Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 425 msec - Sono state trovate 10541 voci

La ricerca è stata rilevata in 38275 forme, per un totale di 27734 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
38275 0 38275 forme
27734 0 27734 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 5° Ed. .
BARALITTON
Apri Voce completa

pag.57



1) id: a6c646844cec4a24a69d00cbff98d488)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 262: Non lo dico, perchè la ragione argomentando in baralitton, concluderebbe ec.
161) Dizion. 5° Ed. .
MAGRAMENTE
Apri Voce completa

pag.680



1) id: d3b51a66e7704cbfae8c84548eaf515e)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 257: Il nostro carnovale, dallo star sano in fuori, passa assai magramente.
162) Dizion. 5° Ed. .
MATTACCINO
Apri Voce completa

pag.1038



1) id: 7ae5facb0ec94365a437596fa5228661)
Esempio: E Car. Lett. fam. 1, 245: Poi per un carnoval maschererommi Da mattaccino ovver da ferravecchio.


2) id: 3e59a45effd74295b3e2d66f818f3b10)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 175: Avete, lo sappiam, quattro quattrini, Non ce ne fate più tanto stiamazzo.... Voi fate alle mammucce e a' mattaccini Con essi, come un semplice ragazzo.


3) id: d983c63c107f49c2bbbc348ab9a5039d)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 271: Posto mente al colmo de' suoi malischerzi (della Natura), cognosco l'amare bagatelle che ella fa col lupo cerviere, animal da lei fatto sì vago e dotato di così vivo e squisito vedere, che e' non ha forse in terra, in acqua o in aria chi lo pareggi, nella lontananza almeno; e poi mattaccino lo fa rivoltar avido gli occhi al cielo, godendo colà forse me' de gli altri le bellezze di quello.
163) Dizion. 5° Ed. .
LONTANO
Apri Voce completa

pag.453



1) id: 1f331467c7b74aa0a2872bd564a0bb6f)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 13: Ora che son lontano, ci vorrebbe poco a mandar costà ec.


2) id: 557847e5de894e4fa14ee5d8eaa46079)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 10: Conoscendola lontana dalla superstizione della più parte de' prelati, che fanno più stima delle cerimonie, che dei cuori degli uomini.


3) id: a5137611a1a94238a5a45e8a289670f6)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 106: Il lontano.... di questa medesima faccia (della parete) mi piacerebbe che figurasse la cagione ed il principio di questa guerra contra gli Dei, che fu l'ira della terra contra al cielo.


4) id: a9602d3f0db54a6da88f10f44bc245ed)
Esempio: Bern. Lett. fam. V. 333: Io son tanto lontano dal pensar solo che per acconcio mio si faccia cosa che non stia bene, che più presto starei a patti di perdere ciò che ho al mondo, non che ec.


5) id: 87df7d0fe04848929ab18e2366931987)
Esempio: Red. Lett. 1, 282: Ho poi cominciato dalla lontana a contrarre amicizia col signor Sebastiano.


6) id: d733d98a8ebc41b2a92b6adc6794c898)
Esempio: Tass. Lett. 1, 7: Perchè se Vostra Signoria reverendissima vorrà chiarirsi quanto io sia lontano da quel peccato,... conoscerà ne la passata accusa la mia innocenza.


7) id: 55fbe243ebc6425181f481093a14d322)
Esempio: Magal. Lett. At. 183: È tanto lontano che la fede sia un abito naturale, ottenibile da qualunque sforzo, o sia della volontà, o sia della immaginazione degli uomini, che anzi non può riconoscersi per altro, che per un dono gratuito ec.
164) Dizion. 5° Ed. .
LORDEZZA.
Apri Voce completa

pag.



1) id: d576995171cc44efa38003318c8836ad)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 43: Qui gli uomini e le cose tutte rappresentano lordezza e ferità.
165) Dizion. 5° Ed. .
ILLANGUIDIMENTO.
Apri Voce completa

pag.41



1) id: 6eb6d72b267942989b6d46d65bd66bd2)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 189: Può ben essere.... che l'illanguidimento del suono non seguitasse a farsi.
166) Dizion. 5° Ed. .
INTESA.
Apri Voce completa

pag.1078



1) id: 44a4fb984327492f84af8e958d064657)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 292: Procurò di star sull'intesa di tutto quello che accadeva al nipote.
167) Dizion. 5° Ed. .
LEGATO.
Apri Voce completa

pag.185



1) id: e1a2c83f6fd24aaba76a5f9c1d53b3f1)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 136: Legate le poste, ognun lascia andare il suo [gallo] dirimpetto all'altro.


2) id: 6b6a637a21f344439eba2c627d0d0902)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 103: Quel non so che di necessaria obbedienza o di minor franchezza, alle quali sogliono essere così legati i traduttori.


3) id: cf575df221ec4651a225ece1fec1c080)
Esempio: S. Cater. Lett. 3, 88: Sete legati col funicolo delta obedienza.


4) id: c7fd348418264479953a3aad2d87817d)
Esempio: Red. Lett. 3, 4: Il Granduca Ferdinando.... mi ha fatto un gran regalo di libri, e benissimo legati.


5) id: d59f2fde3c4c4de096c6aae08d5bf200)
Esempio: Magal. Lett. At. 32: Un uomo più corto, più legato, più dappoco di costui, non trovaste mai a' vostri giorni.


6) id: 41271e2143724c729c99460798bf5790)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 212: Per di prima, per i fatti di Iacopo, m'è bisognato essere qui; e ora più che mai ci sono legato, come vedete.


7) id: 3a63ee63dea5400ebe6baed9f63e07a3)
Esempio: Vasar. Lett. M. 266: Del ritratto vostro.... fo conto inestimabile; e così delle altre opere vostre in stampa, legate e sciolte; per farne parte a chi vi dissi.


8) id: 935d9e3329df4b9e9a1ecfda543e4e3f)
Esempio: Magal. Lett. 43: Dal primo all'ultimo giorno dell'anno mi trovo con tutte le sere legate, e la libertà de' giorni inabilitata all'ozio degli studj dall'obbligo d'avergli a passare in città.


9) id: 11f2f875bf15469bab1297fda5929cf6)
Esempio: S. Cater. Lett. 2, 116: Ma se la volontà è morta nell'amore sensitivo e nel proprio diletto, e legate nella obedienza, come detto è; con tutte le sue ribellioni non gli può nuocere (la carne allo spirito).


10) id: 5cfb6c0660f6408fa2a4ab1175863761)
Esempio: Tass. Lett. 8, 417: Possiamo dire con l'istesso san Paulo, ch'è meglio prender moglie ch'accendersi; e ricever da lui questo consiglio, che 'l legato non cerchi di sciorsi, e lo sciolto non procuri di legarsi (qui figuratam.).


11) id: 21f4691982bc456da029e839c021da19)
Esempio: Tass. Lett. 1, 191: Mi sovviene che Iacopo Corbinelli fiorentino, uomo dotto, che ha speso tutto il suo tempo in considerar i numeri del parlar così legato come sciolto, in un'operetta ch'è quasi traduzione di Demetrio Falereo, ammira quel di Dante, ec.
168) Dizion. 5° Ed. .
MOCCICONERIA
Apri Voce completa

pag.393



1) id: 16bacf9095ca49a9b6d9b1086ac411f6)
Esempio: Bern. Lett. fam. V. 265: Quando fo poi qualche mocciconeria, è perchè non ne so più.
169) Dizion. 5° Ed. .
IMBURIASSARE.
Apri Voce completa

pag.105



1) id: 682a53d35d914194b4442e514f7a20b8)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 18: Trovandosi dentro con essa la imburiassava di quel che dovesse rispondere.


2) id: afa5e95fc3bf410d9a7033bb3b255e5c)
Esempio: Buonarr. M. V. Lett. Ric. 187: Che à' tu paura che io non mi penta, come forse se' stato imburiassato?
170) Dizion. 5° Ed. .
CUFFIOTTO.
Apri Voce completa

pag.1049



1) id: 664cc9425386422ca5f6f5ba6a2adc20)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 34: E lo fece sì gentilmente, che 'l cuffiotto.... cadde in terra.


2) id: 16d543fc80734a40b16d210168b4d3e7)
Esempio: E Car. Lett. fam. 1, 35: Così come era, in cuffiotto, se ne venne in camera nostra.
171) Dizion. 5° Ed. .
COMPETENZA.
Apri Voce completa

pag.256



1) id: 124b5b45a58b42ebb422719f8a3d7002)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 74: Ditegli liberamente che manco consiglierei lui a entrare in questa competenza.


2) id: 86f774b0428a48e3bb69fb0a37f71eb0)
Esempio: Red. Lett. 1, 136: Se a i due massimi pittori Tiziano e Raffaello si dovesse aggiugnere un terzo, che a loro competenza facesse i ritratti, non si potrebbe valersi d'altri che di Vostra Signoria.
172) Dizion. 5° Ed. .
ESOLETO.
Apri Voce completa

pag.301



1) id: e7a1a01299a4450ebe14c11d10ff0119)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 69: Voci che non volete usar voi, per esser vecchie ed esolete.
173) Dizion. 5° Ed. .
FRATINO
Apri Voce completa

pag.471



1) id: e5959ff1360049a48b39cc000dd38cb8)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 334: Questo fratino, col quale ho ragionato lungamente, è una coppa d'oro.


2) id: 8ca80113491b4ee29cbe2a5064fc7156)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 167: I calcetti, intendo: e farò gli altri come vorrò: e il mio fratino non dirà nè mondani, nè altro; ma li porterà come saranno.
174) Dizion. 5° Ed. .
DISTINTAMENTE.
Apri Voce completa

pag.696



1) id: 4220fc62e5094102a1079aa74506ffb4)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 82: Desidero mi diciate il mancamento che vi vedete voi più distintamente.


2) id: 4c0164bff3904ce78a6e8216e96ffb9b)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 454: Ho ricevuta la vostra gratissima, e inteso distintamente li travagli e pericoli che avete portati in questa gran piena.
175) Dizion. 5° Ed. .
DEMERITATO.
Apri Voce completa

pag.123



1) id: 05599d7ac98544fe9511cc6efe5682c4)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 36: Gratificazioni.... demeritate poi per l'indugio del dar qualche segno di riconoscimento.
176) Dizion. 5° Ed. .
DOVERE.
Apri Voce completa

pag.892



1) id: 4b6821be8fc64e35b37fc894bd40e0a3)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 23: Se Dio vuole, voi doverete venir pur a Roma col Cardinale.


2) id: 75bbaa07ea87412292c1459c41f5636c)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 44: Credete anco che noi vi debbiamo avere invidia?


3) id: de1d64c12ead462696af3e953926fe68)
Esempio: E Car. Lett. fam. 2, 52: Non per questo mi pare che vi debbiate far frate.


4) id: be56b44c4c1444faa390c8b149d9b870)
Esempio: E Car. Lett. fam. 2, 52: Direte che [i frati] sono suoi servi: dite pure, che doveriano essere, non che siano.


5) id: a98f34173dbb4dc4925e8752a4507249)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 301: La gita di Lione non vorrei che fosse prima che vi lassaste veder di qua: ed in vero che lo dovereste fare.


6) id: c0e8d0fc9de84e48b836ad0d12d2bf2d)
Esempio: S. Cater. Lett. 1, 67: E parmi secondo l'onore di Dio el debbiate cercare.
177) Dizion. 5° Ed. .
GRATO.
Apri Voce completa

pag.534



1) id: 733b258de2f84b78af4802b4302c7221)
Esempio: Car. Lett. fam. 2, 345: Intanto ho ricevuto una vostra, la quale m'è stata sommamente grata.


2) id: a04f04b6a64e43b295b8d50021d882d9)
Esempio: E Tass. Lett. 3, 20: A lei sarà facile il mandarmi ogni cosa, a me grato il riceverla.


3) id: 52684c78b4614f01b7663d447cf10178)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. Gh. 10: Non posso dirvi quanto mi sia grato quando mi date nuove di voi.


4) id: 00533d91fa454b918ca400daf027c39f)
Esempio: E Lett. 3, 25: Scrivetemi quel che si faccia de' miei dialoghi;... ne' quali pensava di farmi grato a qualc'altro amico.


5) id: cc14d8bd79da48c4a3167670f8ac37a2)
Esempio: S. Antonin. Lett. 135: Ma il terzo [talento] non si truova se non nei buoni, cioè la grazia che fa a Dio grata la persona.
178) Dizion. 5° Ed. .
FILONE.
Apri Voce completa

pag.109



1) id: 2793094eb579432584e35435909de4dd)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 18: Non si parla d'altro che di cave, di vene, di filoni.
179) Dizion. 5° Ed. .
ALLOGGIARE.
Apri Voce completa

pag.382



1) id: 48e9465b1fc04e6084a485d9cbaacdb8)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 16: Fate pure, disse, le vostre provvisioni, poichè non ci volete alloggiar d'improvviso.


2) id: e90437d1e3524e32b3a7e7bd973f33c0)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 372: L'aspettiamo di corto ad alloggiar con noi, ed io spezialmente l'osserverò, e farogli tutte quelle carezze che potrò.


3) id: 6ce8cb697b5f437e96e945ce77cd5236)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 411: Dicendomi essere andato alla villa alloggiare quelle signore romane, ho indugiato a rispondere.


4) id: c626e28f36104982bb3fa6befca94824)
Esempio: Magal. Lett. At. 218: La disputa è, se il concetto del potersi far nulla di qualche cosa, o qualche cosa di nulla, abbia mai trovato chi l'alloggi.