Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 732 msec - Sono state trovate 24382 voci

La ricerca è stata rilevata in 92791 forme, per un totale di 67252 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
90056 2735 92791 forme
65674 1578 67252 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
20) Dizion. 4° Ed. .
IRREPARABILMENTE
Apri Voce completa

pag.918



1) id: e3af2cbc0bc348a9ad345708336ce175)
Esempio: Red. Vip. 2. 24. Aveano possanza d'uccidere irreparabilmente.
21) Dizion. 4° Ed. .
PICCHIO.
Apri Voce completa

pag.609



1) id: cbfc65e007f4484197b90e4e10dedde2)
Esempio: Red. Ditir. 15. Con alti picchi De' mazzapicchi Dirompetelo, Sgretolatelo ec.
22) Dizion. 4° Ed. .
SCIATICA
Apri Voce completa

pag.392



1) id: 9780a7180a4e4bc8ae0ccd47fb8d886b)
Esempio: Red. Vip. 1. 53. Guariva gli acerbissimi dolori della sciatica.
23) Dizion. 4° Ed. .
PRESTAMENTE
Apri Voce completa

pag.710



1) id: 04ddf61684cd4c6bbf906591d91273d1)
Esempio: Red. esp. nat. 20. Prestamente ne venni in cognizione.
24) Dizion. 4° Ed. .
RISTILLARE.
Apri Voce completa

pag.233



1) id: c09f5b7a5a89475e85d854080ff8e2b0)
Esempio: Red. esp. nat. 28. Gli feci ristillare a bagnomaría.


2) id: f64a608717054cbab3d704a5ddd735f8)
Esempio: E Red. esp. nat. 29. Se si ristilli di nuovo della stessa sorta di erba.
25) Dizion. 4° Ed. .
OVAIA
Apri Voce completa

pag.448



1) id: 20a81bfba7934ebe814bfeb38b304e62)
Esempio: Red. esp. nat. 42. L'ovaie (della torpedine) son due.


2) id: 9291cec7bd1e4530bd2216f97eaf3418)
Esempio: E Red. esp. nat. appresso: In ciascuna delle ovaie si vedevano più di cinquanta uova.


3) id: 04691e01a155452994c85de673c5f4f8)
Esempio: E Ins. 35. Le mosche hanno la loro ovaia divisa in due celle.
26) Dizion. 4° Ed. .
SANGUINARE
Apri Voce completa

pag.316



1) id: 8bfb78b6f16541e792c52c21f34ec3bd)
Esempio: Red. Oss. an. 15. La ferita cominciò fortemente a sanguinare.
27) Dizion. 4° Ed. .
DEPURATO
Apri Voce completa

pag.75



1) id: bb02f412c00345fdb1557149b6b18915)
Esempio: Red. lett. 1. 357. Loderei il siero di capra depurato.


2) id: 9ff19ea515b74cadbe087829c2fba231)
Esempio: E cons. 1. 138. Siero di latte depurato, non raddolcito con cosa veruna, ma puro, e semplice, e depurato.


3) id: 13c0ce0ce0b94b7d8a1ff50ef440a66e)
Esempio: E cons. 139. Essendosi fatto il passaggio dal sottilissimo siero depurato al latte gentilissimo di asina.


4) id: 114c7b3796b7458e80e8c46c9458f3ef)
Esempio: E cons. appresso: Usato per molti giorni questo siero depurato, crederei che fosse bene far passaggio al siero non depurato.


5) id: 86fcbee705b346889204c15bacaecdbb)
Esempio: E cons. 240. Per tal ragione dunque si potrebbe considerare, se fosse per essere di utilità all'Eminenza sua il darle ogni mattina un buon bicchiere di siero di latte depurato.
28) Dizion. 4° Ed. .
DATTILO
Apri Voce completa

pag.56



1) id: e60c239eb7654e838ad8dc276b410020)
Esempio: Red. lett. 1. 328. Ho ricevuto la sporta co' dattili.


2) id: c9660d8c31ac4435a7ed035df7ac7a36)
Esempio: E Red. lett. 2. 108. Ho inviato a V. Sig. per la dispensa una sporta di dattili.
29) Dizion. 4° Ed. .
INTORMENTIRE
Apri Voce completa

pag.890



1) id: a78b9297a8204b1c9ec9a344819e22e6)
Esempio: Red. esp. nat. 40. Sentiva, ancorchè leggiermente, intormentirsi le mani.


2) id: c93c5d13da9147eb89219774a7241fe1)
Esempio: Sen. ben. Varch. 5. 25. Egli è alcuna volta, che negli animi è buona volontà, ma ella è, come dire, intormentita, ora per le troppe delicatezze, e quasi muffa, ora per non saper più oltra.
30) Dizion. 4° Ed. .
CONTEMPORANEO
Apri Voce completa

pag.784



1) id: 83840a2ac08b45cdba929c567fdda0b1)
Esempio: Red. lett. occh. Esso fra Bartolommeo fu contemporaneo dello Spina.
31) Dizion. 4° Ed. .
STRAMBOTTO
Apri Voce completa

pag.765



1) id: 23df47db36054667881d2ec664d2ec23)
Esempio: Red. Ditir. 19. Trescando intuonino Strambotti, e frottole D'alto misterio.
32) Dizion. 4° Ed. .
FIUTARE
Apri Voce completa

pag.476



1) id: c561397d799340a4b6e4c29cb676959c)
Esempio: Red. Ditir. 28. Fiuta, Arianna, questo è 'l vin dell'Ambra.
33) Dizion. 4° Ed. .
EVOÈ.
Apri Voce completa

pag.326



1) id: bee31e3583d94cd1820126e9422fc44c)
Esempio: Red. Ditir. 17. Viva Bacco il nostro Re, Evoè, Evoè.
34) Dizion. 4° Ed. .
SOLEGGIATO.
Apri Voce completa

pag.571



1) id: 91239eb4670d4e60aa0276e11ba4c44f)
Esempio: Red. Ditir. 32. Su trinchiam rincappellato Con granella, e soleggiato.


2) id: c791ee3822054af1adccd6751732ac6f)
Esempio: E Red. annot. 175. Il modo di fare il vino soleggiato trovasi appresso Didimo nel libro sesto degli Autori Geoponici descritto così.
35) Dizion. 4° Ed. .
SATIRICO
Apri Voce completa

pag.329



1) id: cf47312d67b649f09a56d562b3f71fe2)
Esempio: Red. Ditir. 16. Di satirico fiele atra bevanda Mi porga.
36) Dizion. 4° Ed. .
INTONARE, e INTUONARE
Apri Voce completa

pag.890



1) id: 811c958575ed44c2b08dfa301262ce98)
Esempio: Red. Ditir. 19. Trescando intuonino Strambotti, e frottole D'alto misterio.


2) id: c558e67e955e461fb2203925caf25fe1)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 48. A' Cappadoci fatti vassalli fu ec. sgravato alcuno de' tributi del Re per intonare il Romano giogo più soave (quì vale: fare sperare nel cominciamento; il Lat. ha speraretur)
37) Dizion. 4° Ed. .
ORCIPOGGIA.
Apri Voce completa

pag.418



1) id: c863973ca18f49f5b204f9e5b1a5e82d)
Esempio: Red. Ditir. 42. E rintoppa, o marangone, L'orcipoggia, e l'artimone.
38) Dizion. 4° Ed. .
SDRAIARE.
Apri Voce completa

pag.440



1) id: 6d8af369c1204961b511577f49b76e79)
Esempio: Red. Ditir. 46. Si sdraiaron sull'erbetta Tutti cotti come monne.


2) id: 23edb48df83d4b5aba9fea76f4784f2e)
Esempio: Buon. Fier. 2. 3. Intr. Sdraiatevi, e diacete.
39) Dizion. 4° Ed. .
BRILLANTUZZO
Apri Voce completa

pag.469



1) id: 309f0b8dd9554baabbe3f2b2308b1997)
Esempio: Red. Ditir. Odi quel che vermigliuzzo, Brillantuzzo, Fa superbo l'Aretino.