Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 430 msec - Sono state trovate 16332 voci

La ricerca è stata rilevata in 51872 forme, per un totale di 34721 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
49789 2083 51872 forme
33457 1264 34721 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 4° Ed. .
SANGIOVANNITA
Apri Voce completa

pag.314



1) id: d3cfa2ea2b1d47aeb1029d5e96f0cac3)
Definiz: Della setta, e dell'ordine equestre di S. Giovanni. Lat. *hospitalarius S. Iohannis.


2) id: fbb095f4223f4a4cbd799d363d52e194)
Esempio: Libr. Viagg. V'è il grande spedale dell'ordine di S. Giovanni, donde li sangiovanniti hanno il lor principio, e cominciamento.
201) Dizion. 4° Ed. .
EREMITAGGIO.
Apri Voce completa

pag.295



1) id: 81344bda564645568a6dd048db4e6c82)
Esempio: Vit. S. Ant. E tuttavia un gran mondo di gente pagana correva a stuoli al suo eremitaggio.
202) Dizion. 4° Ed. .
RIFERIRE
Apri Voce completa

pag.156



1) id: 42789566e6fd47d88b9a84df83e73ac0)
Esempio: Vit. S. Gir. E non trovandone nulla, tornaronsi a casa, e riferirono al beato Girolamo questo fatto.


2) id: 95ee8faad2f74989971f606e12f45b52)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 57. Questo esempro soleva riferire l'abate Giovanni.


3) id: ec6a86e5bfbe41dfacee5593c697a183)
Esempio: Fior. S. Franc. 161. E però a lui si conviene riferire grazie, e gloria.


4) id: cd0a9b247a7041d6bc1ba33752c55f73)
Definiz: §. IV. Riferire, in signific. neutr. pass. vale lo stesso, che Rapportarsi, nel signific. del §. V.


5) id: dc274c816c854aa6b16bb15b3511019b)
Esempio: G. V. 5. 19. 2. Quasi delle più notabili novità tra' Cristiani avvenute in alcuna parte riferiscono a' nostri fatti di Firenze.


6) id: cad89599d7284a6b96b9f817dd397759)
Esempio: Cas. lett. 8. Potrà intravedere V. Ecc. l'ordine, e commessione, che io gli ho dato, di riferire alla Maestà del Re Cristianissimo molte cose trattate, e stabilite da me con questi signori ministri di sua Maestà.
203) Dizion. 4° Ed. .
RIFIORIRE
Apri Voce completa

pag.158



1) id: 3febba0085fa4122b22a9f1ae0b2377a)
Esempio: Vit. S. Margh. Vidi lo segno della croce di Cristo rifiorire, e vidi la mia fede germinare.
204) Dizion. 4° Ed. .
ESPUGNABILE.
Apri Voce completa

pag.314



1) id: f358933884084c8693044fe34f571143)
Esempio: Vit. S. Ant. S'armi pure quanto vuole, che io con questi inganni lo renderò molto bene espugnabile.
205) Dizion. 4° Ed. .
IMPAZZARE
Apri Voce completa

pag.737



1) id: ba0d2f644d4c4880bd349a3e5b3d4ffe)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E udendo favellare, sì s'impazzarono di lui viepiù, che di tutti gli altri.
206) Dizion. 4° Ed. .
ADIRATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.62



1) id: afa5d13a22e34ea3bfcb737cf52662fe)
Esempio: Vit. S. Margh. Mutò la faccia sua in crudelezza, e adiratamente comandò, ch'ella venisse dinanzi a lui.


2) id: 82146303591f4cf6b60a4b3f957b3d56)
Esempio: Vit. Plut. Antigono gli rispose adiratamente.
207) Dizion. 4° Ed. .
SETTIMANA
Apri Voce completa

pag.497



1) id: 660d88c42ca1436f928e8fb64199cf4e)
Esempio: Vit. S. Gir. 11. Per tutta la settimana così affriggendomi ec. la mia celluzza avea in odio.
208) Dizion. 4° Ed. .
SEGRETAMENTE
Apri Voce completa

pag.460



1) id: 9fcbefdbde5b401cb685e0953844164d)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 258. Tolse questa testa, e involsela in qualche panno, e segretamente la sotterrò.
209) Dizion. 4° Ed. .
RIVERENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.250



1) id: 5039f27b61fb43aca2db272beb84d46c)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. 188. Com'ella vide questa santa vecchia, ec. incontanente le s'inginocchiò, e salutolla riverentemente.


2) id: df80cd2fcb5947229b59036b16c97ffe)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 27. Maria stava riverentemente, e pensava nel cuor suo a quel benedetto pane.
210) Dizion. 4° Ed. .
SIEPE
Apri Voce completa

pag.527



1) id: e3710937f69947a4990cf31b8d174049)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. La moltitudine degli Angeli dintorno facevan siepe, pognamo che non si potesson vedere.


2) id: 189b17bdc96544b18867cf6398c4a131)
Esempio: Serm. S. Ag. D. Piccolo pruno fa siepe, poco rampollo fa fiume.
211) Dizion. 4° Ed. .
PROFETA
Apri Voce completa

pag.733



1) id: 16293da42ea14fff812c51c811608835)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. E tu, fanciullo profeta, che se' venuto innanzi per apparecchiargli la strada ec.
212) Dizion. 4° Ed. .
ROCCA.
Apri Voce completa

pag.256



1) id: f4471a34c2914d3aa637fdfdb516908a)
Esempio: Vit. S. Margh. 144. E filava in sua rocca Non so se bambagia, o lino, o stoppa.
213) Dizion. 4° Ed. .
CELLETTA.
Apri Voce completa

pag.614



1) id: 882612c0aa924256a2f92476bd49d391)
Esempio: Vit. S. Ant. Fabbricóe tra quelle boscora colle sue proprie mani una chiesina, ed una piccola celletta.
214) Dizion. 4° Ed. .
MELUZZA
Apri Voce completa

pag.201



1) id: dca873defdf7460088c763b6b6f886cf)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Apparecchia de' suoi cibi, che usava per se, e qualche meluzza, e datteri.
215) Dizion. 4° Ed. .
AGO.
Apri Voce completa

pag.97



1) id: 92032d5481d947989503785ad6d31401)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Non ci ha nè ago, nè refe, non ci ha forvici, nè coltello.


2) id: cbc643f251f04de9a4126030aad30441)
Definiz: §. V. E Ago a quel risalto, che ha l'arpione, nel quale entra l'anello della bandella.
216) Dizion. 4° Ed. .
SCANDALEZZATO, SCANDALIZZATO, e SCANDOLEZZATO
Apri Voce completa

pag.358



1) id: ec157918fced4b359b2635922ad669f5)
Esempio: Vit. S. M. Madd. 23. A lei rimase la veritade sanza mormorío, e coloro ne rimasono scandalizzati.


2) id: ceecb35f73264b61a6095e8944019124)
Esempio: Fior. S. Franc. 16. Se noi pur costretti dalla fame, e dal freddo, e dalla notte più picchieremo, e chiameremo ec. e quegli più scandalezzato dirà: costoro sono gaglioffi importuni; io gli pagherò bene come sono degni (quì vale: incollerito)


3) id: a6233f49971844db9b37814ed1bac3bb)
Esempio: Red. lett. 2. 202. V. Sig. Eccellentiss. o rimarrà scandolezzata di me, oppure se ne riderà.
217) Dizion. 4° Ed. .
SCANDALO, e SCANDOLO
Apri Voce completa

pag.358



1) id: b8c85c407c6f4de59b43f6b9144138b7)
Esempio: Vit. S. Umil. Temendo, che non venisse agli orecchi de' parenti, e tornasse in iscandolo della fante.


2) id: 8afbe243de1d4cd48e31347a609524c9)
Esempio: G. V. 7. 10. 4. Onde nacque poi grande scandalo tra loro.
218) Dizion. 4° Ed. .
SINCERISSIMO.
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 9fb847f382c143aeb8bbd2989e6adc32)
Esempio: Vit. S. Gio. Bat. Al signor dilettissimo è da osservare, e abbracciare per cultivamento di sincerissima caritade.
219) Dizion. 4° Ed. .
BECCHICO
Apri Voce completa

pag.407



1) id: 54fdf9677f114f30b8ccb1495d8cf739)
Esempio: Vit. S. Ant. Neente gli dava profitto, nè pillole becchiche, nè galle di ghiaggiuolo confette con mele.