Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 687 msec - Sono state trovate 9205 voci

La ricerca è stata rilevata in 133851 forme, per un totale di 124646 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
133851 0 133851 forme
124646 0 124646 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 5° Ed. .
CARDERUGIO
Apri Voce completa

pag.564



1) id: b8035fce00ca404884ebbd8c1fc9d11e)
Esempio: Alam. L. Colt. 1, 213: Il loquace flinguel, l'astuta e vaga Passera audace, il carderugio ornato.
81) Dizion. 5° Ed. .
INSULSO.
Apri Voce completa

pag.954



1) id: 62de83dcaf754fd8aad9c46575e2fe31)
Esempio: Alam. L. Colt. 1, 721: Fan le piante più altere e maggior pomi, Ma d'insulso sapor.
82) Dizion. 5° Ed. .
IRRORARE e INRORARE.
Apri Voce completa

pag.1259



1) id: c72483bef44d4182966116969fb9ba79)
Esempio: Alam. L. Colt. 5, 578: Di tepide onde, Cavando intorno, le radici irrore Chi desia ec.


2) id: eb211c5fd50c4e1cb21e93ea1d74f170)
Esempio: Spolv. Colt. Ris. 2, 927: Poscia a più larga man s'irrori e innaffi, Onde il nuovo germoglio ergasi.


3) id: 978beb0381ba406d9817c57d99d049f8)
Esempio: E Alam. L. Op. tosc.1, 217: Rive, colli, campagne, selve e dumi, Che 'l mio bello Arno coronando inrora.


4) id: 738327cf036c4da09a63560e7e1b543c)
Esempio: Firenz. Rim. 2, 369: O lieti iddii che 'l bel Bisenzio irrora.


5) id: f8d7020c3e844b8a86d56834215f5c0c)
Esempio: E Alam. L. Op. tosc. 1, 10: Ben mi è tolto lo andar dov'Arno irrora Il suo chiaro terren pregiato tanto.


6) id: a1e5a8b83d8143d3b0bd73f3f0573b12)
Esempio: Alam. L. Avarch. 11, 15: Di là dal varco, dove larga irrora I lieti campi l'onorata Cera, In fin dove il suo corso arriva all'Era.
83) Dizion. 5° Ed. .
INDIVIA.
Apri Voce completa

pag.589



1) id: 09b21366da464e84b55771f9ca5f407c)
Esempio: Alam. L. Colt. 5, 548: Or la salubre indivia, or la sorella Di più amaro sapor.
84) Dizion. 5° Ed. .
GIOIOSO.
Apri Voce completa

pag.237



1) id: 25dcdb6757d9487a960daba4247e3efb)
Esempio: Alam. L. Colt. 1, 478: Poi [sono] tali [piante] ancor, che senza aver radici Crescon gioiose.


2) id: c19898482c90416f838b4cbd728470e1)
Esempio: E Simint. Ovid. Metam. 3, 132: O Galatea, più bianca che la foglia del bianco ligustro,... più gioiosa che 'l tenero cavretto, ec. (il lat.: lascivior).
85) Dizion. 5° Ed. .
CORREGGIATO e COREGGIATO.
Apri Voce completa

pag.804



1) id: 79c0da626b2f4b5381ebb2c50ccd2da3)
Esempio: Alam. L. Colt. 4, 706: Lì per batter il gran ne i caldi giorni Il coreggiato appenda, il cribro e 'l vaglio.
86) Dizion. 5° Ed. .
FAMELICO
Apri Voce completa

pag.519



1) id: 59da970ead9a4f988a54d191e7aab6a7)
Esempio: Lam. Ant. tosc. 2, 518: La mula famelica lasciò il cibo tanto aspettato.
87) Dizion. 5° Ed. .
ACQUISITO.
Apri Voce completa

pag.177



1) id: 76880d590a704322aca92b3fb4b84df1)
Esempio: Lam. Dial. 78: I quali [Padri] distinguono.... tra la scienza infusa e l'acquisita.
88) Dizion. 5° Ed. .
CRISTALLO.
Apri Voce completa

pag.997



1) id: 3b9481f4c9594997b9cb704d8083cb49)
Esempio: Lam. Ant. tosc. 2, 517: Misesi [il sangue] in una ampolla di cristallo.


2) id: 1ccff1049a594132ad7b7a856fd547fc)
Esempio: Spolv. Colt. Ris. 1, 532: Larghe fonti, E volubili argenti, e bei cristalli Spinti con arte a empir canali e doccie.


3) id: 3849543e8499420799430fa6578291e2)
Esempio: Bemb. Rim. 69: Quando tra 'l bel cristallo e 'l dolce verde Mi corse al cor la mia donna gentile, Che correr vi dovea sol una volta.


4) id: 47f2fc52859440d8b7e689bdbd94dce1)
Esempio: Bocc. Laber. 48: Sanno.... se 'l cristallo s'ingenera, sotto tramontana, di ghiaccio o d'altra cosa.


5) id: 26406d119c7744e8a437bd586639571f)
Esempio: Petr. Rim. 1, 267: E 'l mormorar de' liquidi cristalli Giù per lucidi freschi rivi snelli.


6) id: 2bc641e25f804bed8fe50637274fb1a4)
Esempio: Magal. Notiz. Chin. 6: Vedendosi così avvicinata quella piazza, gridò subito che si tirasse su 'l nemico, non essendosi ancora accorto del falso avvicinare de' cristalli.


7) id: 3cfa155c3049492cab3ac5bc4c9a1dc4)
Esempio: Tass. Gerus. 9, 60: Passa il foco e la luce ove i Beati Hanno lor gloriosa immobil sede: Poscia il puro cristallo e 'l cerchio mira Che di stelle gemmato incontra gira.
89) Dizion. 5° Ed. .
CATTEDRALE.
Apri Voce completa

pag.672



1) id: b69dd46d710440d38af875531f5e4277)
Esempio: Lam. Ant. tosc. 1, 60: La chiesa cattedrale.... d'Arezzo era fuora di città.


2) id: 28023e4692564917b6b5e024eb1ee984)
Esempio: Lam. Ant. tosc. 1, 60: Noi abbiamo l'esempio vicinissimo nella città di Fiesole, la cui cattedrale fino all'anno MXXVIII fu fuora delle sue mura.


3) id: 0977665c939740538d33288777bf9615)
Esempio: Adim. L. Pros. sacr. 93: Filippo Soldani arciprete della cattedral di Firenze.
90) Dizion. 5° Ed. .
CATTOLICISSIMO
Apri Voce completa

pag.680



1) id: 0ac13ba51b8340b8a8102de2682ec70f)
Esempio: Lam. Dial. 40: La dottrina del signor Lami in questo luogo è cattolicissima.
91) Dizion. 5° Ed. .
INSOLCARE.
Apri Voce completa

pag.938



1) id: 77866e7fb7014ed490f9e2c5fa4bf3ec)
Esempio: Spolv. Colt. Ris. 1, 915: Poi con l'aratro, E qual chiede 'l terren, la prima traccia E 'l novello sentiero apri ed insolca.
92) Dizion. 5° Ed. .
IRSUTO.
Apri Voce completa

pag.1261



1) id: 77df24427f8e4f34bf1f63b81421ad15)
Esempio: Alam. L. Colt. 1, 638: Ma l'irsuta castagnia, il noce ombroso, L'acerbissimo sorbo, il pino altero, ec.
93) Dizion. 5° Ed. .
IMPORTUNO.
Apri Voce completa

pag.268



1) id: 524cb846d32e4743881a529fe581f84b)
Esempio: Alam. L. Colt. 5, 1057: L'importuna lumaca ovunque passa,... Non men fa danno ch'ove prenda il cibo.


2) id: 413d69a1e7b34111871e6299b7e57d41)
Esempio: Buonarr. Fier. 4, 4, 21: Affermerem la storia Vera d'un tal sinistro, colto 'l tempo Meno importuno.


3) id: 87fb7168e9ea4cd8adbc61dcea74622e)
Definiz: § IX. L' importuno vince l'avaro, dicesi proverbialm. per significare Che insistendo grandemente nel dimandare si ottiene alcuna cosa per lo innanzi negata.


4) id: 32efc05b08f24118985d123603ff9597)
Esempio: Tass. Lett. 2, 49: E se 'l signor marchese accusa la mia importuna venuta, ma non vuole, o non può, porger rimedio al mio male: ec.
94) Dizion. 5° Ed. .
AVVITICCHIANTE.
Apri Voce completa

pag.902



1) id: a43a47f8947048a4b1b450ea5b2b22e2)
Esempio: Alam. L. Colt. 5, 764: Vorria tal'ora L'avviticchianti braccia e l'ampie frondi Della crescente zucca aver vicine.
95) Dizion. 5° Ed. .
ARGILLA.
Apri Voce completa

pag.673



1) id: 364d8887c92a4ca2a2919afed2b233c2)
Esempio: Alam. L. Colt. 5, 104: La creta infame Deve in prima schivar, poi la tenace Pallente argilla.
96) Dizion. 5° Ed. .
FAVONIO.
Apri Voce completa

pag.695



1) id: 3cba61c45e8b4868ae6df716f2901537)
Esempio: Alam. L. Colt. 1, 52: Ma di favonio il fiato Tepido e dolce dispogliando in alto, ec.
97) Dizion. 5° Ed. .
FELLANDRIO.
Apri Voce completa

pag.740



1) id: 96dc6fc18f624d8e901b99d0fb20049e)
Esempio: Spolv. Colt. Ris. 3, 126: E 'l tumido fellandrio, e la tenace, Cittadina de' fossi, ulva palustre.
98) Dizion. 5° Ed. .
GROPPA.
Apri Voce completa

pag.608



1) id: d046e2eec5304e258cd2140467e13a43)
Esempio: Alam. L. Colt. 2, 714: Sia squarciata la bocca [del cavallo];... L'ampia groppa, spaziosa; il petto, aperto.


2) id: a7dbc67d388d456189ed28a633c1e0dd)
Esempio: Fag. Comm. 4, 441: Chi ricondurrà l'asino in su? L. E' va Celio seco. F. Il tuo fratello? L. Madonna sì, e' va in groppa. C. E poi tornerà in su solo come un signorino.


3) id: 64a3980bdc8b4153a4bf4c6448ab8586)
Esempio: E Cecch. Comm. ined. 2,491: Tu te ne guarderai come dal fuoco. E, vedi? per tantino i' ti diredo. Chè 'l mio caval non vo' che porti groppa.


4) id: 1f00750e55fe4e2eaf30a9e932e05da0)
Esempio: Cant. Carn. 399: Or sappiate, che vuole Tener groppa il cavallo, e 'mporta assai,... Ma se 'l caval traesse, allor ben sai Che villania sarebbe, E poco onore a chi v'è su farebbe.
99) Dizion. 5° Ed. .
CURATORE.
Apri Voce completa

pag.1095



1) id: e715a3844a9d45f6bc5500d2773b2b0b)
Esempio: Alam. L. Colt. 1, 261: Promettendo [le piante] in breve Al suo buon curator premio e ricchezza.