Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 563 msec - Sono state trovate 24552 voci

La ricerca è stata rilevata in 99294 forme, per un totale di 73549 occorrenze

4° Edizione
Diz Giu. totali
96137 3157 99294 forme
71585 1964 73549 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 4° Ed. .
NOLO
Apri Voce completa

pag.353



1) id: aaf21b6d4a39436e8eedf35f52c4a8aa)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 234. Onde pagherai lo nolo?
2) Dizion. 4° Ed. .
IMPRONTAMENTE
Apri Voce completa

pag.753



1) id: 890f6eee0fed494880f455a9574b682b)
Esempio: Vit. SS. Pad. Sogliono anche improntamente apparire quasi saltando.
3) Dizion. 4° Ed. .
INESTIMABILMENTE
Apri Voce completa

pag.807



1) id: 562d2596072a4559accfecad8e9dfead)
Esempio: Vit. SS. Pad. Inestimabilmente ne fu consolato, e confortato.
4) Dizion. 4° Ed. .
LINGUETTARE
Apri Voce completa

pag.73



1) id: 5bebdb27914a4fb382631b2d34cc1968)
Esempio: Vit. SS. Pad. Parlando, come poteva, anzi linguettando confusamente.
5) Dizion. 4° Ed. .
CRUDELISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.873



1) id: 393c84ccf8bc4a86b43da43dccd534b5)
Esempio: Vit. SS. Pad. Commossi di grande ira batteronlo crudelissimamente.


2) id: 2ee705d468204708807fccdb005ad97d)
Esempio: S. Ag. C. D. E perch'e' non fu ubbidito, il vendicaron crudelissimamente.
6) Dizion. 4° Ed. .
REDENTORE.
Apri Voce completa

pag.90



1) id: e58fe30ecdfb4ccbb2e0ca0c30a51210)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 319. Benedetto Iddio redentore dell'anime nostre.


2) id: 607ff2514cab4ccf99e5fcee0cb86060)
Esempio: Serm. S. Ag. 88. Quì dimostrò il suo senno, e la giustizia del nostro redentore, che volle col nostro tesoro pagare il nosttro debito, e volle, che colui, ch'era stato creatore, quel medesimo fosse redentore.
7) Dizion. 4° Ed. .
RIMENARE
Apri Voce completa

pag.177



1) id: ebad11a1ab0246ad9b9a6e4fc78a3b26)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 153. Andarongli dietro, e volevanlo rimenare.


2) id: 3febff887d234dc2ac80b68ad64d2964)
Esempio: E Vit. S. Pad. 294. Priegoti, messere, che mi facci rimenare nella mia contrada.


3) id: 57dea822f5bf4240a99cdb3a32563fcb)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 146. Zaccheria si puose lo mantello suo sotto i piedi, e rimenavalo co i piedi.


4) id: 0a1e73dbc65a47bf8e339eddb1e15e1b)
Esempio: E Vit. S. Pad. 382. Doipo queste parole fu rimenato dagli Angioli sopra il tetto della sua casa.
8) Dizion. 4° Ed. .
MANDUCARE
Apri Voce completa

pag.143



1) id: ef793549fbd040909eb15c92d76f1d68)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 13. Chi non lavora non manduchi.
9) Dizion. 4° Ed. .
INSUFFICIENTEMENTE
Apri Voce completa

pag.870



1) id: 28cf8db5a5464e748bd2aa04bfbc2d1c)
Esempio: Vit. SS. Pad. Avvegnachè insufficientemente sia quì da me scritta.
10) Dizion. 4° Ed. .
FREQUENZA
Apri Voce completa

pag.528



1) id: 1b974487c70244ea891d506c033e443b)
Esempio: Vit. SS. Pad. Venendogli in rincrescimento la frequenza de' popoli.
11) Dizion. 4° Ed. .
AFFRANTO.
Apri Voce completa

pag.81



1) id: 319ef3c00763453088daae28554d2c28)
Esempio: Vit. SS. Pad. Mangiavano, come affranti, impazientemente, ed in fretta.
12) Dizion. 4° Ed. .
SANTO
Apri Voce completa

pag.320



1) id: 1f3bf4cd6f274783bb0b4c6c319ff941)
Esempio: Vit. SS. Pad. Quando uscivano di santo, addimandava loro perdono.


2) id: 570ad8cd81274e1f8dd714f729de524d)
Esempio: Segr. Fior. mandr. 5. 2. Farò levare, e lavare la donna, e farolla venire alla chiesa ad entrare in santo.
13) Dizion. 4° Ed. .
RIFARE
Apri Voce completa

pag.155



1) id: e97918ff0130442e89d67376a46a847c)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 14. Ma pure rifeciono consiglio, e dissono.


2) id: 3df98fd038e14c3dbf04c11e6a73c341)
Esempio: E Vit. S. Pad. 389. Rifaccendo sue incantagioni, chiamò lo principe delle dimonia, e dissegli.


3) id: 7be239ab45f34cfe91bf87ea992ca130)
Esempio: G. V. 9. 313. 1. Tutti gli disperse quà, e là, acciocchè mai non potessero rifar la terra.


4) id: eaa5a93ed3214c64a16444fbe2da3403)
Esempio: Cas. lett. 35. Perchè la mia natura è di mutare, e di rimutare, ed ancora di rifar volentieri.


5) id: 41b7e67bfd59426fa4a66aa50dba7ce5)
Esempio: E G. V. 11. 12. 2. E rifecersi di nuovo le mura sopra la riva d'Arno dall'un lato, e dall'altro, per addirizzare il corso del fiume.


6) id: 707a88ce0fc242708883c6728acccb5a)
Esempio: Malm. 2. 6. Che son fra Fazio, che rifaccia i danni?


7) id: 174dfc62a79849b2b80f448354ed830d)
Esempio: Fir. Trin. 3. 2. Ma s'ella non se ne pente, a rifar del mio.


8) id: 0ccab643ed8b413dbe6e33115111ed44)
Esempio: Tac. Dav. ann. 2. 31. Nella prima battaglia fu rotto; rifeosi, e prese il reame.


9) id: d3090137047242bfbd6aeb2fde01be8a)
Esempio: Lor. Med. canz. 113. 2. Tu rifai ogni squadra, Dov'è la tua persona (quì in signific. att. e vale: fai più bella)


10) id: d6878eedb81d4795820164b376d2ef8d)
Esempio: E Segn. Mann. Sett. 12. 2. Ma se è perduto (il tempo) come lo puoi ricattare? con rifarti in quel poco, che ti rimane, di tutti i danni, che incorresti in quel molto, che si perdè.


11) id: 752765cdd7da49c4821168b9ff87f94a)
Esempio: Segn. Mann. Giugn. 11. 2. Tutti coloro, i quali entrano mallevadori a pro di un amico, lo fanno, perchè confidano, che lo amico debba industriarsi, debba ingegnarsi a pagare più, che egli può, o perchè almeno poi sperano di rifarsi.
14) Dizion. 4° Ed. .
PORTA,
Apri Voce completa

pag.670



1) id: d3eb17f8d1304d5d9faa468deaa01ed1)
Esempio: Vit. SS. Pad. 2. 4. Aspettando dinanzi alla porta del monasterio.


2) id: ded94fe45578479fa34fd4f0aae4ff72)
Esempio: Bern. rim. 1. 2. Entrammo in una porta da soccorso Sepolta nell'ortica, e nelle spine (quì per similit.)
15) Dizion. 4° Ed. .
NUORA
Apri Voce completa

pag.369



1) id: 8789083c47104bce99a0ad77d91c7280)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 248. Così fece ad Albina sua nuora.


2) id: 46c99867e9984f3ca919d3f87dbcdfdd)
Esempio: But. Purg. 30. 2. Secondo che dice lo proverbio delle femmine: io lo dico a te figliuola, perchè m'intenda la mia nuora.
16) Dizion. 4° Ed. .
SOGLIO
Apri Voce completa

pag.567



1) id: 6b68b2a6046c4921bf50778e98feb640)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 75. Puosela sotto il soglio della casa.


2) id: 82569dbe8390461b99d1b2c437a24087)
Esempio: E Vit. S. Pad. appresso: Io sono legato sotto il soglio dell'uscio.


3) id: 5d65b8bf243c43e598769946768fcf78)
Esempio: E Vit. S. Pad. 76. Se' legato in una piastra con una corda sotto il soglio.
17) Dizion. 4° Ed. .
SCONFORTARE
Apri Voce completa

pag.410



1) id: 57cf2801c9d8418baf14ebfa7844592b)
Esempio: Vit. SS. Pad. 1. 123. Ci venne incontro, e sconfortocci d'andarvi.


2) id: 7c05d272bd504b4db78eecb14869dc1b)
Esempio: Bern. Orl. 2. 21. 21. Forse che l'odio, che a Rinaldo porta, A stare in sua presenzia la sconforta.
18) Dizion. 4° Ed. .
GAVILLOSO.
Apri Voce completa

pag.577



1) id: fa8bcce2607f4783ad52b06e36e76d79)
Esempio: Vit. SS. Pad. Imperocch'egli era molto astuto, e gavilloso in parole.
19) Dizion. 4° Ed. .
FILACCICA
Apri Voce completa

pag.457



1) id: 0b50b8ce111b41169d2dc75cd983ec23)
Esempio: Vit. SS. Pad. Disideravano di toccargli almeno le filaccica del vestimento.
20) Dizion. 4° Ed. .
INFATICABILMENTE
Apri Voce completa

pag.811



1) id: ef921469134a41cd91c265103eb7166f)
Esempio: Vit. SS. Pad. Ritornando più entro alla diletta solitudine, orava infaticabilmente.


2) id: 81fc5ef26ee241b18ca9d7ad15c4241b)
Esempio: S. Ag. C. D. E sempre infaticabilmente son falsi, e vani.


3) id: c643ae4aaa0441b7af3fd9ac467dd923)
Esempio: Tass. Ger. 1. 14. Ali bianche vestì, ch'han d'or le cime, Infaticabilmente agili, e preste.