Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 812 msec - Sono state trovate 29653 voci

La ricerca è stata rilevata in 131290 forme, per un totale di 100201 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
127605 3685 131290 forme
97952 2249 100201 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 4° Ed. .
GLORIOSETTO
Apri Voce completa

pag.634



1) id: b2f33ae05e544f7abbe30f566a3d11b2)
Esempio: Segn. Pred. 25. 5. Quindi godete, che di buon'ora comincino a trattar l'armi, perchè i gloriosetti s'avvezzino tanti Marti.
181) Dizion. 4° Ed. .
DISEREDARE
Apri Voce completa

pag.173



1) id: 6147bda7aed84c318c410757418698e3)
Esempio: Segn. Crist. instr. 3. 1. 16. Il padre saputo il caso ec. diseredò affatto il giovane fratricida.
182) Dizion. 4° Ed. .
ARGENTIERE
Apri Voce completa

pag.255



1) id: 8d3e28da22a74fe5900161a305f63723)
Esempio: Segn. Crist. Instr. 1. 31. 10. Anche l'argentiere per ripulir meglio il vaso l'imbratta tutto colla cenerata.
183) Dizion. 4° Ed. .
ARRANCATO
Apri Voce completa

pag.267



1) id: 06bb64d31fde4ea1ae002abe0d896dd6)
Esempio: Segn. Crist. instr. 3. 35. 1. Lanciandosi a voga arrancata sopra il piccolo battelletto del nostro cuore.
184) Dizion. 4° Ed. .
BATTELLETTO
Apri Voce completa

pag.398



1) id: b5556c4ac0674027bc038412ebd499b9)
Esempio: Segn. Crist. instr. 3. 35. 1. Lanciandosi a voga arrancata sopra il piccolo battelletto del nostro cuore.
185) Dizion. 4° Ed. .
RIADORNARE.
Apri Voce completa

pag.121



1) id: df53430011d24a5ab94c9e5e2012b48d)
Esempio: Segn. crist. instr. 3. 30. 6. Quando escono fuori, allora si riassettano, e si riadornano.
186) Dizion. 4° Ed. .
INDEPENDENZA
Apri Voce completa

pag.795



1) id: 757a5dc19e474cf8a99070b5497d0cd7)
Esempio: Segn. Crist. instr. 2. 2. 4. Tanto è indubitato, che l'independenza è un tesoro inalienabile di Dio solo.
187) Dizion. 4° Ed. .
LOCANDIERE.
Apri Voce completa

pag.82



1) id: 0a76c81db0eb4ea59cb7d53877a2d560)
Esempio: Segn. crist. instr. 3. 8. 18. Mensa trattata da innumerabili, come se ella fosse una mensa da locandiere.
188) Dizion. 4° Ed. .
CONDESCENDENZA
Apri Voce completa

pag.747



1) id: 59818bcb54e742afaef041cdf81b32fc)
Esempio: Segn. Pred. 30. 2. Questa condescendenza medesima, questa, questa, vi dovrebb'essere un degl'indizj più chiari, più indubitati, più incontrastabili.
189) Dizion. 4° Ed. .
FRENETICANTE
Apri Voce completa

pag.527



1) id: 7071356b715a4950977faedf4c72377e)
Esempio: Segn. Pred. 3. 3. Non è questo un proceder da disperato (dice il Grisostomo) da freneticante, da folle?
190) Dizion. 4° Ed. .
CONIETTURARE
Apri Voce completa

pag.764



1) id: a400783db0c2409c979a7cd0f121f64a)
Esempio: Segn. stor. 8. 223. Si potette conietturare, che Alessandro piuttosto desse buona speranza.
191) Dizion. 4° Ed. .
INTERPRETATIVO, e INTERPETRATIVO
Apri Voce completa

pag.884



1) id: 299131bc3bc24fd0a336106f45755ad4)
Esempio: Segn. Mann. Dic. 1. 1. Considera, come v'è doppio modo di tentar Dio, l'uno espresso, l'altro interpretativo.
192) Dizion. 4° Ed. .
ACQUIETAMENTO.
Apri Voce completa

pag.50



1) id: 371cf3ab4d75463d9fa9d94059c39246)
Esempio: Segn. Mann. Lugl. 8. 1. Ma questo acquietamento sì necessario di volontà, difficilmente si può mai conseguire.
193) Dizion. 4° Ed. .
SERIETÀ, SERIETADE, e SERIETATE.
Apri Voce completa

pag.485



1) id: f6e0b973f69f462bb47fa6212a284e24)
Esempio: Segn. Mann. April. 5. 2. Pensavi un poco con serietà, perchè è punto, che importa troppo.
194) Dizion. 4° Ed. .
SMODERATO.
Apri Voce completa

pag.551



1) id: c8f8360dba57412da4eb3e6680198016)
Esempio: Segn. Mann. Febbr. 5. 1. Smoderato amore alla roba, smoderato amore a' piaceri, smoderato amore alla riputazione.
195) Dizion. 4° Ed. .
REMISSIBILE.
Apri Voce completa

pag.101



1) id: 73dc88ab5bee46b9a4a941fd577ddb59)
Esempio: Segn. Mann. Marz. 11. 5. Il suo peccare non è remissibile, cioè non è condonabile.
196) Dizion. 4° Ed. .
DINUNZIATRICE
Apri Voce completa

pag.132



1) id: 216d2e02db2e4432a6edf13a45528396)
Esempio: Segn. Mann. Ott. 1. 4. Prima sorge la stella dinunziatrice del giorno, e poi spunta il giorno.
197) Dizion. 4° Ed. .
MEDIATAMENTE
Apri Voce completa

pag.193



1) id: 4f9fc02d6dbb4e4d94c4cd5d0c3395a0)
Esempio: Segn. Mann. Marz. 9. 4. Perchè viene solo mediatamente, tu ti dimentichi tottalmente di Dio.
198) Dizion. 4° Ed. .
ARRECARE
Apri Voce completa

pag.268



1) id: ee1273b48bdc46fd99498a363827936a)
Esempio: Segn. stor. 14. 372. Questa vittoria ec. arrecò al Marchese un gran trionfo.


2) id: 9c01b1cb65aa4f9c8e4a21ca5bfa839f)
Esempio: Sport. Gell. 2. 1. Io rivorrò la mia dota, e arrecherommi a star da me.


3) id: 90ab2f4b26184d9e8bebb1feaee0cee6)
Esempio: Seg. Fior. Cliz. 1. 3. Io non vorrei anche arrecarmi nimico Nicomaco.


4) id: 29125196bd0d4d05844237aaf0f587a4)
Esempio: Malm. 4. 42. Non lo volevo; pur mi v'arrecai Veduto avendo ogni partito vinto.


5) id: b2329b935ed148f596dc44dc984d0a51)
Esempio: Bocc. Vis. 18. Assai negli atti suoi la lusingava, Tanto che 'n fine alla sua volontate Con preghi, e con promesse l'arrecava.
199) Dizion. 4° Ed. .
RIPLACARE
Apri Voce completa

pag.210



1) id: 136f0b9e95f14f18970e5932d719e126)
Esempio: Segn. Crist. instr. 3. 24. 8. La giustizia divina ripon la spada nel fodero, e si riplaca.