Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 623 msec - Sono state trovate 6342 voci

La ricerca è stata rilevata in 80208 forme, per un totale di 73866 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
80208 0 80208 forme
73866 0 73866 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
D,
Apri Voce completa

pag.1



2) id: 82cf69a5085e4b2fa29a21635464c292)
Definiz: § III. D, Numero de' Romani, significa Cinquecento. –


3) id: aff4dddeb46b45a782055f2ac4b1d8f3)
Esempio: But. Comm. Dant. 2, 813: La lettera D rilieva 500, sicchè per questo intende uno D.


4) id: 9bae9d6ae989453b80e8ad4120a1a2a5)
Esempio: Bart. D. Cin. 3, 4: Non ha.... l'alfabeto cinese nè l'R, nè la B, nè la D.


5) id: 1b6190985ede411d8cbabbf52a8da881)
Definiz: § I. E per il Segno o Carattere, che rappresenta la lettera D. –


6) id: 6508e00361e647879ba47f08240e4585)
Esempio: Buomm. Ling. tosc. 28: Battendo la lingua ne' denti [si forma] D, T, Z.


7) id: 3905d4c2e0474a04952c223d5fa92534)
Esempio: Dat. L. Sfer. 4, 23: È vicina Famagosta a Baruth per due C, Insino ad Alessandria per un D.


8) id: 4aaed2dc11ae452bb9d9c7dddf6df9ab)
Esempio: Ar. Orl. fur. 35, 4: Che venti anni principio prima avrebbe, Che col M e col D fosse notato.


9) id: a137dea1a71e41ba835d7a4c3d0ae462)
Esempio: Dant. Parad. 18: Sì dentro a' lumi sante creature Volitando cantavano, e faciensi Or D, or I, or L, in sue figure.


10) id: 75d4155c03b44a8d8e2f726182b1a825)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 483: Lo sdegno, o dea, di', del Pelide Achille; verso criticatomi per li troppi d; onde fui costretto di mutarlo.


11) id: e5ead45f7a8843fc89063e563b0c2f46)
Esempio: Buomm. Ling. tosc. 81: Per fuggir quella cadenza e languidezza che nasce dall'incontro di due vocali, quelle [parole d'una sola lettera] si crescon d'una consonante, che per l'ordinario è il D, e dicesi ad usare, ed amare, od io.... Talora in luogo del D si mette un T.... Abbiamo Benched ella, ched è novello, sed egli è troppo;... ma oggi non s'usan molto.


12) id: 0abbc4c3f58146159d80fd31cef1b863)
Definiz: § II. Il D affiggesi ad alcune voci per lo più monosillabiche, a fine di evitare l'incontro di due suoni vocali, facendosi per esempio Ad per A, Ed per E, Od per O, e anticamente Ched per Che, Ned per Nè, Sed per Se e Benched per Benchè, come notasi sotto le respettive voci. –


13) id: 25a2a233c66d4f598462dbfb563db009)
Definiz: lettera dentale, la quarta dell'alfabeto e la terza delle consonanti, che i grammatici dicono mute; ed è di genere tanto masc. quanto femm. Pronunziasi Di, ed ha suono molto affine al T; onde in non poche parole latine, divenendo volgari, si è sostituito il D al T, come ad esempio, Mater Madre, Pater Padre, Litus Lido, Latro Ladro, e via discorrendo. Permutasi pure in alcune parole col doppio G, come Chiedo e Chieggo, Siedo e Seggo, Vedo e Veggo, Adiettivo e Aggettivo, ed altre. Delle consonanti ammette dopo di sè la sola lettera R, così in principio come in mezzo della parola e nella stessa sillaba, con perdere per altro alquanto di suono, come Drago, Salamandra. Innanzi di sè e pur nella medesima sillaba non riceve che la S, e ciò più comunemente nel principio delle parole, come Sdegno, Sdentato, Disdire e simili. Nel mezzo della parola, ma in diversa sillaba, riceve la L, N, R; come Caldo, Bando, Verde. –
2) Dizion. 5° Ed. .
CONTINUO.
Apri Voce completa

pag.601



1) id: 486d185dceaf40408fa6f89518754494)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 8: Erano uomini stati continuo su' libri.
3) Dizion. 5° Ed. .
DIRUPATO.
Apri Voce completa

pag.454



1) id: b32f1748c9bb48258d2c68573ad36957)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 32: Sul filo dell'orlo d'un altissimo dirupato.


2) id: ac1269ddda8b4ccbbfab08c7521770b9)
Esempio: E Bart. D. Cin. 2, 139: Havvi erte e pendici altissime, e sopra il lor dirupato orribili precipizj.
4) Dizion. 5° Ed. .
MALIOSO
Apri Voce completa

pag.729



1) id: 327c129b3ad6453faf58900e115cd51f)
Esempio: Bart. D. Ital. 3, 47: Fattucchierie sì, e legamenti, e osservazioni maliose.
5) Dizion. 5° Ed. .
INGAVINARE.
Apri Voce completa

pag.777



1) id: e0c14ece269e4de58bae86756f3e7d34)
Esempio: Fr. Guid. Fior. Ital. D.: Qual cagione lo tuo volto hae ingavinato?
6) Dizion. 5° Ed. .
DECANO.
Apri Voce completa

pag.72



1) id: bc6270c693ee4969a84fa5e24db4d170)
Esempio: Bart. D. Ital. 2, 177: Il Puteo, già decano della Ruota Romana.


2) id: 89838f1c6cca4543ae174f5b65d6e4ca)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 4, 166: Vide volentieri [Napoleone] l'Università, che l'ebbe con queste parole, per voce del rettore e dei professori decani, lodato.


3) id: 1a61138535594c6283e03e3df2975ba5)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 96: Succedono i decani e centenarj, che esercitavano qualche giurisdizione, i primi sopra dieci, e i secondi sopra cento famiglie.
7) Dizion. 5° Ed. .
AMMINISTRATORE.
Apri Voce completa

pag.450



1) id: 8026f7c7afd2488fbfed13e3633a57ef)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 33: Divisa [la podestà] in più amministratori e sovrani.
8) Dizion. 5° Ed. .
MISURATISSIMAMENTE
Apri Voce completa

pag.378



1) id: 3f137dec6a814994907b3de25dcb31c6)
Esempio: Bart. D. Ital. 3, 175: Compartendo misuratissimamente l'usar longanimità e prestezza, dissimulazione e castighi.
9) Dizion. 5° Ed. .
FRUTTICELLO.
Apri Voce completa

pag.565



1) id: b3850dbdf99846779d8da821427c98a3)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 85: Donavangli a gara.... pomi, noci, avellane e simili frutticelli.
10) Dizion. 5° Ed. .
DISAMORATO.
Apri Voce completa

pag.464



1) id: d7652db02460474fbb1ba7298663cd82)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 32: Spirito il più infingevole, il più disamorato del publico.


2) id: 071aa7e9447344fe840d92f0dede2358)
Esempio: Bart. D. Op. mor. 31, 1, 70: Or va', e ti fida di questi schifi; credi a questi disamorati!
11) Dizion. 5° Ed. .
COLTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.176



1) id: f12cdc48640d421a9cef3847467d4ebb)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 1, 8: Erano uomini.... per istudio continuato fino dalla fanciullezza coltissimi.


2) id: 4f3bc9e0740c453c880711de3d33ef06)
Esempio: E Bart. D. Cin. 1, 14: Credendo che di quant'altra ha il mondo, l'ottima, e di quant'altre nazioni ha il genere umano, la coltissima, sia la loro.
12) Dizion. 5° Ed. .
FRANCESCANO.
Apri Voce completa

pag.436



1) id: cc23a32c8ff64570b4263d2c70be84a6)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 166: Uomo di santa vita, e profondissimo contemplativo del sacro Ordine francescano.


2) id: a6973d9b27f74894807aebb6366082f4)
Esempio: Bart. D. Giapp. 2, 231: Mettere dentro il monistero e la chiesa de' Francescani, una mano d'uomini in arme.
13) Dizion. 5° Ed. .
GAZZA e, con forma allungata e più comune, GAZZERA.
Apri Voce completa

pag.83



1) id: b736926685e946d4a7f7bbe1bec49a44)
Esempio: Fr. Guid. Fior. Ital. D.: Perchè non volle fare il suo volere, lo convertì in gazza.


2) id: 3f858947a4aa49cabd7feab211c6d63d)
Esempio: Ner. Art. vetr. 35: Allora si fa un colore celeste, o vero di gazzera marina, maraviglioso.
14) Dizion. 5° Ed. .
MORDACISSIMO
Apri Voce completa

pag.533



1) id: f990480aa6904e98ae7ff9b1884428dc)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 60: Dico le mordacissime penne de' ministri di Lutero e di Calvino.


2) id: b0368398db984394a285e9a3499f5a37)
Esempio: E Bart. D. Cin. 3, 219: E lo Scin s'ardì fino a chiamare, in un suo mordacissimo libro, indegni della professione e del nome di letterati que' letterati che seguitavan la legge de' Padri.
15) Dizion. 5° Ed. .
INGUANTATO.
Apri Voce completa

pag.834



1) id: 6af11bb8e30243e6a0915627944661ad)
Esempio: Baldin. Art. Int. 7: Ha le mani giunte inguantate.
16) Dizion. 5° Ed. .
CONCISTORIALE.
Apri Voce completa

pag.339



1) id: eee1e0f9c3864bfbb0d265e0d0dbfeaf)
Esempio: Memor. Bell. Art. 1, 90: L'avvocato concistoriale Giuseppe Carpani.
17) Dizion. 5° Ed. .
MERCURIO
Apri Voce completa

pag.121



1) id: 1e9d3b16b4b8413194f11f05f1c35f91)
Esempio: Ner. Art. vetr. 44: Amalgamai questo argento con mercurio.


2) id: 88e9acdf11cc418498018f42937a30a2)
Esempio: Bart. D. Cin. 2, 149: Lascio le sue virtù, delle quali una dicono ch'era, congelare il mercurio in finissimo argento.
18) Dizion. 5° Ed. .
ORDINATO.
Apri Voce completa

pag.628



1) id: 8bd61f5c64814adb82f8b9742c6be975)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 55: Come avvien delle cose ordinate da Dio, che il contenderle è confermarle.


2) id: 729273692b534beba6844d8fcc2f1cf7)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 3, 37: Per tal modo ordinato il disegno, si mandava ad esecuzione.


3) id: ebedb16b606c470a8ac93677a9917d6a)
Esempio: Machiav. Art. Guerr. 224: Questi ordinati alle armi possono causare disordine in due modi, o tra loro, o contro ad altri.


4) id: 6842cca774dc4d4d8f53ce1b6319e43a)
Esempio: Bart. D. Grandezz. Crist. 366: Ne' beneficj ordinati alla salute dell'anima.... interviene.... quel medesimo, che ec.


5) id: e65e0d3e8db94c1b8b30836c29ac12ba)
Esempio: Bart. D. Grandezz. Crist. 354: E ben può avvenire, e avvien sovente, che più efficacemente gli parli e più speditamente impetri un alzar d'occhi in silenzio, un sospirare..., che non una lunga e ordinata diceria.


6) id: bc2d830194464a5e95471e58755f08c2)
Esempio: Fr. Guid. Fior. Ital. 294: In quel tempo era consuetudine in Italia, la quale consuetudine durò poi nel regno d'Albano ed ultimamente in Roma, che quando alcuna guerra ordinata voleano fare li Latini, che 'l re, vestito di panni reali, apria le porte del rame del tempio di Iano, lo qual a tempo di pace sempre stava serrato.
19) Dizion. 5° Ed. .
CONTENDERE.
Apri Voce completa

pag.577



1) id: 184ca9355e71438d86a52db5f832d29a)
Esempio: Bart. D. Ital. 1, 55: Come avviene delle cose ordinate da Dio, che il contenderle è confermarle.
20) Dizion. 5° Ed. .
FRONTEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.540



1) id: 70b4b7fee93048a7aad0da90ae6ea9c6)
Esempio: Bart. D. Ital. 4, 231: L'introdusse (la Compagnia di Gesù) nella Valtellina a fronteggiare i Grigioni eretici.