Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 633 msec - Sono state trovate 26279 voci

La ricerca è stata rilevata in 105542 forme, per un totale di 77958 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
102305 3237 105542 forme
76026 1932 77958 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 4° Ed. .
ASSAPORATO
Apri Voce completa

pag.294



1) id: 4b4a2900494246c7a7f908227a83420b)
Esempio: Red. esp. nat. La radice ec. assaporata, pugne, e mordica la lingua.
201) Dizion. 4° Ed. .
LATTIFERO.
Apri Voce completa

pag.29



1) id: 22103d97ba824b8780f4988bcd9c2d34)
Esempio: Red. esp. nat. 100. È radice d'un frutice lattifero, come il titimalo.
202) Dizion. 4° Ed. .
PREDICATO.
Apri Voce completa

pag.695



1) id: 86b1ace04fb743c59a27f0406af36cad)
Esempio: Red. esp. nat. 8. Nulla avendogli giovato le predicate virtù della pietra.
203) Dizion. 4° Ed. .
FERMENTATO
Apri Voce completa

pag.433



1) id: df34ed188ee64d8b85ca5f4001a184f0)
Esempio: Red. cons. 1. 154. Si espurgheranno ogni mese gli umori fermentati viziosi.
204) Dizion. 4° Ed. .
INCALLIMENTO
Apri Voce completa

pag.765



1) id: ba1b584e0ab34f1e9c3ddd4fb4959bc8)
Esempio: Red. cons. 1. 204. Questi tali incallimenti non possono naturalmente mai domarsi.
205) Dizion. 4° Ed. .
CRISTIERE, e CRISTIERO
Apri Voce completa

pag.866



1) id: abeb0d45b198448181714697a320887b)
Esempio: Red. cons. 1. 141. Non trascurando di fare del continuo de' cristieri.
206) Dizion. 4° Ed. .
GONZO
Apri Voce completa

pag.644



1) id: 5572910d6dbe4f77b77074f077439e01)
Esempio: Red. Ditir. 10. Han giudizio, e non son gonzi Quei Toscani bevitori, Che ec.
207) Dizion. 4° Ed. .
MORTAIO
Apri Voce completa

pag.288



1) id: 8282e76f46c04d0085574aa81c14f05b)
Esempio: Red. cons. 2. 32. L'acciaio si pesti nel mortaio di bronzo.


2) id: 7bd7b0e64e634980acf691a4b81f617a)
Esempio: Cecch. Esalt. cr. 2. 1.Ch'egli è un batter l'acqua nel mortaio.


3) id: 67bbd00a56f84e24a3d9a78f2454cd8f)
Esempio: Ciriff. Calv. 1. 19. Ed or facea far mangani, or trabocchi, Or briccole, e mortai.


4) id: 751685a654b14e66bd2b5a60b62c72a9)
Esempio: Bern. Orl. 2. 9. 14. Calci, e pugna le mena, e non ischerza, Ma l'acqua nel mortaio pesta, e diguazza.
208) Dizion. 4° Ed. .
PUZZOLENTISSIMO
Apri Voce completa

pag.783



1) id: e63c73502ff0408eabf868aa9e20bb61)
Esempio: Red. esp. nat. 34. Produrre un'olio empireumatico puzzolentissimo, e di quasi impraticabile fetore.
209) Dizion. 4° Ed. .
BESTIOLUCCIA
Apri Voce completa

pag.425



1) id: cb643a2ff90b49f58434c884e837f17c)
Esempio: Red. Oss. an. 74. E queste bestiolucce son lentissime, e velocissime al moto.
210) Dizion. 4° Ed. .
DECRETO
Apri Voce completa

pag.64



1) id: b6d51b95332840e9959077ff80ef51a9)
Esempio: Red. rim. E 'l fato in marmo il gran decreto scrisse.


2) id: 12dcc5b5cf934636ab6b0f943dee49cd)
Definiz: §. I. Decreto, dicesi anche Un libro, ove son registrate molte delle leggi canoniche. Lat. *decretum.


3) id: a73bcf37535c424dbc6667561278f333)
Esempio: Pecor. g. 1. nov. 2. Ordinatamente uno udì legge, e l'altro decreto, e come voi sapete, il decreto è di minor volume, che non è la legge.


4) id: 2b5cde08e25f42d4a0d4a462e6d7e7b5)
Esempio: Maestruzz. 1. 32. La penitenzia solenne, e pubblica non è oggi in uso, e però direm brieve di lei. È da sapere, che ella si fa con quella solennità, e modo, che si scrive nel decreto distinzion 50. in capite.
211) Dizion. 4° Ed. .
MEZZOGRAPPOLO
Apri Voce completa

pag.236



1) id: 3877baacd5474679930abae4da4030b3)
Esempio: Red. Ditir. 32. Su trinchiam di sì buon paese Mezzograppolo, e alla Franzese.
212) Dizion. 4° Ed. .
SIONE.
Apri Voce completa

pag.540



1) id: 7460cfdd5a0b4e68a41b384da8c93ffb)
Esempio: Red. Ditir. 42. Scendon sioni dall'aerea chiostra Per rinforzar coll'onde un nuovo assalto.


2) id: c01c36a35e23477da9b07f49ce74efab)
Esempio: E annot. Ditir. appresso: Delle ridicolose, e vane superstizioni costumate da' marinari, per tagliare, come essi dicono, il sione, sarà bello il tacere.


3) id: c35225dd1ec0431ea96c94172e249306)
Esempio: E annot. Ditir. 201. Credono i marinari, che il sione non sia altro, che una guerra di due, o di più venti di uguale, o poco differente possanza tra di loro, i quali urtandosi, e raggirandosi in alto aggirano ancora le nuvole; quindi con esse nuvole calando in mare, e raggirando l'acqua, e assorbendone molta, stimano, che il sione vada crescendo, e rigonfiando, e che sia possente in quel ravvolgimento a far perire il vascello.
213) Dizion. 4° Ed. .
SPRANGHETTA.
Apri Voce completa

pag.684



1) id: 325559d4ff9540a5a5109bb383a6cffe)
Esempio: Red. Ditir. 32. E per lui mai non molesta La spranghetta nella testa.


2) id: 894fd2a2e8bf4d5d85bb9f7c68d6018d)
Esempio: Malm. 1. 12. Ella, che ancor del vino ha la spranghetta ec.


3) id: 241d14bfab4b4097aca2ccf2a95f1e48)
Esempio: E annot. Ditir. 177. Aver la spranghetta si dice di coloro, i quali avendo soverchiamente bevuto sentono gravezza, o dolore di testa nello svegliarsi la mattina seguente dal sonno. Così fatta spranghetta vien disegnata da Plinio, ove de' vini Pompeiani del Regno di Napoli favella.
214) Dizion. 4° Ed. .
CANDIERO.
Apri Voce completa

pag.529



1) id: 466f7a572ae8448e9a97b704bdd728e9)
Esempio: Red. Ditir. Dell'aloscia, e del candiero, Non ne bramo, e non ne chero.


2) id: 8f421c6812934f06b1174bc731c4403c)
Esempio: E Red. Annot. 199. Candiero è una sorta di bevanda modernamente inventata.
215) Dizion. 4° Ed. .
ALOSCIA.
Apri Voce completa

pag.132



1) id: c6749bd940064f139e1c168264bb700c)
Esempio: Red. Ditir. Dell'aloscia, e del candiero Non ne bramo, e non ne chero.


2) id: 1bf21134b44c4818b72fd60e9bb13db8)
Esempio: E Red. annot. 198. Aloscia bevanda costumata dalli Spagnuoli, e introdotta in Italia.
216) Dizion. 4° Ed. .
VESPERTINO.
Apri Voce completa

pag.253



1) id: 0be5827c60144ead82db03fc8397465d)
Esempio: Red. Ditir. 8. E molto ben distinguere sapea Dal matutino il vespertin crepuscolo.
217) Dizion. 4° Ed. .
SERVENTESE
Apri Voce completa

pag.491



1) id: bc0d07e14e78492ab456c6e98bab6ace)
Esempio: Red. annot. Ditir. 68. Giuffredi di Tolosa, nel serventese, ch'ei fece per amore d'Alisa.
218) Dizion. 4° Ed. .
ATTRIBUTO
Apri Voce completa

pag.321



1) id: 2b05d1bb9b5c4e96ba95a28ea148e303)
Esempio: Red. annot. Ditir. 10. L'autore del libro intitolato περὶ καρδίης attribuito falsamente ad Ipocrate.


2) id: 8b6e198adb4941d396504e3dc4f6f403)
Esempio: E Red. annot. Ditir. 43. L'autore della storia filosofica attribuita falsamente a Galeno.
219) Dizion. 4° Ed. .
BORDO
Apri Voce completa

pag.453



1) id: a9a7573eab02465e9105de8133c20a4b)
Esempio: Red. annot. Ditir. Vascelli d'alto bordo, quando in alto mare sono in calma ec.