Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 556 msec - Sono state trovate 3106 voci

La ricerca è stata rilevata in 8888 forme, per un totale di 5782 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
8888 0 8888 forme
5782 0 5782 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
140) Dizion. 5° Ed. .
LUNGO.
Apri Voce completa

pag.523



1) id: 916e3ea4935142e8bd4014ad9ad0cea1)
Esempio: E Dant. Conv. 99: La gelosia dell'amico fa l'uomo sollecito a lunga provvedenza.


2) id: 6636623d35c04638926c69f9b281c7b6)
Esempio: E Dant. Conv. 392: Bene questi nobili calaron le vele delle mondane operazioni, chè nella loro lunga età a religione si renderò.


3) id: 8cb6338035614140807bfb2a80323546)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 8cb6338035614140807bfb2a80323546


4) id: 03ec984ba20644e1bf08649ba9660b1a)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 03ec984ba20644e1bf08649ba9660b1a
141) Dizion. 5° Ed. .
MAGNANIMITÀ, MAGNANIMITADE e MAGNANIMITATE
Apri Voce completa

pag.669



1) id: 3364fd8fb3de45599631f7e8052ac4e6)
Esempio: Dant. Conv. 340: Magnanimità è moderatrice e acquistatrice de' grandi onori e fama.
142) Dizion. 5° Ed. .
MIGLIAIO
Apri Voce completa

pag.250



1) id: d60271e9dbde45218c8798f872f80d8d)
Esempio: Dant. Conv. 112: Questo sarà quello pane orzato, del quale si satolleranno migliaia.
143) Dizion. 5° Ed. .
DEGENERAZIONE.
Apri Voce completa

pag.104



1) id: 4dd0b43d58484cb0a25c28fa49125cbf)
Esempio: Dant. Conv. 307: Qui s'intende viltà per degenerazione, la quale alla nobiltà s'oppone.
144) Dizion. 5° Ed. .
DILETTOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.337



1) id: 3cec1b67826748f3a49f52ac21b7d914)
Esempio: Dant. Conv. 360: L'uso del nostro animo è doppio,... l'uno e l'altro dilettosissimo.
145) Dizion. 5° Ed. .
FORTEZZA.
Apri Voce completa

pag.376



1) id: 5e34aac90a1544f982c9d0588a0c390a)
Esempio: Dant. Conv. 346: Le corporali bontadi, cioè bellezza, fortezza, e quasi perpetua valitudine.


2) id: dbe10366067840d2ae08131e1916d807)
Esempio: Fr. Bart. Amm. ant. volg. 53: Costume confermato per lungo tempo, si è fortezza di natura.


3) id: bac57a882df04c5db635f3ec308310c6)
Esempio: Dant. Conv. 77: Convienmi che con più alto stilo dia nella presente opera un poco di gravezza, per la quale paia di maggiore autorità; e questa scusa basti alla fortezza del mio Comento.


4) id: aca31640fa574a7597a208a3302036b8)
Esempio: E Dant. Conv. 339: Queste sono undici vertù dal detto filosofo nomate. La prima si chiama fortezza, la quale è arme e freno a moderare l'audacia e la timidità nostra nelle cose che sono corruzione della nostra vita.


5) id: 0a15fa6299a14dde8e20eb1849bcb4a6)
Esempio: Dant. Conv. 356: E perocchè da ineffabile carità vengono questi doni, e la divina carità sia appropiata allo Spirito Santo, quindi è che chiamati sono doni di Spirito Santo; li quali, secondochè li distingue Isaia profeta, sono sette, cioè: Sapienza, Intelletto, Consiglio, Fortezza, Scienza, Pietà e Timor di Dio.
146) Dizion. 5° Ed. .
FISSAMENTE ed anche, ma oggi solo nella poesia, FISAMENTE.
Apri Voce completa

pag.194



1) id: 33a4fe3ce5634a68b30f6bbcff903c81)
Esempio: E Dant. Conv. 185: Li miei occhi nell'abitacolo del mio amore fisamente miravano.


2) id: 1cff116395b444deb5db63ec542a60cf)
Esempio: E Dant. Conv. 222: Fisamente l'uomo guardare non può (nella luce di questa donna divina), perchè quivi s'inebria l'anima.


3) id: 16926ecaf8a749588e9961adf57dc0da)
Esempio: Dant. Conv. 220: È da sapere che in qualunque parte l'anima più adopera del suo ufficio, che a quella più fissamente intende ad adornare, e più sottilmente quivi adopera.
147) Dizion. 5° Ed. .
DISCORDANZA.
Apri Voce completa

pag.514



1) id: f9e22dd558c247d1a11fd3fedb57ae5f)
Esempio: Dant. Conv. 231: Per la discordanza che ha [questa canzone] con quella [ballata].
148) Dizion. 5° Ed. .
DISCORDARE.
Apri Voce completa

pag.514



1) id: 3ba091bb1fc042a6a3c42c4ec9f622f9)
Esempio: Dant. Conv. 397: In questo (con reverenzia il dico) mi discordo dal poeta.


2) id: fb1b39131eca429d9cfc1c5539246914)
Esempio: E Dant. Conv. 226: Alcuna volta la verità si discorda dall'apparenza.


3) id: c36ec7e1952c4e498d637d4012d54873)
Esempio: E Dant. Conv. 231: Qualunque dubitasse in ciò che questa Canzone da quella Ballatetta si discorda, miri in questa ragione che detta è.


4) id: 1bd3672d20de4e4296f37d7237dfe8ad)
Esempio: Fr. Bart. Amm. ant. volg. 361: Siccome nel suono delle corde o del fiato, avvegnachè poco discordino, lo buono maestro se n'accorge.


5) id: 5c67a4010e2d488f8d8ee6411450c0be)
Esempio: Fr. Bart. Amm. ant. volg. 197: Non è mai tanto valore di dire, che non dubiti e ritema, quando le parole si discordano dall'animo.
149) Dizion. 5° Ed. .
DESIDERANTE.
Apri Voce completa

pag.174



1) id: 38683971d91a4445ab2ea9c756160668)
Esempio: Dant. Conv. 322: Mostra che non solamente dalla parte dell'uomo desiderante, ma ec.


2) id: e4b2bca4506d4cbb85efeb460725b80d)
Esempio: Dant. Conv. 230: Quanto la cosa disiderata più s'appropinqua al desiderante, tanto il desiderio è maggiore.
150) Dizion. 5° Ed. .
INTORNO.
Apri Voce completa

pag.1105



1) id: 01b9cc0ff78e4d14956af2ca01c0da7b)
Esempio: E Dant. Conv. 203: Questo cielo si gira intorno a questo centro continovamente.


2) id: 5b35f6c256b2471484d4979358da17a0)
Esempio: Dant. Conv. 311: Marta, Marta, sollecita se' e turbiti intorno a molte cose: certamente una cosa sola è necessaria.


3) id: 28d3ef28d0894a5093ed6cabd5e82983)
Esempio: E Dant. Conv. 206: E poi si cela, e comincialo a vedere Lucia; lo quale montare e discendere intorno sè allor vede con altrettante rote, quante vede Maria.


4) id: 6b9b14bee31d45319af300b5c22703f9)
Esempio: E Dant. Conv. 369: Li Gentili diceano che 'l carro del sole avea quattro cavalli: lo primo chiamavano Eoo, lo secondo Piroi, lo terzo Eton, lo quarto Flegon, secondochè scrive Ovidio.... intorno alle parti del giorno.
151) Dizion. 5° Ed. .
ETERNALMENTE e talora anche ETERNALEMENTE.
Apri Voce completa

pag.418



1) id: 598d5afd918649a09a373294d1513a25)
Esempio: Dant. Conv. 248: E nelli Proverbj di Salomone essa Sapienza dice: Eternalmente ordinata sono.
152) Dizion. 5° Ed. .
INFIMO.
Apri Voce completa

pag.706



1) id: ea36e4e6e1644656a74f3517ffc3cbc3)
Esempio: Dant. Conv. 291: Perchè l'uomo da questa infima viltà si guardi, comanda Salomone ec.


2) id: af9612ddc3994c708fc0988562e00825)
Esempio: Dant. Conv. 214: E perocchè nell'ordine intellettuale dell'universo si sale e discende per gradi quasi continui dall'infima forma all'altissima, e dall'altissima all'infima, siccome vedemo nell'ordine sensibile;... così, ec.
153) Dizion. 5° Ed. .
COMMESSO, che anche trovasi poeticam$. COMMISSO e COMMISO.
Apri Voce completa

pag.211



1) id: f393d864822c490e9463ed514e3149d7)
Esempio: E Dant. Conv. 378: La verecundia è una paura di disonoranza per fallo commesso.
154) Dizion. 5° Ed. .
COMANDARE.
Apri Voce completa

pag.183



1) id: 34375476341b407f84456758148cea27)
Esempio: Dant. Conv. 392: Il pescare sia sotto l'arte della venagione, e sotto suo comandare.
155) Dizion. 5° Ed. .
ONESTO.
Apri Voce completa

pag.506



1) id: 320d1982c40c4188b389e0640387a1b3)
Esempio: Dant. Conv. 195: Gli uomini hanno lor proprio amore alle perfette e oneste cose.


2) id: adfd574693034393b2d1f879c691a64e)
Esempio: Dant. Conv. 221: Si conviene all'uomo, a dimostrare la sua anima nell'allegrezza moderata, ridere con un'onesta severità.


3) id: 363069de4914434b81cba17f748797bb)
Esempio: Dant. Conv. 285: Definiro (gli Stoici) così questo onesto: quello che, sanza utilità e sanza frutto, per sè di ragione è da laudare.


4) id: 026ce9d4ebe64964b67f99bc0eeb5a80)
Esempio: E Dant. Conv. 264: Ragionevole e onesto è, non le cose, ma le malizie delle cose odiare; e procurare da esse di partire.


5) id: 6000d249585348dba2e35216954e1892)
Esempio: E Dant. Conv. 374: Dice e comanda la legge, che a ciò provvede, che la persona del padre sempre santa e onesta dee apparere a' suoi figli.


6) id: 9ceea40a59ba420a9bb7eb9c49d45b98)
Esempio: E Dant. Conv. 249: Poi susseguentemente dice com'ell'avvalora e accende amore ovunque ella si mostra colla soavità degli atti, che sono tutti li suoi sembianti onesti, dolci, e sanza soperchio alcuno.
156) Dizion. 5° Ed. .
DURAZIONE.
Apri Voce completa

pag.947



1) id: 449e14ae31ad45db9ccd7a52ed3af68e)
Esempio: Dant. Conv. 186: La seconda ragione fu lo desiderio della durazione di questa amistà.
157) Dizion. 5° Ed. .
GIRARE.
Apri Voce completa

pag.266



1) id: 04626dafab104624a0a22a4a2248bb6a)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 04626dafab104624a0a22a4a2248bb6a


2) id: 57851b42bc7341e4970f0b8848a11fee)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 57851b42bc7341e4970f0b8848a11fee
158) Dizion. 5° Ed. .
CORROMPIMENTO.
Apri Voce completa

pag.835



1) id: 21af92ac7d3f440da728ed8e8dbeb100)
Esempio: Dant. Conv. 389: Avendo per pestilenza di corrompimento d'aere quasi tutto il popolo perduto.
159) Dizion. 5° Ed. .
CON.
Apri Voce completa

pag.305



1) id: a56d1b33c424423b970de0b5974e108e)
Esempio: E Dant. Conv. 174: E questa opinione pare avere, con Aristotile, Avicenna e Tolommeo.