Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 627 msec - Sono state trovate 29962 voci

La ricerca è stata rilevata in 135180 forme, per un totale di 103708 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
131380 3800 135180 forme
101418 2290 103708 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 4° Ed. .
PILO.
Apri Voce completa

pag.626



1) id: f4e44095f9e04e78b770c92583882fd7)
Esempio: Segr. Fior. Art. guerr. 32. Avevano un dardo in mano, il quale chiamavano pilo, e nell'appicciare la zuffa, lo lanciavano al nemico.


2) id: 55c8cce33c8e45e7b900e0f7452c1578)
Esempio: Car. lett. 1. 32. Quando il pelaghetto è pieno, cade per mille parti nel pilo, e dal pilo per mille altre parti nell'ultimo ridotto.
161) Dizion. 4° Ed. .
CASAMATTA.
Apri Voce completa

pag.581



1) id: 9f7757a64830465bb3d17e7b46d3717c)
Esempio: Segr. Fior. Art. Guerr. Nel fondo del fosso ogni dugento braccia vuole essere una casamatta, che coll'artigliería offenda qualunque scendesse in quello.
162) Dizion. 4° Ed. .
CONCIONARE
Apri Voce completa

pag.741



1) id: cf73e8f470bb4107ad482717ac999f7a)
Esempio: Segr. Fior. art. guerr. 4. Leggete la vita d'Alessandro Magno, e vedete, quante volte gli fu necessario concionare, e parlare pubblicamente all'esercito.


2) id: 29bccf79fd764a4187c606077e09c570)
Esempio: Guicc. stor. 19. 112. Un romito Spagnuolo, che concionando, accendeva gli animi loro a combattere.
163) Dizion. 4° Ed. .
COORTE
Apri Voce completa

pag.809



1) id: 5df5bd24771c46c19d509d70bafed924)
Esempio: Segr. Fior. art. guerr. 2. I Romani dividevano la loro legione, che era composta di cinque in sei mila uomini in dieci coorti.
164) Dizion. 4° Ed. .
SOPRAVVINCERE.
Apri Voce completa

pag.604



1) id: 5e1ff4273bb745e6a7c118cf47b9c4b8)
Esempio: Segr. Fior. stor. 4. 101. Chi è contento d'una mezzana vittoria, sempre ne farà meglio; perchè quegli, che vogliono sopravvincere, sempre perdono.
165) Dizion. 4° Ed. .
SCOMBAVARE
Apri Voce completa

pag.404



1) id: 1d2bc1212c7c453ebfc1af59ca956e8b)
Esempio: Segr. Fior. Cliz. 4. 2. Come non ti vergogni tu ad avere ordinato, che sì delicato viso sia da sì fetida bocca scombavato?
166) Dizion. 4° Ed. .
MALLEVATO
Apri Voce completa

pag.133



1) id: 0ecbe93a0ce54c7586caab5b0da89535)
Esempio: Segr. Fior. As. cap. 6. Sol questa non mantien tal condizione, E come avvien nel mallevato vostro, Che vi va ad abitar ogni prigione.
167) Dizion. 4° Ed. .
INSALATA
Apri Voce completa

pag.858



1) id: ef52630d8c6046f4bbabd1a319b840a3)
Esempio: Segr. Fior. As. 4. Poi trasse d'uno armario una cassetta, dentrovi pane, bicchieri, e coltella, Un pollo, una 'nsalata acconcia, e netta.


2) id: 4c74bb03501540ac8884e3ce17c48087)
Esempio: Lasc. Parent. 2. 6. Egli non è ancora alla insalata.
168) Dizion. 4° Ed. .
RIVELLINO
Apri Voce completa

pag.248



1) id: be6f75ac60114391b797c621b3abe93f)
Esempio: Segr. Fior. art. guerr. 7. 151. È adunque savio partito ec. fortificare l'entrate delle terre, e coprire le porte di quelle con rivellini.


2) id: 5c604cb7c0b7429daa1ae819a5198710)
Esempio: Malm. 3. 11. Perch'ei voleva darne un rivellino A un suo nimico traditor Franzese.


3) id: 92f6662326764dca889905df882e7f6f)
Esempio: Ciriff. Calv. 3. 83. Aperto uno sportel del rivellino, Tirato fu, che parve avesse l'ala.
169) Dizion. 4° Ed. .
ANTIGUARDO
Apri Voce completa

pag.213



1) id: 69475b1aa63a4001939d1d3f0b6df4df)
Esempio: Segr. Fior. art. Guerr. Benchè essi pongano tre nomi alli loro eserciti, e gli dividano in tre schiere, antiguardo, battaglia, e retroguardo ec.
170) Dizion. 4° Ed. .
VANTAGGIATO
Apri Voce completa

pag.195



1) id: d053f61a51104995bc7e585b3a63b61c)
Esempio: Buon. Fier. 2. 1. 1. E fior di roba vantaggiata, e rara.
171) Dizion. 4° Ed. .
SOSPETTOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.613



1) id: d0758ccb805b4388bc5407ef3710be8b)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Sono sospettosissime ad ogni minore mutazione.
172) Dizion. 4° Ed. .
RIMPROVERAZIONCELLA
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 78a43200edb24984b0b214782817ed7d)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Le fanno a tempo amorevoli rimproverazioncelle.
173) Dizion. 4° Ed. .
ECCEDENTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.263



1) id: 491badc693aa46748f7fdf4e366b0b3d)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Appetiscono i rimedj con eccedentissimo desiderio.
174) Dizion. 4° Ed. .
EFFUSIONCELLA.
Apri Voce completa

pag.271



1) id: 21ae3ea635b1493bbc423ce9c8ffa6d9)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Ogni effusioncella di sangue dal naso.
175) Dizion. 4° Ed. .
GREMBIALATA
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 238037021cac46248275401455ebe614)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Le ne donò cortesemente una grembialata.
176) Dizion. 4° Ed. .
AMAROGNOLO.
Apri Voce completa

pag.147



1) id: 5883ac5a224b4704b17a7b1b37db2546)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. La medicine sieno di sapore amarognolo.


2) id: 1b1272bd895742f3b5754a7b49813a54)
Esempio: Ricett. Fior. Il liquore è di colore tanè oscuro ec. di sapore amarognolo.


3) id: 60834563a5874b8db618477012d31515)
Esempio: E Ricett. Fior. altrove: Simile al mosto cotto, di sapore amaragnolo, molto acre, e penetrativo.
177) Dizion. 4° Ed. .
RUBICONDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.278



1) id: f97eef14d2904a41b7a4552f0c85ff49)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Elle tosto divengono in volto rubicondissime.


2) id: 924be82ddb724b4f96c9f46684db36e1)
Esempio: Art. Vetr. Ner. 1. 16. Il croco di Marte non è altro, che una sottigliazione, e calcinazione di ferro, per mezzo della quale la sua tintura, che in vetro è rubicondissima, si apra di maniera, che ec.
178) Dizion. 4° Ed. .
FINITISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.466



1) id: 443ebc3e4aa24909bf68c00ac251eab1)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Procedono coll'opere, e colle parole finitissimamente.
179) Dizion. 4° Ed. .
FINTISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.467



1) id: 055d76f3889440c0b058934ec9b57fc8)
Esempio: Tratt. segr. cos. donn. Procedono coll'opere, e colle parole fintissimamente.