Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 506 msec - Sono state trovate 16332 voci

La ricerca è stata rilevata in 51872 forme, per un totale di 34721 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
49789 2083 51872 forme
33457 1264 34721 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
FRONTE
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 58359dac966d46f9a4ce8eb130ede8a5)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Baciollo nella fronte.


2) id: 39a2356e6a04452aac29e8239dcc732c)
Esempio: M. V. 7. 5. Stando apparecchiato alla fronte de' suoi avversarj.


3) id: 221a6a41979c4d04ad3514733d37cf1f)
Definiz: §. V. Tener fronte; vale lo stesso, che Andare a fronte scoperta, Aver buona fama.


4) id: a7ea900470cf4dcb82c3aff43dcb0c70)
Esempio: G. V. 8. 31. 1. Non vi si murò più innanzi, che quelle mura della fronte del prato.
2) Dizion. 4° Ed. .
ACCORRERE.
Apri Voce completa

pag.40



1) id: 16fd1952a6ea41d9a02f4cdab893a44b)
Esempio: Vit. S. Gir. Accorrete quà ogni gente.
3) Dizion. 4° Ed. .
APPETIBILE
Apri Voce completa

pag.228



1) id: 42ae52a91e7a47c6b71aef77bace9ab5)
Esempio: Vit. S. Ant. Fuggi ogni appetibile mondano.
4) Dizion. 4° Ed. .
APPRESSARE.
Apri Voce completa

pag.237



1) id: 8041bcac16104b39bb8b42b5b79b7567)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. S'appressò la sera.


2) id: b0100e2b09d84f84a260415ac40087fc)
Esempio: Mor. S. Greg. 1. 15. Spesse fiate ne' beni, che noi adoperiamo, noi ci appressiamo a mala parte.
5) Dizion. 4° Ed. .
S
Apri Voce completa

pag.288



2) id: 33a3c871063b4e1aa676f3c639d73991)
Definiz: Lettera di suono veemente, come la R. Posta in composizione co' suoi primitivi ha forza molte volte di privativo, come CALZARE, SCALZARE, MONTARE, SMONTARE. Alle volte d'accrescitivo, come PORCO, SPORCO, MUNTO, SMUNTO. Alle volte di frequentativo, come BATTERE, SBATTERE. Alle volte non opera nulla, valendo lo stesso CAMPARE, e SCAMPARE, BANDITO, e SBANDITO, BEFFARE, e SBEFFARE. Appo di noi ha due varj suoni; il primo più gagliardo, e a noi più familiare, come CASA, ASSE, SPIRITO. L'altro più sottile, o rimesso, usato più di rado, come SPOSA, ROSA, ACCUSA, SDENTATO, SVENATO. In questo secondo suono non si raddoppia giammai, nè anche si pone in principio della parola, se non quando immediatamente ne segue una consonante, come SMERALDO, SDENTATO. Consente dopo di se nel principio della parola tutte le consonanti, salvo la Z. Nel mezzo della parola, e in diversa sillaba riceve dopo di se le medesime consonanti, ma più malagevolmente, e per lo più in composizione, colla preposizione DIS, o MIS, come DISDETTA, MISLEALE; ma col C, P, T s'accoppia frequentemente senza difficultà, come TASCA, CESPUGLIO, PRESTO. Quando è posta avanti al C, F, P, T, si dee pronunziare nel primo modo, cioè col suono più gagliardo, come SCALA, SFORZO, VESPA, STUDIO, CESTO, ma avanti al B, D, G, L, M, N, R, V, si pronunzia col suono più sottile, o rimesso, come SBARRARE, SDEGNO, SGUARDO, SLEGARE, SMANIA, SNELLO, SRADICARE, SVENTURA. Avanti di se ammette la L, N, R in mezzo della dizione, e in diversa sillaba, come FALSO, MENSA, ORSO. Raddoppiasi nel mezzo della parola, come l'altre consonanti, dove lo ricerca il bisogno.
6) Dizion. 4° Ed. .
SERGIERE.
Apri Voce completa

pag.485



1) id: 5697c81b92e14a7c908aa487d34e8625)
Definiz: V. S. Sergente.
7) Dizion. 4° Ed. .
DISCOSTO
Apri Voce completa

pag.167



1) id: db26f9c891d44eef828defd4446c0e51)
Esempio: Vit. S. Margh. Discosto alla terra cinque miglia.
8) Dizion. 4° Ed. .
PRELAZIONE
Apri Voce completa

pag.699



1) id: c438f475f23c4ef094974ca6017324db)
Esempio: Vit. S. Gir. Nella quale prelazione posto ec.


2) id: 8f81fa77a48e459bb969d80c13e14a93)
Esempio: Serm. S. Ag. Imperocchè ogni prelazione sarà tolta via.


3) id: 52e9cc18dcd54ee4ab9edeb279658ae2)
Esempio: Mor. S. Greg. La 'mpazienza è congiunta con la signoría, ovvero con la prelazione.
9) Dizion. 4° Ed. .
ARINGATORE
Apri Voce completa

pag.259



1) id: 412c392682494ac1b020a8d3fbf14bb4)
Esempio: Vit. S. Gir. Nella rettorica ebbe Metorino aringatore.
10) Dizion. 4° Ed. .
QUINCIOLTRE.
Apri Voce completa

pag.21



1) id: 49b3f3e5a8f140aaa306beaa1748fb60)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E quincioltre s'andrà sollazzando.
11) Dizion. 4° Ed. .
SINGHIOZZARE, SINGHIOZZIRE, e SINGOZZARE
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 659706cfaa1c4f2da41c9a6fd1d551b5)
Esempio: Vit. S. Ant. Teneramente piagnevano, e dolcemente singhiozzavano.
12) Dizion. 4° Ed. .
AMMASSICCIARE.
Apri Voce completa

pag.156



1) id: b2b2e6f5d7c64364a4bb2a93bb49f603)
Esempio: Vit. S. Ant. Tu ammassicci peccati sopra peccati.
13) Dizion. 4° Ed. .
BATOSTARE
Apri Voce completa

pag.397



1) id: 71ab3efa74f24c998817f628e823c970)
Esempio: Vit. S. Ant. Mentre egli con satanasso batostava.
14) Dizion. 4° Ed. .
APOPLETICO
Apri Voce completa

pag.220



1) id: 4470dc01c8474f69a4116a51a6d16aed)
Esempio: Vit. S. Ant. Lo Barone Misser S. Antonio sanóe uno uomo apopletico.
15) Dizion. 4° Ed. .
IMPENSATO
Apri Voce completa

pag.740



1) id: 5f243f821dab4565a1c0472374e6ea0e)
Esempio: Vit. S. Ant. Sono poi afflitti da impensati disastri.
16) Dizion. 4° Ed. .
INCAPESTRATO
Apri Voce completa

pag.768



1) id: 041c137288814f5c9ea7f5a2f02933b4)
Esempio: Vit. S. Margh. Vidi quello divoratore abbattuto, e incapestrato.
17) Dizion. 4° Ed. .
ADONTOSO.
Apri Voce completa

pag.64



1) id: a807900bef8c475abf6d908db1d177ad)
Esempio: Vit. S. Ant. Quelle persone inclinate allo essere adontose
18) Dizion. 4° Ed. .
RACCONSOLARE.
Apri Voce completa

pag.35



1) id: d6368e62e8b3444da9369dfa80f4793b)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Credevalsi racconsolare per quel modo.
19) Dizion. 4° Ed. .
IMBATTERE
Apri Voce completa

pag.718



1) id: 66034b9285ae4cb6af2ce6668cad4039)
Esempio: Vit. S. Ant. Temendo d'imbattersi ne' masnadieri, e furoni.
20) Dizion. 4° Ed. .
DISASTRO
Apri Voce completa

pag.155



1) id: 9264e0274ca848beb3f289910d124070)
Esempio: Vit. S. Ant. Sono poi afflitti da impensati disastri.