Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 432 msec - Sono state trovate 12964 voci

La ricerca è stata rilevata in 43854 forme, per un totale di 30439 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
42702 1152 43854 forme
29738 701 30439 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 4° Ed. .
DAVANTI CHE
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 16ed7e27c40941bca3e8bc1a0af13fc8)
Esempio: Rim. ant. Dant. Maian. 75. Or dunque piaccia a vostra gentilía Soccorrermi davanti ch'io mi muoia.
121) Dizion. 4° Ed. .
DONAGIONE.
Apri Voce completa

pag.237



1) id: 4415cb38ec6640a8a41cf4ec283c3225)
Esempio: Rim. ant. Dant. Maian. 141. Mi fe d'una ghirlanda donagione Verde, e fronzuta con bella accolienza.


2) id: 89deff818b2d4e538a6bc5633729c815)
Esempio: E Rim. ant. Cion. Ball. 142. Se donne fecetene donagione Di verde cosa bella, che t'agenza.
122) Dizion. 4° Ed. .
INNAMORANZA
Apri Voce completa

pag.845



1) id: 23212d2995c94d44a5fef2bfbda5592e)
Esempio: Rim. ant. P. N. Di quella innamoranza Io mi sento tal doglia.


2) id: ecb59e4703b245ef82dcce4ee08b1bd2)
Esempio: ERim. ant. Rin. Paler. Amor di cui avendo interamente Voglia di soddisfare Alla mia innamoranza, Di voi, madonna, fecemi gioioso.
123) Dizion. 4° Ed. .
DISNORE.
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 54c7e946b65e4a20afe705b7914776fa)
Esempio: Rim. ant. M. Cin. 56. Come colei, che sel pone in disnore.
124) Dizion. 4° Ed. .
DISORRARE.
Apri Voce completa

pag.189



1) id: 58e57fc2bd5e4e41bb35ccfacecf706e)
Esempio: Rim. ant. Guitt. 100. Ond'eo son disorrato, E tenuto noioso, e dispiacente.


2) id: f1614ad3c50543e683fba8a74a645619)
Esempio: Gr. S. Gir. 1. E vo' disorrate lo povero, e lo ricco onorate.
125) Dizion. 4° Ed. .
INFELICE
Apri Voce completa

pag.812



1) id: 1291e8ee69014e56b010ad566bf8d0bf)
Esempio: Rim. ant. Guitt. 90. Infelice mia stella, e duro fato (qui figuratam.)
126) Dizion. 4° Ed. .
INCIAMPO
Apri Voce completa

pag.778



1) id: 58fb88b854cc400c8c2c45596d6eb09c)
Esempio: Franc. Sacch. rim. Ant. Pucc. 48. Purchè Fortuna ti desse lo 'nciampo.


2) id: 57358fe9d98f42d0af6deb2f26cf7d7e)
Esempio: E Franc. Sacch. rim. altrove: E giugner nelli lor mortali inciampi.
127) Dizion. 4° Ed. .
MONTANZA
Apri Voce completa

pag.279



1) id: d4c9b2b1edb84dcc8bef3b0b4e7a36bc)
Esempio: Rim. ant. P. N. Io veo salir lo non saggio in montanza.
128) Dizion. 4° Ed. .
SOVROFFESA
Apri Voce completa

pag.626



1) id: 5ce380840c44434aab2453489ec23b82)
Esempio: Rim. ant. P. N. ser Pac. Not. Tanto m'ha fatto morte sovroffesa.
129) Dizion. 4° Ed. .
STRACCO
Apri Voce completa

pag.761



1) id: f964aa862b974299811e9d3c41d1f16c)
Esempio: Rim. ant. Incert. 117. Io così lasso, innamorato, e stracco Desiderava morte.


2) id: 2f33851134d4441a96f4bc275f6ad966)
Esempio: Bern. rim. 1. 102. Essere stracco, e non poter sedere.
130) Dizion. 4° Ed. .
QUALCHE.
Apri Voce completa

pag.6



1) id: f2b81c85ddc244348ceec3b80ab27046)
Esempio: Rim. ant. M. Cin. 52. Se non che veggia lei qualche fiate.


2) id: 89e024b6b30b4b85a3be0110afc8b4f5)
Esempio: E Dan. rim. 5. Degli occhi suoi, comech'ella gli muova, Escono spirti d'amore infiammati, Che fieron gli occhi a qualche allor gli guati.


3) id: 96a8c102d5304dd29c2809a2e2f21a59)
Esempio: Dant. Inf. 8. Non sbigottir, ch'i' vincerò la pruova, Qualche alla difension dentro s'aggiri.


4) id: e66805e6721e4c15be44c30cf1204f31)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 211. E apparecchia ec. qualche meluzza salvatica, e datteri, se n'avevano trovati.
131) Dizion. 4° Ed. .
FIOCHETTO
Apri Voce completa

pag.468



1) id: 71c027a62e43425d9fb33bf53811387d)
Esempio: Rim. ant. Guid. Cavalc. 61. Quando io ti rispondea fiochetto, e piano.
132) Dizion. 4° Ed. .
GIOVINELLO.
Apri Voce completa

pag.614



1) id: 5ccc836585ee493eb8feef1d250fdbc6)
Esempio: Rim. ant. M. Cin. Una gentil piacevol giovinella Adorna vien d'angelica virtute.
133) Dizion. 4° Ed. .
GRANNE
Apri Voce completa

pag.660



1) id: 8fdd169c5f254d68b3f685fc3072bad3)
Esempio: Rim. ant. F. R. Lo meo dolore è sì penoso, e granne.
134) Dizion. 4° Ed. .
OMBRINA
Apri Voce completa

pag.401



1) id: f6297892889f443fb2aea40f51322873)
Esempio: Rim. ant. P. N. Rain. d'Aquin. Vedendo quella ombrina Del fresco bosco.
135) Dizion. 4° Ed. .
RIPIGLIO
Apri Voce completa

pag.210



1) id: 28637f455eb045138e2559dce34b8be7)
Esempio: Rim. ant. P. N. Inghilf. Chi ciò consente, cade in gran ripiglio.
136) Dizion. 4° Ed. .
AUTRO
Apri Voce completa

pag.345



1) id: 6a52b38721ff499b87ab392356a7b7d4)
Esempio: Rim. ant. Pan. del Bagn. Amor me fiere per un autro strale.
137) Dizion. 4° Ed. .
ARRICORDARE.
Apri Voce completa

pag.269



1) id: f336b1c790364ef6a41e47cbd876e2d0)
Esempio: Rim. ant. Guid. Cavalc. 67. Dimmi, s'arricordare Di quegli occhi ti puoi?
138) Dizion. 4° Ed. .
CERTANZA.
Apri Voce completa

pag.626



1) id: 85f60f7f1c1b48b48faf1a03b83d85c8)
Esempio: Rim. ant. M. Cin. 55. Non la san muover per altra certanza.


2) id: b983f16a47a249428bd1dd981801c96e)
Esempio: Mor. S. Greg. Perchè non hanno certanza dell'opere loro, non sanno a che termine si vanno.
139) Dizion. 4° Ed. .
CANOSCENZA.
Apri Voce completa

pag.537



1) id: cb4b98e4b444415da24cd28d773b490a)
Esempio: Rim. ant. Ricc. Varl. 142. Da poi ch'io presi di voi canoscenza.


2) id: e21460507243496ca18b299406329142)
Esempio: E Rim. ant. Dant. Maian. 83. Dolze meo Sire aggiate Savere, e canoscenza.