Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 591 msec - Sono state trovate 24382 voci

La ricerca è stata rilevata in 92792 forme, per un totale di 67253 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
90057 2735 92792 forme
65675 1578 67253 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
CARAFFINO.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: b440677abf3b48eca501202b619a1ab1)
Esempio: Red. Ditir. 44. Caraffini, Buffoncini, Zampilletti, e borbottini Son trastulli da bambini.
121) Dizion. 4° Ed. .
GENTILMENTE.
Apri Voce completa

pag.588



1) id: 043ee8abb53f45219ec0eafa51d7056e)
Esempio: Red. lett. 1. 41. Quest'è un'acqua gentilmente salata.


2) id: 64b0aa0239b04efea237a911ba47a0da)
Esempio: E Red. cons. 2. 32. Si irrori gentilmente con aceto di vino fortissimo.


3) id: dd887950cd1c43b99402c688f8721717)
Esempio: Sagg. nat. esp. 106. Tenendosi la canna eretta all'orizzonte, col sollevarla, e abbassarla gentilmente si fece sì, che l'argento di essa concepisse moto.
122) Dizion. 4° Ed. .
CAPRICCIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: 3a4f71fca98b425cb458964e78dfacea)
Esempio: Red. annot. Ditir. 2. Credo ec. che quest'inno sia così stato capricciosamente composto da alcuni de' secoli bassi.
123) Dizion. 4° Ed. .
VERDISSIMO
Apri Voce completa

pag.238



1) id: 153361abfcb9435e9a3d802d17752dd9)
Esempio: Red. Ins. 168. Rimane d'un colore verdissimo.
124) Dizion. 4° Ed. .
STABILISSIMO.
Apri Voce completa

pag.699



1) id: 40e0066af1564505a93b4c71a3d0d134)
Esempio: Red. Ditir. 35. Alle moli stabilissime, Che sarian perpetuissime, Di rovina sono origini.
125) Dizion. 4° Ed. .
RICANTARE.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: 989dbbfd95f040469374e5f5f0015eb7)
Esempio: Red. Ditir. 40. Cantami un poco, e ricantami tu Sulla mandóla la cuccurucù.
126) Dizion. 4° Ed. .
MANDÓLA
Apri Voce completa

pag.143



1) id: eff0b0a7faf24aa4a3c1a0f776176965)
Esempio: Red. Ditir. 40. Cantami un poco, e ricantami tu Sulla mandóla la cuccurucù.


2) id: 7e8058477e294ce18dffcf00996640ab)
Esempio: E Red. annot. Ditir. 197. La mandóla ha dieci corde, e cinque ordini.


3) id: 6d6a5915e17f452299cd51a283890821)
Esempio: E Red. annot. Ditir. 196. Mandóla può esser forse, che sia detto dal Latino pandura.


4) id: bd714ab68c4741eca0208826495f2878)
Esempio: Buon. Fier. 2. 3. 7. Dammi, tu Claudia, Quella tua chitarrina, o sia mandóla.
127) Dizion. 4° Ed. .
INSOLENTE
Apri Voce completa

pag.864



1) id: 9d01647e80c54e36be2f02cfa2f3fd64)
Esempio: Red. Ditir. 25. Da un insolente satiretto osceno Con infame flagel venga percosso.


2) id: d31e85453d5049e3a221f4978d2c2682)
Esempio: Malm. 1. 27. Ch'ella pizzica poi dell'insolente.
128) Dizion. 4° Ed. .
SMERARE.
Apri Voce completa

pag.547



1) id: 0b60d64b2cb6485faeaccae26c01041b)
Esempio: Red. annot. Ditir. 204. Il verbo smerare, che si truova negli autori più antichi, vale depurare, nettare, pulire.
129) Dizion. 4° Ed. .
DEBOLISSIMO
Apri Voce completa

pag.60



1) id: 571b92e63d5842dd8b1322c847e94109)
Esempio: Red. annot. Ditir. 12. Onde vino di Lecore passa in proverbio per vino debolissimo, e di niuna stima.
130) Dizion. 4° Ed. .
CONCERNENTE
Apri Voce completa

pag.737



1) id: f16f83d5022e42f3bc409fc9df171fef)
Esempio: Red. annot. Ditir. 213. È un ricucimento di varj passi d'Omelie del santo, tutti concernenti alla stessa materia.
131) Dizion. 4° Ed. .
CONSUMO
Apri Voce completa

pag.780



1) id: b06f7975195349c2bda5ca7074cc9725)
Esempio: Red. annot. Ditir. 30. Il suo principal consumo si fa in una certa bevanda, che gl'Indiani chiamano cioccolate.
132) Dizion. 4° Ed. .
CUNZIA
Apri Voce completa

pag.880



1) id: e29c28aff7904de1be3dfd73e4451d63)
Esempio: Red. annot. Ditir. 140. Cunzia è voce Castigliana, e significa una spezie di giunco di radice lunga odorosa.


2) id: 6e1df8a45d4c4ca7b6e7fb9584088110)
Esempio: E Red. annot. Ditir. appresso: Si concia la cunzia in diversi modi, secondo il gusto.
133) Dizion. 4° Ed. .
TRAMESSO
Apri Voce completa

pag.124



1) id: 36b6a51f2aef40d08b3b58856ed9e767)
Esempio: Red. annot. Ditir. 118. Queste cotali cose, come certi pezzi d'anticaglie ne' nostri edificj tramesse ec. danno grazia.
134) Dizion. 4° Ed. .
AVVINTO
Apri Voce completa

pag.354



1) id: bfd0ce25bda841408a0bea621a01befa)
Esempio: Red. Ditir. 2. E rimase avvinto, e preso Di più grappoli alla rete.
135) Dizion. 4° Ed. .
ACCURATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.43



1) id: d6f2e99673b244b79652b3bd86615b3c)
Esempio: Red. Ins. 34. S'ingannò altresì l'accuratissimo Giovanni Sperlingio.


2) id: f2b7a1c82cb84ad7bfc4f79c304504b4)
Esempio: E Oss. an. 45. È stato accennato da Martino Lister, accuratissimo, e gentilissimo scrittore Inglese.
136) Dizion. 4° Ed. .
FASTIDIOSISSIMO
Apri Voce completa

pag.409



1) id: ab26376e639b41a7bed02741d2d0d9c6)
Esempio: Red. esp. nat. 34. Quest'olio, ec. cagiona fastidiosissimi accidenti.
137) Dizion. 4° Ed. .
MEZZOGRAPPOLO
Apri Voce completa

pag.236



1) id: 3877baacd5474679930abae4da4030b3)
Esempio: Red. Ditir. 32. Su trinchiam di sì buon paese Mezzograppolo, e alla Franzese.
138) Dizion. 4° Ed. .
SPASO
Apri Voce completa

pag.641



1) id: 5d1fdeed716242d99075d4f1103fc61f)
Esempio: Red. Ditir. 44. Quelle tazze spase, e piane Son da genti poco sane.
139) Dizion. 4° Ed. .
SIONE.
Apri Voce completa

pag.540



1) id: 7460cfdd5a0b4e68a41b384da8c93ffb)
Esempio: Red. Ditir. 42. Scendon sioni dall'aerea chiostra Per rinforzar coll'onde un nuovo assalto.


2) id: c01c36a35e23477da9b07f49ce74efab)
Esempio: E annot. Ditir. appresso: Delle ridicolose, e vane superstizioni costumate da' marinari, per tagliare, come essi dicono, il sione, sarà bello il tacere.


3) id: c35225dd1ec0431ea96c94172e249306)
Esempio: E annot. Ditir. 201. Credono i marinari, che il sione non sia altro, che una guerra di due, o di più venti di uguale, o poco differente possanza tra di loro, i quali urtandosi, e raggirandosi in alto aggirano ancora le nuvole; quindi con esse nuvole calando in mare, e raggirando l'acqua, e assorbendone molta, stimano, che il sione vada crescendo, e rigonfiando, e che sia possente in quel ravvolgimento a far perire il vascello.