Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 778 msec - Sono state trovate 32244 voci

La ricerca è stata rilevata in 158119 forme, per un totale di 124246 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
153636 4483 158119 forme
121392 2854 124246 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
100) Dizion. 4° Ed. .
BASA, e BASE
Apri Voce completa

pag.390



1) id: 408d56a96790438aba286b67d4f3dbf9)
Esempio: Varch. Giuoc. Pitt. Nasce ciascuna piramide da una basa triangolare.


2) id: 1a01a59b56514488b77c02ae02bad179)
Esempio: E Varch. Giuoc. Pitt. appresso: Le quali venendo da qualsivoglia basa, pervengano insino all'unità.


3) id: e803368661fa48bbaad95e7d8e5595b4)
Esempio: Varch. Ercol. 325. Io per me credo, che la lingua comune ec. fusse la basa, e 'l fondamento.


4) id: 2f8b50c5f0ad4dde968b8a58a24cfea5)
Esempio: Tass. Ger. 5. 39. Cade ogni regno, e rovinosa è senza La base del timore ogni clemenza.
101) Dizion. 4° Ed. .
TIMIDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.77



1) id: d29df480438a48a2a95044378eb0439c)
Esempio: Sen. ben. Varch. 7. 26. L'audacia degli uomini timidissimi ec.
102) Dizion. 4° Ed. .
BUFOLONE
Apri Voce completa

pag.480



1) id: e85f10170c694aff9a880bfbcaac5d02)
Esempio: Varch. Suoc. 3. 2. E' fa la casa da se il bufolone.
103) Dizion. 4° Ed. .
EPICO.
Apri Voce completa

pag.289



1) id: 1e904ca09d634578b15ee56a461a3e10)
Esempio: Varch. Lez. 604. I poeti delle quali si chiamano epici, e latinamente eroici.


2) id: bb9e9149b41e49dda6b901e4690906cc)
Esempio: E Varch. Lez. 616. Nondimeno i poeti chiamati da' Greci epici, cioè facitori per parole, ovvero per versi ec. sortirono cotal nome quasi mezzi tra gli uni, e gli altri.
104) Dizion. 4° Ed. .
EROICAMENTE.
Apri Voce completa

pag.296



1) id: d9f5403c84a04c26bcb1eef5831e3806)
Esempio: Varch. Lez. 623. Innanzi a lui scrissero tra i latini eroicamente alcuni altri.


2) id: 88246c6c2fac4476acb99f4c7269a650)
Esempio: E Varch. Lez. 643. Fu il primo, che volendo eroicamente scrivere, gli trovò.
105) Dizion. 4° Ed. .
SUBALTERNATO
Apri Voce completa

pag.793



1) id: 538bbaca01f84c20bb02fe5d401c0ed7)
Esempio: Varch. Lez. 201. In un certo modo la medicina è subalternata alla filosofia.
106) Dizion. 4° Ed. .
DISLEGARE.
Apri Voce completa

pag.182



1) id: ad7e0626d20b4eff8e1f0d7e82996270)
Esempio: Varch. lez. 482. Tanto è dire sfaccio, quanto disfaccio, slego, dislego, scoloro, discoloro.


2) id: 153f1abc72f14607bf6dd5b601f7d015)
Esempio: Esp. P. N. Le altre leggi legano, e questa dislega.


3) id: 1bed292ce1654bf38323ab604d4c84d9)
Esempio: Dant. Purg. 33. E quì rispose, Come fa chi da colpa si dislega.


4) id: f96673c066734c4da1be55d852249a5c)
Esempio: M. Aldobr. P. N. 157. Chi mangia le porcellane, quando egli avesse i denti allegati, sì ha virtude di dislegarli.


5) id: cd9076e73a244c3e944813caa8bb60ff)
Esempio: Com. Inf. 13. Che l'anima si leghi in quelli sterpi, ovvero tronconi, e se mai neuna sene dislega ec.


6) id: 70ccf8009e744dd1b17ad9f0aaaa59a7)
Esempio: Dant. Purg. 25. Se la vendetta eterna gli dislego, Rispose Stazio, là dove tu sie, Discolpi me, non potert'io far niego.
107) Dizion. 4° Ed. .
INDOMABILE
Apri Voce completa

pag.798



1) id: 39415d228f454be4af7a98c03b308422)
Esempio: Varch. Lez. 590. Virgilio disse, che la fatica indomabile vinceva tutte le cose.
108) Dizion. 4° Ed. .
GIUDICATORIO.
Apri Voce completa

pag.621



1) id: ece98e5508ca4a86ab86e0d94a5cd44a)
Esempio: Varch. Lez. 268. Di quì pende tutta la verità, o falsità dell'astrología giudicatoria.
109) Dizion. 4° Ed. .
INCITATISSIMO
Apri Voce completa

pag.779



1) id: 5b70d68d9a9746238ed804fa766cd930)
Esempio: Varch. Lez. 291. Questo moto è incitatissimo, e veementissimo di tutti gli altri.
110) Dizion. 4° Ed. .
PAGONAZZICCIO
Apri Voce completa

pag.462



1) id: 9e966821a7034b19954ac4165b67ee73)
Esempio: Varch. Lez. 98. Aveva una certa pelle pagonazziccia, che la copriva di dietro.
111) Dizion. 4° Ed. .
MINISTRATIVO
Apri Voce completa

pag.248



1) id: f36d2e95bfe943d6936322c500e3e8b6)
Esempio: Varch. Lez. 201. Il medico non è sempre ministrativo, come è sempre correttivo.
112) Dizion. 4° Ed. .
MEMORATIVO
Apri Voce completa

pag.202



1) id: 0d5af137dfb344b38c93a0f672044e85)
Esempio: Varch. Lez. 509. La memoria, cioè la potenza memorativa innamorata ec. chiude l'entrata.
113) Dizion. 4° Ed. .
RATTOPPATO.
Apri Voce completa

pag.79



1) id: 4ded2a53c2664aa78a0f12da9b789b0b)
Esempio: Varch. Ercol. 144. E così andò, se non ignuda, stracciata, e rattoppata.


2) id: eb503be33eb04b7d95378e760e6733f8)
Esempio: Libr. Son. 128. Or mi mandi sonetti rattoppati (quì per metaf.)
114) Dizion. 4° Ed. .
GRACCHIA
Apri Voce completa

pag.650



1) id: eccdc14cb9a241f692721281681c6cdf)
Esempio: Varch. Ercol. 52. Uno, che non parli, ma cinguetti come le gracchie.


2) id: 06bceffd6d134fdfa940f336a0aae52d)
Esempio: Varch. Ercol. 19. Chiamando, verbigrazia, uno, che sia liberale, prodigo, o scialacquatore; e un bel parlante, gracchia, e cicalone.


3) id: 3a869cf4ee4542248d167e4f0474e801)
Esempio: E Varch. Ercol. 52. Dicesi ancora dalle mulacchie gracchiare, cioè cicalare come le putte, onde viene gracchia, cioè uno, che non parli, ma cinguetti come le gracchie.


4) id: 5b166f35c3a749f3b1829fd734ba9aa3)
Esempio: Lasc. Spirit. 5. 9. Cinguetta meno, che tu sei una gracchia.
115) Dizion. 4° Ed. .
BORBOTTAMENTO
Apri Voce completa

pag.451



1) id: 046ac21cca8b4dfaba0a2591d67c60d9)
Esempio: Varch. Ercol. 53. Onde nascono rampogne, e rimbrotti, cioè doglienze, e borbottamenti.
116) Dizion. 4° Ed. .
PANERUZZOLA, e PANIERUZZOLA.
Apri Voce completa

pag.475



1) id: de92ecaeeb9840b3b809a486fe87a6f7)
Esempio: Varch. Ercol. 255. Panerina, cioè una paniera picciola, che si chiama paneruzzola.
117) Dizion. 4° Ed. .
MINUTEZZA
Apri Voce completa

pag.249



1) id: 7127deb24c144311946193c56847bc6e)
Esempio: Varch. Ercol. 189. Queste, come altre minutezze, non essendo diterminate, sono indifferenti.
118) Dizion. 4° Ed. .
SONORAMENTE.
Apri Voce completa

pag.589



1) id: 3688b91a31db4ca9b106674a4db3f443)
Esempio: Varch. Ercol. 277. In somma un'orazione, la quale fornisca atta, e sonoramente.
119) Dizion. 4° Ed. .
SOMIGLIANTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.581



1) id: 0bb737c113f549d5a5f706472a5ba692)
Esempio: Varch. Ercol. 43. Le quali due lingue però sono tra loro somigliantissime.


2) id: b665a42663094642aefab33000efc8bd)
Esempio: Tac. Dav. stor. 2. 269. La immagine della Iddia è non in forma umana, somigliantissima a piramide tonda.


3) id: 39e181aa68234627ae5534e7ee5d2762)
Esempio: Red. Ins. 4. Crederono, dico, che ec. cominciasse a vestirsi da se medesima d'una certa verde lanugine somigliantissima a quella vana peluria ec.