Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 649 msec - Sono state trovate 10130 voci

La ricerca è stata rilevata in 33132 forme, per un totale di 23002 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
33132 0 33132 forme
23002 0 23002 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
180) Dizion. 5° Ed. .
DOLOROSO.
Apri Voce completa

pag.818



1) id: 018ceb8b76fd421cacca440d12898990)
Esempio: Segner. Lett. 145: Dopo la perdita dolorosa del Padre Serra.


2) id: 6d690f636ba64051a1722bac62048b9d)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 15: Questo oste è peggio che da mal tempo. Non ha se no vini cotti; provvisione assai magra; cattiva stalla, cattive camere, e letti dolorosi.


3) id: 510328b817ed4427b0b8c00d21f59948)
Esempio: Adr. G. B. Lett. 23: Con la destra strascinava per i capelli un doloroso giovane, il quale pareva che con gli occhi e con le mani levate al cielo gridasse misericordia.


4) id: 7a910b3f2c3148b580bf81ba94cbb028)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 95: Veda, Serenissima Altezza, riprese il nobil uomo, tra i buoni figliuoli e i cattivi la differenza si riduce a questo: che i buoni aspettano che il padre muoia, i cattivi lo desiderano, i dolorosi poi gli danno in testa.
181) Dizion. 5° Ed. .
DISSEPARATO.
Apri Voce completa

pag.656



1) id: bc2a0d70c08b4ac7afaedb21f4f4b1a1)
Esempio: Vasar. Lett. 1474: Fonti che gettavano acqua e vino disseparati.
182) Dizion. 5° Ed. .
GNORRI.
Apri Voce completa

pag.383



1) id: 9feeacec090c4a02b1d736ab959b6c19)
Esempio: Red. Lett. 1, 198: Ma, messere, non fate lo gnorri.


2) id: 39fe5528890944a3bc18c4f8bd91533b)
Esempio: E Red. Lett. 1, 210: Il buon gobbo da Peretola, inteso questo, e facendo lo gnorri, se ne stette zitto zitto, ec.
183) Dizion. 5° Ed. .
DEPURATO.
Apri Voce completa

pag.157



1) id: 2dc8a1a79ea44befa6c7aed7aec1bd89)
Esempio: Red. Lett. 1, 216: Loderei il siero di capra depurato.


2) id: b9031e997c7d4e48b76b8619735d223d)
Esempio: Magal. Lett. At. 97: Culto puramente razionale, e depurato dall'esterno d'una adorazione terminata alla creatura.
184) Dizion. 5° Ed. .
DISTORNARE.
Apri Voce completa

pag.700



1) id: 4906e2ed40034dc4b0b5054af9ba450c)
Esempio: Tass. Lett. 1, 104: Distorna [Armida] i Cristiani e ritiene Rinaldo.
185) Dizion. 5° Ed. .
OTTAVA.
Apri Voce completa

pag.763



1) id: 4a004692dfec4001b8e40d538d1f8cff)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 142: Di Roma, l'ottava di Pasqua 1562.


2) id: 416cc313af4846d2930de075bd89d988)
Esempio: Lett. Pros. Fior. IV, 1, 26: Sono ora dietro alla rettorica, e da oggi all'ottava di Pasqua penso finirò il secondo, chè sono molto bene innanzi.
186) Dizion. 5° Ed. .
COMARUCCIA.
Apri Voce completa

pag.187



1) id: 44dbb19eac7f4891bb25a9d31b6057e3)
Esempio: Galil. Op. lett. 154: Di grazia, va' a giocar alle comaruccie.
187) Dizion. 5° Ed. .
COMBACIARE.
Apri Voce completa

pag.187



1) id: f0ed37b422fe4a8693a0c3e8ce1f038e)
Esempio: S. Cat. Lett. 2, 449: Rauna molte pietre, e combaciale insieme.
188) Dizion. 5° Ed. .
COTANTO.
Apri Voce completa

pag.935



1) id: afb75e5dcaed430eba78e63e63d4817e)
Esempio: Red. Lett. 1, 409: Non dovrebbe dunque sgridarmi più cotanto severamente.
189) Dizion. 5° Ed. .
ATTILLATO.
Apri Voce completa

pag.827



1) id: 24324ede9aa141bb833785c890098969)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 279: Volendo far l'imbusto più attillato, Ruppe l'aghetto.
190) Dizion. 5° Ed. .
ARMARE.
Apri Voce completa

pag.686



1) id: 159de2b49b464d69a0dd37c72cb0048c)
Esempio: Tass. Lett. 1, 150: Nel rimanente, armarsi almeno di buona ragione.


2) id: 063bdd900f294c8fa4c3cfa5078c545c)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 176: La diffidenza che gli Imperiali n'hanno, potria causare che armassero ancor essi.
191) Dizion. 5° Ed. .
FRACASSO.
Apri Voce completa

pag.424



1) id: bf9093e715984a8e86fcfc28d9888e43)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 82: A Campi [la morìa] fa gran fracasso.


2) id: d53bcbec2cf745e68d5da28f22374b5e)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 94: Me ne dic'egli (della corte) un fracasso di bene.


3) id: 330dd853f23e4fa1bfa3996d71a17ba9)
Esempio: Segner. Lett. 61: In Firenze farebbe, per mio parere, fracasso grande, predicando da Missionante assai vigoroso.


4) id: 13e1ac052aaa437eb36ae29f110f6e50)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 61: La prima, come roba materiale, fa fracasso agli occhi e all'immaginazione di tutti.


5) id: a45bdf59917f4e49b88baee57938288d)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 100: Di qui seguita, e quest'è il dente che maggiormente mi duole, che quest'infami balordacci si guadagnano appress'all'ignorante brigata un risonante fracasso di sfoggiati letteratoni della prima classe.


6) id: f0bcd62c25074693858322514f00f9b9)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 207: Qui, dipoi che voi siete partito, s'è fatto più fracasso di questo vostro naso, che della gita del Papa a Nizza, e del passaggio che prepara il Gran Turco.


7) id: c25f4b016dde41dfa499d2f7a917ea86)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 354: Quei ghiottoni degl'Inglesi voglion restar pur brutti, quando, dopo tanto fracasso che han fatto, per averci insegnato a mangiare i nidi delle rondini della China,... si vedranno ridotti a star a scuola di leccumi sotto un Aretino.
192) Dizion. 5° Ed. .
FRADICIO, e oggi meno comunemente FRACIDO.
Apri Voce completa

pag.426



1) id: 8b8e9912960e4e0d96006bc03a28904f)
Esempio: E Bocc. Lett. 294: Vini, o agresti, o fracidi, ovvero acetosi.


2) id: 8d542c3316aa44c2b1a80eff8a22e82b)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 411: Quelle [melarance].... che recò, erano trista cosa, e mezze fracide.


3) id: acb88289f40140108b2a899dd9e85425)
Esempio: Mazz. Lett. 2, 235: Taglierollo da me come si taglia dal corpo uno braccio fracido.


4) id: 3e4bacb35897467586673363f7307508)
Esempio: Magal. Lett. 167: Una pensione di 200 doble l'anno, a farla fradicia, non mi mancava.


5) id: 3c35ecde959742109fb36b89eb1e1a15)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 214: La Maestà, inteso il fracido era nel principe di Taranto,... n'andò alla via di Calavria.


6) id: 42b3fbfdba4b47ea99ce95ce00524735)
Esempio: E Red. Lett. M. 85: A Firenze il luglio e l'agosto si sta male a pesce, perchè vi arriva sempre fradicio e puzzolente.


7) id: 6ab2f00d35dc49658480f2562c3356e5)
Esempio: Red. Lett. 2, 64: Senza il miracolo di questo giunco, la state il pesce arriva qui non solamente stracco, ma il più delle volte fradicio e fetente.


8) id: 776cc697c93345a1b774fc719fa90017)
Esempio: Salvin. Lett. IV, 1, 298: Ci convenne smontare di calesso, e andare a piedi intorno a due miglia sempre coll'acqua addosso.... Arrivammo così fradici a un fiumiciattolo cattivo, che si domanda la Pesciola.


9) id: 09dbe13946f1473a8cc453713e2ddef0)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 249: E che non contento di quelli [lombrichi] che si trovano dovunque si razzoli anche assai superficialmente il terreno, gli vada ripescando tra' fessi delle tavole mezze fradice de' più minuti barcherecci di Livorno.
193) Dizion. 5° Ed. .
FRANCATO.
Apri Voce completa

pag.436



1) id: 21de002afda743e09dc43caa6bd3dead)
Esempio: Magal. Lett. 173: Gl'involti corrono più risico francati, che non francati.
194) Dizion. 5° Ed. .
FRANCHEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.437



1) id: 576db85a9ae44066969ffe7ddca5c49c)
Esempio: Tass. Lett. 2, 16: In questo la mia coscienza mi francheggia.


2) id: 65f3c642946b49d2b819cc929acfadb3)
Esempio: Red. Lett. 1, 81: Tale affermazione del Biasio vien francheggiata da Mattia Mattiade appresso il Bartolino nell'epistola 53 della Centuria quarta.


3) id: 88076a82949043f880fb65fb6c9e08fd)
Esempio: Red. Lett. 1, 96: Chieggio perdono del mio ardire, il quale è degno di scusa, perchè è stato francheggiato dalli amorosi sentimenti di V. Reverenza.
195) Dizion. 5° Ed. .
CHIACCHIERINO
Apri Voce completa

pag.824



1) id: be27fd4856c7430cb700671c9ee658c3)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 34: Un Fiorentinello chiacchierino, prosuntuosetto e tristanzuolo.
196) Dizion. 5° Ed. .
CAPPONCELLO
Apri Voce completa

pag.543



1) id: 36255715c08e423c9173dedaad48bf90)
Esempio: Magal. Lett. 156: È un uccello d'America,.... della grandezza d'un capponcello.
197) Dizion. 5° Ed. .
LACRIMARE e LAGRIMARE.
Apri Voce completa

pag.26



1) id: 9f0f65de643b4e7ca42dd137fc620045)
Esempio: Tass. Lett. 5, 135: Rimasi tutto stordito: questa settimana l'ho lacrimata.
198) Dizion. 5° Ed. .
MINIATORE.
Apri Voce completa

pag.286



1) id: 479fb2c14fec4cbe838df01a74ead529)
Esempio: Magal. Lett. 115: Io ho avuto a pagare miniatori, pittori, cartari.
199) Dizion. 5° Ed. .
MOSTRARE
Apri Voce completa

pag.595



1) id: 83a27901838b4910826d04c838cfcd13)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 34: Ho mostro loro de' fogli ch'egli scrive.


2) id: 2c8c6ec49d7e4b45b2319ee451ec7d92)
Esempio: Magal. Lett. At. 155: Gli articoli della fede non possono mostrarsi dimostrativamente.


3) id: c9631e06381c4dc58e839ab8ad5beb20)
Esempio: Malpigh. Lett. 334: Il senso sino ad ora non mi ha mostrato cosa che mi quieti.


4) id: 0d52533a87ca42cd91ca19142aee8bcb)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 164: E tutto vi dico per vostro contento; ma non mostrate nulla che dico.


5) id: 26efd689d53444cc971cd6b55c14cc06)
Esempio: Tass. Lett. 3, 24: In queste librerie non posso comprare o dimandare in credenza altro che quello che mi è mostrato.


6) id: 3d1f18d947dc4be7aea907781dcea4b9)
Esempio: Poliz. Lett. 253: Andai a vedere un poco el mio Piero de' Medici, el quale mi mostrò un suo sonetto nato questa mattina.


7) id: ea93be5c2a8a4d8ba835fc3f47f964db)
Esempio: Bellin. Framm. Lett. 206: So le foggie de' manti per mostrar le poppe a sportello, e degli altri busti che le mostrano in varj modi.


8) id: f8567674458c455ab7e2858814abeac6)
Esempio: Red. Lett. 3, 244: Queste galline se al vostro golosissimo cuoco, frolle che saranno, le farete galantemente lardare.... mosterrete che non siete un cuium pecus di Melibeo.


9) id: dd3fea4d50d0413da7f5b9a8d494ac1d)
Esempio: Tass. Lett. 2, 272: Scriverò poi al signor Paolo suo fratello, ringraziandolo come io debbo: benchè le grazie, quanto meno si mostrano fuori, tanto più sogliono rimanere ne l'animo grato.


10) id: a4a5520bdce44cf6adc99cf5b412e712)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: a4a5520bdce44cf6adc99cf5b412e712


11) id: 4d8f44fed539422fb9723d291d76e6ee)
Esempio: Rep. Fir. Lett. Istr. 12, 33 t.: Piaccia loro eleggere altro cammino, mostrando incidentemente quanto nostro terreno è povero di vittuaglia, e malagevole a cavalcare, e quanto quello di Romagna è agevole e destro a loro.


12) id: 0bdefeba9b6f4ac19620e2a9f9c2a7ac)
Esempio: Lett. Uom. ill. 665: Sua Eccellenza sta molto bene, ed ha preso piacer della singular bellezza di questa città con molta modestia e sanza molto mostrarsi; il che si può fare assai commodamente con queste gondole.


13) id: 385e17801e61455190e0aeaf9d165cc3)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 385e17801e61455190e0aeaf9d165cc3


14) id: 4012375e9d42425a8e0eee0c9d7e4706)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 4012375e9d42425a8e0eee0c9d7e4706