Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 461 msec - Sono state trovate 2498 voci

La ricerca è stata rilevata in 10065 forme, per un totale di 7567 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
10065 0 10065 forme
7567 0 7567 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 5° Ed. .
ATTENTO.
Apri Voce completa

pag.822



1) id: c03a89139de44ff795a71a6314493e14)
Esempio: Dant. Inf. 9: Attento si fermò com'uom che ascolta.
121) Dizion. 5° Ed. .
APPIÈ, APPIEDE e APPIEDI. Avverbio, che anche scrivesi disgiuntamente A PIÈ, A PIEDE e A PIEDI
Apri Voce completa

pag.602



1) id: 4ac2d9997d5349d39a7118b3dd5db9ab)
Esempio: Dant. Inf. 7: Venimmo appiè d'una torre al dassezzo.
122) Dizion. 5° Ed. .
ATTUFFATO.
Apri Voce completa

pag.844



1) id: bfcf0e3874c4498b841823766e0a4aaf)
Esempio: Dant. Inf. 18: Vidi gente attuffata in uno sterco.
123) Dizion. 5° Ed. .
FESSO.
Apri Voce completa

pag.813



1) id: 0cef935877ac4e2f9be9bf3f6e5e0f53)
Esempio: Dant. Inf. 20: Le natiche bagnava per lo fesso.
124) Dizion. 5° Ed. .
FAVELLARE.
Apri Voce completa

pag.686



1) id: 4fb162503de54288ab8a4ebd6a0fd9d2)
Esempio: Dant. Inf. 28: Questi è desso, e non favella.


2) id: 88b1a21b891248f8bcc04f01071a257d)
Esempio: Dant. Inf. 16: Fa' che di noi alla gente favelle.


3) id: 299251df1faa432c9adbdf3142704e71)
Esempio: Dant. Inf. 33: Disperato dolor che il cor mi preme, Già pur pensando pria ch'io ne favelli.
125) Dizion. 5° Ed. .
FESTUCA.
Apri Voce completa

pag.827



1) id: a0cf2e8923c44ab3b5fab66ef022e6cd)
Esempio: Dant. Inf. 34: E trasparean come festuca in vetro.
126) Dizion. 5° Ed. .
FEMMINILE e FEMINILE.
Apri Voce completa

pag.750



1) id: 42e368d5a51349849d3abe8552368572)
Esempio: Dant. Inf. 9: Che membra femminili aveano, ed atto.
127) Dizion. 5° Ed. .
FENDERE.
Apri Voce completa

pag.751



1) id: 52b7f54c61b34da8a3f96581615e1a49)
Esempio: Dant. Inf. 9: Coll'unghie si fendea ciascuna il petto.


2) id: 91049bb4ca0844869ee3696c03ea8766)
Esempio: E Dant. Inf. 33: E con l'agute scane Mi parea lor veder fender li fianchi.


3) id: e351829665aa40b7b09ba59b964afd9b)
Esempio: Dant. Inf. 25: Il serpente la coda in forca fesse, E il feruto ristrinse insieme l'orme.


4) id: 604a7559a05b4fc4ade9ab28b6970a23)
Esempio: E Dant. Inf. 12: Colui fesse in grembo a Dio Lo cor che in sul Tamigi ancor si cola.
128) Dizion. 5° Ed. .
ERRARE.
Apri Voce completa

pag.222



1) id: 23b84cef834d4b498e7c3e4eb61c65b1)
Esempio: Dant. Inf. 28: Come Livio scrive, che non erra.


2) id: a9dcceb05f0c4c03af2701a48b2c28e8)
Esempio: Bocc. Com. Dant. M. 1, 349: Poi da essa partitosi, essendo già sette anni errato, pervenne in Italia.


3) id: 1414608832214f29befb74bc6b61c880)
Esempio: Dant. Inf. 2: M'apparecchiava a sostener la guerra Sì del cammino e sì della pietate, Che ritrarrà la mente che non erra.
129) Dizion. 5° Ed. .
ASSALIRE.
Apri Voce completa

pag.760



1) id: bb0ec8235ad54b8783deac9264ea3b0b)
Esempio: Dant. Inf. 2: Nè fiamma d'esto incendio non m'assale.
130) Dizion. 5° Ed. .
ARCO.
Apri Voce completa

pag.661



1) id: 68e81566317b416792d993be5798b3a8)
Esempio: Dant. Inf. 12: Ditel costinci, se non l'arco tiro.
131) Dizion. 5° Ed. .
GIUNGERE e GIUGNERE.
Apri Voce completa

pag.320



1) id: 28534193c91940e492d760f6af4de2f3)
Esempio: Dant. Inf. 4: Giugnemmo in prato di fresca verdura.


2) id: 5bf68977317a4fbdb5b31c7439377b9a)
Esempio: Dant. Inf. 22: Si mosse, e gridò: Tu se' giunto.


3) id: a7ab6caaa986456ab078835aafc5b651)
Esempio: Dant. Purg. 11: O vanagloria dell'umane posse, Com' poco verde in su la cima dura, Se non è giunta dall'etati grosse!


4) id: e555b92909474966b20f58daafbdf4b5)
Esempio: Dant. Inf. 30: L'una (ombra) giunse a Capocchio, ed in sul nodo Del collo l'assannò sì, che, ec.


5) id: 6aa588fda8ef456bb2cdb72d1adb7cb3)
Esempio: Dant. Inf. 24: Così mi fece sbigottir lo Mastro, Quand'io gli vidi sì turbar la fronte, E così tosto al mal giunse lo impiastro.


6) id: 3e744c7306e444e9af125cd10011d43d)
Esempio: Dant. Inf. 31: Così forando [lo sguardo] l'aura grossa e scura, Più e più appressando in ver la sponda, Fuggemi errore e giugnemi paura.


7) id: f2540fd86b6b4eac8d553964df7b64cf)
Esempio: E Dant. Inf. 21: Poscia passò di là dal co' del ponte, E com'ei giunse in su la ripa sesta Mestier gli fu d'aver sicura fronte.


8) id: a16c04247360437480be16ccaaf67d92)
Esempio: Dant. Inf. 31: La ripa.... ne mostrava (del corpo di un gigante) ben tanto Di sopra, che di giungere alla chioma Tre Frison s'averian dato mal vanto.


9) id: a0dd521eb9e5432cb04e2102ce7c70dd)
Esempio: Dant. Inf. 1: E quale è quei che volentieri acquista, E giugne il tempo, che perder lo face, Che in tutt'i suoi pensier piange e s'attrista: Tal, ec.


10) id: c1e1279d468c41b5a4045c65efbed624)
Esempio: Dant. Inf. 19: E il buon Maestro ancor dalla sua anca Non mi dipose, sin (sinchè) mi giunse al rotto Di quei, che sì piangeva con la zanca.


11) id: ab635ecf6e9342de9d828dae393add9b)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: ab635ecf6e9342de9d828dae393add9b
132) Dizion. 5° Ed. .
GIUSTIZIA.
Apri Voce completa

pag.351



1) id: 56e4aadb69084f30b80e85d941276733)
Esempio: Dant. Inf. 3: Giustizia mosse il mio alto fattore.


2) id: 1ede601dc2514003abd33fadc8a4cb68)
Esempio: E Dant. Inf. 12: La divina giustizia di qua punge Quell'Attila che fu flagello in terra.


3) id: 726aa2dab646431bae1a648ec23992b4)
Esempio: E Dant. Inf. 7: Ahi giustizia di Dio, tante chi stipa Nuove travaglie e pene, quante io viddi? E perchè nostra colpa sì ne scipa?
133) Dizion. 5° Ed. .
GIALLO.
Apri Voce completa

pag.205



1) id: b7c7e114b52b471a968f99fbc7c66e94)
Esempio: Dant. Inf. 17: In una borsa gialla vidi azzurro.


2) id: 477e3088d5914299b9f9d054573b9721)
Esempio: Guadagn. Poes. 2, 19: Ho visto Leon decimo secondo; Poverin, com' è giallo! fa pietà!
134) Dizion. 5° Ed. .
GUAI.
Apri Voce completa

pag.652



1) id: f262076d1f7c4471b90673b187cbc1b7)
Esempio: Dant. Inf. 3: Gridando: guai a voi, anime prave!
135) Dizion. 5° Ed. .
CORNUTO.
Apri Voce completa

pag.761



1) id: 92dce2af8f244ae88f7ed57595381ba5)
Esempio: Dant. Inf. 18: Vidi dimon cornuti con gran ferze.


2) id: a2123e7feef741baa4df1f6f09b44e6b)
Esempio: Dant. Inf. 26: Finchè la fiamma cornuta qua vegna.
136) Dizion. 5° Ed. .
CUPIDIGIA.
Apri Voce completa

pag.1069



1) id: aea18d6a3e024e0abba982ad840d39e2)
Esempio: Dant. Inf. 12: O cieca cupidigia, o ira folle.
137) Dizion. 5° Ed. .
CONFESSATO e talora per sincope CONFESSO.
Apri Voce completa

pag.412



1) id: 397e4500f36247d0bfbd80cb49f840ca)
Esempio: Dant. Inf. 27: E pentito e confesso, mi rendei.
138) Dizion. 5° Ed. .
CONTRAPPASSO
Apri Voce completa

pag.628



1) id: 9ac510614b264f3a8c82526745d54d7f)
Esempio: Dant. Inf. 28: Così s'osserva in me lo contrappasso.
139) Dizion. 5° Ed. .
COSA.
Apri Voce completa

pag.874



1) id: fa6692c4042147cabaed1b17e10261bc)
Esempio: Dant. Inf. 3: Mi mise dentro alle segrete cose.


2) id: 1cb0d66db2564a55baf31bd4d3dd35b6)
Esempio: Dant. Inf. 4: Parlando cose che il tacere è bello.


3) id: 4cda083b348f4112be29cbfce76aff9f)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 4cda083b348f4112be29cbfce76aff9f


4) id: 9f7e914690b842459e35d3889fcf1e41)
Esempio: Dant. Inf. 11: A Dio, a sè, al prossimo si puone Far forza; dico, in loro ed in lor cose.


5) id: 6f0ae7600a944228957a5826e713863b)
Esempio: Bocc. Com. Dant. M. 2, 23: Questo è il costume di coloro che hanno offeso, che come sentono dire cosa che gli trafigga, così si turbano.


6) id: 222246ae4dee434c8c68c1966f18bc55)
Esempio: E Dant. Inf. 22: Mia madre a servo d'un signor mi pose, Chè m'avea generato d'un ribaldo Distruggitor di sè e di sue cose.