Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 405 msec - Sono state trovate 63 voci

La ricerca è stata rilevata in 130 forme, per un totale di 67 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
130 0 130 forme
67 0 67 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
FAUSTISSIMO.
Apri Voce completa

pag.680



1) id: 3deb563daa7d45d6bb820b991ebc28e2)
Esempio: Mirac. Mad.: Trasse l'opera a faustissimo fine.
2) Dizion. 5° Ed. .
FECCIOSISSIMO.
Apri Voce completa

pag.712



1) id: 3367f12b8ecc482c8f322f24450cdb82)
Esempio: Mirac. Mad.: Impelagato nel fecciosissimo pantano di lussuria.
3) Dizion. 5° Ed. .
OMBRIA, con l'accento sulla i.
Apri Voce completa

pag.478



1) id: 2880968ac9574eb6ac0ad06a9a5482ec)
Esempio: Mirac. Mad. R. 165, 7: Riposandosi costoro all'ombria.
4) Dizion. 5° Ed. .
IMPELAGATO.
Apri Voce completa

pag.194



1) id: 32d125968be246708bfe1681d2c4f19a)
Esempio: Mirac. Mad.: Impelagato nel fecciosissimo pantano di lussuria.
5) Dizion. 5° Ed. .
CHERICUCCIO e CHERICUZZO.
Apri Voce completa

pag.817



1) id: 0131fbd4ea5941468ea68b774d700e1e)
Esempio: Mirac. Mad. M.: Fecer menare questo chericuzzo da' lor fanciulli.
6) Dizion. 5° Ed. .
COLTELLACCIO.
Apri Voce completa

pag.174



1) id: 22ed4cd327984f43bc7bfd3fff2f18cf)
Esempio: Mirac. Mad. R. 163, 21: Abbiendo tolto uno coltellaccio di cucina.
7) Dizion. 5° Ed. .
INGIUNGERE, ed anche INGIUGNERE.
Apri Voce completa

pag.802



1) id: c25948e0d6304d3fb393c532cdc780fc)
Esempio: Mirac. Mad.: E ingiunseli che egli lo dovesse dire agli altri.
8) Dizion. 5° Ed. .
INOLIATO.
Apri Voce completa

pag.875



1) id: 61d322aae1e141df8bf0f7cfc3cba740)
Esempio: Mirac. Mad. R. 163, 5: D'uno cherico inoliato dalla beata Vergine.
9) Dizion. 5° Ed. .
GRATUITO, con l'accento su l'u.
Apri Voce completa

pag.540



1) id: 5ce2aa6cac864c33b4860d09148c5faa)
Esempio: Mirac. Mad. R. 163, 8: Ma salva ed aiutami col gratuito dono.
10) Dizion. 5° Ed. .
LIMOSINIERE, LIMOSINIERO e LEMOSINIERO.
Apri Voce completa

pag.369



1) id: 49d54b8c40fd4dcfa3d5638f125e56a5)
Esempio: Mirac. Mad. M. 166, 14: L'altro era giudice, ma reo, avvegnachè lemosiniere.
11) Dizion. 5° Ed. .
INDIGNAZIONE e INDEGNAZIONE.
Apri Voce completa

pag.576



1) id: bfdcca3e658f42aeb65d62fe366e74d1)
Esempio: Mirac. Mad.: E così dipartirono indi con grande superbia e indignazione, senza cena.
12) Dizion. 5° Ed. .
CINGOLO.
Apri Voce completa

pag.42



1) id: 000b3b05d2a64862a9e675a6b2e2fd25)
Esempio: Mirac. Mad. R. 163, 8: Questi lombi sieno cinti di cingolo di castità.
13) Dizion. 5° Ed. .
BATTITURA
Apri Voce completa

pag.108



1) id: 6655b1411451475193f481021834f8c4)
Esempio: Mirac. Mad. M.: Con parole e battiture la percosse, e duramente la lacerò.
14) Dizion. 5° Ed. .
DISPERARE.
Apri Voce completa

pag.612



1) id: ae249dea79dd49f68791b23497bcb471)
Esempio: Mirac. Mad. R. 164, 27: Infermò sì gravemente, che fu disperato da' medici.
15) Dizion. 5° Ed. .
ALCUNI
Apri Voce completa

pag.346



1) id: 89788ff662b24c2db9a3e10c0b53ed19)
Esempio: Mirac. Mad. R. 163, 28: Alcuna donna lisciava la faccia sua di varj colori.


2) id: 303e84504b984bd89018540dc1edaa51)
Esempio: E Mirac. Mad. R. 163, 31: Alcuno cherico della città di Cattania, avvegnachè peccatore, avea in grande reverenzia la Donna nostra.
16) Dizion. 5° Ed. .
MANSIONARIO
Apri Voce completa

pag.891



1) id: ec0c4a7dcee9462a825f05dab85957be)
Esempio: Mirac. Mad.: Uno de' mansionarj rispuose: Perchè erate voi da dannare per questo danno?
17) Dizion. 5° Ed. .
MENTIRE
Apri Voce completa

pag.92



1) id: e4e32b49944a4d01b922a161ebce694d)
Esempio: Mirac. Mad. T. 22: Se la scrittura santa non mente, questa anima è nostra.
18) Dizion. 5° Ed. .
MISERICORDISSIMO
Apri Voce completa

pag.352



1) id: 2aee3c7aefc145f0b350863db7f34a91)
Esempio: Mirac. Mad. M.: Ricevi misericordissima il mio sospiro, e dammi placatissimo il tuo Figliuolo.
19) Dizion. 5° Ed. .
DOPPIERE e DOPPIERO.
Apri Voce completa

pag.856



1) id: 29f6282285544f68a9bcd4c387e3f0bf)
Esempio: Mirac. Mad. R. 165, 11: Stava devotamente alla messa, ed offereva uno grande doppiere.
20) Dizion. 5° Ed. .
METTERE
Apri Voce completa

pag.190



1) id: fc91f10bdb484af4a551e25802af098f)
Esempio: Mirac. Mad. 202 t.: El diavolo, avendone invidia, volle mettere briga tra lui e lei.