Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 696 msec - Sono state trovate 22058 voci

La ricerca è stata rilevata in 108991 forme, per un totale di 86933 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
108991 0 108991 forme
86933 0 86933 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
CHIAVACCIO.
Apri Voce completa

pag.845



1) id: 7c352e65639e4cb1b886c07b8bdc28e8)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 5, 79: Serra l'uscio a chiavaccio.
2) Dizion. 5° Ed. .
BALESTRATA
Apri Voce completa

pag.31



1) id: 1c986e7e80d04c61a7278c15e4542166)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 6, 19: Tocca una balestrata nella testa.
3) Dizion. 5° Ed. .
BAMBINELLO
Apri Voce completa

pag.45



1) id: 192b1da601704820856d62fa6ece7576)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 8, 2: E gl'innocenti bambinelli il sanno.
4) Dizion. 5° Ed. .
COLONNELLA.
Apri Voce completa

pag.160



1) id: b8b9e4fb63cd45a5b30cf8fb75245a0c)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 4, 72: L'aveano i sergenti generali Di Saminiato eletta colonnella.


2) id: b65bcef896db49898aecc96fab3efed7)
Definiz: § I. Pure, in modo che ha dello scherzo, dicesi la Moglie del colonnello.
5) Dizion. 5° Ed. .
CALESSE e CALESSO
Apri Voce completa

pag.398



1) id: 14a6821ba7684141a1e1d7495394e045)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 2, 51: Gridavano: Calessi di ritorno Per Roma.


2) id: c7c9e851f87f49818ed2ae9b257c4bfa)
Esempio: Targ. Viagg. I ed. 2, 226: La salita di Volterra non è meno di tre miglia, ma praticabile anche a' calessi.


3) id: 3468814d885b49d6a6c4723658a2b932)
Definiz: § I. Tirare il calesse, dicesi per similit. della civetta, quando posatasi in terra, anzi che far voli e riverenze, si mette a tirare il gabbione a cui è legata. –
6) Dizion. 5° Ed. .
FINESTRELLA.
Apri Voce completa

pag.132



1) id: 5868cfa6b56045558eb65dc7fe653c39)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 5, 65: Poi l'umil finestrella aprì pian piano.
7) Dizion. 5° Ed. .
CIUCA.
Apri Voce completa

pag.80



1) id: c7743f08f05d4d4b93c23f3653109651)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 1, 23: Furando porci e buoi, ciuche e cavalle.
8) Dizion. 5° Ed. .
CHIASSETTO.
Apri Voce completa

pag.843



1) id: e253812fc866418da8c9cba0f01ff0a3)
Esempio: Ner. Pres. Samm. 2, 14: Abitano un chiassetto lì vicino.
9) Dizion. 5° Ed. .
INGRATACCIO.
Apri Voce completa

pag.823



1) id: d2668240911343619cd38bc4d2b53e4c)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 6, 7: Voglio che rapischiamo a forza d'armi Queste ingratacce.
10) Dizion. 5° Ed. .
CEDRATO
Apri Voce completa

pag.732



1) id: dd270f2ff5984d75a60f50b0455bdcf6)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 6, 51: Qua di aranci e cedrati un bosco mira.


2) id: ebdf21cd39184423b1346786911d919c)
Definiz: § I. E anche il Frutto di questa pianta. –


3) id: 452e84265b6e4cae800072f16a691b71)
Esempio: Dat. Vegl. 3, 92: Che in quella pianta si avessero a conservare separati i semi.... del cedrato e dell'arancia.


4) id: b7d5eb6cd4a54d11b88831c571761ad0)
Esempio: Red. Osserv. Anim. viv. 112: I lombrichi messi a guazzare nell'acqua di scorze di cedrato stillata a stufa, in due ore vi muoiono.
11) Dizion. 5° Ed. .
ANTIPATIA.
Apri Voce completa

pag.553



1) id: 2a6b9f71a1584857a203a5d888151502)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 1, 11: Aveano antipatia con gli Empolesi, Siccome tra i vicini avvenir suole.
12) Dizion. 5° Ed. .
LETTIGONA.
Apri Voce completa

pag.265



1) id: c62e5c8a419a4bb5a164efb124e0b1a1)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 12, 97: In un'agiata lettigona e spanta Tofano Pelaghiri era portato.
13) Dizion. 5° Ed. .
FORMIDABILISSIMO.
Apri Voce completa

pag.343



1) id: 64e8cd13ca154412bd0f53eb2198ec05)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 10, 47: Marciava ancor di parità con lui Il formidabilissimo Ceccone.
14) Dizion. 5° Ed. .
BANCO
Apri Voce completa

pag.49



1) id: 6f5e73558704483eb754f79cff5e1152)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 7, 28: Lor sono avvezzi alla bottega, al banco Con il grembiul.


2) id: 7dfd39eb29b94bc08abdf451b0954c4e)
Esempio: Salvin. Odiss. 37: E quelli ne disciolsero i poppesi, E montando essi sopra i banchi assisonsi.


3) id: 49ce87362776498db453e8bfd9ff6471)
Definiz: § II. E per il Luogo dove i banchieri trattano i loro affari, ed anche per il Traffico o Negozio de' banchieri medesimi. −


4) id: 3a09bbf5b62745fc9b51cf4a28ddc30d)
Definiz: § VI. E per quel Sedile nelle navi, dove seggono i rematori. −


5) id: 5f468d1e3afc4a39bd8455523fa52c03)
Esempio: Dant. E. Scienz. Matem. 44: I banchi sono ragunate di rena fatte dall'onde in forma di banchi.


6) id: 09d787105cf144eca364494ec8ffb964)
Definiz: § I. E per il Luogo dove i giudici seggono esercitando il loro uffizio; onde i modi Andare a banco, per Andare a render ragione in tribunale; Porsi a banco, Starsi a banco, per Sedersi al banco della ragione; Far venire al banco, per Citare in giudizio; Levare il banco, per Finir di render ragione. −


7) id: 4bf8618abfe149919a4bc666e25fd4ab)
Esempio: Car. Eneid. 6, 602: Indi i banchi sgombrando e 'l legno tutto, L'anime che già dentro erano assise Con subito scompiglio uscir ne fece.


8) id: 148a97d6369b44bea94768ad7278d57c)
Definiz: § IV. Banco dicesi in certi giuochi d'azzardo quella Somma, che un giocatore pone in tavola per mantenere il giuoco contro tutti quelli che vogliano puntare o scommettere: onde i modi Fare il banco e Tenere il banco, per Farsi o Essere tenitore del giuoco; Passare il banco, per Passare o Cedere altrui il tenimento del giuoco, e simili.
15) Dizion. 5° Ed. .
MESTIERACCIO
Apri Voce completa

pag.167



1) id: 704189630cbb4e6586c5444cbbc52131)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 2, 2: Non usava ancora in terra Quel mestieraccio porco della guerra.
16) Dizion. 5° Ed. .
FURBO.
Apri Voce completa

pag.643



1) id: 798357dcd41c456cb1e22db68e866229)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 5, 61: Ma Filli, ch'è più furba, in quest'istante Prese la congiuntura.


2) id: cb5e9bda5cf148fa8d06911fecb711b2)
Definiz: § I. E per similit. detto di animali. –


3) id: dc21060498e848339eea3eb5dc8f863e)
Definiz: § VIII. Più furbi, più sorte: dicesi in proverbio a significare che Ordinariamente la fortuna favorisce i più tristi. –


4) id: 7490d73321854887a2d5c0bac8944064)
Esempio: Fag. Rim. 4, 329: Che furbi in cremesì di sette cotte Non fu visto di loro i più furfanti.


5) id: 06f694e7f51944e886dc6797e3f462c0)
Esempio: Segner. Crist. instr. 2, 168: Siete pur voi che avete in uso di dire, che la moglie del ladro non ride sempre; che l'ingannatore rimane appiè dello ingannato; che i matti fan la festa, e i savj la godono; che il furbo mangia il cacio nella trappola.


6) id: e940da4fbe584cb3971e402db27074d8)
Esempio: Manz. Prom. Spos. 241: Con que' ragionamenti, e con quelle storie che i furbi sanno comporre, e che gli animi alterati sanno credere.


7) id: a3e9727d73dd41a0ac8e8546120eb537)
Esempio: Fiacch. Fav. 2, 46: I furbi spesso fanno Con somigliante inganno Di tali burle a quell'incauta gente, Che non distingue il ver dall'apparente.


8) id: 7400cf2ed524407b9e38080e83690dec)
Esempio: Menz. Sat. 67: I furbi augei, che della gran bonaccia Di lui s'erano avvisti, a lui d'intorno Stavan di grazie e di favori in traccia.


9) id: be19d7476ca74fb2bb44df5dc9bc7bec)
Esempio: E Monigl. Poes. dramm. 3, 411: Non c'è dunque giustizia Per gastigare i furbi? O son d'accordo A far il ciuffa qua Giudice, ladri, sbirri, e potestà?


10) id: bb44046f2a0d49e4afe95cc0b99745a3)
Esempio: Manfred. Scritt. Mot. Acq. 6, 124: Convien dunque che voi teniate i mattematici per una schiatta di furbi, mentre volete che essi falsifichino fino le misure per affezione.


11) id: 683739cb20ce470f8537710acd08255a)
Esempio: Cecch. Comm. ined. 326: Ma all'ultimo Questo non ti rilieva; o furbo o nobile Che io mi sia, o bastardo o legittimo, I' sono e sarò tal, ch'io arò per moglie La Livia, ed alla barba tua.


12) id: 665710abf7814c7d81d44904e67c0224)
Esempio: Crusc. Vocab. I. Enigma. Detto oscuro, che sotto 'l velame delle parole nasconde senso allegorico.... Aviamo ancora molti altri modi di dire oscuri, come Cifera.... E di simil fatta anche Gergo; che è un parlare oscuro.... E parlar furbesco è una spezie di gergo, usata e intesa da' furbi, che sono vagabondi e barattieri, e vanno pel mondo.
17) Dizion. 5° Ed. .
CAVALLACCIO
Apri Voce completa

pag.696



1) id: 280e4d1c132f4e0eba003c6e6e8e7186)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 4, 63: Come per san Lorenzo accade ogni anno, Che corrono a Firenze i cavallacci.
18) Dizion. 5° Ed. .
CANOVAIO e CANOVARO
Apri Voce completa

pag.484



1) id: 9688120acf8247908c2ecb33ecc6879b)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 11, 31: Stando intorno a colei che innanzi giva, Come i novizi intorno al canovaro.
19) Dizion. 5° Ed. .
CANTICCHIARE
Apri Voce completa

pag.490



1) id: b2eb299416a9424badd44b0d1c6d2557)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 2, 66: Brilla e canticchia nel rifare il letto, E sfoga sottovoce i suoi lamenti.
20) Dizion. 5° Ed. .
MOSCADELLO e MOSCATELLO
Apri Voce completa

pag.577



1) id: 5b33517c632d48df9185fc24f08128f0)
Esempio: Ner. I. Pres. Samm. 2, 13: E alcuni, ritiratisi in disparte, Un fiasco si bevean di moscadello.


2) id: e9222d8e87754cdca72c6c02b15c734f)
Definiz: § I. E per Uva moscadella. −