Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 912 msec - Sono state trovate 11271 voci

La ricerca è stata rilevata in 108601 forme, per un totale di 97329 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
108601 0 108601 forme
97329 0 97329 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
DONARE.
Apri Voce completa

pag.836



1) id: 31e62fa30cbb470eb37b86964e3d8f4a)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 545: Furono donati i vincitori egregiamente.


2) id: 65d68f44e1c24e9dacaad3bc1e6df05a)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 543: Il Biffolo domandò alla presenza di tutti, se egli era manifesto sè essere vincitore, e essere nelle sue mani la vita e la morte di colui: e confessando di sì, fu contento a quel consentimento, e benignamente la donò al legato.


3) id: 94ded3d5799f452da7af38409ddc9bef)
Esempio: Stor. Mos. 15: Donna, se tu cotesto potessi fare, io ti donerei grande dono.


4) id: 4d8aea102dd1498ea10e6339f3edc19a)
Esempio: Ar. Orl. fur. 34, 16: Tal che spontaneamente fe' pensiero Di volere il suo amor tutto donarme.


5) id: 3662e3d70a82471d81fae313d2f38ee3)
Esempio: Machiav. Stor. 2, 247: Sendo ito il Conte Girolamo a Vinegia, fu da loro onoratissimamente ricevuto, e donatogli la città e la gentiligia loro.
2) Dizion. 5° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.219



1) id: 3afb56aab02f48ddaabf902593073669)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 7: Per difendere il paese de' Lucchesi.


2) id: b58d8871069a4866be0e6c93ce7bf6d4)
Esempio: Machiav. Stor. 1, 89: Trovavasi in corte del Papa Carlo di Valois.


3) id: 1f1360ae3d624904ba3721634869f43a)
Esempio: E Machiav. Stor. 1, 227: Messer Rinaldo degli Albizzi e messer Palla Strozzi.


4) id: b1d001495d8a4ce9b81619fd84e44184)
Esempio: Machiav. Pros. stor. pol. 4, 144: L'ufficio de' generali di Francia è pigliare ec.


5) id: 81651e298687464d9187ee3050aae4ae)
Esempio: Bart. D. Giapp. 4, 39: Gridando loro innanzi un de' banditori, uscisse ogni uomo.


6) id: dd4ce482625446dd8ffe846de83c54a5)
Esempio: Varch. Stor. 1, 143: Essendosi il Consiglio grande nel giorno seguente bandito,... si rallegrò tutto il popolo di Firenze.
3) Dizion. 5° Ed. .
GRIDA.
Apri Voce completa

pag.591



1) id: 63d6c81b1dfa453ab04fd28b74b031a3)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 73: I priori.... pubblicarono e mandarono la grida.


2) id: 6ceee7d9a8ce4f618f7586f791b9f8ab)
Esempio: Giambull. P. F. Stor. Europ. 7: Mandarono.... la grida publica, che ec.


3) id: 08d9717ac7ae4fa68b7f621e9e9551ef)
Esempio: Ammir. Stor. 1, 133: Fatta adunque fare una grida, che tutti i Tedeschi si ragunassero alle bandiere, ec.


4) id: 449a89d5c47f4a36807c2e4c56085361)
Esempio: Stor. Barl. 21: Tu mi riprendesti, perch'io m'umiliai, e salutai e baciai la grida del mio Iddio onnipotente (qui per similit.).


5) id: eae8790465864ca4a427a9fec081cf9e)
Esempio: Serdon. Stor. Genov. volg. 342: Fecero andare una grida, che gli uomini di fuori uscisser della città, e la plebe posasse l'arme.


6) id: 423c1aba97314d87b4c87d10894b2bcf)
Esempio: Ar. Comm. 2, 305: Mi vien voglia di ridere; Chè il Signor fa con tanta diligenzia E con gride e con pene sì terribili Guardar la sua campagna; e li medesimi Che n'hanno cura, son quei che la rubbano.
4) Dizion. 5° Ed. .
EFFUSIONE.
Apri Voce completa

pag.62



1) id: 1d932fb970d84f8d8dd1bec8cc2440a1)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 1, 87: Con tanto danno ed effusione di sangue.


2) id: a9dd7a17d3964928bf20ecf06b6a854d)
Esempio: Bart. D. Vit. S. Ignaz. 4, 119: Nuovi singhiozzi ed effusione di lagrime.
5) Dizion. 5° Ed. .
DIVULGATO, e talora anche DIVOLGATO.
Apri Voce completa

pag.786



1) id: fb1e5e0594ab46439ed8a28dbdf4bc83)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 329: Divulgato adunque il fallimento, i creditori ec.
6) Dizion. 5° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.229



1) id: d4f51a3ac4f74a57933c200f8791161a)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 7: In quel luogo.... stette circa di tre mesi.


2) id: efc4206d3b1445a9977f02bb6edb54b3)
Esempio: Bart. D. Op. mor. 23, 389: D'in su 'l ciglio d'una montagna.... gli scaricò su 'l capo ec.


3) id: 226ea673fb97482cbf2d1d09ffbf14c3)
Esempio: Machiav. Pros. stor. pol. 4, 143: I pensionarj e gentiluomini vanno ai generali, e si fanno dare la discarica, cioè la polizza del pagamento loro di mese in mese; i gentiluomini e pensionarj, di tre in tre mesi.
7) Dizion. 5° Ed. .
D,
Apri Voce completa

pag.1



2) id: 4aaed2dc11ae452bb9d9c7dddf6df9ab)
Esempio: Ar. Orl. fur. 35, 4: Che venti anni principio prima avrebbe, Che col M e col D fosse notato.


3) id: 82cf69a5085e4b2fa29a21635464c292)
Definiz: § III. D, Numero de' Romani, significa Cinquecento. –


4) id: aff4dddeb46b45a782055f2ac4b1d8f3)
Esempio: But. Comm. Dant. 2, 813: La lettera D rilieva 500, sicchè per questo intende uno D.


5) id: 9bae9d6ae989453b80e8ad4120a1a2a5)
Esempio: Bart. D. Cin. 3, 4: Non ha.... l'alfabeto cinese nè l'R, nè la B, nè la D.


6) id: 1b6190985ede411d8cbabbf52a8da881)
Definiz: § I. E per il Segno o Carattere, che rappresenta la lettera D. –


7) id: 6508e00361e647879ba47f08240e4585)
Esempio: Buomm. Ling. tosc. 28: Battendo la lingua ne' denti [si forma] D, T, Z.


8) id: 3905d4c2e0474a04952c223d5fa92534)
Esempio: Dat. L. Sfer. 4, 23: È vicina Famagosta a Baruth per due C, Insino ad Alessandria per un D.


9) id: a137dea1a71e41ba835d7a4c3d0ae462)
Esempio: Dant. Parad. 18: Sì dentro a' lumi sante creature Volitando cantavano, e faciensi Or D, or I, or L, in sue figure.


10) id: 75d4155c03b44a8d8e2f726182b1a825)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 483: Lo sdegno, o dea, di', del Pelide Achille; verso criticatomi per li troppi d; onde fui costretto di mutarlo.


11) id: e5ead45f7a8843fc89063e563b0c2f46)
Esempio: Buomm. Ling. tosc. 81: Per fuggir quella cadenza e languidezza che nasce dall'incontro di due vocali, quelle [parole d'una sola lettera] si crescon d'una consonante, che per l'ordinario è il D, e dicesi ad usare, ed amare, od io.... Talora in luogo del D si mette un T.... Abbiamo Benched ella, ched è novello, sed egli è troppo;... ma oggi non s'usan molto.


12) id: 0abbc4c3f58146159d80fd31cef1b863)
Definiz: § II. Il D affiggesi ad alcune voci per lo più monosillabiche, a fine di evitare l'incontro di due suoni vocali, facendosi per esempio Ad per A, Ed per E, Od per O, e anticamente Ched per Che, Ned per Nè, Sed per Se e Benched per Benchè, come notasi sotto le respettive voci. –


13) id: 25a2a233c66d4f598462dbfb563db009)
Definiz: lettera dentale, la quarta dell'alfabeto e la terza delle consonanti, che i grammatici dicono mute; ed è di genere tanto masc. quanto femm. Pronunziasi Di, ed ha suono molto affine al T; onde in non poche parole latine, divenendo volgari, si è sostituito il D al T, come ad esempio, Mater Madre, Pater Padre, Litus Lido, Latro Ladro, e via discorrendo. Permutasi pure in alcune parole col doppio G, come Chiedo e Chieggo, Siedo e Seggo, Vedo e Veggo, Adiettivo e Aggettivo, ed altre. Delle consonanti ammette dopo di sè la sola lettera R, così in principio come in mezzo della parola e nella stessa sillaba, con perdere per altro alquanto di suono, come Drago, Salamandra. Innanzi di sè e pur nella medesima sillaba non riceve che la S, e ciò più comunemente nel principio delle parole, come Sdegno, Sdentato, Disdire e simili. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, riceve la L, N, R; come Caldo, Bando, Verde. –
8) Dizion. 5° Ed. .
EUNUCO.
Apri Voce completa

pag.429



1) id: 0e370ca0e57544f49f668f0de0670d14)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 1, 131: Per Narsete eunuco mandato da Giustiniano fu vinto Totila.


2) id: 9188601b4bb24613aadc887f1c325734)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 1, 382: Chi mostrò più forza fu l'eunuco Marchesi, che non volle cantare.
9) Dizion. 5° Ed. .
MISERABILMENTE, e anche talora MISERABILEMENTE
Apri Voce completa

pag.344



1) id: cc39b6a941074f17ad05133ec8eaba97)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 517: Le cose sacre miserabilmente violate dalla empietà de' barbari.


2) id: 760aa5847654472998c594189ab1c29c)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 71: Hanno avuto facilità altre nazioni straniere ed eserciti barbari di conculcarla miserabilmente e devastarla.


3) id: e1ae15fe345f4d4886debcefe94f0050)
Esempio: Segn. B. Stor. Fior. 212: Nè contenti del sangue, a furore di popolo entrorono nelle loro case, e le saccheggiorno miserabilmente.


4) id: df7ae9dc5e7143faa1bf5cb74c0a0c7a)
Esempio: E Guicc. Stor. 2, 211: Antonio Giustiniano,... ammesso in pubblica udienza al cospetto di Cesare, parlò miserabilmente, e con grandissima sommissione.


5) id: 3c101a8935504e349d5936c600de5110)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 1, 94: S'impadronirono della città e la posero miserabilmente a sangue, a sacco ed a fuoco, compassionevole punizione dei violati messaggeri di pace.


6) id: 5cf17bb6604049ff83f3df337b5bcb28)
Esempio: E Bott. Stor. Ital. 2, 23: Fu afflitto continuamente da ombre e da ubbie singolari, e cessò di regnare più miserabilmente ancora che non aveva incominciato.


7) id: 6dc0d7f364064bf591b76d7365c85c92)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 80: Isabella,... mestissima.... per il pericolo del padre e degli altri suoi, si gittò molto miserabilmente nel cospetto di tutti a' piedi del Re.


8) id: aace1ce36b19407aa3edba01ac2da38e)
Esempio: Corsin. Stor. Mess. trad. 115: Impose nuovi tributi senza alcuna pubblica necessità, e questi si ripartivano per testa tra quella immensità di sudditi, e eon tanto rigore, che infino i poveri mendichi riconoscevano miserabilmente il vassallaggio, portando a i suoi erarj cose vilissime, che ec.
10) Dizion. 5° Ed. .
EGREGIO.
Apri Voce completa

pag.70



1) id: fd420d427ec84615b7d51894fd3de978)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 51: Questo vescovo era uomo egregio, e di famiglia ghibellina.


2) id: 367b987fb50a428dbf7fda5e60054e21)
Esempio: E Acc. D. Stor. Ar. 2, 453: Vennero da messer Bernabò cinquecento cavalli con Ambrogino suo figliuolo, egregio giovanetto.


3) id: 3f08ac0f600742b599b2edfe8d02a365)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 43, 61: L'amor, la cortesia, la gentilezza De' suoi Signori, e gli onorati pregi Dei cavallier, dei cittadini egregi.


4) id: d72a8c48305e40a183a24f067f8b0b3a)
Esempio: Ar. Orl. fur. 14, 39: Mosso Dal signoril sembiante e da' fregiati D'oro e di gemme arnesi di gran pregio, Che lo mostravan cavalliero egregio.


5) id: 81fb1c7a4b8941bda0a3e5ff18328894)
Esempio: Ar. Orl. fur. 35, 6: La più adorna Di tutte le città d'Italia scorgo, Non pur di mura e d'ampli tetti regi, Ma di bei studi e di costumi egregi.
11) Dizion. 5° Ed. .
MOLESTISSIMO
Apri Voce completa

pag.434



1) id: 105ba782137b453ea622d9d179f22493)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 267: Perocchè il timore vicino de' Fiorentini era loro molestissimo.


2) id: 2ca3bea3ecdc4b70b2b2e6d496f90438)
Esempio: E Guicc. Stor. 3, 82: La qual dimanda benchè gli fosse molestissima ec.


3) id: d5f25cc93aea4df8bf8a0be88016d8f0)
Esempio: Bart. D. Op. mor. 28, 3, 88: Come possono le ricchezze.... liberarci dal molestissimo desiderio di loro stesse?


4) id: 4bbcdcc668ed4860b18a71960adf0049)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 10: Approvaronlo (il parere di Lodovico Sforza) per l'autorità dell'uno e dell'altro i Fiorentini, non contradicendo ne' consigli pubblici Piero de' Medici, benchè privatamente gli fosse molestissimo.
12) Dizion. 5° Ed. .
MENZIONE
Apri Voce completa

pag.102



1) id: 81e2197a169b4848b0f11591c6bad5e6)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 3, 173: Di liberare il padre non si fece espressa menzione.


2) id: d84a08381eac489fbb10f0876da26378)
Esempio: Ar. Orl. fur. 18, 175: Menzion dei nomi lor non fa Turpino, E 'l lungo andar le lor notizie invola.


3) id: 6d6d6f8989b0441aad5673db0b3787f5)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 385: Ricerca la materia che si faccia menzione che ragioni abbia la Chiesa sopra le terre di Romagna.


4) id: 884d5946b25943e6b7ce6a425c7e1978)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 337: Consentì il re de' Romani di far tregua con lui per più mesi, senza menzione del duca di Milano.
13) Dizion. 5° Ed. .
INVERSO, e per apocope poetica INVÈR
Apri Voce completa

pag.1171



1) id: 7a7115ee574644c4a02995c31ef73eb6)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 267: Passato Arno, si dirizzarono inverso la città di Pisa.


2) id: 2b1f98707d0f4d1fbb9b247f28f3966b)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 161: Nelle altre cose ancora, Lodovico non dimostrava essere molto bene disposto inverso i figliuoli di Castruccio.


3) id: b09386fe4b15408388752551b158b15d)
Esempio: Pap. Nat. Umid. 124: Quindi ritirandosi il fuscello da E inverso D..., la gallozzola si ristrigne e si allunga.
14) Dizion. 5° Ed. .
AGOSTARO.
Apri Voce completa

pag.322



1) id: 6e90fa966b5441eb914319b7725626df)
Esempio: Malisp. Stor. Fior. 199: Con quattro cofani pieni di fichi fiori, e con CC agostari d'oro ec.
15) Dizion. 5° Ed. .
INSOSPETTIRE.
Apri Voce completa

pag.944



1) id: 81da29528bc1442d9206a9632931184f)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 509: Massimamente li fece insospettire una cavillazione mossa inverso i Perugini.


2) id: 254a514054244d56b22a6953eaa4b183)
Esempio: Varch. Stor. 3, 219: Cominciarono a insospettire e star di malissima voglia.


3) id: 85044618ec5f40eab7f53e0f49ff7f04)
Esempio: Adr. G. B. Stor. 77: La qual diliberazione aveva molto insospettito il Pontefice.


4) id: b7aaececf9b64494a518e7ac09eb73e6)
Esempio: Bott. Stor. Ital. cont. 1, 242: Obbligò tutti i magistrati ad informarlo di ogni affare, e volle che nissuna risoluzione prendessero, se non prima udita la sua dichiarazione. Ciò innaspriva gli animi dei cittadini, ciò insospettiva quello del Duca.


5) id: 702249e22c97491f9ee8b5fd2827fc8e)
Esempio: Bart. D. Op. mor. 31, 1, 112: Questi infelici, nel meglio dello starsi festosamente, non solo famigliarmente con voi, tutto improviso e senza potersene rinvenire il perchè, si dà loro il male, di che patiscono, dell'adombrare, dell'insospettire, del creder male, ec.
16) Dizion. 5° Ed. .
FACCIA.
Apri Voce completa

pag.460



1) id: 88c7c2f5bf7b4b8e8fb443f385980cc4)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 3, 13: Corse loro addosso, e la faccia d'un di loro gravemente percosse.


2) id: 7fff51997a334691be59d18cd9ceb5ca)
Esempio: E Pallav. Stor. Conc. 3, 657: Matrimonio contratto pubblicamente in faccia della Chiesa.


3) id: 07daed3615664b979110af60932640a3)
Esempio: Ar. Orl. fur. 43, 199: Tutti con lieta e con serena faccia Vengono a lui.


4) id: 4a65a8e67bd54a56ac9572b087b09c3e)
Esempio: Ar. Orl. fur. 19, 81: Il fier sembiante con ch'ella si mosse, Mille faccie imbiancò, mille cor scosse.


5) id: 01c1c25879d44aeda4f7a2cacf69f912)
Esempio: Bart. D. Giapp. 5, 129: Quattordici ne compaiono (delle lastre d'argento) in faccia [dell'arca].


6) id: f8a264455ceb437ba94f245eee40466f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 8, 17: A prieghi dunque di Ruggier, rifatto Fu 'l Paladin ne la sua prima faccia.


7) id: 2b2117fbbdb645a1bce7f22a4cfcf3de)
Esempio: Ar. Orl. fur. 35, 18: Ogni effetto convien che corrisponda In terra e in ciel, ma con diversa faccia.


8) id: ad26e469b8334597a5b10df1f575912c)
Esempio: Pallav. Stor. Conc. 2, 722: Affinchè i matrimonj non fossero clandestini, ma contratti in faccia della Chiesa.


9) id: 0a16ad5417fb4ee5a9075de01a85c796)
Esempio: Ar. Orl. fur. 32, 80: O come suol fuor de la nube il sole Scoprir la faccia limpida e serena.


10) id: 26196e300c0941659ff9a00fda7b1cfb)
Esempio: Ar. Orl. fur. 42, 74: Quindi si va in un quadro, ch'ogni faccia De le sue loggie ha lunga cento braccia.


11) id: 41d6c3d0986c4bbbb34512868287219c)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 29, 60: Quasi ascosi avea gli occhi ne la testa, La faccia macra, e come un osso asciutta.


12) id: 1559f213b8da49409ec4fb6e30424e2c)
Esempio: E Pallav. Stor. Conc. 3, 659: Molti canoni avean proibiti i matrimonj clandestini, non celebrati in faccia della medesima Chiesa.


13) id: c22fcccd012e437485a485d3c301c51b)
Esempio: Ar. Orl. fur. 26, 22: E se non che pur dubito che manche Credenza al ver c'ha faccia di menzogna, Di più direi.


14) id: 46dfa6d78178436cb309294f4d36143d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 42, 79: Fatta.... La fonte era.... Di loggia a guisa, o padiglion, ch'in otto Faccie distinto, intorno adombri e cuopra.


15) id: a147a2a07d1b4bd7a83512fa5599d3a7)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: a147a2a07d1b4bd7a83512fa5599d3a7


16) id: 91fa8e6a4ed34d32867d5fad4ea487f0)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 91fa8e6a4ed34d32867d5fad4ea487f0


17) id: 46b15c628bd545029ffa3993ec86ad4e)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 46b15c628bd545029ffa3993ec86ad4e


18) id: 60f3a8962cd4405ba3215dcd949cb86b)
Esempio: E Dat. Gor. Stor. appr.: È il campanile [di S. M. del Fiore] quadro, in quattro facce, e ogni faccia è braccia venticinque.


19) id: 6e13203d64f14810be31c9dac3955335)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 6e13203d64f14810be31c9dac3955335


20) id: 4b0ec09d72894f82b869a79f6667090a)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 43, 100: Non è sì odiato altro animale in terra Come la serpe; e noi, che n'abbiam faccia, Patimo da ciascuno oltraggio e guerra.


21) id: 0a747b58aee949bda74a5ca9692c1474)
Esempio: Ar. Orl. fur. 2, 15: Trassene (dalla tasca) un libro, e mostrò grande effetto; Che legger non finì la prima faccia, Ch'uscir fa un spirto in forma di valletto.


22) id: 5a8f496c8ffe4d0d8bb2cb0a4e047c82)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 5a8f496c8ffe4d0d8bb2cb0a4e047c82


23) id: 9fbe6352c3ec4597b8fa60ecb06f875d)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 44, 88: Non è, visti quei colpi, chi gli faccia Contrasto più; così n'è ogniun smarrito; Sì che si cangia subito la faccia De la battaglia.


24) id: 58b2bfb14f0a4c66976503b8a57b100e)
Esempio: Dat. Gor. Stor. 110: Appresso a quella (chiesa di Or S. Michele) a passi cinquecento è la chiesa del Duomo, cioè di San Giovanni Batista, ritondo in otto facce.


25) id: 4bb7507bfcec427bb011801bedf215cb)
Esempio: Bart. D. Ghiacc. 117: Sino ad aver formato, per esempio, un cubo, con quelle sei facce eguali e quelle dodici linee dirette, e que' ventiquattro angoli retti.


26) id: 33928ede943740cb9bd4ca2ef45f6b8b)
Esempio: E Corsin. Stor. Mess. trad. 194: Fu necessario formare un piccolo battaglione di quattro facce, e pensar più alla difesa che all'offesa, supplendo con l'unione e col buon ordine alla disuguaglianza del numero.


27) id: c2b740787b1b48b080f26c833f24ade8)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: c2b740787b1b48b080f26c833f24ade8


28) id: fbd3e0b3fbd340578bcc5e9081db01cc)
Esempio: S. Ag. C. D. 3, 49: Se li uomini hanno punto di faccia più che non hanno li iddii, or non.... si vergognano tanto, che l'uomo meno si commuova, e la femmina più resista?


29) id: 17b2811233d541dbb3bd3f0603b7d233)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 17b2811233d541dbb3bd3f0603b7d233


30) id: c98fed8085f948b880037c56dc39ed97)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: c98fed8085f948b880037c56dc39ed97


31) id: c4be195c59bc47e2b213a29eb6e38aa2)
Esempio: Corsin. Stor. Mess. trad. 78: Francesco de Lugo.... diede in un'imboscata d'innumerabili Indiani che da tutte le parti l'attaccarono, caricandolo con tanta ferocia che si vedde necessitato a formare de' suoi cento uomini un piccolo battaglione di quattro facce, dove combattevano tutti a un tempo.


32) id: 4ca11b721a9b4f06979908c60c47a64d)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 4ca11b721a9b4f06979908c60c47a64d


33) id: 40dabd891d9c4f618fca139d9e9c0f8a)
Esempio: Giambull. P. F. Stor. Europ. 102: Questo simulacro sì fatto (un idolo degli Schiavoni) stava in una cappella di quattro archi, situata in un tempio grande; ma separata e scinta d'intorno da ogni appoggio di esso tempio, ed incortinata, per ciascuna delle sue faccie, di panni di porpora molto ricchi e molto adornati.


34) id: c888871f0f304c4cb73d06168b84be2a)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: c888871f0f304c4cb73d06168b84be2a
17) Dizion. 5° Ed. .
MODO e, con apocope propria del popolo e del contado, MO'
Apri Voce completa

pag.409



1) id: 5cc0f59201fe4d8e9146407bacab1cda)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 3, 19: Ritornarono e riferirono in diversi modi di Carlo e degli usciti.


2) id: c5880d9c37c64f23935ed567918c44c2)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 3, 19: E dentro v'era un gran trattato e la cosa composta in modo, che dovevano in più luoghi della terra appiccare il fuoco, e gli usciti insieme col capitano dovevano esser messi dentro.


3) id: 16f013296007464099d52e2705f4a710)
Esempio: Ar. Orl. fur. 6, 39: Ci venne incontra con allegra faccia, Con modi graziosi e riverenti.


4) id: 56c9e03537c5462686ad468805f78bb9)
Esempio: Varch. Stor. 2, 383: Gli uomini erano diventati fuor di modo sospettosi, e guardinghi.


5) id: 8c1e13f0695348d3b7ee11f5cc3c5114)
Esempio: Ar. Orl. fur. 10, 110: Ferì negli occhi l'incantato lume Di quella fera, e fece al modo usato.


6) id: 369a3cc6e1d94534bc26cfe4bbd5a85e)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 10, 15: I modi di Bireno empj e profani, Pietosi e santi riputati furo.


7) id: 0174d86941ff47fcb7e0c99345d8b4ce)
Esempio: Guicc. Stor. 3, 31: In tal modo fu oppressa con le armi la libertà dei fiorentini.


8) id: da25a29cecfc4b91859939420b8b0b61)
Esempio: E Stor. Rinaldin. Montalb. 61: El romore era grande per modo che Bernardo dubitò della morte.


9) id: b764bba07fba4951a4b88b34b4fb43b4)
Esempio: Ar. Orl. fur. 18, 83: Tenni modo con lei..., Ch'essendosi Grifon messo a dormire, Chetamente da lui fesse partita.


10) id: 0b9cca5ec6444e5f8905a1baf02bd365)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 40, 46: Con modo riverente e di sè degno L'un Re con l'altro s'abbracciò all'asciutto.


11) id: 7a1b51f6dd9d445aa16a1064129c0b6c)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 19, 12: Così dicea Medor con modi belli, E con parole atte a voltare un monte.


12) id: aa069e134b53472dacfcef54064082ad)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 45, 89: Per vendicar lei dunque debbo e voglio Ogni modo morir, nè ciò mi pesa.


13) id: 9d3368f8f82348a689993486e05de850)
Esempio: E Ar. Comm. 2, 130: Le voglio questo dubbio Tor del capo ogni modo, chè s'immagina Ch'io le dia ciance.


14) id: f05e3c32682e468db69594020553210f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 6, 69: L'una e l'altra era bella, e di sì adorno Abito, e modo tanto pellegrino, Che ec.


15) id: 2740b65d72d04df7a6054ae219a91725)
Esempio: Ar. Orl. fur. 44, 75: Ma poco cura Amon di tal parole, E di sua figlia a modo suo far vuole.


16) id: 62fa43e0fc6d438ba41d993ee66d6b3c)
Esempio: Ar. Orl. fur. 31, 9: Tosto costui per terra ha da versarsi, Se in luogo fermo a mio modo lo incontro.


17) id: 52dd90a179c2470398c1225fe004485f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 6, 7: La fama andò di questo in modo fuore Che ne fu in tutta l'isola che dire.


18) id: 9d4348a8323a44c399e2ad54b7a51f66)
Esempio: Stor. Barl. 8: E comandò a loro.... che per nessuno modo dicessero o facessero cosa che lo facesse corucciare.


19) id: 15aca25cb7fd49ad887e6e94a333e50e)
Esempio: Stor. Rinaldin. Montalb. 43: Prese una lancia e dette a Rinaldino nelle reni, per modo che gli schiantò, l'armadura.


20) id: 65e4ac4a3757451b96d39d92a0b4d14e)
Esempio: Ar. Orl. fur. 30, 7: La rabbia e l'ira passò tutti i modi Del Conte; e parve fier più che mai fosse.


21) id: d0366e3b263a4333b25ebb3f83c1e66f)
Esempio: Stor. Aiolf. 1, 4: Lo ritenne otto dì, insegnandoli alcuno modo dell'arme, e alcuno atto da offendere e da difendere.


22) id: 05c0217b24854d689f9b3854fd6acd21)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 18, 110: Se più tenere un modo o un altro debbe Per racquistarle (le armi), ella pensar non puote.


23) id: 959732cdf1484ea296638a7dd54ceeab)
Esempio: Ar. Orl. fur. 21, 1: Nè dagli antiqui par che si dipinga La santa Fe' vestita in altro modo Che d'un vel bianco.


24) id: 746ea8661dda4e098a04cba100ded135)
Esempio: Machiav. Pros. stor. pol. 6, 493: Resta (il Papa) sopra modo contento della concessione gli è stata fatta di Don Michele.


25) id: 3ac9a6c66bc24fa7aa07030926bbf913)
Esempio: Ar. Orl. fur. 42, 1: Qual duro freno.... Farà che l'ira servi ordine e modo. Che non trascorra oltre al prescritto innante. Quando ec.?


26) id: 38d18a8e038d40869843d651514096ef)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 1, 65: In ogni luogo sedizioni, incendj e rapine; morti funeste, e modi di morte più funesti ancora ec.


27) id: 5df0dfeac0534255998a8996abfeca9f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 43, 161: Morendo io, non era il danno molto. Ogni modo io morrò; nè fia di questa Dolente morte alcun profitto colto.


28) id: de38f9b3d4db491ca1afffe02e2b802b)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: de38f9b3d4db491ca1afffe02e2b802b


29) id: 94f6735e00b446079f34bbab8f28b433)
Esempio: Ar. Orl. fur. 22, 17: E v'eran (nel libro) scritti i modi Di fare il Mago rimaner confuso, E a tutti quei prigion di sciorre i nodi.


30) id: 2dc10368e6524b208a5df80979aee788)
Esempio: Varch. Stor. 2, 157: E coloro che dicono ch'egli faceva troppo del signor Giovanni, e troppo voleva imitare i modi suoi, mostrano che ec.


31) id: 1e1e1c8e841b4c489b7c9c328389a7f5)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 1e1e1c8e841b4c489b7c9c328389a7f5


32) id: 1686dc31efb8493bb95f56dd0bd90528)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 1686dc31efb8493bb95f56dd0bd90528


33) id: 0d4d9cc92a9b4e47806f11c8f7f933a5)
Esempio: S. Ag. C. D. 1, 119: Questo adunque sia il modo di questo volume (il lat. ha: hic itaque modus sit huius voluminis).


34) id: 1312fe2dbfc64a6db9c4834e5a9ff686)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 1312fe2dbfc64a6db9c4834e5a9ff686


35) id: d90c64621ec5450ba9bb5035ae69868f)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: d90c64621ec5450ba9bb5035ae69868f


36) id: 80e065d13169451a800887888796df9c)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 80e065d13169451a800887888796df9c


37) id: 0b2d61a5d15848308da812c17c9f667e)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 11: Nella quale domanda il Re desideroso di compiacergli, ma non tanto che totalmente ne dispiacesse a Lodovico, gli satisfece più dell'effetto che del modo.


38) id: 6d510b562c3a47659f264654e0c380e1)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 6d510b562c3a47659f264654e0c380e1


39) id: 94682187732a4ffcb68da2177bb92c3a)
Esempio: Bott. Stor. Amer. 4, 417: Pareva che i modi parigini e gli usi della Corte di Francia fossero stati ad un tratto in mezzo alla rozzezza de' campi, ed al romore dell'armi, trasportati.


40) id: 29aaf319cfb446e7bd548b16d1e7e5b0)
Esempio: E Martin. G. B. Stor. Music. 1, 501: La corda determina il tuono, e la terza il modo, talchè dalla diversità della terza si denomina esser la composizione di terza maggiore o minore.


41) id: ddf162f59bda42e495b237b200a4db4b)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: ddf162f59bda42e495b237b200a4db4b


42) id: 9e3d31fc396e4a23b2fab7c72bece699)
Esempio: Varch. Stor. 2, 328: I1 qual divario potette venire così da chi gli annoverò, come dal modo col quale gli annoverò, non contando per avventura se non le file de' picchieri e degli archibusieri, lasciando.... tutti coloro che ec.


43) id: 17f6154a0b2d4ff7a474ae4e3495c303)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 17f6154a0b2d4ff7a474ae4e3495c303


44) id: 0ac56a89a44c4d1c855cb305320666bd)
Esempio: Martin. G. B. Stor. Music. 1, 329: Il quale [introito] è stato composto dell'ottavo modo, ed ha nel suo principio la prima specie della diapente, che serve al primo modo, e replica molte volte nel mezzo la terza specie, che serve solamente al quinto ed anco al sesto.


45) id: 4ae4cd6c9c4c4257bc051dea95f5b41f)
Esempio: E Don. Comp. Music. 3: Non solo gli otto ecclesiastici non sono altrimenti tuoni (il che fu anche conosciuto da D. Vincenzio Lusitano.... e dal Gaffuro che barbaramente gli chiama maneries in latino, cioè maniere o modi), ma nè anche meritano il nome di modi; e molto meno i dodici Glareanici.


46) id: 7e2d7dc5bc2f433b980462440ea70054)
Esempio: E Martin. G. B. Stor. Music. 1, 331: Sogliono trasportare i modi verso l'acuto, overo verso il grave per un tuono, o per altro intervallo, adoperando non solamente le corde cromatiche, ma anco le enarmoniche, per poter commodamente, quando li fa di bisogno, trasportare a i loro luoghi i tuoni, e li semituoni secondo la propria forma del modo.


47) id: a023242d8f8d4d80be9859361c104299)
Esempio: Don. Comp. Music. 1: Due persone si sono affaticate di proposito e con particolare studio nella restituzione di questa importantissima parte della musica, cioè Enrico Glareano nella materia de' modi, e D. Nicola Vicentino ne' Generi.... Quegli fu l'inventore de' dodici modi odierni,... de' quali ha diffusamente trattato in un suo grosso volume intitolato Dodecachordon.
18) Dizion. 5° Ed. .
DURANTE.
Apri Voce completa

pag.946



1) id: 048b376f12e549b89d5ec5c01aeb9c8d)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 555: Ma durante la pratica.... sopravenne d'improvviso la morte del sommo Pontefice.


2) id: 3e590e5da8e0418c9da6f1748a00d4ad)
Esempio: Bart. D. Ghiacc. 79: Dopo lei (l'acqua), durante il medesimo grado del freddo, gelerà il vino.


3) id: d0fc69264e60453ca12ee036df7f209f)
Esempio: Giambull. P. F. Stor. Europ. 23: Molto più fortunato nella guerra durante la vita del padre e del fratello, che nello stesso regno suo.
19) Dizion. 5° Ed. .
GRATIFICARE.
Apri Voce completa

pag.532



1) id: f7acbffcaa024332bfe5bb80e509a4c8)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 453: Molti altri ancora uomini singulari, per gratificare alla repubblica, vi sopravvenero.


2) id: a5f040d01f20400e83b1acab7b350417)
Esempio: Machiav. Stor. 1, 36: I Romani per gratificarselo lo fecero senatore.


3) id: f4bde384169f4ce98f66c7ef92306596)
Esempio: Ar. Orl. fur. 21, 69: E s'in altro potea gratificargli, Prontissimo offeriase alla sua voglia.


4) id: a33f278dd00c4a1d84135d71c4d17524)
Esempio: Ar. Orl. fur. 34, 20: Alceste,... poi che si vede Repulso da chi più gratificarlo Era più debitor, commiato chiede.


5) id: c3c183b81b954b64afa603487a42e185)
Esempio: E Machiav. Stor. 1, 43: Non contenti di stare in Milano privatamente, avevano presa occasione di volerlo spogliare, per gratificarsi i Guelfi d'Italia.


6) id: 30da2b7c9d6b434688910060f8595593)
Esempio: Guicc. Stor. 4, 285: Il re avendo dimandato parere da teologi, da giureconsulti e da religiosi, aveva avuto risposta da molti che il matrimonio non era valido, o perchè così credessero, o per gratificare, come è costume degli uomini, al principe.


7) id: 8d738ac827e043f78ed1cb5ce6f1a4bc)
Esempio: E Guicc. Stor. 4, 297: Il castellano con l'artiglieria e con i suoi salito in sulle navi, salvò la gente, non stando senza sospetto che i Veneziani avessero fatto leggiere difesa per gratificare al duca di Milano, al quale non piaceva che egli pigliasse Lecco.
20) Dizion. 5° Ed. .
MITIGATO
Apri Voce completa

pag.383



1) id: 5b52bd7e45e44c7ea4dbb160307ac887)
Esempio: Acc. D. Stor. Ar. 2, 161: All'ultimo, mitigato lo sdegno, la madre de' giovanetti andò a Pisa, ec.


2) id: 0ed9655d95504e8ea0269c9756d2d620)
Esempio: Ammir. Stor. 1, 27: Mitigatasi alquanto per questo beneficio Berta, attese a procurar moglie al figliuolo.


3) id: 51e605d1a19e4b4b94c286908e4bfc7b)
Esempio: Guicc. Stor. 1, 210: Benchè, dopo il corso di molti anni, o mitigato l'influsso celeste che l'aveva prodotta (l'infermità) così acerba, o essendosi per la lunga esperienza imparati i rimedj opportuni a curarla, sia diventata molto manco maligna.