Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 537 msec - Sono state trovate 17 voci

La ricerca è stata rilevata in 34 forme, per un totale di 17 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
34 0 34 forme
17 0 17 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
GHIERA.
Apri Voce completa

pag.185



1) id: 82600a7bb00e4f358a289e7523dc1c3a)
Dall'ant. tedesco ger, Lancia. –
2) Dizion. 5° Ed. .
DISPREGIO e DISPREZZO.
Apri Voce completa

pag.647



1) id: b52a1f81e6cf4dccace26ea3b38523af)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 31: Tutti gli amici hanla in dispregio.
3) Dizion. 5° Ed. .
AGGIUNTO.
Apri Voce completa

pag.295



1) id: 56370bb87f8d45d1ade90326dd132267)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 15: Opprobrio e scherno al tuo meschin servaggio Vedesti aggiunto.
4) Dizion. 5° Ed. .
ABBATTIMENTO.
Apri Voce completa

pag.27



1) id: 6aec1d489e374634b7998930bfbe992f)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 33: Vedi, Signor, l'abbattimento mio, Perocchè l'inimico è fatto grande.
5) Dizion. 5° Ed. .
AGITATO.
Apri Voce completa

pag.317



1) id: 157e08b83bd048a2ad4c203d85dbef1c)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 18: Invan s'affaccia l'agitato core Per gire incontro alla speranza nuova.
6) Dizion. 5° Ed. .
ACQUA
Apri Voce completa

pag.161



1) id: 916d7463d4b64fd895b28cfb4f99d510)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 34: Per queste cose io piango, e l'occhio mio Acqua giù manda.
7) Dizion. 5° Ed. .
DISPREGIATO e DISPREZZATO.
Apri Voce completa

pag.646



1) id: 755cc85535124fb98c92e601b60459b6)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 33: Deh volgiti, Signore, e guata, come Ella è venuta dispregiata e vile.
8) Dizion. 5° Ed. .
ANTIMURO.
Apri Voce completa

pag.553



1) id: 0adc27e1ab524da9a599f925334f1e9d)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 39: Non rivolse il braccio Dal pavimento, e l'antimuro pianse, E il muro d'un volere infermo cadde.
9) Dizion. 5° Ed. .
ATTENEBRARE.
Apri Voce completa

pag.820



1) id: ea8df308be524139aed64d11b7a839a2)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 56: Di ciò ci venne doglia, e il cuor fu tristo; Di ciò s'attenebraro gli occhi nostri.
10) Dizion. 5° Ed. .
DUOLO.
Apri Voce completa

pag.941



1) id: ff6ec6665c72405dad6acaabb7791c60)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 32: Le strade di Sïon vestite a duolo Piangon, perchè alla festa alcun non viene (qui per similit.).
11) Dizion. 5° Ed. .
MATTICCIO
Apri Voce completa

pag.1040



1) id: 0342f0516e1e4d3a9aaadbb31555bf1e)
Esempio: Allegr. Ger. 27: E questo, essend'io matticcio per natura, m'ha fatto ritirar dall'attender alla filosofia, per non diventar pazzo affatto per accidente.
12) Dizion. 5° Ed. .
LATTENTE
Apri Voce completa

pag.136



1) id: eaaa93ac956f4f66845e4886cbda56e8)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 39: Mentre della cittade per le piazze Mancava il pargoletto, ed il lattente, Alle lor madri dissero: ov'è il pane?
13) Dizion. 5° Ed. .
FAVOLA.
Apri Voce completa

pag.689



1) id: 3f66fdae07c141f0a848a30300370d99)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 48: Contra di me i pensamenti loro.... Tutto 'l dì contra me la mente loro.... Io lor favola sono, e lor canzona.
14) Dizion. 5° Ed. .
ACCECATO e ACCIECATO.
Apri Voce completa

pag.88



1) id: 620d5bd4c80744a2b795c9d3a55c474f)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 15: Te la lor lingua in tal superbia pose, Che si fe' velo all'accecato core, E tenne a te le tue gran colpe ascose.
15) Dizion. 5° Ed. .
MANO
Apri Voce completa

pag.837



1) id: 5f0f1cbc2e9e45179ef27ada5f698a0b)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 42: Le donzelle mie, I miei garzon fur messi a fil di spada. Uccidesti nel dì del tuo furore. Quartier non desti, e man bassa facesti.
16) Dizion. 5° Ed. .
COMANDANTE.
Apri Voce completa

pag.182



1) id: 4fa28f3fbf78431cb6d9f2f58b47a056)
Esempio: Salvin. Lament. Ger. 31: Ahi, come sola la città si siede, Quella città già sì di popol piena. La popolata, qual vedova è fatta: La comandante, tributaria e serva.
17) Dizion. 5° Ed. .
ASCIUGARE.
Apri Voce completa

pag.738



1) id: b41e61d14f524bd591f9e931232a0bf6)
Esempio: Tass. Ger. 13, 60: Quelle [acque] al vago desio forma e descrive, E ministra materia al suo tormento; Chè l'immagine lor, gelida e molle, L'asciuga e scalda, e nel pensier ribolle.