Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 633 msec - Sono state trovate 24382 voci

La ricerca è stata rilevata in 92792 forme, per un totale di 67253 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
90057 2735 92792 forme
65675 1578 67253 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 4° Ed. .
INGENUAMENTE
Apri Voce completa

pag.831



1) id: 2d06bfc2d20448d1bc0332e154d5d799)
Esempio: Red. Ins. 23. Ingenuamente confessando la mia ignoranza.
161) Dizion. 4° Ed. .
MATERNO
Apri Voce completa

pag.183



1) id: ad927a12bf25404fa4ecbba52465b927)
Esempio: Red. Ins. 5. Dall'alimento materno fatta più vigorosa.
162) Dizion. 4° Ed. .
VERMINETTO
Apri Voce completa

pag.245



1) id: fe6bd3958def48dba9529e71b55695c4)
Esempio: Red. Ins. 142. Vidi uscirne altrettanti minutissimi verminetti.
163) Dizion. 4° Ed. .
BUGIARDAMENTE
Apri Voce completa

pag.481



1) id: 962f6fce25ad46478ede1d2ec092d781)
Esempio: Red. Ins. Siccome io già bugiardamente ascoltai ragionare.
164) Dizion. 4° Ed. .
GONZO
Apri Voce completa

pag.644



1) id: 5572910d6dbe4f77b77074f077439e01)
Esempio: Red. Ditir. 10. Han giudizio, e non son gonzi Quei Toscani bevitori, Che ec.
165) Dizion. 4° Ed. .
BOMBABABÀ
Apri Voce completa

pag.449



1) id: 62de7b539dab429e81b0a87e65bf14c2)
Esempio: Red. Ditir. 20. Cento rozze forosette Strimpellando il dabbuddà, Cantino, e ballino il bombababà.


2) id: 814b3f6552eb44bbbebd89d630425212)
Esempio: E Red. Ditir. Annot. 92. Il bombababà è una canzone solita in Firenze cantarsi dalla turba de' bevitori plebei.
166) Dizion. 4° Ed. .
SBARBICARE
Apri Voce completa

pag.338



1) id: 3ab2c4bb5dab48ab99ba812c571084ba)
Esempio: Red. Ditir. 21. Che per ischerzo baldanzosamente Sbarbica i denti, e le mascelle sganghera.
167) Dizion. 4° Ed. .
PARAGGIO
Apri Voce completa

pag.485



1) id: b4eec4d8d046454fb14b11dcbcb611be)
Esempio: Red. Ditir. 26. E quando in bel paraggio D'ogni altro vin lo assaggio ec.


2) id: 4c1d0da49b7c4cc0a317036c2e272c60)
Esempio: E Red. annot. 132. Paraggio, lo stesso, che il Latino comparatio.


3) id: e224d5c7988f4a618f3e874bc54b55c6)
Esempio: Red. annot. Ditir. 132. Il Dufresne mostra, cavalieri di paraggio esser quelli, che sono di gran parentado, e posseggono nobiltà di sangue, e di schiatta da' legisti detta generosa. E uomo di alto paraggio, e di basso paraggio prova coll'autorità di vecchi romanzi Franzesi non essere altro, se non uomo di alto, o di piccolo affare, di alta, o di bassa nascita.


4) id: 2e75340decef496fb0cee82219e4d1e9)
Esempio: Nov. ant. 80. 2. Uccise di sua mano mille fra Re, baroni, e cavalieri di paraggio.
168) Dizion. 4° Ed. .
ASPRINO
Apri Voce completa

pag.291



1) id: 13e6af86e50f4282876f88e3cceab789)
Esempio: Red. Ditir. 6. Quel d'Aversa acido asprino, Che non so s'è agresto, o vino.


2) id: 7ecd28d49cb44eaab1e85ccc8fd9475d)
Esempio: E Red. annot. 20. Il moderno asprino di Napoli è lodato, ed è messo in compagnia della lagrima, e del greco.
169) Dizion. 4° Ed. .
LUMINOSO
Apri Voce completa

pag.96



1) id: d177c2f523214a99949d11264b4fe79a)
Esempio: Red. Ditir. 18. Splenderai luminoso intorno a Giove Tra le Medicee stelle astro novello.
170) Dizion. 4° Ed. .
BELLICONE
Apri Voce completa

pag.410



1) id: 147d815216754292a19a89d62c042778)
Esempio: Red. Ditir. 3. Questo vasto Bellicone, Io ne verso entro 'l mio petto ec.
171) Dizion. 4° Ed. .
ZAMBERLUCCO
Apri Voce completa

pag.352



1) id: e70c6d4453f94e92a4b0bad5f0fe501d)
Esempio: Red. Ditir. 38. Ne mai nel più gran ghiado io mi imbacucco Nel zamberlucco.


2) id: 5520af840ad241879868502d929d8e14)
Esempio: E Red. annot. 193. Zamberlucco è una lunga, e larga veste di panno colle maniche strette, la quale in vece di bavero ha un cappuccio così largo, che può coprire la testa, anche quando vi è il turbante de' Turchi ec.
172) Dizion. 4° Ed. .
TALABALACCO.
Apri Voce completa

pag.8



1) id: 9b7407efdbc14396b9b71ebcf7c68c90)
Esempio: Red. Ditir. 20. E dal poggio vicino accordi, e suoni Talabalacchi, tamburacci, e corni.


2) id: 66104568927445559890e17141ac9fe8)
Esempio: E Red. annot. 86. Talabalacchi strumento da sonare in guerra usato da' Mori.
173) Dizion. 4° Ed. .
BEVONE
Apri Voce completa

pag.426



1) id: 04a730debbcd4ed088c0131782703505)
Esempio: Red. Ditir. Lo produsse Per le genti più bevone Vite bassa, e non broncone.


2) id: 120de885ebfd49a1969f4512fbca982a)
Esempio: E Red. Ditir. annot. 188. Ma i bevoni, quando son già imbarcati, non guardano a tante sottigliezze.
174) Dizion. 4° Ed. .
CANAIUOLO.
Apri Voce completa

pag.526



1) id: 2e16f621918d4fd89360ac831397e0af)
Esempio: Red. Ditir. Dagli acini più neri D'un canaiuol maturo, Spremon mosto sì puro ec.
175) Dizion. 4° Ed. .
SMERIGLIO.
Apri Voce completa

pag.547



1) id: 1a8f530ba1f741bba4d8d81276a78016)
Esempio: Red. annot. Ditir. 204. Di quì forse venne smeriglio pietra, colla quale si brunisce l'acciaio, e si puliscono i marmi.
176) Dizion. 4° Ed. .
RAPPEZZAMENTO.
Apri Voce completa

pag.67



1) id: a9ff02a8b67c4266b5468f65c296683b)
Esempio: Red. annot. Ditir. 202. Quell'omelía veramente è un rappezzamento, e un ricucimento di varj passi di più omelíe del santo.
177) Dizion. 4° Ed. .
INTONAZIONE
Apri Voce completa

pag.890



1) id: 9d96ef9a6acb4f9e987dc113b44a9e18)
Esempio: Red. annot. Ditir. 93. Per intonazione, per così dire, delle parole innanzi al Boccaccio aveva usata Dante la voce suono.
178) Dizion. 4° Ed. .
ASSAGGIATORE
Apri Voce completa

pag.292



1) id: 70848a1ec3f7443aa395983e08dee4df)
Esempio: Red. annot. Ditir. 21. Gl'intendenti de' vini, e gli assaggiatori son detti con un nuovo, e galante, vocabolo ὁινόπταιda Fiorentino.
179) Dizion. 4° Ed. .
VASCELLO.
Apri Voce completa

pag.198



1) id: e535a555dbbc4a8488d8e8ec4cb57469)
Esempio: Red. annot. Ditir. 14. Per lo più dicesi ec. de' vascelli d'alto bordo, quando in alto mare sono in calma.


2) id: e45df503d72c4303a312baf34f953f9b)
Esempio: E Red. annot. Ditir. 204. Alcuni de' moderni pensano, che sia una esalazione spiccatasi dalla moltitudine degli uomini del vascello.