Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 537 msec - Sono state trovate 27 voci

La ricerca è stata rilevata in 65 forme, per un totale di 38 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
65 0 65 forme
38 0 38 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
MOLLICA e MOLLICOLA
Apri Voce completa

pag.443



1) id: 5b48fb53d8cc49e58914b5b1a89cfbfb)
Esempio: Rim. Ant. Bol. Onest. Bol. 107: So' (suo) vil poder non pregio una mollica.
2) Dizion. 5° Ed. .
METTERE
Apri Voce completa

pag.190



1) id: e5129c2eb13748c59e2cec75455dea2d)
Esempio: Rim. Ant. Bol. Guinizz. Guid. 13: L'amor, crescendo, fiori e foglie ha messe.
3) Dizion. 5° Ed. .
CONFIGURAZIONE.
Apri Voce completa

pag.428



1) id: b357433e309b426eb7934e09b0f718c4)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 5: La luna presso a poco ha la medesima configurazione col sole.
4) Dizion. 5° Ed. .
OBLIQUITÀ, OBLIQUITADE, OBLIQUITATE, e anche OBBLIQUITÀ, OBBLIQUITADE, OBBLIQUITATE.
Apri Voce completa

pag.348



1) id: a3a9055ec5174c63b5f6acb931738be6)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 7: Ciò supponevasi allora communemente non potersi fare, per l'obliquità della chiesa alla meridiana.
5) Dizion. 5° Ed. .
FICA.
Apri Voce completa

pag.30



1) id: 014fee0d9c9d4666baeb1da0ba497fc1)
Esempio: Rim. Ant. F. Onest. Bol. 2, 141: Che ciascun tuo paro A lei e ad Amor fatt'ha la fica.
6) Dizion. 5° Ed. .
MENO
Apri Voce completa

pag.79



1) id: 115c1c49f56543d1aba6a881baf327d9)
Esempio: Rim. Ant. S. Onest. Bol. 191: Non so se per mercè che mi vien meno, Od è sventura, ec.
7) Dizion. 5° Ed. .
COLONNATA.
Apri Voce completa

pag.160



1) id: bc7fd00c28474d6080781c52aca97855)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 7: Nè fui defraudato dalle mie speranze, come vedesi ora dalla linea che passa fra le colonnate.
8) Dizion. 5° Ed. .
LAMINA
Apri Voce completa

pag.49



1) id: 60502b5b7f864972ab0c8144f3c7c754)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 6: Bisognava esaminare l'inclinazione della lamina dove era il foro, che dava passaggio alli raggi del sole.
9) Dizion. 5° Ed. .
GRADIRE.
Apri Voce completa

pag.456



1) id: 5d275fc1f0344007aa478669cfd59f8a)
Esempio: Rim. ant. F. Onest. Bol. 2, 152: Se 'n piacere gli è ch'eo senta morte, A me forte gradisce esser morto.
10) Dizion. 5° Ed. .
BILANCIAMENTO.
Apri Voce completa

pag.181



1) id: 79f06bc98fa54469908869d2c61b140c)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 2: Sarebbero indizio di un bilanciamento reciproco della meridiana e de' poli, ora verso levante, ora verso ponente.
11) Dizion. 5° Ed. .
AMOROSETTO
Apri Voce completa

pag.469



1) id: 31da44f56e0441398c770db5c6777739)
Esempio: Bernard. da Bol. Rim. 126: A quella amorosetta foresella Passò sì il core la vostra salute, Che sfigurò di sue belle parute.
12) Dizion. 5° Ed. .
LIBRAZIONE.
Apri Voce completa

pag.338



1) id: a25a27a2ce5c4cfa996b672cc9ee6d1b)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 3: Dal che (da certi confronti) risultarebbe necessariamente la librazione de' meridiani, che sono sempre perpendicolari a i paralelli.
13) Dizion. 5° Ed. .
MERIDIONALE
Apri Voce completa

pag.128



1) id: 8cb4ae34f4814727bc8e6b992de45cac)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 8: In effetto si trovò che il raggio del sole, entrando per la stessa finestra meridionale, per dove ec.


2) id: a1e3c4c1cef44f09aaf4796f81d5d989)
Esempio: E Cassin. Merid. Bol. appr.: Io però non giudicai di dovermi servire della nuova muraglia meridionale per diverse ragioni.
14) Dizion. 5° Ed. .
MEZZOGIORNO, che anche scrivesi disgiuntamente MEZZO GIORNO
Apri Voce completa

pag.224



1) id: 9f7546c7598d4a00a08328aa59327068)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 1: In tal anno l'equinozio di primavera arriverà li 19 di marzo, verso le tre ore dopo mezzogiorno, al nostro meridiano.
15) Dizion. 5° Ed. .
CORSO.
Apri Voce completa

pag.848



1) id: 317fee8222774ec4a9b009f81d8aa7a6)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 5: Gli uffizj che si fanno ogni giorno più volte nelle chiese, sono, come le ore, regolati al corso diurno del sole.
16) Dizion. 5° Ed. .
LINEA.
Apri Voce completa

pag.375



1) id: 5593e60ab9314f04bfe69b90493672c4)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 13: A un minuto d'altezza (del sole) rispondono trentatre centomillesime (parti) dell'altezza del foro, che fanno quattro linee del piede di Parigi.
17) Dizion. 5° Ed. .
MERIDIANO.
Apri Voce completa

pag.126



1) id: 7c6b76d7b64a4acd945221746b43bbc4)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 1: Doppo quarant'anni ohe la linea meridiana, tirata nella chiesa di San Petronio di Bologna, ha servito a fare delle osservazioni, ec.


2) id: f09fd46e30bf4e6c89c6fb231bcbb584)
Esempio: E Cassin. Merid. Bol. 13: Nella maggiore altezza meridiana del sole, che arriva nel solstizio estivo,... trovasi ec.


3) id: d79426d46bde4b81bda17d1a10fcb74b)
Esempio: E Cassin. Merid. Bol. 2: Un'altra illustre congiontura richiedeva in questo tempo l'esame di questa gran linea meridiana di San Petronio.


4) id: 43ac6f6a36264533820fcde4ebdf3819)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 8: Feci una scrittura del modo di descrivere questa linea, che servisse a osservare per tutto l'anno le altezze meridiane del sole, ec.
18) Dizion. 5° Ed. .
EQUANTE.
Apri Voce completa

pag.182



1) id: 8b7285cf16c8477395f19463b54fd36c)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 15: Per imitare ciò che Tolomeo aveva fatto per gli altri pianeti, bisognava introdurre un equante col centro lontano dal centro della terra.
19) Dizion. 5° Ed. .
FORESELLA.
Apri Voce completa

pag.312



1) id: 139ddc4dfd214fb183c1248124ebab95)
Esempio: Rim. Ant. P. Bern. Bol. 2, 361: A quella amorosetta forosella Passò sì il core la vostra salute, Che sfigurò di sue belle parute, Ond'io la dimandai, ec.
20) Dizion. 5° Ed. .
GEOGRAFICO.
Apri Voce completa

pag.144



1) id: a61c0a2349e04c2f9db0e87c3025ab1c)
Esempio: Cassin. Merid. Bol. 3: Il dubio dunque della vacillazione de' meridiani non è senza fondamento, se non vogliamo supporre che tutta questa variazione debba attribuirsi a grandissimi errori, che nelle carte geografiche sogliono osservarsi.