Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 512 msec - Sono state trovate 10130 voci

La ricerca è stata rilevata in 33132 forme, per un totale di 23002 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
33132 0 33132 forme
23002 0 23002 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 5° Ed. .
LETTERINO
Apri Voce completa

pag.263



1) id: 84dbab20773e466f97a11a915be18330)
Esempio: Red. Lett. M. 113: Una parola sola con questo letterino.


2) id: 7322a2defd404ac593565f1aa6f05586)
Esempio: Viv. Lett. 20: Fu un martedì ch'io scrissi quel letterino di nuove.
161) Dizion. 5° Ed. .
MINACCIARE.
Apri Voce completa

pag.278



1) id: b6c33ea5adc54760a78b43b3e1934751)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 104: Tutti ci minaccia di far male.


2) id: cdf9ca5ac904492db7fa1dbad749c8f7)
Esempio: Red. Lett. 3, 35: Se gagliardamente e con prontezza tu non obbedirai, ti si minaccia, che sarai condannato nel solo tempo d'un giorno a scegliere, ed a far tanti monti, quanti ei sono semi differenziati in tutto quel mescuglio di grano, d'orzo, di segale, di miglio, ec.
162) Dizion. 5° Ed. .
MEDICASTRO
Apri Voce completa

pag.18



1) id: dedcae55b1e54c21b82548f334ee0f85)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 102: Quel filosofo, medicastro, stregone, archimista.
163) Dizion. 5° Ed. .
IMBROGLIARE.
Apri Voce completa

pag.102



1) id: 0e6c57ef9cc4466ba0493a2f9cbf1ae2)
Esempio: Sassett. Lett. 273: Solamente un cencio imbroglia le vergogne davanti.
164) Dizion. 5° Ed. .
MALEDICENZA
Apri Voce completa

pag.716



1) id: bca523117d794c23b314c75136e62588)
Esempio: Dat. Lett. Filal. 1: Difendo il vero, ma senza maledicenza.


2) id: fcd284ca555d4e75aaa179ba12f87653)
Esempio: E Tass. Lett. 2, 400: Ho fuggito più tosto le maledicenze che le ragioni de l'avversario.


3) id: dc5ba3ee631d4a0ab927b39382d45661)
Esempio: Tass. Lett. 2, 285: L'invettive e l'accuse piene di maledicenze non debbono esser fatte da uno che viva in una corte o sotto un principe solo.
165) Dizion. 5° Ed. .
DEIFICARE.
Apri Voce completa

pag.109



1) id: 81ce77bd6b30495684270fe597b3a048)
Esempio: Tass. Lett. 1, 245: Contentatevi d'avermi coronato, senza voler deificarmi.


2) id: ca344fb4430d41f79a7ff7de2de32464)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 319: Non tanto per li miracoli del suo felicissimo ingegno, quanto per la perfezione di quelle virtù, che le deifica l'animo.


3) id: 6a39660732fc4d2faccc837dd9e8fd32)
Esempio: S. Antonin. Lett. 72: Iddio è fatto uomo, acciocchè l'uomo, che comprende maschio e femmina, diventi Iddio: e però prese il corpo virile, ma della sustanzia femminile, cioè della Vergine, a mostrare che l'uno e l'altro veniva a deificare.
166) Dizion. 5° Ed. .
FOLCIRE e anche FOLCERE.
Apri Voce completa

pag.257



1) id: 95822bb1233f4c62b6abcaa5b65c2204)
Esempio: Fr. Guitt. Lett.: Dolcemente mantene e folce la nostra contentezza.
167) Dizion. 5° Ed. .
INVARIABILMENTE.
Apri Voce completa

pag.1156



1) id: bff3da3ebdbf4f44b973b06e135deb50)
Esempio: Bellin. Lett. M. 317: Mi confermo invariabilmente per sempre ec.
168) Dizion. 5° Ed. .
DAVVERO, che scrivesi anche disgiuntamente DA VERO.
Apri Voce completa

pag.61



1) id: 52c574f426bb4e3e9533f944fff11656)
Esempio: Red. Lett. 1, 357: Mi comandi, chè sono davvero ec.


2) id: 1e405863c65d48ff9d5a2b71f956d895)
Esempio: E Red. Lett. 1, 368: Credetemi che mi dispiace davvero.


3) id: aa895959a3e54e27ae4ec0c2d8a8de84)
Esempio: Red. Lett. 1, 368: Caro Diacinto, voi, signorsì, sete padrone di me, e dico davvero.
169) Dizion. 5° Ed. .
DOPPIARE.
Apri Voce completa

pag.856



1) id: a172b843e6db489e851a334ae261b7b4)
Esempio: Menz. Lett. 113: Non starò a doppiar cordoglio a cordoglio.
170) Dizion. 5° Ed. .
DORMIGLIONE.
Apri Voce completa

pag.868



1) id: 06851f7f91e54811833a021f2eeced46)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 47: Muoviti, dormiglione, e leggi e scrivi.
171) Dizion. 5° Ed. .
DISLOGAMENTO.
Apri Voce completa

pag.581



1) id: b9e7bc1356924ad384e5b0dfe9e0a68c)
Esempio: Magal. Lett. At. 327: Le convulsioni, i dislogamenti, le fratture.
172) Dizion. 5° Ed. .
DISEGNO.
Apri Voce completa

pag.547



1) id: 7f8b65cfb86b4f51b7ad6ac2c9b5cc3c)
Esempio: Red. Lett. 1, 357: Ho ricevuto il disegno del granchio.


2) id: ea3898e8766c410aa1404916b90e2821)
Esempio: Bus. Lett. 157: Vettorio Ghiberti era nobile, ma povero, ed aveva buon disegno.


3) id: d42885a5d8cf4516938fa0074e01dcdc)
Esempio: E Car. Lett. fam. 1, 187: Soprattutto mandatemi il disegno della casa di Roma.


4) id: a2bad44f7bc140d295d9e0ebf9f7f1cf)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 171: El disegno non mi dispiacerebbe, se non per dua cose.


5) id: 4fa2539586304e21ab8ed79bb622cc2d)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 295: Più rompe i disegni la morte, che altro (qui figuratam.).


6) id: 266336e396e6485aa9fa80d9a59ac3b4)
Esempio: Buonarr. M. V. Lett. Ric. 168: Se fai disegno di venire, avisamene prima, perchè parlerò qua con qualche mulattiere.


7) id: 0d235598098d42a8871cb6339565bb5f)
Esempio: Car. Lett. ined. 1, 163: Non vorrei che pensasse che io facessi seco il servitore per disegno, come fanno i cortigiani.


8) id: 43314917775744a0a8987eae92e1bd8a)
Esempio: Lett. Uom. ill. 149: E prima che non abbi dato fine a questo negozio, non può V. E. far disegno sopra di lui.


9) id: 091dbde30af541149f04f35b0c4c8f90)
Esempio: Guidicc. Lett. 21: Il che non solamente tronca i disegni presenti di sua Cristianissima Maestà, ma quasi le toglie la speranza perpetua del futuro.


10) id: 4337c520d4b94bb5b27f66264322d62a)
Esempio: Car. Lett. Farn. 1, 33: Il capitan Lodovico ed il capitan Iacomo m'hanno porto il secondo lor disegno, per modo ch'io non lo tengo per molto difficile.


11) id: 9c774a1382fc480a8c46e5a1e97816cb)
Esempio: Salvin. Lett. IV, 2, 253: Ci fu un disegno di fiori in terra, che i Franzesi chiamano parterre, bellissimo. Era l'arme de' Castelli, della qual casa è la signora.


12) id: a058082f37ca41b0a30a74cc00df4092)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 147: I disegni che furon fatti per la sepoltura di papa Paolo.... si mandarono al reverendissimo Santa Croce, per risolvere qual di essi si dovesse mettere in opera.


13) id: bb5a4a19e4704e6e9aa3f39154ac4736)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 60: Se questa [impresa] le piace, fate che mandi per M. Francesco Salviati, il quale la metterà in disegno con più grazia che altri ch'io conosca, facendogliene fare più schizzi.


14) id: 6a8fccdade8c4038823c2b25596eac85)
Esempio: Buonarr. M. V. Lett. Ric. 551: I Fiorentini ànno avuto già più volte grandissimo disidero di far qua in Roma una chiesa di Sangiovanni. Ora.... ànno fatto cinque uomini sopra di ciò, e' quali m'ànno più volte richiesto e pregato d'un disegno per detta chiesa.
173) Dizion. 5° Ed. .
DA
Apri Voce completa

pag.6



1) id: de1e2a7b206a45f5b65bfa4de437f9f2)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 142: Allevando i figliuoli da veri cristiani.


2) id: 1dcab9c0b8e246ef8e5d10dda3c4c10c)
Esempio: Red. Lett. 1, 183: Rispondo ora; ma non le rispondo da medico, ma bensì da suo buono amico.


3) id: b4016a4ceabe4a109de640a157419f3a)
Esempio: Bemb. Lett. 2, 260: Farà mestiere che prendiate cura non solo di voi nello avere ad esser virtuosi e da molto, ec.


4) id: 12eb847629914dde978e92376d855f4d)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 333: Tutto ch'ella fa a beneficio del giovine predetto, è ricevuto da me come fatto a me proprio, amandolo io da figliuolo.


5) id: 08e653cdbe8040b78be20e68400ceca4)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 226: A lei non bisogna dire che cosa sia l'affezione della patria, nè l'obbligo che le abbiamo, nè con quanta ambizione si suol cercare dagli uomini il parer da qualche cosa nei lochi dove son nati.
174) Dizion. 5° Ed. .
DISPETTACCIO.
Apri Voce completa

pag.620



1) id: 017dda313f3244d683342d9ed82adf2a)
Esempio: Red. Lett. 1, 337: Tornerà costì a suo marcio dispettaccio.


2) id: 2177b22ed75d41fc99141da48dcaca89)
Esempio: E Red. Lett. 1, 381: Questa volta bisognerà che ella lo confessi a suo marcio dispettaccio.
175) Dizion. 5° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.227



1) id: 1bdb3730c8904480989d535fc50d65f9)
Esempio: Lett. fam. 29: Di Ferrara a' dì 31 d'agosto 1397.


2) id: 77f45e196f2b4a1cb966c087e2661c7a)
Esempio: Sassett. Lett. 216: Di Lisbona a' 24 di settembre 1582.


3) id: 979eeb99bad044cf96cd5a4bd25ff6f4)
Esempio: Segner. Lett. 15: Di Fanano, il dì 15 di luglio 1683.


4) id: 4602cb44a9684cd49bc711a5c69cac6e)
Esempio: Car. Lett. ined. 1, 209: Di Roma a li XXIII di giugno 1549.
176) Dizion. 5° Ed. .
DI
Apri Voce completa

pag.229



1) id: 62adb251ae5b4290b8a2dbd64beef8f3)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 139: Sonci morte circa di cinquanta persone.


2) id: 9d20509243ec44449b30367be05f56c8)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 75: Menarne seco di costà Matteo.


3) id: d68a43d6c0b641eea81f8073cb1316ae)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 39: È convenuto seguirlo di luogo in luogo.


4) id: bcf2ea171ec8463386059305c22a7cd9)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 71: Il Signore vi conservi felice di qua e di là ampliamente.


5) id: e02180f8e7754241819c65434c7e5c9d)
Esempio: E Macingh. Strozz. Lett. 181: Ha' fatto bene a onorallo costì, che di qua non si costuma.


6) id: 13e5c006cb4145b1b4540a28e37fabc5)
Esempio: E Macingh. Strozz. Lett. 100: Niccolò, quando fu qua, mi disse che presto voleva tu tornassi di qua, e che tu togliessi donna.


7) id: f77725e28b8a4fcb856e7fdc0644c0fb)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 7: Mattio Francesi fiorentino.... viene a Padova chiamato dal signor Pietro Strozzi; e credo che si fermerà di costà.


8) id: fb33b606516d4fc493f5163f55889032)
Esempio: Rep. Fir. Lett. Istr. 25, 80: Per lo fatto principale serete con tutti e' collegati, e insieme ordinate quanto sia da dire e da chiedere in nome di tutti, e ciascuno di per sè: favoreggiando tutti e' collegati in ogni atto ragionevole.
177) Dizion. 5° Ed. .
DIBARBICARE.
Apri Voce completa

pag.261



1) id: d4c663c51b0c4fe4b03043758f85dacf)
Esempio: S. Cat. Lett. 4, 193: Ogni imperfezione sarà dibarbicata dall'anima.
178) Dizion. 5° Ed. .
DESIDEROSAMENTE.
Apri Voce completa

pag.177



1) id: 05e16493278e481e822cebcd63feb639)
Esempio: Mart. V. Lett. 12: La risposta del sonetto aspetto desiderosamente.
179) Dizion. 5° Ed. .
FISTOLOSO.
Apri Voce completa

pag.202



1) id: 2a05aef1cf1946489042c5f34925a6d7)
Esempio: Algh. Lett. Vallisn. 302: Riconobbi colla tenta un sino fistoloso.