Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 521 msec - Sono state trovate 12610 voci

La ricerca è stata rilevata in 46631 forme, per un totale di 34021 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
46631 0 46631 forme
34021 0 34021 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 5° Ed. .
GRAVEMENTE e talora anche GREVEMENTE e GRIEVEMENTE.
Apri Voce completa

pag.552



1) id: c944ee47e66146209103773651c73272)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 184: Lorenzo era malato gravemente.
61) Dizion. 5° Ed. .
GRATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.530



1) id: ea8c35b01a334c7d96f9f8a98cacc513)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 375: Accettarono le offerte gratamente.
62) Dizion. 5° Ed. .
CONTINUO.
Apri Voce completa

pag.601



1) id: d5472cc5afc94758bdec20022d9ad10f)
Esempio: Fr. Guitt. Lett. 74: Continuo confortando e sollazzando.
63) Dizion. 5° Ed. .
COPISTA.
Apri Voce completa

pag.721



1) id: ba30afc4c07146be957370e48e3d7785)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 220: Procuratori, notari, copisti.
64) Dizion. 5° Ed. .
INTIMIDITO.
Apri Voce completa

pag.1088



1) id: 68d0cd1c8ba8412c86e74cccec8ba202)
Esempio: Fr. Guitt. Lett.: Volle consolare il popolo intimidito.
65) Dizion. 5° Ed. .
INFORNATA.
Apri Voce completa

pag.745



1) id: 3183090f4a484fd488b64d7799abd68e)
Esempio: Magal. Lett. 92: Ricevo la seconda infornata d'ariette.
66) Dizion. 5° Ed. .
DEVOTISSIMAMENTE e DIVOTISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.212



1) id: fbeb0480f0f642b7af3c308e2cd63e2b)
Esempio: Magal. Lett. scient. 211: Reverisco V. P. devotissimamente.
67) Dizion. 5° Ed. .
ACCOMODAMENTO.
Apri Voce completa

pag.117



1) id: ffd5029c9a614afe8178ae75823ddaa7)
Esempio: Bentiv. G. Lett. 91: Niuna [cosa] poteva consolare maggiormente sua Beatitudine, che l'aver nuova dell'accomodamento seguìto fra le Maestà loro.


2) id: 18e72557ed454a5493333607551ae867)
Esempio: Buondelm. G. Guerr. giust. 21: Il più delle volte, o quasi mai, non si può conchiudere un definitivo accomodamento senza negoziazioni preparatorie.


3) id: ae8bd009bb9e4804b8242837b7e15f0a)
Esempio: Tass. Lett. 1, 287: Niun rispetto.... dovrebbe ritenervi dal favorirmi, o dal darmi cortese ricetto in questo stato, fin che le cose mie avessero ricevuto qualche onesta forma d'accomodamento.
68) Dizion. 5° Ed. .
INGRAZIATO.
Apri Voce completa

pag.826



1) id: 458898af2da343c197a916d488c34e7d)
Esempio: Cell. G. Lett. 40: Niuno più puro, nè più prudente, niuno più ingraziato da tutti quelli, che mai il vidono.
69) Dizion. 5° Ed. .
FACELLINA.
Apri Voce completa

pag.469



1) id: dfd153bce3ff4deeab9634ec5d4dcdb0)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 18: Una suocera che portava la facellina innanzi a una nuora che ne andava a marito.
70) Dizion. 5° Ed. .
CONCULCATO.
Apri Voce completa

pag.364



1) id: e1be2487321c487fbaa81c098f43d7e0)
Esempio: Cell. G. Lett. 44: Leva di croce con Niccodemo i tribolati ed ingiuriati e conculcati (qui in forza di Sost.).


2) id: 7717b1a785fd4ad99ee95190555eca6e)
Esempio: Fr. Guitt. Lett. 3: Dov'è onore non conculcato, ed avvilito e lordo d'onta?
71) Dizion. 5° Ed. .
CONTEMPERARE, e poeticam$., per sincope, anche CONTEMPRARE.
Apri Voce completa

pag.573



1) id: 2749928e13c64a85b3914147b19c8d96)
Esempio: Bentiv. G. Lett. 15: Da quest'aria in particolare umida e fredda vien contemperata mirabilmente la mia complession calda e secca.


2) id: 7820cabaa4474c7cb90ceae57a4ad3bc)
Esempio: E Red. Lett. 1, 373: Nè mi si dica forse ancora, che vi siano umori caldi e biliosi; perchè io risponderei, che se quelli vi fussero di presente, bisognerebbe anco concedere, che molto più copiosi vi sieno stati ai giorni passati, avanti che o con brodi si contemperassero e retundessero, o con l'evacuazione si cavassero fuora.
72) Dizion. 5° Ed. .
COLLUVIE.
Apri Voce completa

pag.153



1) id: 7bc99eba606c4612ac6d8ee7ed8fb500)
Esempio: Bentiv. G. Lett. 28: Dopo alcuni giorni di resistenza s'è preso Vesel, terra grossa,... nido d'eretici, colluvie d'ogni lor setta.
73) Dizion. 5° Ed. .
MESCOLARE
Apri Voce completa

pag.150



1) id: 05de6d97dae34086a2bfc2d66f149967)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 40: Per arte mescolando il rame chi con oro, chi con argento, e chi con istagno.


2) id: 1eee2fc3670d4fe3b468a3f77d241ab7)
Esempio: Tass. Lett. 1, 212: Fatto questo fondamento di verità, comincio a mescolare il vero col falso verisimile.


3) id: c252aee2b7d74441a20040e4bd166c55)
Esempio: Ricett. fior. G. 93: I medicamenti si coloriscono mescolandovi alcune cose colorate, come verderame, cinabro, ec.


4) id: 85d356087d6e4d7f93830e00206032c9)
Esempio: Dat. Lett. 130: Mescolando dopo gli atti della tragedia cinque intermedietti affatto ridicoli e ben concatenati, ne risulterebbe che ec.


5) id: ff129f03723f45eeb96a4ea1b6450558)
Esempio: Bard. G. Vill. Adr. 4: Avvi in ripa al fiume, che vèr levante riguarda, il tempio dedicato ad Albunia, ninfa dell'acque che col fiume Aniene si mescolano.


6) id: d133b68c11d64e12b9306301f62f43f2)
Esempio: Adr. G. B. Stor. 74: Il che il Papa ostinatamente negava, nè gli pareva dovere che l'Imperadore od altri fra lui ed i suoi vassalli si mescolasse.


7) id: d3c298ec47544d6094c2c7b782b25066)
Esempio: Bentiv. G. Guerr. Fiandr. 1, 573: Contuttociò non finiva Don Giovanni di prestar fede a questi rapporti; dubitando, che non potessero venir mescolati con artifizio, per farlo precipitare in qualche disperata risoluzione.


8) id: 4e4ba1514b1f4ef8a53631e05a6bbbfa)
Esempio: Poliz. Lett. 251: Io non mi fido in quelli che voi dite non conoscono il buono, ma pure conoscono qualche cosa; perchè talvolte si mescola quel giudicio, col quale non conoscano il buono, e prepondera a quell'altro col quale conoscano qualche cosa.
74) Dizion. 5° Ed. .
EMISFEROIDE.
Apri Voce completa

pag.119



1) id: 1570da353f4f43f695550b327f81ef6a)
Esempio: Tratt. Resist. G. G. 62: Lo stesso.... vale de' coni, conoidi, paraboliche, emisferoidi, ed altri solidi.
75) Dizion. 5° Ed. .
FERMEZZA.
Apri Voce completa

pag.779



1) id: 0095e7c27ec644699d434b93f5fc14ce)
Esempio: Tratt. Resist. G. G. 45: La fermezza del solido porgerebbe in tal caso nel punto O.


2) id: 8fdcccd99a8846ad8bb1a754b89a709f)
Esempio: Sassett. Lett. 179: Di maniera che è stato miracolo che e' se ne venga alla vera fermezza (del contratto) con la sottoscrizione del Re.


3) id: 9be0090324524777a74fecb22096aafd)
Esempio: Vill. G. 2, 327: E per fermezza della detta promessa lasciò per istadichi tre suoi figliuoli Ruberto e Ramondo e Giovanni, e cinquanta de' migliori cavalieri di Proenza.


4) id: 234c56f804c948a691e0963b51cc48c5)
Esempio: Vill. G. 3, 170: E dato per lo Papa compimento e fermezza alla pace del re di Francia al Conte di Fiandra e Fiamminghi, il re di Francia richiese al Papa, ec.


5) id: a9240ccc29674f8d9df20d7216f8b52e)
Esempio: Vill. G. 5, 86: Incontanente trovato in quello peccato dell'eretica pravità o della lesa maestà, fosse e dovesse essere morto, non ostante le leggi fatte per gli predecessori suoi, le quali negli altri casi rimanessono in loro fermezza.
76) Dizion. 5° Ed. .
BISTONDO
Apri Voce completa

pag.201



1) id: e59f4815e7b44a99ac19855410783cfd)
Esempio: Mei G. Lett. IV, 2, 101: I bistondi di alcune strade, che si dicono esser vestigj di teatri e di anfiteatri.
77) Dizion. 5° Ed. .
CANTARE
Apri Voce completa

pag.486



1) id: 0da6608473ba4163b5a2e1fc3b18ba42)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 26: Una quaglia tanto pronta e tanto bella,.... alla quale le dimestiche tutte cantavano, invitandola a combattere.


2) id: c6a3f473b4a54cbe9233048be711d648)
Esempio: Magal. Lett. 205: Io lascio cantare, e ve la scrivo in ogni modo.


3) id: aad50aa9e6ca46488c1801ec3f8f6096)
Esempio: S. Bonav. Med. Vit. G. Cr. 37: Quando ella [Santa Cecilia] stava in quella grande pompa delle nozze, dove si fanno cotante vanità, e cantando gli organi e gli stromenti belli, ella col cuore suo ferma e stabile cantava.
78) Dizion. 5° Ed. .
MAESTRA, e, per sincope, talora anche MASTRA
Apri Voce completa

pag.623



1) id: a219f35e5777447cac114ac0d7e13828)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 34: Dipinse anco un'Olimpiade, della quale non rimase altra memoria se non ch'ella fu maestra di Autobolo.


2) id: e70f7e2d57304f868c389a1013f7d294)
Esempio: Ricett. fior. G. 230: Maestra di sapone onc. IIJ; vetriuolo romano 3. v. g. XV; oppio tebaico g. X. Fa' bollire la maestra ed il vetriolo tanto che egli diventi sodo.


3) id: 2cf7581933d948a8967cd231ece346b3)
Esempio: Vill. G. 7, 132: E poi il conte Novello fece inquisizione, e più baroni e altri fece mettere in prigione, e due femmine, la maestra della Regina e donna Ciancia Capana, che apparia che sentissono il tradimento.
79) Dizion. 5° Ed. .
ALTERNO.
Apri Voce completa

pag.400



1) id: 0c6f3109e8ef4a99a5b98c213b98f755)
Esempio: Dant. Prosp. Eucl. 23: L'angolo L C G è eguale all'angolo C G O,.... essendo angoli alterni.