Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 516 msec - Sono state trovate 22154 voci

La ricerca è stata rilevata in 85386 forme, per un totale di 62395 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
83310 2076 85386 forme
61156 1239 62395 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 4° Ed. .
DEBOLETTO
Apri Voce completa

pag.60



1) id: c491408519eb4d44b991ce335391c55f)
Esempio: Rim. ant. Giud. G. P. N. Tu voce sbigottita, e deboletta.
181) Dizion. 4° Ed. .
BOGLIENTE
Apri Voce completa

pag.446



1) id: df73be2231c64c0d9aa80ce9fbd24d3e)
Esempio: Ovid. Met. P. N. Lavata, ch'ell'ebbe la donna con bogliente acqua.


2) id: d36ec4f7a1ad45b3a6ed7d9cfb0499bf)
Esempio: M. Aldobr. Tutte vivande, che uomo prende, non deono nè mica esser boglienti.


3) id: d07af0de88d74cdda2b7dd06f081e934)
Esempio: Sen. Pist. E miselo primieramente a cuocer sotto la cenere calda, poi appresso in un tegolo bogliente.
182) Dizion. 4° Ed. .
CATELLINO.
Apri Voce completa

pag.592



1) id: 64ee9d03a2a646d5b4acf361722dbd14)
Esempio: Esp. P. N. Un prode uomo avea un suo bel catellino.


2) id: 7be1866adc934cb6941d637438a254bb)
Esempio: Cr. 9. 78. 5. I catellini cominciano a vedere in venti giorni.
183) Dizion. 4° Ed. .
DUBITANZA
Apri Voce completa

pag.254



1) id: be7720907e4549408a635c86ce5a4ad1)
Esempio: Rim. ant. P. N. Ma sanza dubitanza, Lo mio signor sentío.
184) Dizion. 4° Ed. .
FINAMENTE
Apri Voce completa

pag.463



1) id: 9102b8d656a141d2bc6754d0c5dd91b0)
Esempio: Rim. ant. P. N. Re Enz. Sì finamente amor m'ha meritato.
185) Dizion. 4° Ed. .
OMBRARE
Apri Voce completa

pag.400



1) id: e0673bd3efe64291b11111752e7688db)
Esempio: Amm. ant. P. N. Proprio è da scellerati il sempre ombrare.
186) Dizion. 4° Ed. .
CHIOSA.
Apri Voce completa

pag.651



1) id: 95d04cc4e9e547dc9f2fe73fc61c8edc)
Esempio: Esp. P. N. Siccome dice una chiosa di sopra il saltero.


2) id: 5b6af3fb2ce24368abb51eb37db34b1c)
Esempio: Alleg. 327. Però quell'une sono da agguagliarsi a quest'altre, come le chiose agli scudi d'oro.


3) id: 42f2b3e5714a470386ed7a8c214d0282)
Esempio: Morg. 25. 271. A questa volta i' dubito, E non intendo la chiosa, nè 'l testo.


4) id: 9171f56c3d854e01b54c91418682f58e)
Esempio: Morg. 18. 145. Dove tu vai, to' sempre qualche cosa, Ch'io tirerei l'aiuolo a una chiosa.


5) id: 0b4c96dc6b8645029f045d2462928e64)
Esempio: Franc. Barb. 295. 23. Le chiose mostreranno A que', che leggeranno, Che vorranno scrittura Di vie più lunga dura.


6) id: 0f668214d26943d8b1cee64f6bb648d6)
Esempio: E Franc. Barb. 321. 5. E questa etade a lei ben si conviene, Come ti dicon quì le chiose bene.
187) Dizion. 4° Ed. .
CHIOSTRA.
Apri Voce completa

pag.651



1) id: bbe1facd8ac64990b29c91072751b8dc)
Esempio: Esp. P. N. Questo dono è il priore di chiostra dell'anima.
188) Dizion. 4° Ed. .
ACCATTERÍA.
Apri Voce completa

pag.26



1) id: 0b939edaecfe473cbb31db439cebf8b7)
Esempio: Libr. op. div. P. N. Inducendolo, che dovesse lasciar quell'arte dell'accattería.


2) id: d6631c27b1324812b88874e5870d5700)
Esempio: Fr. Iac. T. 2. 5. 31. Se per loro io m'occupassi A far questa accattería.


3) id: cb4dc2879919457e980218789e312db4)
Esempio: Coll. Ab. Isac. 7. Guardati, che tu ec. non ec. guasti l'onore tuo sottoponendoti all'accattería delle cose a nome altrui.
189) Dizion. 4° Ed. .
BIFORCUTO
Apri Voce completa

pag.431



1) id: c562db1e90b2409c9209bcb3cf8c2b1e)
Esempio: Esp. P. N. E se l'intenzione è torta, e biforcuta, ec.


2) id: 9b683499ffac4c24916269e8ca156902)
Esempio: E Esp. P. N. appresso: Ella è biforcuta in due, quando bada l'uomo d'una parte a Dio, e d'altra parte al mondo.
190) Dizion. 4° Ed. .
VITUPEROSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.294



1) id: 8db22a649b1d4495a712ee3b93db084c)
Esempio: Vit. Crist. P. N. Di morte così vituperosissima, e così amara.
191) Dizion. 4° Ed. .
AFFINAMENTO.
Apri Voce completa

pag.77



1) id: 0a5f4dee91e14dd992e0823fa7caaa5f)
Esempio: Rim. ant. P. N. Inghilfr. Però volli contare Lo certo affinamento.
192) Dizion. 4° Ed. .
CARCERAZIONE.
Apri Voce completa

pag.564



1) id: 87f4a09054534195bfcf2e441f4e274c)
Esempio: Esp. P. N. E ancora puote avere tanta pace della carcerazione.


2) id: c099f384aab54552b6dea7618ed61ca0)
Esempio: M. V. 1. 11. Di questa morte, e della carcerazion de' Reali nacque gran tremore a tutto 'l regno.
193) Dizion. 4° Ed. .
CUBITO
Apri Voce completa

pag.875



1) id: c977a252c8b24dbd8e26d6acced207d0)
Esempio: Esp. P. N. La lunghezza dell'arca fue trecento cubiti, l'ampiezza cinquanta.


2) id: adde6d1af84b4c18a1d176013933d2ad)
Esempio: Stor. Eur. 5. 106. Ed è la grandezza loro (delle balene) tale, e sì fatta, che molte eccedono i cento cubiti, o vogliamo dire a misura nostra braccia settantacinque, per essere tre di queste quattro cubiti degli antichi.
194) Dizion. 4° Ed. .
SMOCCOLATURA
Apri Voce completa

pag.550



1) id: dd4f8bd26e354a3abe529778a2e2087c)
Definiz: Quella Parte del lucignolo della lucerna, e dello stoppino della candela, che per la fiamma del lume resta arsiccia, e conviene torla via, perchè non impedisca il lume. Lat. fungus, Virg.
195) Dizion. 4° Ed. .
VULVA
Apri Voce completa

pag.346



1) id: a65107f585db458888f1980030695072)
Esempio: M. Aldobr. P. N. 166. Celidonia ec. vale a purgare il capo, e la vulva, cioè il luogo privato della femmina.
196) Dizion. 4° Ed. .
REMATICO, e REUMATICO.
Apri Voce completa

pag.99



1) id: 45aaaf5b6b464f55a5de490fdc61c6b9)
Esempio: M. Aldobr. P. N. 184. E perciò vagliono molto a usare a coloro, che sono affiocati, e che sono rematichi di rema fredda.


2) id: af5eb70d8bfb4e24a35c913c853c3865)
Esempio: Morg. 25. 7. Dove a trattar s'avea cose rematiche.
197) Dizion. 4° Ed. .
DISMARRIMENTO.
Apri Voce completa

pag.183



1) id: 24009c1c616b435bb8338b8908df9773)
Esempio: Rim. ant. P. N. M. Pier. Vign. Membrando ciò, ch'Amor mi fa soffrire, Sento dismarrimento, Ond'io sono al morire.
198) Dizion. 4° Ed. .
FORTUZZO
Apri Voce completa

pag.508



1) id: ef8ffde55e514ab9b23a8f02c0a903e2)
Esempio: M. Aldobr. P. N. 157. Perciocchè elle sono un poco astrette, e fortuzze (le porcellane) sì confortano lo stomaco.
199) Dizion. 4° Ed. .
ONTOSO
Apri Voce completa

pag.408



1) id: 763016baedfc413cb12aed47c03e3fed)
Esempio: M. Aldobr. P. N. 219. Il sesto ha nome Libra; questo fa i membri ontosi all'uomo, e alla femmina.