Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 584 msec - Sono state trovate 7449 voci

La ricerca è stata rilevata in 24219 forme, per un totale di 16770 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
24219 0 24219 forme
16770 0 16770 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
200) Dizion. 5° Ed. .
ALTERNATO.
Apri Voce completa

pag.400



1) id: ecdee04c8d1348d6a02feffb3f18913d)
Esempio: Montem. Pros. Rim. 161: Dando insieme e ricevendo alternati beneficj.
201) Dizion. 5° Ed. .
AFFABILE.
Apri Voce completa

pag.239



1) id: 5f7e795957cb41af83b9f316874bba88)
Esempio: Fag. Rim. 2, 192: Egli fu saggio, affabile e sincero.
202) Dizion. 5° Ed. .
ADULTERATO.
Apri Voce completa

pag.232



1) id: b420cca9ceb24dc9b5c7c67ec4d83d9e)
Esempio: Sacch. Rim. G. 6: Canzone, a quell'adulterata reggia Ne va'.
203) Dizion. 5° Ed. .
APOSTOLA.
Apri Voce completa

pag.568



1) id: 973582d2590b4d8d829376c1379e8be1)
Esempio: Fag. Rim. 5, 77: In fervor par di Maddalo l'apostola.
204) Dizion. 5° Ed. .
AMMUTIRE.
Apri Voce completa

pag.462



1) id: 5b8fac7a02984fef8f2fb88f8f1c5659)
Esempio: Fag. Rim. 1, 295: Ond'io pensai far bene ad ammutirmi.
205) Dizion. 5° Ed. .
ALABASTRO.
Apri Voce completa

pag.336



1) id: d9e87f5da0754cbfbab1e9169841626b)
Esempio: Petr. Rim. 2, 70: Muri eran d’alabastro, e tetto d’oro.
206) Dizion. 5° Ed. .
ASCENDERE.
Apri Voce completa

pag.735



1) id: d255dd85bcd944fd8d60624ebbaf8bb8)
Esempio: Petr. Rim. 2, 143: E così n'ascendemmo in loco aprico.


2) id: b4626098b2044525bfe0acd8291ac776)
Esempio: Tass. Rim. 3, 173: E ben è di virtù mirabil opra, E degna della tua, che tanto ascende, Dar morte e gloria all'avversario insieme.


3) id: 592e25707fba417cabe947349a97fe55)
Esempio: Buonarr. M. V. Rim. 10: Dal mortale al divin non vanno gli occhi Che sono infermi, e non ascendon dove Ascender senza grazia è pensier vano.
207) Dizion. 5° Ed. .
ASPE.
Apri Voce completa

pag.748



1) id: 50a517fba4c74b78b2b56d4c34e358fe)
Esempio: Petr. Rim. 1, 256: Che sol trovo pietà sorda com'aspe.
208) Dizion. 5° Ed. .
ASPERGES, ed anche ASPERGE.
Apri Voce completa

pag.749



1) id: 3a68e29619bd45ff8437d044d720c01b)
Esempio: Fag. Rim. 6, 78: Un prete coll'asperge in alto scerno.
209) Dizion. 5° Ed. .
COMANDARE.
Apri Voce completa

pag.182



1) id: 8ef7a5bed1014755a9df688154536fc5)
Esempio: Petr. Rim. 1, 287: Trarsi in disparte comandò con mano.
210) Dizion. 5° Ed. .
ASSIDERE.
Apri Voce completa

pag.782



1) id: 97824aef7ac64247ae078cdc5fea6ff2)
Esempio: Petr. Rim. 1, 141: Qui cantò dolcemente, e qui s'assise.


2) id: 4aac175358f645d8a130a1bc01192f4a)
Esempio: E Petr. Rim. 2, 98: E pietosa s'assise in su la sponda.


3) id: 93b0ec4a8aec46ebbd4665d9f22cf7bb)
Esempio: Petr. Rim. 1, 167: Pur lì medesmo assido Me freddo, pietra morta in pietra viva.


4) id: 23dd4a6eb0ae4ba2850a427272a433b3)
Esempio: Chiabr. Rim. 1, 207: Oh chi tra monti ombrosi Colà mi asside, celebrata sponda, Ove Fiesole bella il pian rimira?
211) Dizion. 5° Ed. .
ASSO.
Apri Voce completa

pag.786



1) id: a06d5109eb834d4b9547a13d898a35bb)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 180: Così dal sei nell'asso Caduto son.


2) id: 61c9327d9d6b4777a49168b0454009da)
Esempio: Rim. ant. P. Gual. Lion. 3, 399: Come lo pesce al nasso, Ch'è preso a falsa parte, Son quei ch'a Amor s'addanno, Peggior gettan che l'asso.


3) id: d40d68fa5ffd4312a17f5d31d751dbb1)
Esempio: Fag. Rim. 1, 101: Di più sommi abbattuto al gran fracasso Che fassi in fabbricare il gran conclave, Dopo che il papa lascia Roma in asso.
212) Dizion. 5° Ed. .
ALLEGGIATORE.
Apri Voce completa

pag.367



1) id: d44457cd49754499a9c43c119c225d6f)
Esempio: Rim. ant. R. Pann. Bagn.: E delle pene vostre alleggiatore.
213) Dizion. 5° Ed. .
AFFERRARE.
Apri Voce completa

pag.251



1) id: 64b675abc7a44373a9734bfe82e64dca)
Esempio: Petr. Rim. 2, 169: Eranvi quei ch'Amor sì leve afferra.


2) id: 132cf9c4efd847a79988535df4134bbe)
Esempio: E Sacch. Rim. M. 418: Nostro intelletto non s'afferra Sopra natura.


3) id: 8f6b63bde81c40a7a276b5fb6e137ed4)
Esempio: Sacch. Rim. M. 109: Ma 'l mal che 'n te s'afferra, T'ha pur guidato a far che tu ti desti.
214) Dizion. 5° Ed. .
AGGIUNGERE e AGGIUGNERE
Apri Voce completa

pag.294



1) id: 5589fd5991e04cd89895e16d7dd78374)
Esempio: Petr. Rim. 81: E 'l fiero passo ove m'aggiunse Amore.


2) id: 340bf1b95ce744c7902fde92259321a7)
Esempio: Petr. Rim. 1, 263: Amor s'è in lei con onestate aggiunto.


3) id: 15321ccf0f2d430199747620d379a88c)
Esempio: Petr. Rim. 1, 269: Chè nè ingegno nè lingua al vero aggiunge.


4) id: 8d78591ba43342c5affd69e0185ebf10)
Esempio: E Petr. Rim. 2, 164: Dura legge d'amor, ma benchè obliqua, Servar conviensi, però ch'ella aggiunge Di cielo in terra.
215) Dizion. 5° Ed. .
ATTRARRE, accorciato da ATTRAERE, e di cui alcune forme vengono da ATTRAGGERE.
Apri Voce completa

pag.837



1) id: a5239064723147b09a9f8982b78b4467)
Esempio: Petr. Rim. 2, 114: La qual [dolcezza] m'attrasse all'amorosa schiera.


2) id: d9d466974826444c8e6ec6f33f4ad6ff)
Esempio: Sacch. Rim. 428: Certo mi par che il buon Cesare Augusto Più che null'altro fama meritasse, Perocchè a pace tutto 'l mondo attrasse Più di ciascuno o novello o vetusto.
216) Dizion. 5° Ed. .
AUGELLETTO.
Apri Voce completa

pag.846



1) id: 732995f70b734887a7cd462f7996cc66)
Esempio: Petr. Rim. 1, 288: E gli augelletti incominciar lor versi.


2) id: 1f0f97776be943fc9174f57ac2385a25)
Esempio: Cas. Rim. 1, 22: Vago augelletto dalle verdi piume.
217) Dizion. 5° Ed. .
APRIRE.
Apri Voce completa

pag.634



1) id: e3430650bec84c4c994bbe2fd280364e)
Esempio: Petr. Rim. 1, 94: Aprasi la prigion ov'io son chiuso.


2) id: 1bcce086871f45b692f0d10e2cc0b012)
Esempio: Bemb. Rim. 43: Ma non aprono i fior tutti ad un tempo.


3) id: c30619ced7b14427954ff29fe3431506)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: c30619ced7b14427954ff29fe3431506


4) id: 7c2aeaed39e04f79887fcc48ce3a3745)
Esempio: Petr. Rim. 2, 204: L'un Decio e l'altro, che col petto aperse Le schiere de' nemici.


5) id: 113e8ba07f8742f69f208fbfaadbf972)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 232: Anche al nascer dell'anno S'apron rigogliosocci i favegelli, Fior primaticci e belli.


6) id: dc90e44c583b43b29f9a82ad453f1b30)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: dc90e44c583b43b29f9a82ad453f1b30


7) id: ee96cb4e249644d28f4f5c29961594db)
Esempio: Petr. Rim. 1, 311: Non la bella Romana, che col ferro Aprì il suo casto e disdegnoso petto.


8) id: 2d873a93b94d41cfa68c73e7e8e2c1dd)
Esempio: Fag. Rim. 1, 5: E ben di rado supplice gli apersi La voglia mia, che non restasse sazia.


9) id: 7a34e81e2127475ca8db95307ec25178)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 7a34e81e2127475ca8db95307ec25178


10) id: 9fc1e31efddf4dca87a8cb4c86ce3958)
Esempio: Franz. M. Rim. burl. 2, 129: L'altra mattina, dopo buona pezza [di viaggio] Serravalle s'aperse a gli occhi miei.


11) id: c2d3e8961f174805b51a199993991231)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: c2d3e8961f174805b51a199993991231


12) id: 6c323f563ea34818bae955a147d4d790)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 6c323f563ea34818bae955a147d4d790


13) id: e661bc3d3aa3407683adf9bf1e2064b3)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: e661bc3d3aa3407683adf9bf1e2064b3


14) id: a3cbb4acf3b7419da83ed7b458ffeb02)
Esempio: Petr. Rim. 1, 10: E non pur quel che s'apre a noi di fore, Le rive e i colli di fioretti adorna, Ma dentro ec.


15) id: 91f8b58204584a9d8114d3a2d517a8e5)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 91f8b58204584a9d8114d3a2d517a8e5


16) id: 45d24a1694d54cfe91bec458b43cc163)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 45d24a1694d54cfe91bec458b43cc163


17) id: 86b5b00f28da48be95f6493a16fb2338)
Esempio: Cas. Rim. 1, 16: Qual chiuso in orto suol purpureo fiore, Cui l'aura dolce e il sol tepido e il rio Corrente nutre, aprir tra l'erba fresca, ec.


18) id: 90951f405092435495780ba061531419)
Esempio: Petr. Rim. 1, 28: Questa [Laura] che col mirar gli animi fura, M'aperse il petto, e 'l cor prese con mano, Dicendo a me: di ciò non far parola.


19) id: ae098a9a48cb4d1d8052754e12effee4)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: ae098a9a48cb4d1d8052754e12effee4
218) Dizion. 5° Ed. .
EMISFERO ed anche EMISFERIO, e con forma oggi poetica EMISPERO e EMISPERIO.
Apri Voce completa

pag.118



1) id: 77b0d8f49fe64fdc80007aa8fd11b424)
Esempio: Petr. Rim. 1, 6: Che criò questo e quell'altro emispero.
219) Dizion. 5° Ed. .
FALCINO
Apri Voce completa

pag.486



1) id: 3dd43c2c55894ae684afc8caba141840)
Esempio: Nuccol. C. Rim. 235: E frasche vai mozzando col falcino.