Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 541 msec - Sono state trovate 7965 voci

La ricerca è stata rilevata in 24069 forme, per un totale di 16104 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
24069 0 24069 forme
16104 0 16104 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
LO
Apri Voce completa

pag.423



1) id: 2d1b691e679a497d860d811ad532c803)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 468: Dalle Selve, li 25 di gennaio 1612.
2) Dizion. 5° Ed. .
OSSEQUIOSISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.728



1) id: b04088158b7e4e95a533f3f569874bb5)
Esempio: Galil. Op. Cart. Div. XIV, 96: Qui per fine ossequiosissimamente la saluto e riverisco.
3) Dizion. 5° Ed. .
OSSEQUIOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.728



1) id: 6c5d8e65d25647199392b0dc4f22d723)
Esempio: Galil. Op. Cart. Div. XIII, 386: Insieme col signor Peri gli faccio ossequiosissima reverenza.


2) id: 2c8f1100584649ae9aa70136ea2b5a75)
Esempio: Segner. Op. 4, 423: Per non fare ancora voi come quella fanciulla, la qual volendo, giunta al Re, dimostrargli il suo vivo amore, si lasciasse con fervor grande trasportare a fargli ossequiosissimi inchini, senza mai lasciarlo parlare.
4) Dizion. 5° Ed. .
MINISTRA
Apri Voce completa

pag.293



1) id: aeff53bb07fb4cc791f62e72ee710b0c)
Esempio: Galil. Op. Cart. div. XVI, 485: Suora Petronilla Bartolini, Ministra del monastero di San Giorgio.
5) Dizion. 5° Ed. .
MINUZIA
Apri Voce completa

pag.314



1) id: 75ac09b62f504d70b5205132177c31a6)
Esempio: Galil. Op. Cart. XVI, 466: Si ricerca esquisito orologio per numerar l'ore e sue minuzie.


2) id: 7c1e1aaac6b64450843967135b0e0946)
Esempio: Gozz. Op. scelt. 5, 138: Non erano già coloro uomini dabbene; ma non si tristi, che dovessero con tal pena venirne castigati, essendo stati colti in furto di minuzie.


3) id: 0d3b5137855f4c7eaf01571d74f1f9d1)
Esempio: Galil. Op. IV, 643: E prima, del vostro non intender queste prime minuzie assai chiaro argomento ne era l'averle voi ben due volte nominate disordinatamente, mettendo la larghezza avanti la lunghezza.


4) id: 12a372353c204eb3bde369a98a5bc1af)
Esempio: Giord. Op. 2, 221: Dante è sì tenace strettamente d'ogni dogma e di qualunque rito cattolico, è si lontano da volerne mai mutato un apice, che anzi d'ogni minuzia si fa lodatore nobile e affettuoso.
6) Dizion. 5° Ed. .
NECESSARISSIMAMENTE ed anche NECESSARIISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.76



1) id: 2830bba44551477b892137addb57b62f)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 12: Venere necessariissimamente si volge intorno al sole, come anco Mercurio.


2) id: 3be665b4a1474c64becc6fededc008c8)
Esempio: E Galil. Op. Cart. XI, 184: Li quali fatti, supposizioni ed ipotesi del discorso, necessariissimamente convincono altrui a tenere ec.
7) Dizion. 5° Ed. .
LONTANETTO
Apri Voce completa

pag.451



1) id: 40503a1b51a6498fa960316bd9c6c633)
Esempio: Galil. Op. Cart. X, 206: Il medesimo ferretto la seguiterà, fermandosegli poi un poco lontanetto.
8) Dizion. 5° Ed. .
OSSEQUENTEMENTE.
Apri Voce completa

pag.727



1) id: 4bb178ea42f349a89be34ed10614b4ec)
Esempio: Galil. Op. Cart. Div. XIV, 161: Faccio fine salutandola ossequentemente anco per parte del signor Dino.
9) Dizion. 5° Ed. .
NOTO
Apri Voce completa

pag.237



1) id: fe7779d9de3941d1bb8e10d67a443656)
Esempio: Galil. Op. Cart. XVI, 334: Mi par ch'ella talvolta prenda per noto quello ch'è in quistione.
10) Dizion. 5° Ed. .
NAUTICO.
Apri Voce completa

pag.54



1) id: e01e71399d1a467e8762bf95ceb08d69)
Esempio: Galil. Op. Cart. XIV, 53: Punto massimo e che solo resta per l'ultima perfezione dell'arte nautica.


2) id: 0ecbcfe8ceb74ddea9ad7a4919a3b22b)
Esempio: E Galil. Op. Cart. XII, 293: Circa l'aggiustamento delle carte nautiche e geografiche, si farà con questo nuovo artifizio in pochissimi anni infinitamente più che non si è fatto in tutti i secoli decorsi.


3) id: 54284af923b947f7bd499d9611d14727)
Esempio: Galil. Op. V, 423: Con questo unico mezzo si sono sin qui descritte tutte le mappe e carte nautiche e geografiche.
11) Dizion. 5° Ed. .
MERLATURA
Apri Voce completa

pag.142



1) id: 44106a5b46cb4c0f8e5f6f9af53e20bc)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 187: Tali anfratti, merlature e tortuosità si scorgono sempre in detto confine.


2) id: 412e963ded6647c6ba82f730e9b95c22)
Esempio: E Galil. Op. Cart. appr.: Ma perchè in tali luoghi (vicini alla circonferenza) le dette merlature ed adombrazioni si veggono in scorcio, mediante lo sfuggimento ed incurvazione della globosità della luna, appariscono ec.
12) Dizion. 5° Ed. .
LUNGHETTO
Apri Voce completa

pag.518



1) id: 0d1d090241e94ba69b6212e54447736c)
Esempio: Galil. Op. Cart. X, 474: Parrà che Saturno sia una stella lunghetta in forma di una uliva.


2) id: f11ae63a71c14214bf0f3e81f78dd93a)
Esempio: Gozz. Op. scelt. 1, 9: Nè perchè sia lunghetto, mi tratterrò dallo stamparlo, parendomi che non dimeriti d'esser veduto.


3) id: 8d4bf1eb95c941ec9d6e82442c2085bd)
Esempio: E Gozz. Op. scelt. 5, 324: Chiesegli.... un giorno quanti erano in Bagdad i pazzi. Oh, sarebbe un po' lunghetta la lista, risposegli ec.
13) Dizion. 5° Ed. .
OSSERVANDISSIMO.
Apri Voce completa

pag.730



1) id: 2fdfa334d22d49eb99aa4f859e31c554)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 89: Molto Illustre Signor mio Osservandissimo. Non avendo io tempo di scrivere ec.
14) Dizion. 5° Ed. .
MIRABILMENTE e talora anche MIRABILEMENTE.
Apri Voce completa

pag.322



1) id: 0ab53c42361f4a608ccff5a8b7d2cad0)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 150: Tutti gli ornamenti e vaghezze particolari, che sì mirabilmente la terra abbelliscono.
15) Dizion. 5° Ed. .
OCCHIALINO.
Apri Voce completa

pag.361



1) id: 398d0b00a230429c8eb8f4c16a562047)
Esempio: Galil. Op. Cart. XIII, 208: Invio a V. E. un occhialino per veder da vicino le cose minime.


2) id: 610e7cc985974f879a78709c498f376a)
Esempio: E Galil. Op. Cart. XIII, 240: Gli arei mandato un occhialino per veder le cose minime da vicino, ma l'orefice che fa il cannone non l'ha ancora finito.
16) Dizion. 5° Ed. .
NOTAZIONE
Apri Voce completa

pag.232



1) id: 48d827d764be497bb3e32c9e41cef8d4)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 465: Ora gli dirò quanto mi occorre circa le prudenti notazioni del signor Luca.


2) id: afc15a762cc5488c8bbd8215a9eeae00)
Esempio: E Galil. Op. Cart. XI, 466: Quanto alla notazione della face. 48, lin. 9, dico essere quasi impossibil cosa il trattare materia alcuna.
17) Dizion. 5° Ed. .
OFIUCO e OFIUCCO.
Apri Voce completa

pag.426



1) id: 705dd36fd55c490f9e15471411914368)
Esempio: Galil. Op. Cart. Div. X, 182: Iersera era (la cometa) vicina a la stella della coscia sinistra di Ofiucco.
18) Dizion. 5° Ed. .
LIQUIDO.
Apri Voce completa

pag.394



1) id: d9545c075e224aa28a66e47ac2c72b5d)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 147: L'aqqua, che alla gravità aggiugne l'esser liquida e fluida, tanto più perfetta rotondità conseguisce.


2) id: 23d9525782e247f2b29846f18e8d6437)
Esempio: Segner. Op. 4, 723: Se vi siete pagato e compensato da voi stesso, mentre il vostro credito non era liquido.
19) Dizion. 5° Ed. .
MOLTO
Apri Voce completa

pag.455



1) id: 6be21796385c479da9d5c02022f456e6)
Esempio: Galil. Op. Cart. XI, 326: Molto illustre e molto reverendo Signore osservandissimo. Ho inteso per la gratissima sua quanto ec.


2) id: 8a8cca352c244234be006ec084424abe)
Esempio: E Galil. Cart. Div. XI, 439: Al molto illustre e molto eccellente Signor osservandissimo, il Signor Galileo Galilei, Fiorenza.


3) id: 0b81c7ef23cd47c79900b1af5ac40643)
Esempio: E Galil. Cart. Div. XI, 431: Molt'illustre e molto eccellente Signor mio osservandissimo, L'istesso maestro delle poste mi recò la sua ec.


4) id: 8804c9ab451042829ab3a4fd7ff25076)
Esempio: Soder. Op. 1, 109: Per stare (le acque nelle cisterne) oziose, ferme e rinchiuse, perdono assai più che molto della bontà loro.


5) id: 67c54bc99a1c431595f7a2f1167e19bf)
Esempio: E Soder. Op. 1, 114: Le acque delle nevi similmente molto più che assai si scostano da potere essere buone, come quelle delle piogge.


6) id: 5d47f00c343b4289a485ebf27bbcb54a)
Esempio: Sacch. Op. div. 208: Essendo io Franco podestà di San Miniato, ed essendo molto del detto messer Piero, io mi dispuosi di mandarli uno sonetto.
20) Dizion. 5° Ed. .
ORINALE.
Apri Voce completa

pag.674



1) id: d5d04027aec74feda98d035932864d02)
Esempio: Galil. Op. Cart. Div. XVIII, 82: Ho fatta ristampare quella mia operetta, e nella aggionta ho inserta la lettera dell'orinale.


2) id: 68efcc5d0c5149cd9982ba7d5a76288f)
Esempio: E Galil. Op. Cart. Div. 89: Mando a V. S.... l'inclusa scrittura fatto da me in proposito della difficoltà che intravviene di macinare nei molini che sono sopra il fosso dell'emissario del lago di Perugia; nella quale scrittura ho ancora promosso l'orinale a contemplare l'abbassamento del lago, cagionato dalla sublimazione che fa il calore del sole, ec.