Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 491 msec - Sono state trovate 9658 voci

La ricerca è stata rilevata in 32831 forme, per un totale di 22946 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
32216 615 32831 forme
22558 388 22946 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 4° Ed. .
AL PIÙ ALTO.
Apri Voce completa

pag.134



1) id: 30de13da0b9b48e8a05760a2f4de3ddd)
Esempio: Tav. rit. A me pare il meglio, che noi andiamo soli, e, al più alto, due, o tre.
141) Dizion. 4° Ed. .
ATTO
Apri Voce completa

pag.321



1) id: 78b4f273ab87461e93459bb6d15bb013)
Esempio: Tav. Rit. A Tristano sia tagliata la testa, e la Reina messa a mal atti (cioè in bordello)


2) id: 0a33278c781c4e15a5d9ca474cd70259)
Esempio: G. V. 11. 42. 2. Assalirono la podestà di Pisa, e cacciaronlo di Pisa, e rubaronlo, e arsono tutti gli atti, e scritture di Comune.
142) Dizion. 4° Ed. .
FREGETTO
Apri Voce completa

pag.527



1) id: 191022c6aeea4353a8314c3ce2fbbea3)
Esempio: Tav. Rit. Portava il campo azzurro con una banda d'argento, con un fregetto d'oro da ogni lato della banda.
143) Dizion. 4° Ed. .
IN ISTANTE
Apri Voce completa

pag.841



1) id: 7eac0976e9d04b6183b654a990f6964d)
Esempio: Tav. Rit. E loro battaglia era di sì grande durata, che i loro cavalli non si sosteneano in istante.
144) Dizion. 4° Ed. .
DIRUBARE
Apri Voce completa

pag.151



1) id: da718aa0e28f435d98272542be13b468)
Esempio: Tav. Rit. A cui lo Re avea lasciata la sua eredità, e 'l gigante, ovvero tiranno gliele avea dirubata.


2) id: 957e9f848a2c4ce89239cfc61de5d79a)
Esempio: E Tav. Rit. appresso: Imperocchè gli fedeli cristiani spesse volte la dirubano.


3) id: 458e0fbeaaf94a18a3e443ca69219f20)
Esempio: Guid. G. 2. Cavalcarono infino in Egitto, tutto lo paese guastando, e dirubando, e istruggendo.
145) Dizion. 4° Ed. .
PESANTE
Apri Voce completa

pag.582



1) id: ce513caf7bdc4deb9a1c55f13ae8012b)
Esempio: Tav. Rit. E fue colpo tanto pesante, che lo mise morto alla terra con tutto 'l cavallo (cioè: gagliardo)


2) id: 11a9e63f24b54cf6b0978bb66f80640b)
Esempio: Guid. G. 51. Non meno la cagione più pesante innanzi è quella, ch'io posso quindi racquistare la mia sirocchia.


3) id: 5361bc3752344f28817a993edd5ce95f)
Esempio: Pist. S. Bern. Quando tu parli con altrui, sieno le tue parole rade, vere, e acconce, e pesanti, e di Dio.
146) Dizion. 4° Ed. .
ABBATTERE.
Apri Voce completa

pag.8



1) id: d148569daf40471ea1bc2e37b86f9a08)
Esempio: Tav. Rit. Li cavalli, e li cavalieri si trafierono di scudi ec. tanto fortemente, che amenduni s'abbatterono alla terra.


2) id: a4b23994133a45da87cfdffbef852d24)
Esempio: Vit. S. G. B. 16. Io m'abbattei al più bello prato, ch'io vedessi mai.


3) id: f6dc75d062c447c3a72eaadaf99ea19b)
Esempio: E G. V. 2. 11. 4. Abbattéo in tutte le parti le forze dello 'mperadore di Gostantinopoli.


4) id: 18a7bdce795b4df0b1dda3431fa91185)
Esempio: Guid. G. 95. Gli pinse la sua tagliente lancia per mezzo delle sue coste, e abbattélo morto da cavallo.


5) id: 80ca1c8fea614d1ba0c01a5851b0a091)
Esempio: G. V. 1. 60. 1. Nella nostra città di Firenze si cominciò a coltivare la vera fede, e abbattere il paganesimo.
147) Dizion. 4° Ed. .
ABITAGGIO.
Apri Voce completa

pag.18



1) id: e45db09af2204f1f8f7f82c9f73bf2a9)
Esempio: Tav. rit. Non potreste cavalcare tanto, che noi fossimo fuor di questa foresta là dove noi trovassimo alcuno abitaggio?
148) Dizion. 4° Ed. .
CONFETTARE
Apri Voce completa

pag.754



1) id: 4d41e495f05248d7aa5f096a34456686)
Esempio: Tav. Rit. Le donzelle apportano da bere, e da confettare, e bevuto ch'egli ebbero, furono serrati in quel giardino.


2) id: f4a3a4c151134c22ba3125e5fa9ec031)
Esempio: Pecor. g. 1. nov. 1. La donna fe venir confetti, e vini, e bevuto, e confettato che ebbero insieme, la donna lo prese per mano, e disse.
149) Dizion. 4° Ed. .
BEVERAGGIO
Apri Voce completa

pag.425



1) id: 999f7a2cb7c44c119e72d646d9c15633)
Esempio: Tav. rit. Allora ordinò un beveraggio con veleno, il qual pareva fino vino, per darlo a bere a Tristano.


2) id: d02e0354b5b541dc84c8cf22900809e7)
Esempio: Fr. Giord. Pred. S. Dimandando dove andava, rispose: vado a' frati a dar loro beveraggio.
150) Dizion. 4° Ed. .
CON MECO
Apri Voce completa

pag.765



1) id: 4851e569052649d7b59124edd0c669b2)
Esempio: Tav. Rit. Lancilotto si trae avanti, dicendo: Sire Tristano, voi avete mandato a dire, che volete con meco battaglia.
151) Dizion. 4° Ed. .
CUCCIOLINO
Apri Voce completa

pag.875



1) id: fcc9f5dcc4714cb8b6bd61c97cca4e96)
Esempio: Tav. Rit. A quel punto una cucciolina d'Isotta, la quale era appellata Idonia, sì leccóe di quello beveraggio sparto.


2) id: ea9c73c460484ca8a5fc56c94fb58c24)
Esempio: E Tav. Rit. altrove: Egli avea la più bella dama, e lo più fedel servigiale, e la più fedel servigiale, e lo più forte cavallo, e la miglior cucciolina, che avesse niuno barone del mondo.
152) Dizion. 4° Ed. .
CORDOGLIOSO
Apri Voce completa

pag.817



1) id: 1214599bfe6641738109e64a11a2a8e7)
Esempio: Tav. Rit. La reina Ginevra sì ne ordinò un altro (pianto) assai cordoglioso, e facevalo cantare ogni mercoledì sera.
153) Dizion. 4° Ed. .
GUANTO
Apri Voce completa

pag.684



1) id: 5acc2a367273485c9a46cfdc0d0710a4)
Esempio: Tav. Rit. Tristano non fue allora lento, anzi si trae avanti, e trassi suo' guanti d'ermellino, e donali a Lancillotto.


2) id: ea2945abf51647f7a891b46af2881a94)
Esempio: E Tav. Rit. altrove: Tristano disse: sire, per più sicurtà di me, donatemi lo guanto. Allora lo Re cominciò a ridere, e disse: figliuolo, quanto baroni, o cavalieri, o conti, o marchesi, per loro si dona il guanto, ma allo Re non fae mestiere donare guanto, perocchè la sua parola dee essere carta.


3) id: 5238af2eb1294936b2e0a7b888a891de)
Esempio: Pecor. g. 12. nov. 1. Allora Carlo Magno mandò il guanto della battaglia a' Saracini, ed essi l'accettarono gagliardamente.
154) Dizion. 4° Ed. .
ERMELLINO.
Apri Voce completa

pag.296



1) id: 560b14f128c94bc9abd5a2e91e223737)
Esempio: Tav. Rit. Tristano non fue allora lento, anzi si trae avanti, e trassi suo guanto d'ermellino, e donalo a Lancillotto.


2) id: 655b20c25db647c8a6abfa08eb5aa355)
Esempio: G. V. 10. 154. 3. E per simile modo furo difese le gonnelle, e robe divisate a' fanciulli, e fanciulle, e tutti i fregi, eziandío ermellini.
155) Dizion. 4° Ed. .
RONCIONE.
Apri Voce completa

pag.266



1) id: 1ae393ef1bc143248982fa8c6c1095cd)
Esempio: Tav. Rit. Molti cavalieri si poteano vedere traboccare l'un l'altro de' destrieri, e molti buoni roncioni a selle vote andare.
156) Dizion. 4° Ed. .
RUBESTO
Apri Voce completa

pag.278



1) id: 5c085787867e4e12bc80dc3cef756765)
Esempio: Tav. Rit. Monaco, molto rispondete rubesto, che bastería a Tristano di Lionis (quì in forza d'avverb. e vale Con rubestezza)
157) Dizion. 4° Ed. .
DRUDERÍA
Apri Voce completa

pag.253



1) id: 926024aea8724dc1af0d91758d6a47ee)
Esempio: Tav. Rit. Entri in grande parlare con essa, e stia in gran drudería, tenendo tuttavia il suo onore in piè.


2) id: 71e6b515de5b4c4b9cfb1bd2114d3763)
Esempio: E Tav. rit. appresso: Truova sua donna con M. Calvano stare in gran drudería, ed elli dice da lungi: dama, gettatemi la chiave del vostro cofano.
158) Dizion. 4° Ed. .
PESCHIERA.
Apri Voce completa

pag.585



1) id: 6789e96abe3b435a9cab3a24c66499e4)
Esempio: Tav. Rit. E 'n questa valle era una peschiera, nella quale era d'ogni maniera di pesci, che si potesse menzonare.
159) Dizion. 4° Ed. .
CUGINO
Apri Voce completa

pag.877



1) id: 43c0e61a65b6473d93495e399ef29fb2)
Esempio: Tav. Rit. Aveva in sua compagnia un pro cavaliere, lo quale era appellato messer Ales, ed era suo fratello cugino.