Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 643 msec - Sono state trovate 13773 voci

La ricerca è stata rilevata in 53662 forme, per un totale di 39889 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
53662 0 53662 forme
39889 0 39889 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
80) Dizion. 5° Ed. .
IMBOTTITO.
Apri Voce completa

pag.92



1) id: 8120b88b92c24995b144ffa39518c8a4)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 44: Gli stiletti.... smagliano i giachi, sfondano i colletti, e passan gl'imbottiti.
81) Dizion. 5° Ed. .
FOCOLARE.
Apri Voce completa

pag.238



1) id: fb43c89cc76746b4946b6f28a8b6ad83)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 1: Con un carboncin di brace spenta, tolta dal focolar di Parnaso.
82) Dizion. 5° Ed. .
FILATICCIO.
Apri Voce completa

pag.92



1) id: a87233cc90364b008bda85def8a5bffd)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 29: Il mantello.... e la sottana, Di filaticcio e mezza grossa grana.


2) id: ccdbeab19ed54dcf9b49c5047ebe1b23)
Esempio: E Allegr. Rim. Lett. 98: E mal il sarto semplice discerne Dalla seta più fine al filaticcio.


3) id: 5d3ba7768bf0450f8f4833bb4734b773)
Esempio: E Allegr. Rim. Lett. 223: E squadernato una cinquantina di scartafacci di pelle di pecora miniata, col piombo nel fondo impiccato alla coda del filaticcio, promettesse ec.


4) id: 51663bb5a06f4bbaba00c06dfa274b3b)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 164: Di qui è.... che i moderni poeti abbian un privilegio amplissimo e badiale, miniato variamente in una parte, e nell'altra piombato con la magnificenza del filaticcio di più colori con tutte l'arcisolennità nel mezzo, ec.


5) id: 4f7780ca2c0a4c0fac93f81773dd27f8)
Esempio: Salvett. Rim. burl. 232: Tutto raffazzonato, Colle sue belle calze All'usanza, d'un certo coloriccio.... Vi dico belle, belle, Di seta, che le paion filaticcio.
83) Dizion. 5° Ed. .
DIMINUITO, e oggi poeticam$. DIMINUTO.
Apri Voce completa

pag.363



1) id: 67b9f1977f4a4fd9a059bf5f34e0ec5b)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 163: Sottilmente gorgheggiando al dilicato suon del ribechin diminuito in sul bordone.
84) Dizion. 5° Ed. .
IGNORANZA.
Apri Voce completa

pag.34



1) id: 4eeb6838f22d45649bfbea6714e659e9)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 229: Per l'ignoranza scappa l'uomo qualche volta da certi gastighi più strani, ec.


2) id: b8769d7e077740368869477418e31bf6)
Esempio: Pallav. Lett. 1, 115: Stimo che l'ignoranza invincibile non sia tanto comune, quanto da molti è presupposta.


3) id: 9d3427350d2c42c295de3ef66d822539)
Esempio: Pallav. Lett. 1, 116: Se ciò non fosse, a qual fine sì spesso nella Scrittura e ne' libri de' santi si pregherebbe Dio.... che ci perdonasse l'ignoranze preterite?


4) id: 9575552af1f340e3890aa7fd6bf2206c)
Esempio: Pallav. Lett. 1, 116: Se ciò non fosse, a qual fine sì spesso nella Scrittura e ne' libri de' santi si pregherebbe Dio con tanta caldezza, che ci facesse conoscere il suo volere, che non ci lasciasse cadere per ignoranza, ec.
85) Dizion. 5° Ed. .
FRAMMETTERE ed anche FRAMETTERE.
Apri Voce completa

pag.433



1) id: 2594a51ab93043fcadd43efb194fb07d)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 109: Frammettendo a' più be' ragionamenti Un riso, un bicchierino e duo bocconi.
86) Dizion. 5° Ed. .
MASTICATICCIO
Apri Voce completa

pag.1011



1) id: 29d7728d27e541d7b7c28b1c0ab48314)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 161: Come i' v'accenno in questo seguente masticaticcio di sonetto fatto a stento.
87) Dizion. 5° Ed. .
COTOGNATO.
Apri Voce completa

pag.939



1) id: 6ea64e6464464898a25fd0a811ee05a1)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 219: Da corte è come dire un cotognato, Fatto di pere fracide confette.
88) Dizion. 5° Ed. .
EQUIVOCO.
Apri Voce completa

pag.193



1) id: 8ac9527272e641a4bb91e72b79433f04)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 24: Gli equivochi.... sono stati la rovina di quasi la metà del mondo.


2) id: ed48691cd73b44768f6547007ca2f5e1)
Esempio: E Magal. Lett. fam. 2, 206: Perchè.... rimanesse tolta l'occasione ad ogni equivoco, renduto pubblico e notorio il repudio, disautorata la rivale, e contrassegnati in ogni tempo con un sigillo così visibile ed incontraffattibile filii desertae, et eius quae habet virum.
89) Dizion. 5° Ed. .
ASSENNATAMENTE.
Apri Voce completa

pag.772



1) id: c2e2b5b4c07f4b8391ad29f621c72cbe)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 255: I lor vicini pian piano per le sogga (solchi) diritte assennatamente procedono.
90) Dizion. 5° Ed. .
ARCIBESTIONE.
Apri Voce completa

pag.656



1) id: 0a9dce974ffb4261a91ed935ae612365)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 23: Non è sì fiero arcibestione, Che non ceda alle forze d'un bastone.
91) Dizion. 5° Ed. .
ARCIPOETA.
Apri Voce completa

pag.660



1) id: 7217cef8942c46bc9bcc43e6fa6da1b3)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 103: Mi par la vostra camera un Parnaso, Chiunche ci vien diventa arcipoeta.
92) Dizion. 5° Ed. .
CONTRACCAMBIO.
Apri Voce completa

pag.618



1) id: 93bfa7994bee456b93585d219c016244)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 82: Amatemi di cuore; e basta intanto, non per contraccambio, ma per cortesia.


2) id: 2cec210015e64d5b97bed22c42cfbe09)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 158: Ma tu fammi un piacere in contraccambio di queste lodi.


3) id: 3d6ce52bf01743b8a28b1a216e696e11)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 102: Torti che si ricevono in contraccambio d'una modestia che pizzica di dappocaggine.


4) id: 429ad6ec667542fbb262e0f75dc30ef1)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 263: Egli lo teneva (un certo terreno) per virtù d'un contraccambio fatto con la Chiesa.


5) id: 50bfa133b7f04b78a833c3d89ec70cf3)
Esempio: Viv. Lett. 41: Ben mi duole che non mi sia permesso per ora che di renderne a V. S. affettuosissime grazie, come fo con pregare Dio a concederle in contraccambio quei beni che ella si merita.
93) Dizion. 5° Ed. .
CORTIGIANA.
Apri Voce completa

pag.866



1) id: 0c4722bd4f79400d94a28458c730f0cf)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 121: Cortigiana e femmina di chiasso Vuol dir lo stesso in volgar italiano.
94) Dizion. 5° Ed. .
COSTERECCIO.
Apri Voce completa

pag.911



1) id: 707668024f754a878ebece902bca8a77)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 81: Increscendole forse lo scomodo sfetteggiare del costereccio del porco mastio dell'anno passato.
95) Dizion. 5° Ed. .
BRILLARE
Apri Voce completa

pag.276



1) id: df9b31e62c134d438e73399e58f815cc)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 242: E come dentro per la gioia brilla, Di fuori arde e sfavilla.


2) id: 11a9852ca1574c2aabf56b629be99c0b)
Esempio: Dav. Lett. LXXI: Quasi vino limosinato a uscio a uscio, non par che brilli nè frizzi come il ricolto in su 'l suo.


3) id: dfa56cace8444f1bb67bbb3f73cf5ed1)
Esempio: Red. Lett. 1, 16: Mi brilla il cuore che vi sia un antico esemplare ben conservato degli Idilli di Teocrito, ma più mi brilla il cuore perchè VS. Illustrissima scrive che me lo vuole donare.
96) Dizion. 5° Ed. .
BIASCICARE.
Apri Voce completa

pag.170



1) id: 5fea2aa70ff14547969d043b5154a823)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 54: Dove quel biascicarla [la fava] infastidisce, Ed inghiottita poi non si smaltisce.
97) Dizion. 5° Ed. .
CARBONCINO.
Apri Voce completa

pag.559



1) id: 590bb967fe754ad8bc65315feeee704d)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 1: Fregacciolando con un carboncin di brace spenta, tolta dal focolar di Parnaso.
98) Dizion. 5° Ed. .
LETTERATONE
Apri Voce completa

pag.261



1) id: e76e9f0e857d4b20800689331482cf63)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 100: Quest'infami, balordacci, si guadagnano appress'all'ignorante brigata un risonante fracasso di sfoggiati letteratoni.


2) id: 475ec7d4f7a4471ca905bba4785004ec)
Esempio: E Allegr. Rim. Lett. 237: Ogni sacciutello, dove e' trova il terren tenero, vuol fare del letteratone al buio.
99) Dizion. 5° Ed. .
ILLANGUIDIRE e, con forma oggi non comune, anche INLANGUIDIRE.
Apri Voce completa

pag.41



1) id: 9eca6e09bb224f8f8171ed7bb0df36dd)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 18: Cent'occhi lagrimare, e poco men ch'altrettanti mostacci, faccendo la bocca brincia, inlanguidiro.