Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 430 msec - Sono state trovate 3002 voci

La ricerca è stata rilevata in 11360 forme, per un totale di 8358 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
11360 0 11360 forme
8358 0 8358 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
N,
Apri Voce completa

pag.1



2) id: fbaad8b45c2c4111adf3a41148477d28)
Esempio: Cavalcant. B. Retor. 263: Più di grandezza dà lo M, lo N, innanzi al P, al T ec. Bemb. Pros. 63: Molle e dilicata e piacevolissima è la L.... Allo 'ncontro la R aspera, ma di generoso spirito. Dimezzano poi tra queste due, la M e la N.


3) id: 197125a4738845c9809c10d3690d1f1e)
Esempio: Borgh. V. Disc. 2, 469: Io credo che nelle sopraddette parole sia scorso un piccolo errore.... che chi copiò, scambiasse dallo N all'V, e ch'egli abbia a dire ante vos.


4) id: 600ee7527d924e39bec71bd65f3f766c)
Definiz: lettera tredicesima dell'alfabeto, e una delle consonanti che i Grammatici dicono liquide. Chiamasi Enne, ed è più spesso di gen. femm. Ammette dopo di sè, nel mezzo delle parole in diversa sillaba, il C, il D, l'F, il G, il Q, l'S, il X il V, la Z, ed anche sè stessa; come in Ancora, Andare, Infondere, Angoscia, Dunque, Insano, Intero, Invocare, Inzuppare, Annuale, Rinnovare. Ammette pure la L nei composti del pronome lo con persone verbali, come Amanlo, Diconlo, Pregaronlo. In pochi casi ammette anche l'R come nel nome Enrico, e negli usi poetici di Onrato, sincope di Onorato, e simili voci. Si unisce nella medesima sillaba con G precedente, e forma un unico suono, come in Gnaulare, Gnomo, Regno, Ignorante, Ognuno. Si unisce pure nella medesima sillaba con S precedente, come in Snello, Snodare, e nei composti di Dis, come Disnodare (benchè i vecchi grammatici mantengano in tali voci separata la S dall'N). In parole forestiere si unisce pure in una stessa sillaba con M precedente, come in Mnemonico. Davanti a B e P, si cangia generalmente in M, come in Imbroglio, Imbevere, Impasto, Impigliare; e davanti ad L, M ed R, si assimila con queste lettere, come in Immenso, Irragionevole, Impersonale, Immedesimare, Irreligione, Irriveverente, Illogico, Collazionare, Combaciare. In fine di parola, dinanzi ad altra parola che cominci per consonante, sia in composizione, sia in due parole separate, trovasi negli antichi, secondo la volgare pronunzia vivente anche oggi, sostituita N ad M nelle prime persone di numero plurale, come: Passiàn di qui, Andiàn via, Credevàn certo, Sapessin tutto, Vedessin meglio, e simili; sostituzione che non si è poi conservata, per fuggire equivoci; e così in Mettianlo, Dicianlo, Levianci, Andianci, per Mettiamolo, Diciamolo, Leviamoci, Andiamoci, sincopati in Mettiamlo, Diciamlo, ec. –
2) Dizion. 5° Ed. .
NOMINATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.199



1) id: cd97c89128ed4a038d241e6e7b714764)
Esempio: Arrighett. N. Cical. III, 1, 111: Da nominatissimi autori s'adducono esempj.
3) Dizion. 5° Ed. .
COVARE.
Apri Voce completa

pag.947



1) id: 85ef7bed38324d0198f99a229c2396ff)
Esempio: Buomm. Cical. 37: A voi, Signori, ch'ella cova.


2) id: 42390b3eb7114e2a986916ff941bb584)
Esempio: Pulc. L. Morg. 6, 31: E [Ulivieri] saltato di netto 'n sul destrieri.... E Dodon anco nel montar non cova.
4) Dizion. 5° Ed. .
ALBO.
Apri Voce completa

pag.343



1) id: ec35090d824041dc877aa7e6033ce119)
Esempio: Arrighett. N. Cical. III, 1, 24: Erano [i pomi delle Esperidi] fichi albi, o fichi d'oro.
5) Dizion. 5° Ed. .
FURIA.
Apri Voce completa

pag.646



1) id: 9af09f056e91441695cde40d9f0e4cbb)
Esempio: Arrighett. N. Cical. III, 1, 107: Hanno incettato una sì gran furia di poponi, che ec.
6) Dizion. 5° Ed. .
ORTOGRAFICO.
Apri Voce completa

pag.710



1) id: 58546f1a862341f99ed93a7553f0810f)
Esempio: Buonarr. Cical. III, 1, 25: Minutaglie gramaticali ed ortografiche.
7) Dizion. 5° Ed. .
COLLARE.
Apri Voce completa

pag.138



1) id: 12d343874ed9457abaa96b7ca8640cd6)
Esempio: Arrighett. N. Cical. III, 1, 128: Questo è il collare colle lattughe, chiamato in una sola parola gorgiere.


2) id: b4acc43f88c54824976eead7209fa363)
Esempio: Buonarr. Fier. 3, 2, 15: Vedi tu che 'l collare Ti va 'n sulla man manca?
8) Dizion. 5° Ed. .
INTRONFIATO.
Apri Voce completa

pag.1142



1) id: 16b3d1733fcc43fea21fc855a32c00af)
Esempio: Buomm. Cical. 13: Ella sta intronfiata tre dì della settimana.
9) Dizion. 5° Ed. .
GONFIARE.
Apri Voce completa

pag.414



1) id: 4f41cae0cf52493b8393e03096d576ee)
Esempio: Dat. Cical. III, 1, 185: Gonfiandosi molto di sua prodezza.


2) id: dfe8d2e9235d40869f348c5625805e0e)
Esempio: Dat. Cical. III, 1, 185: Che le fave sieno ventose, e che per conseguenza facciano gonfiare, lo scrivono molti autori.
10) Dizion. 5° Ed. .
BARBA DI BIETOLA, e anche semplicemente Barba.
Apri Voce completa

pag.60



1) id: ea21105514584ca5bf582af2c0a672c4)
Esempio: Chiment. Cical. III, 1, 97: Novellini, carote, barbe di bietola.
11) Dizion. 5° Ed. .
DI,
Apri Voce completa

pag.227



1) id: e317f302cf7f48b489511c933933ef31)
Esempio: Ross. B. Cical. III, 2, 285: Quel gelosaccio di Vulcano.
12) Dizion. 5° Ed. .
COMPARATICO.
Apri Voce completa

pag.237



1) id: f3ea8731f9e1433288278fc713f50277)
Esempio: Arrighett. N. Cical. III, 1, 122: Nell'occasione di comparatichi e delle nozze.... veggiamo mandare una bellissima e gran torta.
13) Dizion. 5° Ed. .
ABBORDARE
Apri Voce completa

pag.38



1) id: 40ac26b24227488385dd05369de94461)
Esempio: Monigl. Cical. III, 1, 226: Vatti veggendo abbordarono alle strette l'amico.
14) Dizion. 5° Ed. .
OSCURABILE.
Apri Voce completa

pag.717



1) id: be20f98f8ac64d70b7fa20481877044b)
Esempio: Buonarr. Cical. III, 1, 72: Di splendore non oscurabile.... sempre riluce.
15) Dizion. 5° Ed. .
INARRIVABILE.
Apri Voce completa

pag.365



1) id: efee38382e2248a28b1e718a74f9f954)
Esempio: Bellin. Cical. 14: Da uomaccioni d'inarrivabil tempera egli è stimato maravigliosamente.
16) Dizion. 5° Ed. .
INCETTARE.
Apri Voce completa

pag.434



1) id: fc3276d80f414dd2a61b751560eddc6b)
Esempio: Arrighett. N. Cical. III, 1, 107: Hanno incettato una sì gran furia di poponi, che caverebbono la discordia della sua propria abitazione.
17) Dizion. 5° Ed. .
CULACCINO.
Apri Voce completa

pag.1051



1) id: 0252421ba9b34ecaadcd9d7941b7d6e2)
Esempio: Coltell. Cical. III, 2, 56: Una manina grossa com'un culaccino di beccafico.
18) Dizion. 5° Ed. .
CIUSCHERO.
Apri Voce completa

pag.83



1) id: a51edbc89e944a30af904a49dafe5d1d)
Esempio: Buomm. Cical. 18: Che bisogn'abbiam noi, mezzi ciuscheri, di discorsi tant'a proposito?
19) Dizion. 5° Ed. .
CERVELLATA
Apri Voce completa

pag.782



1) id: 500b93045ece4394b0c47c9036dc8879)
Esempio: Francesch. Cical. III, 2, 38: Polpette, bianco mangiare, crostate, cervellate, gelatine ec.
20) Dizion. 5° Ed. .
LONTRA.
Apri Voce completa

pag.456



1) id: fdd4422b2cf54acfae57723efefe7b4c)
Dal lat. lutra, inseritavi la n. –