Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 590 msec - Sono state trovate 4482 voci

La ricerca è stata rilevata in 12392 forme, per un totale di 7910 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
12392 0 12392 forme
7910 0 7910 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
NEVATO.
Apri Voce completa

pag.130



1) id: 6068a5cbfdde4346b564909d05d9d3ac)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 392: Golfi, le cui montagne attorno son nevate.
2) Dizion. 5° Ed. .
ETERNAMENTE.
Apri Voce completa

pag.419



1) id: 7adb6d11ada643728a12fd02341aab6d)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 531: La [pietra] palombina.... dura eternamente sotto acqua.
3) Dizion. 5° Ed. .
DISARBORARE.
Apri Voce completa

pag.465



1) id: f9e369637d0f4fb09cac6c27074ac41a)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 120: Come si fa per disarborar la maestra.


2) id: 86afe2c3520f4642abc92441f8ebb0d3)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. appr.: Volendo adunque disarborar, si ammainarà prima l'antenna, quale se metterà sopra le teste de' banchi.
4) Dizion. 5° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.3



1) id: 1115fe2dc9ed4212b2f013c676970795)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 124: Se il vento.... soffiassi da maestro tramontana.


2) id: c5b3f2be193c42c1a1f36e5ee95c3d9f)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 12: Alla quale (eccellenza dell'arte) arrecò poi gran chiarezza Apollodoro ateniese intorno all'anno 345 da Roma edificata.


3) id: c8824cbe4a8b42a193ace24324ded175)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 23: Aveva [una Sirena] biondi i capelli e piena di raggi lunari l'acconciatura, dalla quale pendevano, in ordine vago e bello, alcuni veli mavì.
5) Dizion. 5° Ed. .
MAESTRALE
Apri Voce completa

pag.624



1) id: 20ed077c97b449289a5d4376e123a150)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 392: Nel golfo di Leone.... regnano i venti maestrali.
6) Dizion. 5° Ed. .
CARICARE, e talvolta in poesia per sincope anche CARCARE
Apri Voce completa

pag.571



1) id: 26575b5e8a8d47cdaf25a073afb41a1a)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 542: Vascelli piccoli, che caricano o scaricano le merci.


2) id: 6506307608f040b2af7235d022e6e698)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 131: E se il mal tempo e fortuna caricasse, se vogarà avanti con tutti i remi.


3) id: 1075a7f7f6244be3a89747dea08e416c)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 125: Ma se il vento si mutassi e soffiassi da maestro tramontana, allora farà caricar il commito l'orza, e tirarà ec.


4) id: 11c9589bb33d49a59eec5997d191e46e)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 117: L'albero allora voltando seco la galea che spalma, si viene a chinar e poggiar nella antenna della galea che carica, fin tanto che quella si volta e mette in carena.


5) id: 53a9695a45d949da8dcefcc2ed8eedc4)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 115: Il quale [prodano] essendosi messo nel modo che sotto se ne dirà, metteremo poi una taglia nello stroppo dell'albero della galea che s'ispalma, e l'altra dentro della corsia dell'altra galea che la carica.


6) id: 51656e47e60244a0936eba920ab73c3b)
Esempio: Nov. ant. B. 106: Si sognò [il re] un grave e maraviglioso sogno; che gli parea che molte persone l'avessono preso, e teneallo in terra a rivescio, e caricavallo di pietre e di terra; ed elli si sforzava di levarsi e di gridare, e non potea.
7) Dizion. 5° Ed. .
INVESTITO.
Apri Voce completa

pag.1176



1) id: 557d01e2db1b461f98fec1ce01b94b8f)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 118: Taglione D C, investito nello stroppo della centura.
8) Dizion. 5° Ed. .
DIVERTIRE, ed anche DIVERTERE.
Apri Voce completa

pag.753



1) id: 13fb6f83fa31420fb38a273bfbc38303)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. Proleg.: Da Ferrara, ove a divertire il Po.... mi ritrovo.
9) Dizion. 5° Ed. .
GUAZZARE.
Apri Voce completa

pag.709



1) id: e8d6305548bc4b58a4a676740e93a8de)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 538: Essendo l'una e l'altra seccagne, che si guazzano a piede.
10) Dizion. 5° Ed. .
CAPORALE.
Apri Voce completa

pag.534



1) id: 3b0d0fb0b0c141ca9807f208c24c0a70)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 1, 96: Un alfiere, un sergente, e due caporali per galea.
11) Dizion. 5° Ed. .
DISGREGARE.
Apri Voce completa

pag.572



1) id: d36c85072dc04be69f61bf36a3f4c7a6)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 53: Sovente l'armate navali si disgregano, ed abbandonano molte eroiche imprese.
12) Dizion. 5° Ed. .
CASTELLO
Apri Voce completa

pag.649



1) id: 568dbd20d2204d5c8f359b043c01567e)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 61: Il castello di proda, lungo palmi 21 ed alto palmi 6.


2) id: f0fe16e2840a4b33aa3f824c370d4577)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. appr.: Il castello di poppa, lungo palmi 25, alto 5.
13) Dizion. 5° Ed. .
LATA
Apri Voce completa

pag.115



1) id: 6cd44cd48aab4b48b514e239a46dea92)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 22: Formasi ogni lata sopra il piede, o linea retta della squadra.


2) id: 3d87adfa5fbd4c71a88cab7261db5bd7)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 26: Dalla lata d'arborar fino la lata di disaiborar, ed ove s'abbatte l'albero maestro, entrano late cinque spezzate. Dalla lata di disarborar fin al giogo di poppa, ci van late 26. Da una lata all'altra palmi due e mezo.


3) id: 2813360ed69a4340b731d85d6b759ef8)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 30: Appresso si mettono le late di collo, che tutte hanno la lor volta, e vengono a posare ed incastrare nel taglio sopra i pontovali, quali per questo effetto vanno dentati.... Son queste late da collo sessanta in circa, secondo la grandezza del vascello.


4) id: ca9961396a0b4ee684a2d7bf294b8005)
Esempio: ECresc. B. Naut. Medit. 67: Quante più coperte o camere averà il galeone, tanto sarà la sua fortezza maggiore, per causa che ci vanno più late, le quali servono di corde, sì come quelle di ferro, che si mettono a gli archi, o volti, con le sue chiavi.
14) Dizion. 5° Ed. .
MEZZANA.
Apri Voce completa

pag.212



1) id: e371770a8b8846e1a407223e61330f3a)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 26: L'albero della mezzana è lungo cubiti quindici, la sua antenna cubiti ventisei.


2) id: 1ecc01fcd0674266821dc46d6d768e28)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 45: La mezzana [vuole] cotonina di Calabria canne 250.


3) id: 60ced2d131fd48548392d1fb4246b3c2)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 71: Però la lunghezza dell'antenna della mezzana sarà lunga al pari del suo albero, essendo la sua vela alla latina, però più sottile.
15) Dizion. 5° Ed. .
GREGORIANO.
Apri Voce completa

pag.585



1) id: 4558ca25d6c747638d86b6f38e9f5173)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 280: Per la riforma gregoriana è necessario accrescere giorni dieci al suo computo.
16) Dizion. 5° Ed. .
B,
Apri Voce completa

pag.1



2) id: 28a5ff78c849408cafa1c812d9efe47c)
Definiz: § I. B molle. Lo stesso che Bimolle o Bimmolle. –


3) id: 8437772d5476418b8468f108ebffc1a9)
Definiz: § II. B quadro. Lo stesso che Biquadro o Biqquadro. –


4) id: 98740594e99b482dbb92517a22f95ea6)
Esempio: Pazz. Rim. burl. 380: E qual fu primo sì borgio cantore, Che cantò per b quadro o per b molle.


5) id: cce6391d0ed04562b4dbba58555dc8a1)
Esempio: E Pazz. Rim. burl. 380: E qual fu primo sì borgio cantore, Che cantò per b quadro, o per b molle.


6) id: f3256d154e944ea8b89aa2ad21093def)
Esempio: Not. Malm. 1, 172: Il b molle è chiave musicale o segnatura di semituono; ma qui dicendo far la zolfa per b molle, si serve della voce molle per intendere Ammollare la bocca, cioè Bere.


7) id: 6460fbf76b7f47f2ad3e9ca96a5b0bfc)
Esempio: Pazz. Rim. burl. 351: Varchi, tu canti per natura grave, Ed io l'intuono per b quadro acuto (qui locuz. figurat.).


8) id: ddbef9978c90404aace07725e4c9a5c2)
Esempio: Lipp. Malm. 2, 30: E giunto a Campi, lì fermar si volle A bere e far la zolfa per b molle.


9) id: 8bab96b110b142bfa3ac3f2f7d72d681)
Definiz: lettera labiale, la seconda dell'alfabeto e la prima delle consonanti, che i grammatici dicono mute, assai simile nel suono al P al V, dicendosi molte voci coll'una o coll'altra scambievolmente, come Serbare e Servare, Nerbo e Nervo, Corbo e Corvo, Barco e Parco. Pronunziasi Bi, e si fa tanto masc., quanto femm. Delle consonanti riceve dopo di sè nella medesima sillaba la L e la R, e vi perde alquanto di suono, come Oblio, Pubblico, Braccio, Ombra, benchè colla L di rado si trovi appresso i Toscani, e rarissimo in principio di parola, come pronunzia a loro più strana, salvo alcune voci per lo più latine, quali sono Blando, Blandimento, Bleso. Consente avanti di sè in mezzo di parola, ma in diversa sillaba, la L, M, R, S, come Albume, Lembo, Erba, Usbergo; quantunque si trovi di rado colla S in mezzo della parola, e per lo più ne' verbi composti colla preposizione Dis, come Disbrigare, e più frequentemente nella prima sillaba, come Sbandito, Sbattere; e deesi sempre la S avanti al B pronunziare col suono più sottile o rimesso, come nella voce Accusa; di che si dirà nella lettera S.
17) Dizion. 5° Ed. .
COTONINA.
Apri Voce completa

pag.940



1) id: 3fd3095e4b364626b7dea02849c6b4d0)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 40: A far il bastardo d'una galea sottile.... è necessario considerar la larghezza della cotonina.


2) id: f0c12b67daef4730a2acb91ff654d6d8)
Esempio: E Cresc. B. Naut. Medit. 45: Il trinchetto vuole cotonina di Marsiglia.
18) Dizion. 5° Ed. .
GAVONE.
Apri Voce completa

pag.83



1) id: 7bb9a25ed23f4da89fcd8a1a7a894aad)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 23: Dopo la camera del barbiero, seguita il gavone fin a gli empitori di proda.
19) Dizion. 5° Ed. .
CONTRO ed altresì, con forma oggi più propria della poesia che della prosa, CONTRA
Apri Voce completa

pag.657



1) id: df92176395fa4e869aac6281cb9e7b89)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 291: Per contra sotto la zona torrida vi sboccano in quel mare mille famosi fiumi.


2) id: c7cbdd10ee7b4d5fbc740c2d13ac9e66)
Esempio: Segn. B. Stor. Fior. 143: Perchè in vero questo Imperadore.... a' Fiorentini tanto più era divenuto nimico, quanto gli giudicava per ribelli, che con minor cagione di fargli contro al tempo dello stato passato, gli avevano voluto insino tôrre il Regno di Napoli.


3) id: 2f09306aeee445109fcb4c4a44b445cd)
Esempio: Pitt. B. Cron. 82: Mi rispose diciendo: Io non ti posso attenere quello che di questa facienda ti promissi; però che a me è stato parlato in contrario di tale cittadino, che per nulla io farei contro al suo volere; ma per lui anche non farei contro a te.
20) Dizion. 5° Ed. .
CONTRASCOTTA.
Apri Voce completa

pag.642



1) id: 35f28d1720254889aada4802a9a37a9a)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 79: Fannosi ancora le scotte e contrascotte, della lunghezza del suo albero, che è passa 18.