Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 557 msec - Sono state trovate 2730 voci

La ricerca è stata rilevata in 6557 forme, per un totale di 3669 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
6226 331 6557 forme
3496 173 3669 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 4° Ed. .
RUGA
Apri Voce completa

pag.279



1) id: 3068550f58754dd2b4899f6608f263fb)
Esempio: Vit. Barl. 48. I' ho la mia abitazione nella più mastra ruga, che sia in questa città.
81) Dizion. 4° Ed. .
DIBONARITA'
Apri Voce completa

pag.94



1) id: 55047401adde4d6a8082f17245cd5705)
Esempio: Vit. Barl. 5. Quando e' piacque alla dibonarità del nostro Signore, che mi diliberasse di questa cattività.
82) Dizion. 4° Ed. .
PERDURABILE
Apri Voce completa

pag.564



1) id: 1ecadf1e45784c7ba7c0318fc9a60672)
Esempio: Vit. Barl. 7. La morte, che voi ci fate fare, ci mena alla vita perdurabile (quì: eterna)
83) Dizion. 4° Ed. .
MERITARE
Apri Voce completa

pag.217



1) id: cc16ba99e88e41d2be1a6c2b0a0e8888)
Esempio: Vit. Barl. 13. Verrà a giudicare e li vivi, e' morti, e meriterà a ciascuno secondoch'avrà servito.
84) Dizion. 4° Ed. .
LUMIERA
Apri Voce completa

pag.96



1) id: 4e5e134b57de4ab096f9ba5a252f3b41)
Esempio: Vit. Barl. 14. Sì tosto com'ebbi queste parole ascoltate, una dolcissima lumiera m'entrò negli occhi del cuore.


2) id: 09433348448e4112a1dd857a3a141639)
Esempio: E Vit. Barl. 31. Dunque lascerestù le cose trapassabili per le durabili, e le tenabre per la lumiera?
85) Dizion. 4° Ed. .
LUMINIERA
Apri Voce completa

pag.96



1) id: 9863dfb11d434d84b071f37e0488615b)
Esempio: Vit. Barl. 30. Mi dovresti ringraziare, ch'ho tratto il tuo figliuolo di tenebre, e menato in luminiera.
86) Dizion. 4° Ed. .
TRAPASSABILE.
Apri Voce completa

pag.130



1) id: 0172298127d94427af6714fca0aefce4)
Esempio: Vit. Barl. 31. Dunque lascerestù la cose trapassabili per le duraboli, e le tenabre per la lumiera.


2) id: d3125a6cddf249048a720fe1be2a1ddb)
Esempio: E Vit. Barl. 36. Però ti priego, che tu lasci queste cose trapassabili per amore del nostro Signore.
87) Dizion. 4° Ed. .
UBBIDIRE
Apri Voce completa

pag.202



1) id: 3d672c60eb3b4a92ad1da5464c9f4091)
Esempio: Vit. Barl. 127. Ne guardi di male per lo suo piacere, e concedaci grazia, che noi l'ubbidiamo.
88) Dizion. 4° Ed. .
CAMBIABILE, e CAMBIABOLE.
Apri Voce completa

pag.517



1) id: 4edd517af585407885789d0b8b4c0286)
Esempio: Vit. Barl. 5. Queste cose sono chiamate divina parola, ciò sono le parole durabili, e niente cambiaboli.


2) id: a5ac37a3b3554ef8836199b44d82c406)
Esempio: E Vit. Barl. 33. Non intendono nè mica, che gli alimenti, in cui onore l'immagine sono fatte, siano cambiaboli, e corrompevoli.
89) Dizion. 4° Ed. .
CUOIO
Apri Voce completa

pag.881



1) id: c198ff6fbc4e49e1a42a3939b42ce802)
Esempio: Vit. Barl. 24. Egli avea tutta la carne guasta, e nero il cuoio dal caldo del sole.
90) Dizion. 4° Ed. .
LEVARE
Apri Voce completa

pag.57



1) id: f21557b0c24e4e908ea7973206435ec9)
Esempio: Vit. Barl. 42. Giusaffà levò il padre di fonte, e fu suo figliuolo carnale, e suo padre ispirituale.


2) id: e9d1e03e2fcb476e92937b14ba77205f)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 14. Non ti levare in superbia, ma umiliati.


3) id: abf635fc748b4986abcdfdb4946cd6d3)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 36. Puosesi in orazione per lui, e disse ec. e poi levandosi segnollo, e rendello al padre sano.


4) id: 8837c79c06db4e538894d8b0d6de5927)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 181. E stando così insino a sera, non essendo le demonia arditi di toccarlo, levossene, e tornò dentro.
91) Dizion. 4° Ed. .
SEDIO
Apri Voce completa

pag.453



1) id: abf822f3ec0e4fa29cdae8a15411dd9c)
Esempio: Vit. Barl. 15. Allora sederà in sul sedio di maestà, e tutta gente sarà assembiata dinanzi da lui.
92) Dizion. 4° Ed. .
OLORE
Apri Voce completa

pag.394



1) id: 4cc235986e5b43cb898c1f38b4134ab3)
Esempio: Vit. Barl. 11. Un olore n'uscì fuori sì soave, che quelli, che là erano, ne furono tutti ripieni.
93) Dizion. 4° Ed. .
STABILIMENTO.
Apri Voce completa

pag.699



1) id: 9af165c465aa427dac6b4f811dde0fa0)
Esempio: Vit. Barl. 13. Riguardò il cielo, e la terra, e 'l mare, e gli stabilimenti di quattro alimenti.
94) Dizion. 4° Ed. .
SOPRALZARE.
Apri Voce completa

pag.597



1) id: 3eae933746e0498c96585c5e23d88824)
Esempio: Vit. Barl. 12. Per queste vittorie, che 'l nemico ebbe sopra l'uomo, e' fu sopralzato sopra l'umana creatura.
95) Dizion. 4° Ed. .
SCAPOLO.
Apri Voce completa

pag.362



1) id: c903b5acc1134837ae9c38cf337136ab)
Esempio: Vit. Barl. 25. Bello figliuolo, ora si parrà, come tu guarderai di lor lacci, donde tu sei scapolo.
96) Dizion. 4° Ed. .
CREPACCIA
Apri Voce completa

pag.860



1) id: 136940ec6e4e493c869e419db50e2c37)
Esempio: Vit. Barl. 18. Si guardò intorno, e vide nella crepaccia là, ov'egli avea i piedi, uscire quattro vermini.
97) Dizion. 4° Ed. .
ALTRETTALE.
Apri Voce completa

pag.139



1) id: 447a803835744dd8ab86c9f567a27fc1)
Esempio: Stor. Barl. E se tu mi credessi, tu faresti altrettale.
98) Dizion. 4° Ed. .
INCHIEDERE
Apri Voce completa

pag.775



1) id: 401bd8b754b84613a9a72f7a569c6ce9)
Esempio: Vit. Barl. 10. Lungo tempo stette nella città, ed inchiese la maniera di Giosaffà, e di tutti suoi sergenti.


2) id: 118cad83223245f2bde72397e4ffd336)
Esempio: E Vit. Barl. 33. Noi dobbiamo inchiedere la credenza del santo Iddio.
99) Dizion. 4° Ed. .
DIMETTERE
Apri Voce completa

pag.126



1) id: 047955ab068c44b3b38e062ab1c6028c)
Esempio: Vit. Barl. 42. Quando il Re ec. si fu così dipartito dall'idole ec. sì dimise tutte le cose terrene.