Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 477 msec - Sono state trovate 54 voci

La ricerca è stata rilevata in 115 forme, per un totale di 61 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
115 0 115 forme
61 0 61 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
ECCO
Apri Voce completa

pag.266



1) id: 95616c58bb604877a20d214ad412a041)
Definiz: Lat. eccum, ellum, Plaut.
2) Dizion. 4° Ed. .
TEGOLA.
Apri Voce completa

pag.25



1) id: 7cdd4e4e2d724a7bab6d9ec0d09209f8)
Definiz: Tegolo. Lat. tegula, tegulus, Plaut. Gr. κέραμος.
3) Dizion. 4° Ed. .
SFACCIATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.498



1) id: 977cf54533ed4572b7edfacc5874c435)
Definiz: Superl. di Sfacciato. Lat. impudentissimus, impudenter impudens, Plaut. Gr. ἀναισχυντότατος.
4) Dizion. 4° Ed. .
VENTRACCIO.
Apri Voce completa

pag.234



1) id: 007d668e5f8f439981d7f5c00cfa7dc9)
Definiz: Peggiorat. di Ventre. Lat. abdomen, venter collativus, Plaut. Gr. ἐπιγάστριον.
5) Dizion. 4° Ed. .
TREGGÉA.
Apri Voce completa

pag.151



1) id: 15e6a58c2277403f916c6fb46ce96b57)
Definiz: Confetti di varie guise. Lat. bellaria, coluthea, Plaut. Gr. τραγήματα.
6) Dizion. 4° Ed. .
GUADAGNABILE
Apri Voce completa

pag.681



1) id: d7e66aca31974c0a8ca79016082aa6eb)
Definiz: §. Per Atto a render guadagno. Lat. lucrificus, lucrificabilis, Plaut. Gr. κερδοποιός.
7) Dizion. 4° Ed. .
FARE
Apri Voce completa

pag.349



1) id: 8a57e1f9b3c147d0aba6d3de0a9b6346)
Definiz: FARE GARBUGLIO. Indurre confusione. Lat. turbellas dare, Plaut. Gr. ταραχὴν ἐμποιεῖν.


2) id: 35c549390aff42729e67f055551a1ce0)
Definiz: §. III. Farsi giuoco di checchessia, vale Burlarsene. Lat. aliquem ludos facere, Plaut.
8) Dizion. 4° Ed. .
LAVORATRICE
Apri Voce completa

pag.33



1) id: cbc5ab3e094149fb93340cb8a943857d)
Definiz: Verbal. femm. Che lavora, Lavorante. Lat. operaria, Plaut.. Gr. ἐργάτης ἐργάτις .
9) Dizion. 4° Ed. .
SECCHIONE
Apri Voce completa

pag.447



1) id: f66e14d5c2b642e9801cd7c0560e8052)
Definiz: Accrescit. di Secchio; e anche Secchia grande. Lat. situla magna, sinus, Plaut.
10) Dizion. 4° Ed. .
IGNORANTAGGINE
Apri Voce completa

pag.711



1) id: 8d6621b5d384438cb420d3e0506dc007)
Definiz: Cosa da ignorante, Zotichezza. Lat. inscitia, Plaut.rusticitas, stoliditas. Gr. ἄγνοια, ἀγροικία.
11) Dizion. 4° Ed. .
MENARE
Apri Voce completa

pag.203



1) id: d857c9a5c5144c6aab8c6c39de760cbb)
Definiz: §. XV. Menar le calcole, figuratam. per Aiutarsi nell'atto venereo. Lat. ducere, Plaut..
12) Dizion. 4° Ed. .
RUSSARE
Apri Voce completa

pag.284



1) id: 5196e162ae924bfaaf24c760a1849097)
Definiz: Romoreggiare, che si fa nell'alitare in dormendo. Lat. stertere, ronchissare, Plaut. Gr. ῥηγχαξειν ῥογχάζειν.
13) Dizion. 4° Ed. .
NOCIVO
Apri Voce completa

pag.350



1) id: 86919ca520f5400880ffaf32be9639c3)
Definiz: Add. Che fa danno, Che nuoce. Lat. noxius, nocuus, nocivus, Plaut. Gr. βλάπτων, βλαβερός.
14) Dizion. 4° Ed. .
ALBO.
Apri Voce completa

pag.110



1) id: 514b738b24474ab1b0d4fb30441b8e36)
Definiz: §. II. Si dice anco di chi è alterato dal vino. Lat. temulentus, madulsa. Plaut.
15) Dizion. 4° Ed. .
INFERMERÍA
Apri Voce completa

pag.813



1) id: 57339d67a1e74c0f8439f6b313013de3)
Definiz: §. I. Per Universale influenza d'infermità. v. i Deput. Decam. 134. Lat. morbus, contagium, contagio, Plaut.
16) Dizion. 4° Ed. .
SCUDIERE
Apri Voce completa

pag.435



1) id: 8023ba3bcb7240d0b242038bf22b1efe)
Definiz: Propriamente Quegli, che serve il cavaliere nelle bisogne dell'arme. Lat. armiger, scutigerulus, Plaut.. Gr. ὁπλοφόρος.
17) Dizion. 4° Ed. .
OSSO
Apri Voce completa

pag.441



1) id: 0bb0a3a976f4402ca5358b03bf21ec91)
Definiz: §. IV. Essere ossa, e pelle; diciamo d'Uno, che sia magrissimo. Lat. ossa, atque pellem esse, Plaut.
18) Dizion. 4° Ed. .
LUOGO
Apri Voce completa

pag.100



1) id: 6702e8aa741d4d68a1a082eea4e61bdb)
Definiz: §. IV. Far luogo, e Dar luogo, vale Far largo, Dare il passo. Lat. dare viam, Plaut. Gr.
19) Dizion. 4° Ed. .
FIELE, e FELE
Apri Voce completa

pag.452



1) id: 75400ca66a144e938a509af83de08bfc)
Definiz: §. III. Non aver fiele, si dice dell'Essere di buona, e dolcissima natura. Lat. tam placidus quam aqua, Plaut.
20) Dizion. 4° Ed. .
PALLA
Apri Voce completa

pag.467



1) id: ae654430d4274d6a9cd9eed959f7fbcb)
Definiz: §. XII. Fare alla palla d'alcuno, vale Strapazzarlo, e Bistrattarlo. Lat. aliquem, quasi pilam, habere, Plaut. v. Flos 212.