Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 689 msec - Sono state trovate 137 voci

La ricerca è stata rilevata in 302 forme, per un totale di 165 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
302 0 302 forme
165 0 165 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
NAVIGABILE.
Apri Voce completa

pag.58



1) id: 4b0be3c37ee9425fa420ceb62c7deb17)
Esempio: Castell. Acq. corr. 97: Ordinar canali navigabili, divertire fiumi ec.
2) Dizion. 5° Ed. .
MISTO.
Apri Voce completa

pag.364



1) id: a32d3115146c4dd1a0681a7ab77e21d8)
Esempio: Castell. Osserv. Bilancett. 209: Si propone un misto composto d'oro e d'argento.
3) Dizion. 5° Ed. .
FARE, forma sincopata di Facere, dal quale vengono le voci di alcuni tempi e persone, ed altre terminazioni, che oggi non si userebbero se non in poesia.
Apri Voce completa

pag.557



1) id: b7f6c08884824c899c3f3d66ca334800)
Esempio: Castell. Osserv. Bilancett. 209: Per fare la bilancia, la quale pesa ec.


2) id: a030bb96ef6f4c51aa2894085537dfcb)
Esempio: Castell. Acq. corr. 25: Si voglino compiacere di fare diligente osservazione.


3) id: 7f9f996188524a4080fae76a71013d68)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 168: Moltiplicandosi il numero dispari per dispari, il prodotto è sempre dispari; come per esempio il 3 moltiplicato per 5 fa 15, che è numero dispari in astratto.
4) Dizion. 5° Ed. .
LOGICALE, ed anche LOICALE.
Apri Voce completa

pag.442



1) id: f726ebac3cd24305a3723a1f36718161)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 167: Voglio ancora dichiararmi meglio in termini logicali.
5) Dizion. 5° Ed. .
LUOGO, e, con forma oggi propria soltanto della poesia, anche LOCO
Apri Voce completa

pag.532



1) id: 5db01e38f201467899022baf1b878b60)
Esempio: Ar. Ol. fur. 9, 70: Duolsi Cimosco che la canna e il foco Seco or non ha, quando v'avrian più loco.


2) id: 8029fd6ba88a471f842001d024a4e44a)
Esempio: E Ar. Ol. fur. 37, 49: E perchè i prieghi non v'avriano loco, Di volerla per forza si dispose.


3) id: afd2a10032d44ff4aefd7716b64d4667)
Esempio: E Ar. Ol. fur. 18, 30: La Gelosia quel Nano avea trovato; E la cagion del suo venir compresa, A caminar se gli era messa allato, Parendo d'aver luogo a questa impresa.
6) Dizion. 5° Ed. .
ARGINARE.
Apri Voce completa

pag.673



1) id: 013af661da9d435cac44a6237721cc91)
Esempio: Castell. Acq. corr. 150: È necessario arginare bene e forte il fiume Sisto alla sinistra.
7) Dizion. 5° Ed. .
IMPERFETTISSIMAMENTE.
Apri Voce completa

pag.204



1) id: dc00539c1bbf453ba5ce6145eb877780)
Esempio: Castell. Opusc. filos. 8: Noi possiamo fare di queste macchine, ma, come s'è detto, imperfettissimamente.
8) Dizion. 5° Ed. .
DICHIARARE.
Apri Voce completa

pag.267



1) id: 050b0a12416e48c9b5334ddb1e334058)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 166: Per dichiararmi meglio, porrò un esempio col quale ec.


2) id: b6923de541584899bb3e7538dd6dc2c6)
Esempio: E Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 171: Questa è la cagione principale per la quale io sono risolutissimo di non dichiararmi più oltre, nè venire all'espressione dell'esperienza.
9) Dizion. 5° Ed. .
ETERNO.
Apri Voce completa

pag.420



1) id: 2285cad25daa4686bbd3fd7157287f57)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 169: Non gli riuscirà in pratica mai in eterno navigare senz'acqua.
10) Dizion. 5° Ed. .
OTTUPLO.
Apri Voce completa

pag.775



1) id: 0dab2fbdc1b04e58a836aab62bd35594)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 147: Coll'aggiunta di 9 cresceva il quintuplo..., e coll'aggiungere 15 l'ottuplo.
11) Dizion. 5° Ed. .
METTERE
Apri Voce completa

pag.190



1) id: 2d3b204722904309955e2c8773992c46)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 189: In modo veruno non si dee metter Fiume morto in Serchio.


2) id: b8b6a84ce1d24010a111e2743398bb4c)
Esempio: Castell. Acq. corr. 40: Può essere che le dette bocche mettino eguale copia d'acqua in tempi eguali.
12) Dizion. 5° Ed. .
MOLTIPLICARE ed anche MULTIPLICARE
Apri Voce completa

pag.448



1) id: 7a0e56e012eb4767b93f8be52706618b)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 168: Moltiplicandosi il numero dispari per dispari, il prodotto è sempre dispari.
13) Dizion. 5° Ed. .
DEPLORANDO.
Apri Voce completa

pag.148



1) id: ee32a9f00b2d4301adf551bd41d3eeba)
Esempio: Castell. Opusc. filos. 12: Perdita veramente perniziosissima e deploranda con lagrime universali di tutti gli occhi umani.
14) Dizion. 5° Ed. .
DEPORRE e talora anche DEPONERE.
Apri Voce completa

pag.148



1) id: 559f7f3ebeb743558876cd23cf97e18b)
Esempio: Castell. Acq. corr. 121: Quando [la Brenta] venisse torbida nella Laguna, deporrebbe la terra, e la riempirebbe.
15) Dizion. 5° Ed. .
CORRENTE.
Apri Voce completa

pag.805



1) id: 35e4905f7ebd4519883a6a944ef913c9)
Esempio: Castell. Acq. corr. Ded.: Presento a' piedi della Santità Vostra queste mie considerazioni intorno alla misura dell'acque correnti.
16) Dizion. 5° Ed. .
DEMERGERE.
Apri Voce completa

pag.123



1) id: 60d27382c4c04979a0f1c84bcbd97ff5)
Esempio: Castell. Osserv. Bilancett. 209: Demergo poi le lance in acqua, e trovo che per far l'equilibrio bisogna, ec.
17) Dizion. 5° Ed. .
FANTOLINO
Apri Voce completa

pag.553



1) id: 93210ef170784106aa4e298b92294ddd)
Esempio: Rim. Ant. F. Pol. Castell. 1, 133: Ma faccio come fantolin che crede Quanto lui sogna esser gran veritate.
18) Dizion. 5° Ed. .
ONCIA.
Apri Voce completa

pag.487



1) id: f4ad27d3ad024df59851d257cc5229d5)
Esempio: Castell. Acq. corr. 30: Un inganno simile seguì modernamente nell'acquedotto dell'Acqua Paola, la quale acqua doveva essere 2000 oncie.


2) id: 09baddd81d164bb3877d842a1b536a20)
Esempio: E Castell. Acq. corr. 182: Nè io ho mai potuto trovare nissuno, nè ingegnero, nè architetto, nè perito, nè altri, che mi abbi saputo disziferare che cosa sia e quanta sia un'oncia d'acqua, o due, o dieci, ec.
19) Dizion. 5° Ed. .
MENO
Apri Voce completa

pag.79



1) id: 10305e39f50c4e6594d758d05915fafc)
Esempio: Castell. Opusc. filos. 71: Si potrebbero intendere minori in centuplicata e millecuplicata proporzione, e più e meno, se bisognasse.
20) Dizion. 5° Ed. .
INCLINARE.
Apri Voce completa

pag.462



1) id: e5d241ad57e649d399b6cf34c6e0d993)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 169: Mosso da questo, cominciò a inclinare benignamente l'orecchio alle cose che io proponeva.


2) id: 13fe7c5016f94ed7887c5529d0c31a15)
Esempio: Castell. Scritt. Mot. Acq. 1, 178: Ogni giorno molti si piegano ed inclinano alla mia opinione.