Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 670 msec - Sono state trovate 6109 voci

La ricerca è stata rilevata in 30296 forme, per un totale di 24187 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
30296 0 30296 forme
24187 0 24187 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
ISOLETTA.
Apri Voce completa

pag.1267



1) id: 199a7c6cf8994ea58b45356bf095e8b5)
Esempio: Ar. Orl. fur. 40, 45: D'abitatori è l'isoletta vota.
2) Dizion. 5° Ed. .
INSEPOLTO, ed anche, ma oggi solo in poesia, INSEPULTO.
Apri Voce completa

pag.917



1) id: 859239c1fbfd48f6a58f2d94d0ccd8e9)
Esempio: Ar. Orl. fur. 17, 4: Di Trasimeno l'insepulto ossame.


2) id: 6864b249ee9f4fcfa163442ee44a9212)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 18, 169: Io voglio andar, perchè non stia insepulto In mezzo alla campagna, a ritrovarlo.
3) Dizion. 5° Ed. .
AVE.
Apri Voce completa

pag.866



1) id: d49c5d155f4c4c5694f26b1d2004ee6d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 14, 87: Pareva Gabriel che dicesse ave.
4) Dizion. 5° Ed. .
FULMINEO.
Apri Voce completa

pag.593



1) id: bdcf1426ea2b48ffbf7260d94dcbb13a)
Esempio: Ar. Orl. fur. 6, 18: Celer ministro del fulmineo strale.


2) id: 46253635e8444841940e73017a9c250d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 12, 79: Nuda avea in man quella fulminea spada, Che posti ha tanti Saracini a morte.
5) Dizion. 5° Ed. .
ATTORCIGLIATO.
Apri Voce completa

pag.834



1) id: 6527d2942d4c41999093fc0cdc7de929)
Esempio: Ar. Orl. fur. 16, 50: Giubbe trapunte e attorcigliati drappi.
6) Dizion. 5° Ed. .
FAVELLARE.
Apri Voce completa

pag.686



1) id: 4488ab802eb749e991d2185d26827947)
Esempio: Ar. Orl. fur. 17, 40: La donna umanamente gli favella.


2) id: a445658e422243588b25e337019259c8)
Esempio: Rucell. Or. Dial. R. 15: Dell'ingegno più o men vivace degli uomini, nel discorso di questa porzione superiore voi non ne avete favellato punto nè poco.
7) Dizion. 5° Ed. .
FEMMINILE e FEMINILE.
Apri Voce completa

pag.750



1) id: 35f5b7eef0d2422d8dcca0d7f5e27753)
Esempio: Ar. Orl. fur. 17, 13: S'odono gridi e feminil lamenti.


2) id: 1c41023e9e9f4a1e8c69b91c947c72bc)
Esempio: Ar. Orl. fur. 12, 92: V'era una vecchia; e facean gran contese, Come uso feminil spesso esser suole.


3) id: 672c58ce51f44204b88206f47ad64846)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 21, 8: Prima consideri ch'importe Ch'un cavalier com'era egli, gentile, Voglia por man nel sangue feminile.


4) id: 3616adb4df2e44c3b24038bee8a14a2e)
Esempio: Ar. Orl. fur. 19, 72: Tutti gli altri alla spola, all'aco, al fuso.... sono intenti, Con vesti feminil che vanno giuso Insin al piè, ec.


5) id: b9ec693e1a5a44428df7017d77540714)
Esempio: Ar. Orl. fur. 20, 72: Spesso dieci mila in piazza conto Del popol feminile, ed altretanto Resta a guardare e porto e rocca e mura.


6) id: 17ab5962e12e44b6b080b79f66bd8fad)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 19, 102: La colpa sopra me non vo' che torni: Torni pur sopra alla spietata legge Del sesso feminil che 'l loco regge.
8) Dizion. 5° Ed. .
ESPERIRE.
Apri Voce completa

pag.314



1) id: 90c7b6de0c8446f6a6f7113085c3848c)
Esempio: Ar. Orl. fur. 18, 158: Unquanco non avea fortuna esperta.


2) id: 29bf851264ce4038b803d795a93394c5)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 43, 65: Di quanti avea esperti, uomo non trova Che bea nel vaso, e 'l petto non s'immolli.


3) id: 69d695c5fadc493082a39909e007aa9d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 13, 27: Poi ch'ogni priego, ogni lusinga esperta Ebbe e minaccie, e non potean giovarli, Si ridusse alla forza a faccia aperta.


4) id: 5aa37c22be0f41da8de44990e25fe722)
Esempio: Ar. Orl. fur. 14, 58: Se per amar, l'uom debbe essere amato, Merito il vostro amor, chè v'ho amat'io.... Se per ricchezza, chi ha di me più stato?... Se per valor, credo oggi aver esperto Ch'essere amato per valore io merto.
9) Dizion. 5° Ed. .
FACONDO
Apri Voce completa

pag.478



1) id: b9bc2f3bc6f64aadb1a8119f482a90b8)
Esempio: Ar. Orl. fur. 46, 85: Vedeasi Giove, e Mercurio facondo.
10) Dizion. 5° Ed. .
OBIEZIONE e OBBIEZIONE.
Apri Voce completa

pag.344



1) id: ec81b426dd164f1e9e3e03361c660ed6)
Esempio: Ar. Orl. fur. 42, 21: Alla quale obiezion così rispondo.
11) Dizion. 5° Ed. .
CONTENERE.
Apri Voce completa

pag.580



1) id: c065db40aa494538b9158dc41d92df5d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 26, 104: Ma d'ucciderti allora mi contenni.
12) Dizion. 5° Ed. .
COLLE.
Apri Voce completa

pag.141



1) id: 58e14f9853e64eadb34f493077675347)
Esempio: Ar. Orl. fur. 6, 20: Culte pianure e delicati colli.
13) Dizion. 5° Ed. .
CHIARISSIMO
Apri Voce completa

pag.836



1) id: 2f04f16f12434d9eb1e2217477af072d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 3, 16: Con chiarissima voce le favella.
14) Dizion. 5° Ed. .
BRAMOSO
Apri Voce completa

pag.261



1) id: 18c6d427834b4ef6bc7a975865431931)
Esempio: Ar. Orl. fur. 27, 64: Bramoso di vendetta si ritira.
15) Dizion. 5° Ed. .
FRODOLENTO e FRODOLENTE, ed altresì FRAUDOLENTO e FRAUDOLENTE.
Apri Voce completa

pag.532



1) id: c683a1ac23a845b7ac50bc3e371f82b9)
Esempio: Ar. Orl. fur. 16, 13: E seguitò la donna fraudolente.


2) id: 7e394139aea349e5897aebf8613719fd)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 27, 9: Un fraudolente vecchio incantatore.


3) id: 1931524aacac4decb7d3c10ead7f6137)
Esempio: Ar. Orl. fur. 5, 46: Vien d'altra parte il fraudolente e fello, Che d'infamar Ginevra era sì lieto.
16) Dizion. 5° Ed. .
FISSO, e oggi, ma solo in poesia, anche FISO.
Apri Voce completa

pag.198



1) id: 5281914405914ee9acc7d1965ebfda55)
Esempio: Ar. Orl. fur. 21, 11: Senza parlar guardò Zerbino fiso.


2) id: aa12e5a35f844917ab4b66ac53a78625)
Esempio: Ar. Orl. fur. 3, 13: Stassi d'Amon la sbigottita figlia Tacita e fissa al ragionar di questa.


3) id: 7c996f28edc84f73aaaf4e4266aa4359)
Esempio: Ar. Orl. fur. 15, 49: Son fisse intorno teste e membra nude De l'infelice gente che v'arriva.


4) id: d6d60c7d8ccd4a78855b752051ee043a)
Esempio: Ar. Orl. fur. 21, 15: Verso il marito cangiò tosto voglia, Che fisso qualche tempo ebbe nel core.


5) id: 5f6daeac51394e5781f4203a17eb5fe6)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 33, 83: Senza prender riposo erano stati Gran pezzo tanto alla battaglia fisi, Che ec.


6) id: f4bde099ad754897b6459c0be309b61c)
Esempio: Ar. Orl. fur. 29, 4: Per romper quella mente intera e salda, Ch'ella avea fissa al Creator del tutto.


7) id: e74a14c847d54116bb70b32c932aa7c4)
Esempio: Ar. Orl. fur. 27, 26: Come l'uom nè per star nè per fuggire Al suo fisso destin può contradire.


8) id: 45a9eceb9b14424da22286a43b0f795f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 32, 53: Perchè fondato e fisso è il suo pensiero, Da non cader per cento mila scosse.


9) id: b102c3c67977434fba4124169e690fce)
Esempio: Ar. Orl. fur. 37, 78: Qual serpe che ne l'asta, ch'alla sabbia La tenga fissa, indarno i denti metta, ec.


10) id: ff74d960977d43429a291a17e860603a)
Esempio: Ar. Orl. fur. 5, 89: Fisso nel tronco lo trasporta in terra Lontan dal suo destrier più di sei braccia.


11) id: e52b4134defb49dcb0a8560faf591a8e)
Esempio: Ar. Orl. fur. 43, 39: Per l'ossa andommi e per le vene un gielo, Ne le fauci restò la voce fissa.


12) id: 0d2ff7f812d04a76965598be320ab5d5)
Esempio: Ar. Orl. fur. 25, 29: Con atti e con parole a poco a poco Le scopre il fisso cor di grave punta (qui in locuz. figur.).
17) Dizion. 5° Ed. .
DITO.
Apri Voce completa

pag.731



1) id: f01423cd8c8b4b178bc72efb554579ce)
Esempio: Ar. Orl. fur. 7, 50: Di dito si levò l'annello.


2) id: cebd2c4e63e9487d817c85a35fe5218f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 7, 65: A cui (a Ruggiero) la Maga nel dito minuto Pose l'annello.


3) id: 9918847df9144d519e9dda3e0f06a072)
Esempio: Ar. Orl. fur. 14, 86: Verso una alzò il dito [la Discordia], e disse: è quella.


4) id: 71d39a5abde24e87a148796df78900f9)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 30, 66: Durindana tagliò cotenna ed osso, E nel capo a Ruggiero entrò dua dita.


5) id: e398008df0ba4263b63e8efda8a3b4d3)
Esempio: Ar. Orl. fur. 17, 92: Un'oncia, un dito sol d'error che faccia, Per la mala impression parrà sei braccia.


6) id: 9b20094d15a744e4813584c07dcc505b)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 10, 107: Alla donna legata al sasso nudo Lascia nel minor dito de la mano L'annel.


7) id: cd740dd3812f4a98bb64e71db545858d)
Esempio: Ar. Orl. fur. 26, 75: Risonò il colpo in mezzo a l'elmo fino Di quel Pagan sotto la vista un dito.


8) id: 7c2dd52187534ed88b371ad1a7871a56)
Esempio: Bern. Orl. 63, 12: Essendogli vicino a men d'un dito, In altro scontro Aquilante s'intoppa.


9) id: 079050ffd5174248aadd0a13c7078b5c)
Esempio: Bern. Orl. 20, 58: Dunque Torindo uscì pien di furore, Ed aspramente Truffaldin minaccia, Chiamandolo ribaldo e traditore;... E mordendosi il dito, a Macon giura Di vendicarsi con buona misura.
18) Dizion. 5° Ed. .
FRATE.
Apri Voce completa

pag.462



1) id: 899d61c728ab414d8a2bab31588642b9)
Esempio: Ar. Orl. fur. 14, 68: Frati bianchi, neri e bigi.


2) id: bbbbbb79f8ef413ebf0377149eabfb23)
Esempio: Anguill. Ovid. Metam. 2, 8: I fiumi dell'Esperia non fur meno Degli altri frati lor secchi ed asciutti.


3) id: f389d73300ac4e09a4ea021de965fcc8)
Esempio: Bern. Orl. 67, 4: O santi antichi, incorrotti giudicj, Che non volevan prete far nè frate Chi non era d'età, chi non aveva ec.
19) Dizion. 5° Ed. .
ABBONDANTE e ABONDANTE
Apri Voce completa

pag.35



1) id: 14934f4d60b846949b7e92c6f3e0b47f)
Esempio: Ar. Orl. fur. 15, 78: All'abondante e sontuosa mensa, Dove il manco piacer fur le vivande.


2) id: 477684bf3cbc45ad99cf495cfd4a067e)
Esempio: Ar. Orl. fur. 17, 18: In un piano fruttifero e abondante Non men giocondo il verno che l'estate.
20) Dizion. 5° Ed. .
INFERMO.
Apri Voce completa

pag.682



1) id: 664a3d98ca374e7099431cde9083f593)
Esempio: Ar. Orl. fur. 30, 94: Bradamante,... Inferma, disse agli fratelli, ch'era.


2) id: 327641a0946e409993c537719335f274)
Esempio: E Ar. Orl. fur. 36, 64: Infermo caddi, e mi mori' di doglia.


3) id: b680d2dfd403484586a35aeb23942e03)
Esempio: Ar. Orl. fur. 34, 43: E dopo un lungo domandar mercede Infermo cadde, e ne rimase estinto.


4) id: 7c597574107d431fa6fec99a16496bc3)
Esempio: Ar. Orl. fur. 29, 1: O degli uomini inferma e instabil mente! Come siam presti a varïar disegno!


5) id: 833ace80f8a0443b81dc3d3778638f86)
Esempio: Ar. Orl. fur. 21, 20: E de le sue ferite ancora infermo, L'arme si veste e del castel si parte.


6) id: bdd01092078f4aa5bd738a39b1307fdd)
Esempio: Ar. Orl. fur. 21, 59: Un medico trovò d'inganni pieno..., Che sapea meglio uccider di veneno Che risanar gl'infermi di silopo.


7) id: 2d84b10a70fb476a87e363d309284474)
Esempio: Ar. Orl. fur. 39, 20: Furon di quei ch'aver poteano in fretta, Le schiere di tutta Africa raccolte, Non men d'inferma età che di perfetta.


8) id: 5d1b6b0de6d54edb944ba31272e457bc)
Esempio: Ar. Orl. fur. 18, 178: Come impasto leone in stalla piena, Che lunga fame abbia smacrato e asciutto, Uccide, scanna, mangia, a strazio mena L'infermo gregge in sua balìa condutto; Così ec.