Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 443 msec - Sono state trovate 10703 voci

La ricerca è stata rilevata in 35934 forme, per un totale di 25231 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
35934 0 35934 forme
25231 0 25231 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
BENEDETTO.
Apri Voce completa

pag.137



1) id: 2b34b597c93f48ccb9e537d7e071f7d0)
Dat lat. benedictus. –


2) id: 54cdf90340714ff1bcaf960eb24a3b14)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 38: Appunto alla pila dell'acqua benedetta s'affrontano insieme.


3) id: f1f1534f619346c392968a6d4f351079)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 105: Veduto che l'averete,.... potrete rimandarlo segnato e benedetto.


4) id: 191394df031742eeb94d17655406530d)
Esempio: Red. Lett. 3, 18: E pregandole da Dio benedetto ogni bramata consolazione, le bacio le mani.


5) id: 365467697cec40b0990dc43a108f087c)
Esempio: Tass. Lett. 1, 67: Qui va pure intorno questo benedetto romore de la proibizione d'infiniti poeti.


6) id: 50703a09a27e4dba9378d29fb45d4447)
Esempio: Tocc. Lett. 1: V'ho compatito al sentir l'augustie angustie nelle quali rappresentate trovarvi per conto di questo benedetto libro, uscito fuori, del P. Orsi.


7) id: 206808b494f5434c9f46016b2bb30540)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 19: Vorrei bene, che avanti che si maturi il termine di quest'altro [donativo], si fosse veduta questa benedetta vita del Galileo.
2) Dizion. 5° Ed. .
OSSEQUIOSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.728



1) id: 794668b8add64922933b5587501a30aa)
Esempio: Dat. Lett. 21: E per fine ossequiosamente la riverisco.


2) id: ebffb83f0ae24497b2f23a4085a543d8)
Esempio: Magal. Lett. 37: Di grazia una buona parola per me, che sono così ossequiosamente ec.


3) id: be8a42811b46448d80ab010aff1f0fd9)
Esempio: Capp. Lett. 1, 326: Con tutto il dovuto rispetto ho l'onore di confermarmi ossequiosamente di V. E. devotissimo obbligatissimo servitore.
3) Dizion. 5° Ed. .
MINACCIANTE
Apri Voce completa

pag.277



1) id: e6f5bc0978f644f2bee4367a677a919f)
Esempio: Falcon. Lett. Dat.: Con fronte intrepida ed insieme minacciante.
4) Dizion. 5° Ed. .
MALEDICENZA
Apri Voce completa

pag.716



1) id: bca523117d794c23b314c75136e62588)
Esempio: Dat. Lett. Filal. 1: Difendo il vero, ma senza maledicenza.


2) id: fcd284ca555d4e75aaa179ba12f87653)
Esempio: E Tass. Lett. 2, 400: Ho fuggito più tosto le maledicenze che le ragioni de l'avversario.


3) id: dc5ba3ee631d4a0ab927b39382d45661)
Esempio: Tass. Lett. 2, 285: L'invettive e l'accuse piene di maledicenze non debbono esser fatte da uno che viva in una corte o sotto un principe solo.
5) Dizion. 5° Ed. .
ESENTARE.
Apri Voce completa

pag.283



1) id: 3e7d5b8f557845a8843219c0ab23707d)
Esempio: Dat. Lett. 53: Sig. Ottavio, non si esenti da questo lavoro.


2) id: 34c0351bb6fe4718aed1cec97c0f36ae)
Esempio: Dat. Lett. 42: Ci esenteremo da questo errore con proteste amplissime di non sostenere cosa veruna, ma di proporne dubitativamente.
6) Dizion. 5° Ed. .
NAUTICO.
Apri Voce completa

pag.54



1) id: cef9532dc8a043c8a9ad49d6c3a6acb1)
Esempio: Dat. Lett. 142: Esperienze, invenzioni, osservazioni naturali, anatomiche, astronomiche, nautiche, ec.
7) Dizion. 5° Ed. .
ALTERATO.
Apri Voce completa

pag.397



1) id: 0bcec3dea6ad42118753e3e4a99117da)
Esempio: Dat. Lett. 125: Siamo in un secolo di gusto un poco alterato.


2) id: d49c7bb54165470c8bf086d379a67908)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 23: Lui è malissimo contento verso di voi, e li è parso tanto strana questa vostra partita, che sta molt'alterato.
8) Dizion. 5° Ed. .
COMPLETO.
Apri Voce completa

pag.269



1) id: ee865f0d424d4082adf2225be90c1821)
Esempio: Dat. Lett. ined. 34: Le prego ogni più desiderabile e completa felicità.


2) id: f929edcbdfc549489d34cc3ae45cf5f3)
Esempio: Magal. Lett. scient. 262: Quello poi che dà alla B. la vittoria opima, per non dire completa, è ec.
9) Dizion. 5° Ed. .
MIO.
Apri Voce completa

pag.317



1) id: b7bab6effa5e4686b95f52cb00221cdc)
Esempio: Dat. Lett. 173: La mia libreriuccia è stata sempre al suo comando.


2) id: 64e9f6b220804a5dbfceae4cb4eb1ff4)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 133: Che anche suor Bernarda mia ci pensava.


3) id: aa708833a1c74d48a078f2ac9031bbc4)
Esempio: Red. Lett. 1, 346: Si assicuri, signor dottore mio caro, che vorrei ec.


4) id: 9cb9fed4af84433aa9be40d131c0cc01)
Esempio: Red. Lett. 2, 266: Voglio mandare a V. S. illustrissima due miei sonetti freschi freschi.


5) id: 9d0eb7cb336e4203a5322d1bc7d805eb)
Esempio: Fr. Guitt. Lett. 10: Pacifichi li uomini viveriano, se via fusse tolto mio e tuo.


6) id: 4a0ab30a8c3942e08d1f89868b9f693f)
Esempio: E Car. Lett. fam. appr.: Io non ho voluto che mio fratello gli cavi il contratto.


7) id: cdd13343797f40538b1aafd112adeebf)
Esempio: Tass. Lett. 4, 10: Per lettere di mia sorella e per altre scritture ho inteso ec.


8) id: b8bc08a207ba45dba26bf441f743dddf)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 4: Signor Vincenzio mio, se non ne ritrarrò dell'utile, ne riporterò del disinganno.


9) id: 6b5f410ba0104b35af77f1191e3b086e)
Esempio: Tass. Lett. 1, 158: Studio le mie ore: il resto del tempo me lo spendo ridendo, cantando, ec.


10) id: d19a502d894c45889b117628b8d8825a)
Esempio: Red. Lett. M. 35: Ma, signor Iacopo mio, questo interviene a coloro che non si vogliono lasciar consigliare.


11) id: 94a1e6132f3041eb892a4b36094fc84f)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 332: Mio fratello ha fatto alcune partite de' grani della mia commenda con cotesti Spoletini.


12) id: 4d6a53d530b24fa0af58d3ae08a124ce)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 4: E verrò a Firenze a licenziare le mie fortune, per mancarmi il fondamento per goderle.


13) id: 455df6fbea314684b287102ec6973701)
Esempio: E Tass. Lett. 3, 175: Già il signor Scipione Gentile tradusse in versi latini due libri de la mia Gerusalemme.


14) id: 32e5fd3da7624af585065b97aa06e89d)
Esempio: E Red. Lett. M. 57: Ma, dottor mio, mi conviene menar le mani, perchè son solo e senza aiuto veruno.


15) id: dc55c7e7f882422dba939d0aefd60405)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 95: Sono rimasti pupilli sanza nulla di quel del babbo loro; e 'l mio non ci è.


16) id: 79ec88203032447d944785a547fa9203)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 16: Non vorrei che questa fosse la prima cosa che si vedesse a stampa di mio.


17) id: f6bb626d3d07436b915c705966d7a3d4)
Esempio: Fr. Guitt. Lett. 89: Lo viso ver Prudenzia poi girando, ripiena che fu del mi' prego, mi rispose e disse: ec.


18) id: 3021da642307422a992260412d7caa26)
Esempio: Mart. V. Lett. 26: Quando voi discorrevate col giudizio vostro puro, e non macchiato da l'emulazioni e malignità de gli avversarj miei.


19) id: 38c09353b5654062add296f30e0b34a1)
Esempio: E Tass. Lett. 4, 251: Io non mi curerei d'averne (del denaro), e mi basterebbe di permutare le mie composizioni con le cose necessarie.


20) id: da1dc668bb8f427cbc0ed91992b451a0)
Esempio: E Buonarr. M. V. Lett. Ric. 162: Fa' d'essere uomo da bene; altrimenti io ti fo intendere che tu non goderai niente del mio.


21) id: b10f913f64264a65861fa15aa42f9830)
Esempio: Tass. Lett. 2, 554: Per non rimanere affatto senza consolazione, vengo io a visitar lei con questa mia e 'l signor ambasciatore con l'inchiuso sonetto.


22) id: 08538e273d2c439080a6ba96dfc65123)
Esempio: Buonarr. M. V. Lett. Ric. 161: Ma io so bene che del mio io non ò fatto più parte a uno che a un altro.


23) id: d57d54a1c81c400fbfa64f06c42f7694)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 3: Vi avrà detto il signor Molara, che dalla prima sera del mio arrivo, riconobbi impossibile e disperata l'effettuazione de' miei negoziati.


24) id: 64f3743005ff47acaa8a7f71a50400ba)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 305: Questa le scrivo ora, perchè i miei di Civitanova mi fanno intendere che sono vessati dalla comunità per conto dell'esenzion mia.


25) id: 3c0d15c662294585b2776c9d07b7a654)
Esempio: Tass. Lett. 1, 8: O pur gli riconoscono (i versi) a lo stile che sian miei, se mai altra cosa tale del mio non s'è vista...?


26) id: dd84ad9493e84792ac0440d20c9ab5ce)
Esempio: Lett. Pros. Fior. IV, 1, 121: Io non ho potuto satisfare allo 'ntento vostro nè al mio, che pure assai desideravo parlare a un sì eccellente uomo.


27) id: 4c16953725a74d29a1ad1982d375a601)
Esempio: Bemb. Lett. 1, 37: Non l'ho visitato questi tre di passati, che sono stato tutto fuor di me per uno disgraziatissimo caso avvenuto al mio messer Andrea Tedaldi.


28) id: af7c27d867e943c29146303e1288a98f)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 101: Quando io mi trovavo le mia monache senza pane e senza olio, e cercando di comperarne non trovavo chi potessi accomodarmi di danari, ec.


29) id: d81dbfdf256949adab59c61ecd81cfb7)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 136: Per iscusa di non avervi scritto fino a ora, non voglio dir altro se non che, non essendo stato quasi mio, non poteva manco esser vostro.


30) id: 28a6260ea8604e90946c697a3c736a42)
Esempio: Tass. Lett. 4, 208: Non voglio esserle molesto nè con le mie calamità, nè con le sue lodi medesime, nè contaminar la sua onoratissima fama e quella de' suoi antecessori con le mie infelicità.


31) id: 110a7933a0a6422ab49dad2d4ff39eea)
Esempio: E Tass. Lett. 4, 194: Vorrei che per qualche mese venisse a servirmi; e la pazienza sarebbe vicendevole: la sua, di servire un povero ed infelice gentiluomo; la mia, di non potergli comandare tutte le cose ec.


32) id: 70528019a9034775b7b67300cd79522e)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 182: E in caso che del suo non vi fussi tanto, che si potessi fare quello che lascia e questo, vo' lo faro di mio, o vo' fare del tuo; chè tanto è una medesima cosa.


33) id: 2691c9dcfc7048bc893667b9c47f4381)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 5: Al signor Principe scrivo per ragguagliarlo dell'operato infin qui in esecuzione de' suoi ordini; non ve la mando sotto coperta, essendochè nulla vi è di mio, e tutto è del padre Fabbri, come sentirete.


34) id: be8d2a5b778d4df7bc1ef7f2167291b6)
Esempio: E Tass. Lett. 2, 422: E vi prego che dove mancano le bellezze e gli ornamenti de' miei versi, non manchi la vostra cortesia e la benevolenza; la qual può farvi parer bello e leggiadro tutto ciò che leggerete del mio.


35) id: 3279e2f18b7746c4b84a0bf512552135)
Esempio: Lett. Pros. Fior. IV, 1, 121: Intendemmo lui esser partito la mattina per la volta di Piacenza, onde io non ho potuto satisfare allo 'ntento vostro nè al mio, che pure assai desideravo parlare a un sì eccellente uomo. Pazienza! delle mie!


36) id: 84d1251fef57418e8bdb9dd02e013c0e)
Esempio: Mart. V. Lett. 26: Non resterò però di brevemente rispondere alli tre capi sopra li quali si fondano tutte le mie calunnie, benchè la riverenzia ch'io vi porto mi ammonisca più tosto col tacere, col restar calunniato, a conformarmi col giudizio vostro, che ec.
10) Dizion. 5° Ed. .
INDUGIO.
Apri Voce completa

pag.618



1) id: d86a964c479344a5bd209b6ab7ddbe10)
Esempio: Dat. Lett. 73: Questi signori dottori.... imputarono il mio indugio a malizia.


2) id: f74c3b0d290f42ef953eca945d2c1da4)
Esempio: Dat. Vegl. 211: Avendo inclinazione a quella buona massima di pigliar sempre, sapendo che ogni lasciato è perso, e che l'indugio piglia vizio, mandò ec.


3) id: 31bbbc16bbc3493fa4db7b393dbdb2af)
Esempio: E Tass. Lett. 3, 8: Ho voluto dunque scriverle senza indugio, perch'ella non dubiti di questa mia ferma deliberazione.
11) Dizion. 5° Ed. .
ADUNANZA.
Apri Voce completa

pag.234



1) id: b32ed53878074bbfa45a07f70fe8240d)
Esempio: Dat. Lett. 68: Sabato sera, avendo bene allindata l'Accademia, si fece adunanza privata.


2) id: 29abc173cb2145fdaaea58e083dcf219)
Esempio: E Dat. Oraz. Cr. 30: Ma che fa tutto questo discorso per la generale adunanza?


3) id: a44ed8d9484b420f87927fca0dba1948)
Esempio: Dat. Oraz. Cr. 24: Che stupore, se finì anche la nostra adunanza? (parla dell'Accademia della Crusca).


4) id: 0e011435df9e4dcdbd0128bcfa58d255)
Esempio: E Tass. Lett. 1, 162: Si dee presupporre notissima la cagione de la guerra, e l'adunanza de' principi fatta in Chiaramonte.


5) id: ee9c380fe6864034bd5a4f4ef2f7f4ae)
Esempio: Tass. Lett. 1, 45: Per niun'altra cagione sia lodevole il ritirarsi da le adunanze de gli altri, se non per attender a le contemplazioni.


6) id: 54863a7a016c45a282780c64b6e8afc2)
Esempio: Red. Lett. 3, 153: È stata mera bontà degl'illustrissimi signori accademici Accesi lo avermi introdotto nella loro nobilissima adunanza: riconosco questo mio grande onore da quella, e non da merito mio alcuno.
12) Dizion. 5° Ed. .
MORTIFICATO
Apri Voce completa

pag.567



1) id: 44be95dd34e24befa16f87bd61037b13)
Esempio: Dat. Lett. ined. 38: Assolutamente resterei mortificato se io le recassi altro incomodo.
13) Dizion. 5° Ed. .
NOVITÀ, NOVITADE e NOVITATE.
Apri Voce completa

pag.261



1) id: cc2c3d6e25c8440daecfe25cc8491759)
Esempio: Dat. Lett. ined. 102: Qui non sono novità letterarie confacevoli al suo genio erudito.


2) id: 436fc9f5dd6b41b8bcc2c18b0c1cf870)
Esempio: Mart. V. Lett. 32: Diranno che le novità di Germania hanno avuto il principio da queste sette.


3) id: 3e704eaecbfb45b787cefabfb4090f29)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 425: Ed è opinione che questo parentado si potrebbe ancora rappiccare, massime per queste novità di Francia.


4) id: ea36d7f306264814808c76e3cfb318ee)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. Gh. 34: Credo che se Federigo condurrà a' sua dì questi conti, che si potrà chiamare novità.


5) id: 2fd0b61331a444f58a102ed296f58c56)
Esempio: Cell. G. Lett. 18: Delle novità di Santa Chiesa..., ha, chi non può altro, da piagnere, e Cristo pregare che ci dia unitade.


6) id: bebbaf18140247e795626ecb6be9bac9)
Esempio: Lett. Rom. G. Cr. 25: Conciò sia cosa che in tutte le parti del mondo coloro, che innanzi erano nelle provincie, scrivessono a' Sanatori, che erano a Roma, le novità che correvano ne' paesi del mondo; uno ec.
14) Dizion. 5° Ed. .
CHIOSARE.
Apri Voce completa

pag.865



1) id: 67dbb6aa92f446fc832cc5e18cd71f84)
Esempio: Dat. Lett. 174: Vorrei che altri s'affaticasse in chiosare le epistole oscurissime ad Attico.
15) Dizion. 5° Ed. .
LESSICOGRAFO
Apri Voce completa

pag.248



1) id: 975409ef1cf84c45b4ba4b839916ac90)
Esempio: Dat. Lett. 40: Debbonsi,... leggere e attentamente vedere tutti gli etimologisti e lessicografi antichi.


2) id: 125bb9ed7dd1407faf32866c313b85a8)
Esempio: Red. Lett. 1, 7: Questo si cava dall'interpretazione strettamente presa della voce ἀμύητος, la quale sempre interpretata appresso tutti i glossarj e lessicografi, ec.
16) Dizion. 5° Ed. .
LIBRERIUCCIA.
Apri Voce completa

pag.338



1) id: aaf0b589404e4f0b85c976b820004750)
Esempio: Dat. Lett. 173: Com'ella sa, la mia libreriuccia è stata sempre al suo comando.
17) Dizion. 5° Ed. .
INCORDATURA.
Apri Voce completa

pag.506



1) id: 9002c48bd6c24c9387866973e6d6c7a9)
Esempio: Dat. Lett. 21: Dolore di testa, incordatura, tossa, gotta in sei o sette lati.


2) id: a72414d915484d41a07c518201cfae8e)
Esempio: Red. Lett. 2, 151: La nottolata seguente fu cattiva pel dolore ed incordatura del collo.
18) Dizion. 5° Ed. .
MALAFFETTO, che anche scrivesi disgiuntamente MALE AFFETTO
Apri Voce completa

pag.691



1) id: 843ae34b78054e73bb4370bbb2d9f38b)
Esempio: Dat. Lett. 151: Averà premura di avvertirne l'Accademia, perchè.... non sia oppugnata dai malaffetti.
19) Dizion. 5° Ed. .
FORIERE e FURIERE ed anche FORIERO e FURIERO.
Apri Voce completa

pag.317



1) id: 879d5ce6199f4e2d9c3f7e96b2331733)
Esempio: Dat. Lett. Filal. 19: Il P. Mersenno, facendo il furiere, n'empiè il mondo d'espettazione.
20) Dizion. 5° Ed. .
DISEGNINO.
Apri Voce completa

pag.547



1) id: 120bcc5e079242828a0254380f7b2ead)
Esempio: Dat. Lett. ined. 34: Se si potesse averne un disegnino in piccolo per intagliare.