Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 659 msec - Sono state trovate 3374 voci

La ricerca è stata rilevata in 9837 forme, per un totale di 6463 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
9837 0 9837 forme
6463 0 6463 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 5° Ed. .

Apri Voce completa

pag.4



1) id: b1ac1b21b2484dbbb2bc98c50b205f92)
Esempio: E Dant. Parad. 1: Molto è licito là che qui non lece.


2) id: 1e7939a4bcd64f8e80aa3faf1b001a37)
Esempio: E Dant. Parad. 5: S'io ti fiammeggio nel caldo d'amore Di là dal modo che in terra si vede.


3) id: 3fc05d312b104455887f7b9631a83d4a)
Esempio: E Dant. Parad. 9: Si leva un colle, e non surge molt'alto, Là onde scese già una facella, Che ec.


4) id: 9d1e955f7c744825a97bd653e4cce270)
Esempio: E Dant. Parad. 19: Non può di sua natura esser possente Tanto, che suo principio non discerna Molto di là da quel ch'egli è, parvente.


5) id: 0ba697a69f94475daa1df23ec47440ca)
Esempio: E Dant. Parad. 9: Tu vuoi saper chi è in questa lumiera, Che qui appresso me così scintilla;... Or sappi che là entro si tranquilla Raab ec.
181) Dizion. 5° Ed. .
MALMENARE
Apri Voce completa

pag.736



1) id: bb2bda0719e04340a8d7844e7d0367f8)
Esempio: Dant. Parad. 19: O beata Ungheria, se non si lascia Più malmenare!
182) Dizion. 5° Ed. .
LONTANO
Apri Voce completa

pag.453



1) id: 671bd212dd184ae7a6418031e7f46562)
Esempio: Dant. Parad. 11: Non era ancor molto lontan dall'orto, Ch'e' cominciò ec.


2) id: 04d7ac6286a3492994db306c1671ad4c)
Esempio: Dant. Parad. 30: Presso e lontano lì nè pon nè leva.


3) id: 75e056017cd44bf1bcf1a67f44151f7e)
Esempio: E Dant. Parad. 30: Forse semila miglia di lontano Ci ferve l'ora sesta.


4) id: 381a9a249fdb4048b3fc7e4152d09a4d)
Esempio: E Dant. Purg. Parad. 31: Così orai; e quella sì lontana, Come parea, sorrise e riguardornmi.


5) id: 9789a16915aa4c62bfeaa7a983fce166)
Esempio: Dant. Parad. 15: Grato e lontan digiuno..., Soluto hai, figlio, dentro a questo lume In ch'io ti parlo.


6) id: 3313f5f0bded4ef0ad2cda38df84ff16)
Esempio: Rim. Ant. F. Stef. Prot. 1, 202: Ch'eo li rimembreria, Come fa servitore Perfetto a suo signore, Meo lontano servire.
183) Dizion. 5° Ed. .
ILLUMINANTE e anche INLUMINANTE.
Apri Voce completa

pag.



1) id: 6904d2849baa4bc4bf5fbd8e48c70ce8)
Esempio: Dant. Parad. 29: Perchè le viste lor furo esaltate Con grazia illuminante.
184) Dizion. 5° Ed. .
ILLUSTRE e, con forma oggi non comune, anche INLUSTRE.
Apri Voce completa

pag.56



1) id: 2adef649cfe64f79bdb66935c0979d3d)
Esempio: Dant. Parad. 22: Ma rivolgiti omai inverso altrui, Ch'assai illustri spiriti vedrai.


2) id: 3d51b5db1b3c475c8e5a45a84fbf2914)
Esempio: Dant. Parad. 16: Io vidi gli Ughi, e vidi i Catellini, Filippi, Greci, Ormanni e Alberichi, Già nel calare, illustri cittadini.
185) Dizion. 5° Ed. .
INTESO.
Apri Voce completa

pag.1078



1) id: 63b690d5d2d345918cd8c72b561c17f1)
Esempio: Dant. Parad. 4: Questo principio male inteso torse Già tutto il mondo.


2) id: 33b5a27580a0456dad1933a6c1ecdbc8)
Esempio: Nov. ant. B. 89: Allora il giudice se n'accorse, e fecelne inteso, ma non valse.
186) Dizion. 5° Ed. .
INCIELARE.
Apri Voce completa

pag.452



1) id: ab2b1563c2034000ba1834ed51f3a8b4)
Esempio: Dant. Parad. 3: Perfetta vita ed alto merto inciela Donna più su.
187) Dizion. 5° Ed. .
MEMORIA
Apri Voce completa

pag.57



1) id: 53e837b8d5cd4eeea987082b40989144)
Esempio: E Dant. Parad. 28: Così la mia memoria si ricorda Ch'io feci.


2) id: 7bf52d6c0f3a407491d00f3cb1e21c5a)
Esempio: E Dant. Parad. 19: In terra lasciai la mia memoria Sì fatta che le genti, lì, malvage Commendan lei ma non seguon la storia.


3) id: bacb3cee23c740e58302e9a29e7d1713)
Esempio: Lam. Ant. tosc. 2, 518: Se non osservò d'averlo così lasciato (il calice), non potè nè anche aver memoria il giorno dopo di non l'aver bene asciugato e risecco.


4) id: 3b36bf2065d44854abdd2e5b14ccba2c)
Esempio: Fr. Bart. Amm. ant. volg. 293: Quale di questi di' tu che sia peggiore, colui che lascia di rendere grazie de' beneficj, o colui che lascia di avergli a memoria?
188) Dizion. 5° Ed. .
LETTO
Apri Voce completa

pag.265



1) id: d18aabb14df84455b0330782d65f86f3)
Esempio: Dant. Parad. 15: Ed ancor nulla Era per Francia nel letto deserta.
189) Dizion. 5° Ed. .
LUCULENTO
Apri Voce completa

pag.488



1) id: 5b3dd31e5a144c91a7659f46ebf5ff43)
Esempio: Dant. Parad. 9: Di questa luculenta e chiara gioia.... Grande fama rimase.
190) Dizion. 5° Ed. .
METRO
Apri Voce completa

pag.188



1) id: 07131da2bac540538acf206be390dad6)
Esempio: Dant. Parad. 28: El s'accorda Con esso, come nota con suo metro.
191) Dizion. 5° Ed. .
MENZOGNA
Apri Voce completa

pag.104



1) id: 7345abf9af0746098af1a093cd04249f)
Esempio: E Dant. Parad. 17: Rimossa ogni menzogna, Tutta tua visïon fa' manifesta.
192) Dizion. 5° Ed. .
INOPE, con l'accento sulla prima sillaba, e poeticam$. sulla seconda.
Apri Voce completa

pag.879



1) id: a0d8d1e285d8496bbcc2462a432016a6)
Esempio: Dant. Parad. 19: L'uno in eterno ricco, e l'altro inope (qui figuratam.).
193) Dizion. 5° Ed. .
DIRITTURA, e per sincope DRITTURA.
Apri Voce completa

pag.440



1) id: 08085dce0d95473ab37056df148bc01d)
Esempio: Dant. Parad. 20: L'altra [anima].... Tutto suo amor laggiù pose a drittura.


2) id: 0b28d439dbd74c1db623ed736b8913dc)
Esempio: Cont. Ant. Cav. 45: Ed esso [Domices] seguro stava, chè, per operare drittura e quello che devea, non temea morte.
194) Dizion. 5° Ed. .
DISPOSTO.
Apri Voce completa

pag.642



1) id: 89b8288805864394acc68f419958eca2)
Esempio: E Dant. Parad. 30: Per far disposto a sua fiamma il candelo.


2) id: 2ae5de7956f24566bf151aceb808c4b3)
Esempio: E Dant. Parad. appr.: In quel gran seggio.... Sederà l'alma.... Dell'alto Arrigo, ch'a drizzare Italia Verrà in prima, che ella sia disposta.


3) id: c1eba65020a04780be60f34367539422)
Esempio: Dant. Parad. 10: L'una parte e l'altra tira ed urge Tin tin sonando con sì dolce nota, Che il ben disposto spirto d'amor turge.


4) id: e4a0dd0c2ed64eec8f3abff48626476c)
Esempio: E Dant. Parad. 22: Quel monte a cui Cassino è nella costa Fu frequentato già in su la cima Dalla gente ingannata e mal disposta.


5) id: 4eecc1c2d2b54725ad300cb61eb3dbee)
Esempio: Fr. Bart. Amm. ant. volg. 47: Cognosca ciascuno lo suo ingegno, ed a che egli è meglio disposto, a quello s'accosti.
195) Dizion. 5° Ed. .
FORTE,
Apri Voce completa

pag.374



1) id: 201a31414df14d33a68e54632eafbaf2)
Esempio: E Dant. Parad. 11: Poscia di dì in dì l'amò più forte.


2) id: 5ea3ca3857164c9590fa0a4b4ef03e3b)
Esempio: E Dant. Parad. 14: Si movean lumi, scintillando forte Nel congiungersi insieme e nel trapasso.


3) id: cf7fcd76add0434a8081856dad45eba9)
Esempio: E Dant. Parad. 24: Quelle anime liete Si fero spere sopra fissi poli, Fiammando forte, a guisa di comete.


4) id: 8a1969288ac541128e5d350b8468fe98)
Esempio: Dant. Parad. 26: Lo ben.... Alfa ed omega è di quanta scrittura Mi legge amore o lievemente o forte.


5) id: 3f6d2cdd8e2a4c2ca6dfee9472cb6634)
Esempio: Dant. Parad. 3 var.: Tornan de' nostri visi le postille Debili sì, che perla in bianca fronte Non vien men forte alle nostre pupille.
196) Dizion. 5° Ed. .
DISGRAVARE e poeticam$. DISGREVARE.
Apri Voce completa

pag.569



1) id: 4c735a0e046b4d19aa4df0b5e69213d3)
Esempio: Dant. Parad. 18: Pensa ch'io sono Presso a Colui ch'ogni torto disgrava.
197) Dizion. 5° Ed. .
DISAGGUAGLIANZA.
Apri Voce completa

pag.459



1) id: 396a4c4e3bb2476aa40a65d27675be37)
Esempio: Dant. Parad. 15: Ond'io, che son mortal, mi sento in questa Disagguaglianza.
198) Dizion. 5° Ed. .
DIFFALTA.
Apri Voce completa

pag.297



1) id: 454ec012f5cc427999f2bb4f7f5eb7f9)
Esempio: E Dant. Parad. 9: Piangerà Feltro ancora la diffalta Dell'empio suo pastor.
199) Dizion. 5° Ed. .
DA,
Apri Voce completa

pag.10



1) id: 791aa57c2baf468b86d85843c66068d8)
Esempio: Dant. Parad. 2: Ma dimmi quel che tu da te ne pensi.