Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 376 msec - Sono state trovate 2730 voci

La ricerca è stata rilevata in 6557 forme, per un totale di 3669 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
6226 331 6557 forme
3496 173 3669 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
40) Dizion. 4° Ed. .
DILIZIOSAMENTE
Apri Voce completa

pag.120



1) id: 67d65c45ed2d4ff8bf4a2651a1f55c3e)
Esempio: Vit. Barl. 1. Mentre ch'egli vivea così diliziosamente nel diletto di questo secolo.
41) Dizion. 4° Ed. .
ORDURA
Apri Voce completa

pag.423



1) id: f8b428dfaa50485b81868fb0fd735a79)
Esempio: Vit. Barl. 33. Puolla l'uomo tignere di colore, e lavane l'uomo tutte ordure.
42) Dizion. 4° Ed. .
PRIMERANO.
Apri Voce completa

pag.720



1) id: 269b14c595bb47f2ab90316a87c4eefc)
Esempio: Vit. Barl. 13. Ancora regnava il nemico per lo peccato del primerano padre.


2) id: 4466df4c410e43f19541dec98f1bf28c)
Esempio: E Vit. Barl. 14. Noi siamo tutti giudicati a morte per le peccata del nostro primerano padre.
43) Dizion. 4° Ed. .
SINESTRO.
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 2de6757538034c0792526c562239b21b)
Esempio: Vit. Barl. 15. Metterà i buoni dalla sua destra, e' rei dalla sinestra.
44) Dizion. 4° Ed. .
TRACATTIVO
Apri Voce completa

pag.116



1) id: 5e500f053f4a49d7b2fbcdf13fd87463)
Esempio: Vit. Barl. 7. Avvenne sì tracattivo, ch'ancora ne doverebbe tutto il mondo piagnere.
45) Dizion. 4° Ed. .
CREPACCIO
Apri Voce completa

pag.860



1) id: 2dcaf6aed0384e39a03f038909e2ab69)
Esempio: Vit. Barl. 18. E' suoi piedi mise in uno crepaccio, ch'era nella fossa.
46) Dizion. 4° Ed. .
VESTURA.
Apri Voce completa

pag.255



1) id: 18881509ec8a41ff9a66802a869c2abb)
Esempio: Vit. Barl. 24. Quando Giussafà ebbe veduta quella vestura, cominciò duramente a sospirare.
47) Dizion. 4° Ed. .
STARLOMACO
Apri Voce completa

pag.710



1) id: e4731fae78384cbfaa573f240f6b9dab)
Esempio: Vit. Barl. 6. L'uno delli starlomachi, il più savio di tutti, disse al Re.


2) id: 798f6b25ac5345d89490e35db9e1e321)
Esempio: E Vit. Barl. appresso: Più dubitava di quello, che d'altra cosa, perciocchè li starlomachi aveano detto ec.
48) Dizion. 4° Ed. .
SOALZARE.
Apri Voce completa

pag.554



1) id: 82b2d1098f2d499d9cc2941fed229680)
Esempio: Vit. Barl. 37. Dicea, che per colui era sostenuto il suo regno, e soalzato.
49) Dizion. 4° Ed. .
DISIDERATORE.
Apri Voce completa

pag.181



1) id: b03343e83c7748dabfad4efa13cc04ac)
Esempio: Vit. Barl. 6. Dunque tu, cattivo Re, disideratore, e disceverato, perciò t'abbiamo noi lasciato.
50) Dizion. 4° Ed. .
INDOVINATORE
Apri Voce completa

pag.802



1) id: 4e2ce75f6b2c4ccda95cd22d3cc58ada)
Esempio: Vit. Barl. 34. Alcuna volta si facea indovinatore per doni, che l'uomo li facea.
51) Dizion. 4° Ed. .
MISCREDENTE
Apri Voce completa

pag.255



1) id: 15d9669ad1bd41c79cdeec553871e4a3)
Esempio: Vit. Barl. 42. Convertirono i miscredenti alla Fede di Gesù Cristo nostro padre perpetuale.
52) Dizion. 4° Ed. .
MICA
Apri Voce completa

pag.238



1) id: b15224d659064b2797d92044a5a269bc)
Esempio: Vit. Barl. 7. Me non vi menerai tu, ch'io non ti ubbidirò nè mica.
53) Dizion. 4° Ed. .
RINOMATA
Apri Voce completa

pag.198



1) id: a8517da9e7d541028a78ed4e80e6c1b8)
Esempio: Vit. Barl. 30. La rinomata andò per tutto il paese, che Barlaam era preso.
54) Dizion. 4° Ed. .
MISAGIO
Apri Voce completa

pag.253



1) id: 9beda2ee783e45678d8f6d173960baec)
Esempio: Vit. Barl. 20. E là moría di fame, e di freddo, e di misagio.


2) id: 997c415dc77a4f538609c525af74a2ea)
Esempio: E Vit. Barl. 27. Non credo, che giaccia per malattía di corpo, ma per misagio di cuore (cioè afflizione)
55) Dizion. 4° Ed. .
DISCEVERATO
Apri Voce completa

pag.161



1) id: 9bd4152b684e41458ddcef00dbe5407f)
Esempio: Vit. Barl. 6. Dunque tu cattivo Re disideratore, e disceverato, perciò t'abbiamo noi lasciato.
56) Dizion. 4° Ed. .
IDOLO,
Apri Voce completa

pag.708



1) id: ac1f66e3ade94d9faee77c6137a4706a)
Esempio: Vit. Barl. 7. Tu chiami l'idole Iddio, che sono di pietra, e di legno.


2) id: 6b8a3121a0c64847ad581902685d27b3)
Esempio: E Vit. Barlaam12. Ben sappi, ch'io non sono di quelli, ch'adorano l'idole sorde, e mutole.
57) Dizion. 4° Ed. .
COTTA
Apri Voce completa

pag.851



1) id: 9e9ec57e59e143928de7067aa5acd1e0)
Esempio: Vit. Barl. 27. Io non darò la mia malvagia cotta per la tua buona.
58) Dizion. 4° Ed. .
CUBITOSO
Apri Voce completa

pag.875



1) id: a6d125ad8aae4bfc8c0246142d9b10c3)
Esempio: Vit. Barl. 16. Tu se' crucciato, che tu m'hai perduto, e se' cubitoso d'avermi.


2) id: c0eb32b477604e39ab994cfaebd74413)
Esempio: E Vit. Barl. 18. E 'l dragone significa il pozzo del ninferno, ch'è cubitoso di riempiersi di coloro, che lasciano il bene, e fanno il male.
59) Dizion. 4° Ed. .
GASTIGARE.
Apri Voce completa

pag.574



1) id: a96fabf126294317bf42443987659480)
Esempio: Vit. Barl. 44. Sì ne prendi tale vendetta, che tutti gli altri se ne gastighino.