Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 745 msec - Sono state trovate 27654 voci

La ricerca è stata rilevata in 113337 forme, per un totale di 84339 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
109898 3439 113337 forme
82244 2095 84339 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
BRACHE
Apri Voce completa

pag.463



1) id: 6cfaa659e3424eb4970552faa105889d)
Esempio: Salv. Granch. 3. 13. Quando io Non potrò più, io calerò le brache, E mi getterò in terra.


2) id: d7b359bd67d04873a23b66b68b44bd71)
Esempio: Cecch. Incant. 2. 4. Ella porta le brache, ed egli il brachiere.


3) id: d7eb0cc296084d539c3401eb34d09608)
Esempio: Buon. Fier. 1. 5. 6. Io per me 'ntendo farmi un tratto il covo, Dove regnan le donne, ove le donne Han la bacchetta in man, portan le brache.
141) Dizion. 4° Ed. .
SQUACCHERA, e SQUACQUERA
Apri Voce completa

pag.694



1) id: 90e3244faa5c49fbb54fb67ef56b6408)
Esempio: Salv. Avvert. 1. 2. 18. Così usavano diliticare ec. squacchera, rammarricare, che oggi si dice solleticare ec. squacquera, e rammaricare.


2) id: d98b883986354d91a7720381b39abf35)
Esempio: Pataff. 1. E' pranzerebbe volentieri a squacchera.
142) Dizion. 4° Ed. .
VOLGARIZZATO
Apri Voce completa

pag.321



1) id: 735436b0bede49d1ba1d60fb09b4b2db)
Esempio: Salv. Avvert. 1. 2. 12. Ed il Lucano volgarizzato, com'è raccolto nello stesso volume, così 'l crediamo dello stesso autore.
143) Dizion. 4° Ed. .
DISGOMBRAMENTO.
Apri Voce completa

pag.178



1) id: 91839e04f61240069e3224ef88e0a914)
Esempio: Salv. Granch. 3. 2. O notte, Giorno della mia vita, vita della Beata luce mia, disgombramento Di tutte le mie tenebre.
144) Dizion. 4° Ed. .
DISSOMIGLIANZA.
Apri Voce completa

pag.206



1) id: 0c68e551b61a44ea98784fd9687905e2)
Esempio: Salv. dial. amic. 64. Voi ci avete dimostre le somiglianze delle non vere ec. mostrateci ora le dissomiglianze ancora.
145) Dizion. 4° Ed. .
CARNASCIALARE, e CARNESCIALARE.
Apri Voce completa

pag.571



1) id: 5b19cbecbeb94f0ca545fde142e6fbc0)
Esempio: Salv. Granch. 3. 4. Io voglio Andar carnescialando quà, e là Per le taverne, alle mondane, e dove Ben mi verrà.
146) Dizion. 4° Ed. .
RIFICCARE
Apri Voce completa

pag.157



1) id: 84453cc2e09443be9794bf059243701c)
Esempio: Salv. Granch. 1. 3. E' mi par sempre tu sii Veduto da qualcun, che corra subito A rificcarlo al vecchio.


2) id: 52c7c351cb2e4516a8f6a8b0b29cfd33)
Esempio: Fir. Luc. 5. 2. Mi credevo di averla fatta netta ec. se quel poltrone dello Sparecchia non le rificcava in cupola ogni cosa.
147) Dizion. 4° Ed. .
DIRUPATO
Apri Voce completa

pag.151



1) id: 0c00aa590c1c48358978123b74b2e207)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Pred. 36. Quella città è in costa, da lato v'ha certi dirupati.
148) Dizion. 4° Ed. .
COSTRUZIONE
Apri Voce completa

pag.847



1) id: b376c4e484d945e99d2db3dc005aaedc)
Esempio: Salv. Oraz. Senza potergli poi nell'opera del concetto, e del legamento, o come le dicono, costruzione, alcuno aiuto prestare.


2) id: b25a44c51bee47518a18f72e9d711545)
Esempio: Buon. Fier. 3. 2. 9. Una Grammatica ho, per cui s'apprende, Che le costruzion neutre son quelle, Che fan lo stil più facil della vita.
149) Dizion. 4° Ed. .
DISTRIBUTIVO.
Apri Voce completa

pag.210



1) id: ad221d7c91364737adb03f8324953f31)
Esempio: Salv. dial. amic. 71. Alcuni vogliono, che ella venga da quella parte della giustizia, che distributiva si chiama.
150) Dizion. 4° Ed. .
CHIASSUOLO.
Apri Voce completa

pag.644



1) id: 7c1fd8ea2c8c4a5fbc8c29c8c7371250)
Esempio: Salv. Spin. 1. 1. Divise, come vedete, solamente da quel chiassuolo, che appena è largo due braccia, e mezzo.


2) id: 57668f872fa148ae819a814b72c6bca9)
Esempio: Buon. Fier. 3. 1. 9. Facea riscontro un certo andron mal chiaro Dipinto di grottesche da chiassuoli.
151) Dizion. 4° Ed. .
BUZZICHÍO
Apri Voce completa

pag.491



1) id: 40034a9c7f374eac92f10885b7adaf25)
Esempio: Salv. Granch. 3. 7. Intanto io Starò un po' a spiar, s'io ne sentissi Buzzichío alcuno per la via.


2) id: 6283a35a753446fca0c36f9b4b2c4df0)
Esempio: Fir. Trin. 2. 6. E s'io sentissi di nuovo buzzichío, dille, che io ne la verrò ad avvisare subito.
152) Dizion. 4° Ed. .
ACCAVALCIARE.
Apri Voce completa

pag.26



1) id: e997a617ff374e52959a03fadc31b9b6)
Esempio: Salv. Avvert. 1. vol. 2. 14. E di cavalcare, e d'accavalciare, e d'accavalcione, che tutti quindi hanno origine, il simigliante addiviene.
153) Dizion. 4° Ed. .
ADDOPPIO.
Apri Voce completa

pag.57



1) id: a756c98cd52e4a85859efc8640b39212)
Esempio: Salv. Spin. 3. 3. O questo sì sarà un lavoro addoppio di que' fini (cioè inganno fatto ad ambe le parti)
154) Dizion. 4° Ed. .
CAGLIARE.
Apri Voce completa

pag.501



1) id: e8d794a9b10044a4a6cbc02c9864aa06)
Esempio: Salv. Spin. 5. 9. Costui potrebbe avere auto più ventura, che senno, e' caglia molto alla prima!
155) Dizion. 4° Ed. .
SOSPEZIONE, e SOSPIZIONE
Apri Voce completa

pag.613



1) id: b443af9d3da14872b8704593981ebf0c)
Esempio: Salv. dial. amic. 4. Ella generò comunemente nell'animo d'ogni uomo sospizione, non forse il Benivieni tollerasse la morte dell'amico poco costantemente.
156) Dizion. 4° Ed. .
PURGANTE
Apri Voce completa

pag.778



1) id: a2058b924f6c44df83cecab55b3ca9da)
Esempio: Fr. Giord. Salv. Pred. 3. Però in questo tempo usa l'uomo di purgarsi, ed è il migliore purgante.


2) id: 861ea416e3bf42d6a82e690b3d597e7e)
Esempio: Com. Inf. 2. E così adatta 'l tempo nel secondo del Purgatorio alla qualità della grazia, che illuminò li purganti.
157) Dizion. 4° Ed. .
DRAGHINASSA
Apri Voce completa

pag.251



1) id: 6908bdfbe1b14432bdcd05ae032b7c69)
Esempio: Salv. Spin. 3. 1. Ma volete vo' dir, che allo scuro, e colla mia draghinassa io mi fossi mosso una spanna?
158) Dizion. 4° Ed. .
DISTACCARE.
Apri Voce completa

pag.206



1) id: dda5a639735c492b8f7421e3973c77f0)
Esempio: Salv. dial. amic. 54. Per la qual cosa non poche volte in un medesimo giorno attaccano, e distaccano un'amicizia medesima.
159) Dizion. 4° Ed. .
IN ASTRATTO
Apri Voce completa

pag.763



1) id: cb43a319deb246088df70537991035fc)
Esempio: Salv. dial. am. 74. Questa amicizia verso di se medesimo pare a dimolti cosa troppo in astratto.


2) id: edb2944b569942e58219caac3ae732d2)
Esempio: Bern. rim. 1. 27. Che par le quattro tempora in astratto.