Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 586 msec - Sono state trovate 2246 voci

La ricerca è stata rilevata in 6120 forme, per un totale di 3874 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
6120 0 6120 forme
3874 0 3874 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
60) Dizion. 5° Ed. .
NOME
Apri Voce completa

pag.190



1) id: 18e2e934fb064643857c1ce172469473)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 558: Ne' tempi barbarici gl'Italiani si contentavano del solo nome, nè usavano quei, che ora son chiamati cognomi.


2) id: 34c0321cd60a411f92d18710518aabdf)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 174: In queste parti dura il nome di mezzadro (mezzaiuolo), significante contadino lavoratore di campagna, che rende al padrone la metà del grano e dei frutti.


3) id: 40b20806830848d1920c00ebca5d48a4)
Esempio: E Fr. Guid. Fior. Ital. 381: Enea, poich'ebbe preso per moglie Lavina, fece una cittade al suo nome, ponendole nome Lavino.


4) id: 475808d5699247ac90b9cfff92c8a093)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: 475808d5699247ac90b9cfff92c8a093


5) id: dcf99249947e428ebbdf5d3f628ccc2e)
Esempio: Fr. Guid. Fior. Ital. 248: Lo primo edificio, che fece, fu uno tempio, lo quale fondò in mezzo di quella sei fa al nome di limone.


6) id: 6984a046a13742bb9116d16502916dab)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 1, 124: Intanto alcune pratiche segrete si erano appiccate fra la Corte di Torino e gli aderenti al nome regio in Lione ed in Provenza, il cui fine era di ec.


7) id: a14882ff75774e39b50280e04d9c18c2)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: a14882ff75774e39b50280e04d9c18c2


8) id: 33aea89204da4b9d86177652ebace49f)
Esempio: E Bott. Stor. Ital. cont. 1, 220: Il re di Francia, che non voleva lasciar cadere quel moto, sapendo che la città era cupidissima di ricuperare la libertà oppressa da Cosimo e dagl'imperiali, e che la città libera era devota del nome francese, aveva mandato qualche denaro.
61) Dizion. 5° Ed. .
COGNOME.
Apri Voce completa

pag.129



1) id: 4a02bd8269bd47be9c3992b93aafe0a5)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 558: Nei tempi barbarici gl'Italiani si contentavano del solo nome, nè usavano quei che ora son chiamati cognomi.


2) id: c06f724a084845e998c4978f9c517d7f)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 556: Secondo l'uso di que' tempi, l'ultimo nome o cognome era quello che soleva distinguere le persone nel civile commercio.


3) id: 401c1318841e4252aa3c130c1d07656c)
Esempio: E Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 572: Sotto i Re Longobardi e Franchi non ebbe il regno d'Italia in uso di distinguere col cognome le famiglie.


4) id: a4615e4029ff4069ac61277723ece938)
Esempio: E Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 560: Io stesso.... cominciai da giovane a praticar due nomi, non per ambizione, ma perchè c'era un altro del medesimo nome e cognome.
62) Dizion. 5° Ed. .
MASSAIO, e talora anche MASSARO
Apri Voce completa

pag.997



1) id: 72b76b147c4b4bce8ad935e3b4c3d4f8)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 96: Così nel Modenese abbiamo i massari delle ville, che han qualche comando sopra gli uomini delle medesime.
63) Dizion. 5° Ed. .
METROPOLITANO
Apri Voce completa

pag.188



1) id: ce809e0f707e4afe9f1ac5748643891d)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 12: Eginardo ne gli Annali annovera la città di Grado fra le metropolitane sottoposte a Carlo M. Augusto.


2) id: c8e73bfe5ed14579a88baec43830c0e2)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 4, 394: Essere stata la elezione (de' vescovi) confermata dal metropolitano, o, se del metropolitano si trattasse, dal concilio della provincia.
64) Dizion. 5° Ed. .
ONTA.
Apri Voce completa

pag.530



1) id: e5c269065c6341359493d06e8c72ea6d)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 288: Onta, Iniuria, Contumelia. Dal greco Onemi il Monosini e il Menagio derivarono tal voce; ed è etimologia lodevole.
65) Dizion. 5° Ed. .
FLOSCIO.
Apri Voce completa

pag.225



1) id: a0450523f94c440eac53c4a852616608)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 234: Floscio.... si potrebbe sospettare nato dal latino flaccidus; ma più verisimilmente è venuto da fluxus, come vestis fluxa.
66) Dizion. 5° Ed. .
CONTORNO.
Apri Voce completa

pag.615



1) id: 31b73bf1811f4849bb9158f97a8efbb2)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 474: Nel diritto [del primo Denaro pontificio] si vede il busto d'un Pontefice con lettere nel contorno Hadrianus Papa.
67) Dizion. 5° Ed. .
NUMERICO.
Apri Voce completa

pag.285



1) id: 61d7784201c546b3ba8c715540c970f2)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 464: Certamente alla lingua arabica siam debitori delle parole magazzino e fondaco, e delle cifre numeriche, da noi oggidì usate.
68) Dizion. 5° Ed. .
ENDICA, con l'accento sulla prima sillaba.
Apri Voce completa

pag.136



1) id: 49e6276244074416b3abadf797054474)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 227: Endica.... Altro non è, a mio credere,... se non quello che ora chiamiamo magazzino, dove si conservano le merci.
69) Dizion. 5° Ed. .
OBLAZIONE.
Apri Voce completa

pag.345



1) id: 1d46428a90044e078a7a47f14f9752ec)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 3, 415: Ed appena al chiostro passava alcun fanciullo, che i genitori non facessero qualche oblazione di stabili a quel monistero.
70) Dizion. 5° Ed. .
NOVIZIATO.
Apri Voce completa

pag.262



1) id: 72143ca2bc3b46458b7fb8d065e85074)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 3, 400: Prima di prendere il sacro velo, formavano il voto di castità; e precedeva un noviziato, talora di tre anni.
71) Dizion. 5° Ed. .
CONSOLE, e talora anche CONSOLO
Apri Voce completa

pag.539



1) id: 4b69194dacda4ce18512b8fa9015f292)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 3, 61: Primieramente,... ad imitazione della Repubblica Romana, furono creati i consoli, presso i quali stava la suprema cura del governo.


2) id: 02f786bddb944f3d9ebb3204f57674a9)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 4, 35: Riordinata la Cisalpina, se ne tornava il Consolo in Francia.
72) Dizion. 5° Ed. .
DELIZIOSO.
Apri Voce completa

pag.122



1) id: e36598961e9c47e3b94ca7bf7b4fe42d)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 30: Dichiamo anche due parole de i Deliziosi, de' quali si truova alle volte menzione nelle memorie de' tempi barbarici.
73) Dizion. 5° Ed. .
FRASTORNARE.
Apri Voce completa

pag.461



1) id: d9b17c1362db4c03ba2fe7f76cfa62c0)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 238: Frastornare, composto da fra e stornare, significa con qualche interposto intoppo o ragione fermare il corso di alcuna azione.
74) Dizion. 5° Ed. .
AUGUSTO.
Apri Voce completa

pag.847



1) id: 49360c3c6a6543808106d674c598caee)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 473: Ho veduto una picciola moneta d'argento, battuta sotto Giustino minore,.... nel cui diritto si mira il capo di un Augusto.
75) Dizion. 5° Ed. .
MAGIA, con l'accento sull'i
Apri Voce completa

pag.655



1) id: 6077eb18c46f49b48c8369e8ad328efc)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 3, 288: E che? non abbiamo noi oggidì de' grossi libri scritti contro la magia, ne' quali abbondano favole e dubbiosi racconti?
76) Dizion. 5° Ed. .
LIBERTÀ, LIBERTADE E LIBERTATE
Apri Voce completa

pag.329



1) id: f56f8e6316bf4ded92053eab7a3183e8)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 1, 135: Sommamente si stimava anche da i poveri la libertà e cittadinanza romana, per li privilegj ed utili che seco portava.


2) id: 0036b96b641c40fb83d4f712abf0c120)
Esempio: Bott. Stor. Ital. 1, 71: L'anarchia esser il pessimo dei mali, e più quando veste le sembianze della libertà, perpetuo inganno dei popoli.


3) id: 9369827bd9ab4de6af7b28236ca691d0)
Esempio: E Bott. Stor. Ital.1, 492: A tale fatto i tumulti crescevano, gli alberi di libertà si piantavano: San Bonifacio, Aiaccio, Calvi chiamavano il nome di Francia.


4) id: b5f1f535b3ef4dbb9afa2cf98230f983)
Esempio: E Bott. Stor. Ital. cont. 9, 364: Oltre a questo il generoso uomo aveva saputo ordinare una libertà più ancora fondata sulle leggi che sulle forti inclinazioni di una gente rozza e quasi ancora selvaggia; e colla libertà la civiltà introduceva.


5) id: 24fda35e357a4812bedd503f92037380)
Esempio: E Bott. Stor. Ital. cont. 1, 29: Chi intende a libertà, deve, anzi che spegnere, nodrire la divisione che la natura ha posto tra la nobiltà e il popolo, e dare a quella ed a questo nella ordinazione sociale quella parte d'autorità e di potenza, che loro si conviene al fin comune della libertà.


6) id: ce84983862c645a1a12bf48461b1b263)
Esempio: E Bott. Stor. Ital. 1, 365: Fecero grandi allegrezze in sull'entrar dei Francesi di luminarie, di balli, di festini: ma per quella servile imitazione, di cui erano invasati verso le cose francesi, e che fu la principal cagione della servitù d'Italia, piantarono altresì alberi di libertà, e vi facevano intorno canti, balli, discorsi, ed altre simili tresche.
77) Dizion. 5° Ed. .
FANCIULLO
Apri Voce completa

pag.533



1) id: 88ea7d4ba9584f8cae42d893b40504c0)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 458: Ve n'erano (de' luoghi pii) per gl'infermi, per li pellegrini, per li fanciulli esposti, per gli orfani, per gl'invalidi, ec.
78) Dizion. 5° Ed. .
FARRAGINE e anche FARRAGGINE.
Apri Voce completa

pag.621



1) id: 1ee7809da15c436d9a9e949e379660e9)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 2, 370: Così insipida e inetta comparisce ivi la farragine delle cose e parole, che tosto traluce l'ignoranza e simplicità del falsario.
79) Dizion. 5° Ed. .
DIPLOMA.
Apri Voce completa

pag.405



1) id: b584c460ce314452ad200763990a35c2)
Esempio: Murat. Dissert. Antich. ital. 3, 365: Si dee osservare, che i diplomi de i Re Longobardi erano in papiri, quei de gli Augusti Franchi in pergamene.


2) id: cc45b6f08e4947c4b98e8dd13e69bde1)
Esempio: E Murat. Dissert. Antich. ital. 3, 490: Se questo diploma concordi con un altro dell'845, in cui lo stesso Carlo Calvo determina che, ec.