Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 456 msec - Sono state trovate 4289 voci

La ricerca è stata rilevata in 11652 forme, per un totale di 7363 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
11652 0 11652 forme
7363 0 7363 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
ARCINFIAMMATO.
Apri Voce completa

pag.659



1) id: 224916be9b854d10b306552adabc4e63)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 12, 13: D'ira arcinfiammato S'inarca.
2) Dizion. 5° Ed. .
CIGLIO.
Apri Voce completa

pag.24



1) id: 4da478ae79f4404498858c321d77ec89)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 16, 22: Scendeva a ciglia bieche.


2) id: 9d09584fb9034bd78723ea3193394171)
Esempio: E Corsin. B. Torracch. 17, 37: A meste ciglia Si stava.


3) id: 9a02e9fdbaa14bb0b6bad52cb8b38638)
Esempio: E Corsin. B. Torracch. 18, 56: A molli ciglia In una coltre involsero il garzone.
3) Dizion. 5° Ed. .
ESIZIALE.
Apri Voce completa

pag.300



1) id: 080befd2aafe4b94aa49af8de7a0d5b3)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 12, 1: Larve importune, esizïali errori.
4) Dizion. 5° Ed. .
B,
Apri Voce completa

pag.1



2) id: 28a5ff78c849408cafa1c812d9efe47c)
Definiz: § I. B molle. Lo stesso che Bimolle o Bimmolle. –


3) id: 8437772d5476418b8468f108ebffc1a9)
Definiz: § II. B quadro. Lo stesso che Biquadro o Biqquadro. –


4) id: 98740594e99b482dbb92517a22f95ea6)
Esempio: Pazz. Rim. burl. 380: E qual fu primo sì borgio cantore, Che cantò per b quadro o per b molle.


5) id: cce6391d0ed04562b4dbba58555dc8a1)
Esempio: E Pazz. Rim. burl. 380: E qual fu primo sì borgio cantore, Che cantò per b quadro, o per b molle.


6) id: f3256d154e944ea8b89aa2ad21093def)
Esempio: Not. Malm. 1, 172: Il b molle è chiave musicale o segnatura di semituono; ma qui dicendo far la zolfa per b molle, si serve della voce molle per intendere Ammollare la bocca, cioè Bere.


7) id: 6460fbf76b7f47f2ad3e9ca96a5b0bfc)
Esempio: Pazz. Rim. burl. 351: Varchi, tu canti per natura grave, Ed io l'intuono per b quadro acuto (qui locuz. figurat.).


8) id: ddbef9978c90404aace07725e4c9a5c2)
Esempio: Lipp. Malm. 2, 30: E giunto a Campi, lì fermar si volle A bere e far la zolfa per b molle.


9) id: 8bab96b110b142bfa3ac3f2f7d72d681)
Definiz: lettera labiale, la seconda dell'alfabeto e la prima delle consonanti, che i grammatici dicono mute, assai simile nel suono al P al V, dicendosi molte voci coll'una o coll'altra scambievolmente, come Serbare e Servare, Nerbo e Nervo, Corbo e Corvo, Barco e Parco. Pronunziasi Bi, e si fa tanto masc., quanto femm. Delle consonanti riceve dopo di sè nella medesima sillaba la L e la R, e vi perde alquanto di suono, come Oblio, Pubblico, Braccio, Ombra, benchè colla L di rado si trovi appresso i Toscani, e rarissimo in principio di parola, come pronunzia a loro più strana, salvo alcune voci per lo più latine, quali sono Blando, Blandimento, Bleso. Consente avanti di sè in mezzo di parola, ma in diversa sillaba, la L, M, R, S, come Albume, Lembo, Erba, Usbergo; quantunque si trovi di rado colla S in mezzo della parola, e per lo più ne' verbi composti colla preposizione Dis, come Disbrigare, e più frequentemente nella prima sillaba, come Sbandito, Sbattere; e deesi sempre la S avanti al B pronunziare col suono più sottile o rimesso, come nella voce Accusa; di che si dirà nella lettera S.
5) Dizion. 5° Ed. .
ARCIPROVATO.
Apri Voce completa

pag.660



1) id: 01269fc1c3724393aea021457d1789fd)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 3, 86: Son sentenze, i proverbj, arciprovate.
6) Dizion. 5° Ed. .
DUCATONE.
Apri Voce completa

pag.932



1) id: 959cecafd49d4da4aa5f7e0fe3819993)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 1, 23: Tolleri, ducatoni, ungheri e doppie.
7) Dizion. 5° Ed. .
BERRETTAIO.
Apri Voce completa

pag.151



1) id: 942e83ae464a4a6ea037f954b594957a)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 12, 8: Menan le mani come i berrettai.
8) Dizion. 5° Ed. .
BARBONE
Apri Voce completa

pag.69



1) id: 5e3f59c8644d4266b2ce423d85f056f9)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 11, 83: Un can barbon pel vello prende.
9) Dizion. 5° Ed. .
INCEDERE.
Apri Voce completa

pag.420



1) id: 99b4e0322069439f95615c751a1120fb)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 8, 14: Avanti alla sua squadra altero incede.
10) Dizion. 5° Ed. .
EOO.
Apri Voce completa

pag.165



1) id: d02603a4c4b444b18823adeb3a65e121)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 7, 1: Qual' in foco a innovarsi eoa fenice.
11) Dizion. 5° Ed. .
ELICERE.
Apri Voce completa

pag.95



1) id: a33650935f6942869c48a8a57d278181)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 1, 61: E una squarcina sua dal fodro elice.
12) Dizion. 5° Ed. .
CRI.
Apri Voce completa

pag.989



1) id: 483524c226c6438eb965fa232670aac4)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 19, 110: Chi sente l'ossa sue che fanno cri.
13) Dizion. 5° Ed. .
COLASCIONE.
Apri Voce completa

pag.134



1) id: 4a92ffebbd3f44c3aa0676b524ed8e1b)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 1, 1: I' vo' cantare a suon di colascione.
14) Dizion. 5° Ed. .
BUIO
Apri Voce completa

pag.315



1) id: 705d2e030a654f3f827589ae77669c0a)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 19, 79: Che manda tanta gente a' regni bui.
15) Dizion. 5° Ed. .
CUSCINO.
Apri Voce completa

pag.1105



1) id: 36a2a68c28f7476097510702111e0f49)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 18, 13: Con cuscini di seta azzurra e bruna.
16) Dizion. 5° Ed. .
FESTAIUOLO e FESTAIOLO.
Apri Voce completa

pag.815



1) id: 7b73595975914eb089061f76b065200a)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 1, 69: Poscia soggiugne: I festaiuoli abbaino: Tu sarai nostra.
17) Dizion. 5° Ed. .
GENZIANA.
Apri Voce completa

pag.42



1) id: b87b603c4cb04b1abe1734f165a8b654)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 13, 43: V'era.... La menta, la schiarea, la genzïana, ec.
18) Dizion. 5° Ed. .
CIBREO.
Apri Voce completa

pag.13



1) id: 4b89f1e08de24c499807dab0a77cfb9c)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 5, 5: Or l'uno or l'altro piglia De' soavi cibrei.
19) Dizion. 5° Ed. .
CANINO
Apri Voce completa

pag.472



1) id: 98667f593dff4e098508f30a388c334d)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 11, 88: Forse il Dio.... Sacrificio canino aborre e sdegna.
20) Dizion. 5° Ed. .
MATRICOLATO
Apri Voce completa

pag.1033



1) id: e4ae19196ce34800ac9f3ef20029160f)
Esempio: Corsin. B. Torracch. 20, 9: Beco Guccerin, detto il mercante, Gentilissima spia matricolata.