Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 672 msec - Sono state trovate 6142 voci

La ricerca è stata rilevata in 17818 forme, per un totale di 11676 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
17818 0 17818 forme
11676 0 11676 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
DIFFERENTE.
Apri Voce completa

pag.298



1) id: 43025a954c5148c0a3da24f3d75d95a7)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 13 t.: La stella è differente dalla stella in chiarezza.
2) Dizion. 5° Ed. .
CHIAREZZA.
Apri Voce completa

pag.834



1) id: 61ba8ed1c2be436789a2193d9b7d4b50)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 13 t.: La stella è differente dalla stella in chiarezza.


2) id: 1d45a3a1c47c417293dce0a468d96538)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 90: E se ben nella mia le lettere non si leggono troppo bene, per vostra chiarezza n'ho vista un'altra pur del Tagliaferro, che dice: D. N. Justinianus.
3) Dizion. 5° Ed. .
INTELLETTUALE.
Apri Voce completa

pag.983



1) id: b67587b73be94e0591589a5d6b59a5e4)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 9: Questo (Dio) dona il sapere ed ogni virtù intellettuale.


2) id: 2fbd03e9f3174cc390c707dc858f6406)
Esempio: Giamb. Tratt. mor. 214: L'angiolo è sustanzia ispirituale sanza corpo, e intellettuale, con libero albitrio.
4) Dizion. 5° Ed. .
ESCUSARE.
Apri Voce completa

pag.265



1) id: 6d0f9c56eda34244ad1d8855e9e141f6)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 18: Molti possano essere escusati delle colpe loro per ignoranza.
5) Dizion. 5° Ed. .
CONVENIENTEMENTE.
Apri Voce completa

pag.675



1) id: a1d3b493e49840c78b94068eb654a6be)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 13: Così convenientemente si dice della ineffabile Vergine Maria, cioè ec.


2) id: e6ea835db6cb482da1153d29c48a47ef)
Esempio: Car. Tratt. gr. 43: Saper conversar destramente e convenientemente con tutti.
6) Dizion. 5° Ed. .
CONFUSO.
Apri Voce completa

pag.451



1) id: 6609c769ff4e43bcbc44a7b52d342d7c)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 17: Confuso [il dimonio] della umilità tua, non ti vesserà più.


2) id: e8f3c5d3fad94993a6fb7879d29549ed)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 176: A lunga distanza solo rimane una massa di confusa figura.


3) id: 987240df6b4040fdb6bd125413a4473e)
Esempio: Car. Eneid. 3, 53: Io le cagioni ascose Di ciò cercando, un altro ne divelsi (degli arbusti); Ed altro sangue uscinne: onde confuso Vie più rimasi.
7) Dizion. 5° Ed. .
DESIDERATO.
Apri Voce completa

pag.176



1) id: a9196a95a6e046bea4bf96df7e06840b)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 7 t.: L'umana [lingua] è desiderare; l'angelica è il desiderato, orando, adimandare.
8) Dizion. 5° Ed. .
INSALARE.
Apri Voce completa

pag.895



1) id: 0eebe7bd4c5146549485af89b2e1ac35)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 8: Se adunque questo sal manca, non ci resta più con che insalare.


2) id: f5fed34cd47c4b39a3e1a815ea0c80b5)
Esempio: E Domin. Tratt. 8 t.: E quando tal condimento non avessi per insalare le tua operazione, prega l'Amore eterno che tel conceda.
9) Dizion. 5° Ed. .
OTTONE.
Apri Voce completa

pag.774



1) id: 35d16fae7440443f9db09f5de1294319)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 14: Se senza carità parlo, sono come ottone che suona, o cembalo tinniente.
10) Dizion. 5° Ed. .
MESTURA
Apri Voce completa

pag.175



1) id: 279d0f798ed0498abe75d87afefe74f0)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 9 t.: Lo amor di Dio è purissimo e non riceve mestura alcuna.
11) Dizion. 5° Ed. .
DIMANDANTE e DOMANDANTE.
Apri Voce completa

pag.350



1) id: 4bd6c198b7864f819344a070af474493)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 41: È sempre il domandante esaldito, perocchè domanda Dio per amor di Dio.
12) Dizion. 5° Ed. .
GOLA.
Apri Voce completa

pag.399



1) id: 7f88bfe973704402a958c9ded5aea170)
Esempio: Bonich. Bind. Rim. B. 14: Molta in omin bontate È del tutto anullata Per la gente cecata Dalla pessima gola d'avarizia.


2) id: bd8c499e43d34b42b127ac5402f9a928)
Esempio: E Martin. F. Tratt. Archit. 213: Sopra alla corona dipoi si pone le gole, timpani e cimasj.


3) id: 8c99215f4b6a4eb4a1fddeb819667781)
Esempio: Martin. F. Tratt. Archit. 212: Sopra a questo (all'astragalo) dipoi si loca la gola, ovvero sima, che debba essere un ottavo più alta che la detta corona di sotto.


4) id: 93e85ff0a62145a8b7f31a3cce18e07c)
Esempio: Martin. F. Tratt. Archit. 206: È da sapere che questo fuso (della colonna) ha in sè tre parti,... tre recinti circoli ovvero periferie, delle quali la inferiore si chiama contrattura, e questa comunemente si dice gola.


5) id: 7a5728be7c9e47e98e32aa0876ba7f22)
Esempio: Car. Arist. Rett. 230: Cefisodoto, sdegnandosi che Carete faceva una gran fretta di render conto de la guerra olintiaca, disse che si studiava che li fusse riveduto allora, perchè avea la capezza ne la gola al popolo.


6) id: fd9d66743a2e409c8ebdf0b8d7ef0b37)
Esempio: E Martin. F. Tratt. Archit. appr.: In altro modo si può fare non meno buono dei detti, facendo insieme tre gole volte da capo in triangolo, acciocchè offendendo un vento possa senza impedimento escire il fumo per la gola opposita al vento regnante.


7) id: 846f9d99ed3e41e19733701761ed5dce)
Esempio: Martin. F. Tratt. Archit. 165: Le gole [dei camini] in tre modi si possono fare; il primo, facendo la gola semplice e retta, ma questa avvertenza è da avere che essa sia nella grossezza del muro locata, possendo questa compatirlo; il secondo, facciasi la gola con un tondo buco largo in diametro piedi uno, il quale entri in un'ampia concavità larga piedi tre, di poi alla grossezza della gola si riduca; il terzo ec.
13) Dizion. 5° Ed. .
MEZZANO
Apri Voce completa

pag.214



1) id: 3fe987a606b243bf8a0fc0c0708d2ad6)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 13 t.: Ciascuno di quelli edifica una casa; chi alta, chi mezzana e chi bassa.


2) id: da4528ba1967478fa85b4e5892498026)
Esempio: E Don. Tratt. Enarm. 347: Le mezzane corde di questo tuono non saranno tutte unisone con l'altre divise solo per pratica.


3) id: a8db66b77576424fa965b7788b832059)
Esempio: E Targ. Tratt. Fior. 275: Si servono di essa [moneta] per misura, e per mezzana proporzionale del commercio, e se ne servono anche come mercanzia.


4) id: 90e3ae1118834823a0d4f76da7824312)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 336: In ogni cosa li stremi sono viziosi: il troppo lume fa crudo, il troppo scuro non lascia vedere, il mezzano è buono.


5) id: d2673b6e0c5c4780bb93653dd57a987a)
Esempio: Targ. Tratt. Fior. 249: La moneta, che è frutto, istrumento, ed ancora corpo di commercio, ed è in certa maniera la mezzana proporzionale fralle cose permutabili, era ec.


6) id: 58aaaf89a5d14914a6b51a7d39fce7c6)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 54: Col primo colore, cioè col più scuro, va' per le estremità ritrovando le pieghe più scure. Togli poi il mezzan colore, e va' campeggiando di quelle pieghe scure, e ritrova le pieghe chiare di rilievo della figura.


7) id: d5c1398cd5364652aa9562a28838c5f1)
Esempio: Don. Tratt. Enarm. 347: Se alcuno.... un altro simil suono, cioè unisono,... ne accorderà sopra qualche altro instrumento, e poi dividerà questo, non con l'orecchio, ma esattamente e geometricamente, in cinque parti eguali, mediante quattro mezzane proporzionali; potrà agevolmente comprendere, ec.


8) id: f1fc8b620ab84f7783adfcef6b936d5b)
Esempio: E Don. Tratt. Enarm. 317: Le consonanze seconde, cioè terze e seste, si trovano tra una enarmonica, e l'altra cromatica, o metabolica, ma di diversa ragione dalle comuni diatoniche e cromatiche, perchè non sono nè terze nè seste maggiori o minori, ma mezzane.
14) Dizion. 5° Ed. .
IGNITO.
Apri Voce completa

pag.30



1) id: e5f4d0bcbdae47f3bd321c1c04e96eab)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 5: Questo volse inferire lo ignito predicatore della carità, quando scrisse a' Colossensi, dicendo ec.
15) Dizion. 5° Ed. .
CRUDO.
Apri Voce completa

pag.1032



1) id: 2fd90874314d43b998a400496da16142)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 16: Però comandò sotto figura l'eterno Idio niente si mangiassi crudo dell'agnel pasquale, figurante Cristo.


2) id: 9458cbe6cf73444888212b479c746bdb)
Esempio: Tratt. Set. 121: Apresso faremo ricordo in che modo debba andare el libro delle maestre della seta cruda.


3) id: ba827a0f69164ebcb6ce5aa09574b99b)
Esempio: Tratt. Set. 117: E a dì detto, mani 300 di tela cruda calavrese per zetani vellutati peso 90.


4) id: 32149aa9c0c44d27a47a139cf56a5dbf)
Esempio: Martin. F. Tratt. Archit. 187: Facciasi una fossa cinque piedi profonda e cinque lata, ed in essa si metta un vaso di terra cruda, ma secca ec.


5) id: a34036337bdc4eb580ac08049e2556bb)
Esempio: Tratt. Resist. G. G. 8: Una spada ben temperata si piega bensì facilmente, ma non così agevole cosa è il romperla come si farebbe d'una pari lastra di ferro che fusse crudo e rozzo.


6) id: dc1440c4d30d409bb6ce52e909bbc2db)
Esempio: Tratt. Set. 38: Saponata che abbia un dì o più, imperò quella del dì fa rade volte buono alessandrino; e la cagione è questa, che il primo dì la saponata è cruda, e fa il colore rozzo e cieco.


7) id: 6593283014e44af8b93f02aeba683625)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 336: Quel corpo farà maggiore differenza dall'ombre a' lumi, che si troverà esser visto da maggior lume, come lume di sole, o la notte il lume dal fuoco; e questo è poco da usare in pittura, perchè le opere rimangono crude e senza grazia.


8) id: 6bdb6c76bbc04bd2bfe026b2032f8d67)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 37: Così sta, continuò Ferrante; ma brindisi a quel suo vin crudo, che vi parrà altra cosa che 'l cotto de l'oste. E,... O buon vino, disse; voi dovete, capitano, aver questa vigna da sole. Basta ben che l'abbia a l'aria, rispose Vittorio (qui per ischerzo e motteggio).


9) id: 2515b3c809564317a1d1f6f2c65efb54)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 336: E questo accade sul far della sera, o quando è nuvolo. E queste opere (fatte a mediocre lume) sono dolci, ed hacci grazia ogni qualità di volto: sicchè in ogni cosa gli stremi sono viziosi; il troppo lume fa crudo, il troppo scuro non lascia vedere, il mezzano è buono.
16) Dizion. 5° Ed. .
CADIMENTO
Apri Voce completa

pag.355



1) id: 549df1eb65104930840c0efcea3cc971)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 17: Molte volte volendo l'amore divino reparare a possibil cadimento dello eletto suo, manifesterà ec.
17) Dizion. 5° Ed. .
DARE.
Apri Voce completa

pag.29



1) id: a0db045bc208487d9bce366beb865b4f)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 12 t.: Il Signore risguarda non a quel che dai, ma con che animo dai.


2) id: aca0272bd694492894d7d36eb41813ea)
Esempio: Panzier. Tratt. 71: A Salvato Lalberto.... di Prato sia data.


3) id: 7fd59c4b51b34e899314352a8f9a83b9)
Esempio: Car. Eneid. 5, 169.: Memmo.... diede il nome A la stirpe de' Memmi.


4) id: cce133797e9042d79612788d6a0e5638)
Esempio: Car. Eneid. 4, 348: Venere sua madre Non per tal lo mi diede.


5) id: 177ee49542e4422cb55a8a4b8f1db7d0)
Esempio: Giamb. Tratt. mor. 288: Presunzione è quando l'uomo s'appropria l'altrui fatto per darsi onore.


6) id: c6c9c9beda1e47ce88d0ea434d109437)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 208: Il mio stato non dà ch'io ne tenga molti.


7) id: 20d559a95e814247a36ea188d087f89e)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 432: Tanto è dare il nome in questo, quanto l'opera.


8) id: 5145669b965541849bfced6a4db35a79)
Esempio: Car. Eneid. 2, 130: Il confortammo a dire.... qual fidanza avesse A darnesi prigione.


9) id: c5b364287a7c4ac6b389a5462b70e60f)
Esempio: Car. Eneid. 12, 547: Spinse i cavalli Infra' nemici, e molti a morte dienne.


10) id: 622b8b26c8fa4f34868d6e1ac02ec5f6)
Esempio: Cavalc. Tratt. Stolt. 218: Gridiamo a Dio che ci soccorra,... e diaci lo suo aiuto.


11) id: 38e5ac4c51434938ba620cfbf4c70a7b)
Esempio: E Car. Eneid. 9, 941: In una gente Avete dato che da stirpe è dura.


12) id: 6603bdebcdfb4600a530d47a666afb52)
Esempio: E Car. Eneid. 2, 446: Miser le schiere congiurate insieme, E dier forma a l'assalto.


13) id: 4858f3faee4842839e44b782b92b75e8)
Esempio: Car. Lett. farn. 2, 63: Ve lo do per uno de' migliori amici che si trovino.


14) id: bfca6a52251047f7ae20bdb1591cd857)
Esempio: Car. Long. 42: Sentivano voci che davano all'arme, che chiamavano il capitano, che incitavano i combattenti.


15) id: dd78ca9608404634b69f984971caa09c)
Esempio: Car. Long. 58: Indi, per gli dei di ghirlande onorare, si dettero all'inchiesta de' fiori dovunque n'erano.


16) id: cbdb4c1e17a64cf1b4262eac5da89b11)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 184: Significando che si debba dare nel punto, e come si dice in brocco.


17) id: f4a089785b2e45999e93daf5bffe6a91)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 285: Non mi curo che mi diate del tu quando mi fate del voi.


18) id: 9e89dea1c4a04ba3a43960ee6b444df5)
Esempio: Car. Eneid. 1, 1066: Di Giunon l'insidie, Che da pensare e da vegghiar le danno Tutte le notti.


19) id: 551c7efa547b4aca92c3060ff19eeec5)
Esempio: Car. Lett. var. 68: Questa sarà solo per dare a V. S.... il buon pro della pace conclusa.


20) id: 054b884f78434f9f965e0d806d5436db)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 249: La vostra degli 11 di novembre m'ha dato meraviglia e dispiacere assai, dicendomi ec.


21) id: 91655445cd554f38a3ed383cc51b633e)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 1: Senza troppo stare in su' convenevoli, io mi vi do e dono per amicissimo.


22) id: 60fc69456b904ad882b60ee6c177b2b8)
Esempio: Cavalc. Tratt. Stolt. 230: Stolto sarebbe quel balestriere che pur gittasse li strali, non credendo di poter mai dare all'uccello.


23) id: 6dae48e108a44ca9a0eab0240dc941be)
Esempio: Car. Eneid. 1, 1141: Stavano dentro, a le vivande intorno Intorno a' fochi, a dar ordine a' cibi, Cinquanta ancelle.


24) id: 9dc44e87f1c048b993bbaea91dc5868f)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 13: Ci si presentarono avanti alcuni Morbisciatti, che ne diedero lingua e indrizzo per venir dove siamo.


25) id: b962f4571e534dba880e1b8dd6b3ae33)
Esempio: Car. Lett. Farn. 3, 290: Siamo andati pensando se fosse bene che 'l Cardinal Sant'Angelo desse una corsa fino alla Corte.


26) id: 169268635ff74839b782e0619d8c2124)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 74: Poi con un pennello di setole grosso e morbido da' di questa colla su per la tua ancona.


27) id: 820a3ed771484f85aabe586ee1ba34c5)
Esempio: Car. Lett. Farn. 1, 203: Mi trattenga con quelli onesti piaceri che dà il paese, dove mi saria carissima la vostra presenza.


28) id: c2b066f0794449f7be19867018af7a56)
Esempio: Car. Lett. ined. 1, 254: D. Diego.... ancora è qui: e, per quanto m'è dato questa sera, par che non voglia partire.


29) id: ab3d93b4e9f3415fa3ef144dee24a4a9)
Esempio: Car. Lett. Farn. 2, 48: Io non voglio entrare a dar legge a Vostra Signoria di quel che deve operare circa ec.


30) id: dbcd3e32a94a4b1780cf3b18ab6baf64)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 362: Fate che messer Curzio esponga le ragioni del Cardinale; e, bisognando, il reverendissimo Maffei dia lor polso.


31) id: 033a641970ee4172a6cf1b53efdef9e4)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 250: Il girar anco per riuscir di verso l'Artico sarebbe in vano, perchè dareste nel mar del ghiaccio.


32) id: 07b5bf5ec75345f0a46bd3ac3cc862ef)
Esempio: Car. Long. 71: E sollevando di quell'aliga di mare, sotto cui pensava ch'appiattate si stessero, diede appunto d'un piede nel gruppo che cercava.


33) id: ccc76c9676cf47cb9073c34d40060e60)
Esempio: Car. Eneid. 2, 1138: Allor vinto si diede il padre mio; E tosto a l'aura uscendo, al santo segno De la stella inchinossi.


34) id: 61d6942452a444348e6e283214295fcb)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 170: Se ora mi posso dar tutto a questo, me ne rimetto a V. S., che sa l'infermità e la necessità mia.


35) id: 8b739c2e99084759b6a2212556707a9a)
Esempio: Segn. B. Tratt. Anim. 78: Questa ragion medesima si può dare contra chi ponesse,... che il lume fosse certe piccole decisioni che si spiccassino da' corpi lucidi.


36) id: d058839740d04a959d982f53cba050ef)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 357: Mi sarà caro di veder tutto che si farà di costà in onor suo;... di che ho dato impresa a madonna Laura.


37) id: 50fc253d624347f2b3015bddbce34ea7)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 206: Ho pensato un gran pezzo a quello che io vi potessi scrivere, ed in somma mi vien pur dato nel vostro naso.


38) id: 3c505fca458d43bf9ab85585bffe7536)
Esempio: Tratt. Vetr. 15: Mescola insieme la scaglia col piombo, e poi lo metti in un fornello in vaso forte, e dàgli fuoco per ore 15, e fallo imbiancare.


39) id: fb428c13a1db401f9444694dff2df4f5)
Esempio: Cavalc. Tratt. Stolt. 257: Nessuno, dice santo Paolo, ch'entra ad essere cavaliere di Cristo, si de' impacciare di fatti secolari, acciocchè piaccia a colui a cui è dato a servire.


40) id: c9ab289155054c0a90f79099b8041660)
Esempio: E Car. Lett. ined. 1, 81: L'animo mio era di dare una riveduta a le mie cose, e venir via; ma, giunto qui, truovo che saria necessario che mi fermassi qualche mese.


41) id: b3a932dfa8434b69a6d583d6f66deb5f)
Esempio: Car. Lett. var. 88: A lui medesimamente potrà pagare i danari che le sono venuti in mano delle pensioni; che saranno ben dati; ed io per virtù di questa, bisognando, ne fo quietanza.
18) Dizion. 5° Ed. .
FIGURANTE.
Apri Voce completa

pag.71



1) id: 9193eeef777347cd9d1fd6d367866954)
Esempio: Domin. Tratt. Car. 16: Però comandò sotto figura l'Eterno Iddio niente si mangiassi crudo dell'agnel pasquale figurante Cristo.
19) Dizion. 5° Ed. .
INEBRIATO e INEBBRIATO.
Apri Voce completa

pag.634



1) id: ecb55e7607214d80bea47e4928714864)
Esempio: Panzier. Tratt. 11: L'anima s'intende d'amore inebriata.
20) Dizion. 5° Ed. .
INTRIGATO e INTRICATO.
Apri Voce completa

pag.1129



1) id: 7d64734f881147c89d08e8c56c7a45cb)
Esempio: Car. Eneid. 6, 41: Eravi l'intricato laberinto.


2) id: ff17d7d4725448c09ebb36245121b540)
Esempio: Pap. Tratt. var. 158: Io mi troverei molto intrigato e confuso nell'opera, che ora intraprendo, di ringraziarvene.


3) id: ae679df764504ea987743e1db07d013c)
Esempio: Car. Eneid. 6, 145: Questi intricati e spaventosi detti Dal più reposto loco alto mugghiando, La Cumea profetessa empiea lo speco D'orribil tuoni.