Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 615 msec - Sono state trovate 16531 voci

La ricerca è stata rilevata in 64240 forme, per un totale di 47709 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
64240 0 64240 forme
47709 0 47709 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
160) Dizion. 5° Ed. .
ECLISSATO ed ECCLISSATO.
Apri Voce completa

pag.29



2) id: 64c422652af0402182ff50f10a999605)
Definiz: Partic. pass. di Eclissare ed Ecclissare. ‒


3) id: e3b68d05f0624b0c8e5efa7944464845)
Esempio: Segner. Crist. instr. 2, 146: In quel volto scolorito, in que' lumi eclissati, in que' labbri esangui, in quelle membra gelate, lesse ed intese.... la sentenza pronunziata già tanto prima contro di lui.
161) Dizion. 5° Ed. .
ECLITTICA ed ECCLITTICA.
Apri Voce completa

pag.29

162) Dizion. 5° Ed. .
ECLITTICO ed ECCLITTICO.
Apri Voce completa

pag.29



2) id: 7d9634c7f09d4354809d83008cca7230)
Definiz: § III. Ed altresì aggiunto di Nodo eclittico, o simile, vale che è, si trova, o simili, nell'eclittica. ‒


3) id: 417383ee64f04ff79b28baafcf469669)
Esempio: Galil. Op. astronom. 3, 32: Movendosi.... il sole di proprio moto sotto la linea ecclittica, nello spazio d'un anno, nel qual tempo portato dal moto diurno compisce 365 revoluzioni in circa, ed essendo essa linea ecclittica obbliqua all'equinoziale, è manifesta cosa che ec.
163) Dizion. 5° Ed. .
ESACORDO ed ESSACORDO.
Apri Voce completa

pag.237



2) id: 3d10c6aedbb14ff99609adc29b9c256d)
Definiz: § II. Ed anche si disse l'Intervallo di Sesta. ‒
164) Dizion. 5° Ed. .
ELISIR ed ELISIRE.
Apri Voce completa

pag.97



2) id: 68f2a772f5b84083842d8e76ecf1e59f)
Definiz: Sost. masc. Liquore spiritoso, più o meno addolcito, il quale contiene disciolte sostanze aromatiche ed attive.


3) id: 44cefdeec74b4a588ff0a1c15257d63b)
Esempio: Buonarr. Fier. 2, 4, 18: Quell'era, com'appunto ora io diceva, Un elisire, ed una quinta essenza Di titoli, di titoli adiettivi, Variabili ec.
165) Dizion. 5° Ed. .
ERISAMO ed ERISIMO.
Apri Voce completa

pag.213



2) id: 997574d7ec5543248b5650384c410807)
Esempio: Mattiol. Disc. 1, 605: Ma per venire finalmente a dire qual sia oggi in Italia l'erisimo di Dioscoride, dico che l'erisimo è una pianta che nasce volgarmente per le piazze e per le strade, con frondi di ruchetta, fiori piccoli e gialli, da cui nascono su per li fusti i cornetti sottili, duri ed appuntati, ne i quali è dentro il suo seme d'acuto sapore.
166) Dizion. 5° Ed. .
ERBAROLO ed ERBARUOLO. –
Apri Voce completa

pag.202

167) Dizion. 5° Ed. .
ERBOLAIO ed ERBOLARO.
Apri Voce completa

pag.203

168) Dizion. 5° Ed. .
ERBORARE ed ERBOLARE.
Apri Voce completa

pag.203

169) Dizion. 5° Ed. .
ERBORATO ed ERBOLATO.
Apri Voce completa

pag.203



2) id: 77a8622f128f496ab6c0f61f087cc795)
Definiz: Partic. pass. di Erborare ed Erbolare.
170) Dizion. 5° Ed. .
GIUSTEZZA.
Apri Voce completa

pag.347



1) id: 122def7b29e046bd90440d2f3ff81341)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 16: Questa differenza consiste alle volte in minuzie così piccole ed inarrivabili, che la giustezza de' più squisiti orivoli non può mostrarle.
171) Dizion. 5° Ed. .
OFFUSCATO.
Apri Voce completa

pag.426



1) id: a2aca9881d1343acb1db575f50e3c266)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 175: La lastra dalla parte stata disotto rimane opaca ed offuscata da una nuvoletta bianca formata d'innumerabili particelle di sale minutamente sciolte.
172) Dizion. 5° Ed. .
INARRIVABILE.
Apri Voce completa

pag.365



1) id: 9f5fadf4e789411788cfe761ac7a3885)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 16: Questa differenza consiste alle volte in minuzie cosi piccole ed inarrivabili, che la giustezza de' più squisiti oriuoli non può mostrarle.


2) id: f4c5c46c1f234e7c833b78d6dcbae793)
Esempio: E Magal. Sagg. nat. esp. 152: Come fu [l'acqua] a quel punto, con velocità inarrivabile all'occhio, anzi impossibile a concepirsi con la mente, levatasi su pel collo con quel grand'impeto, e dentro la palla perduta in un subito la trasparenza, e istantaneamente rimossa dal suo discorrimento, agghiacciò.


3) id: 297180fc87a340b68b57ecd1017ac256)
Esempio: Magal. Com. Inf. 72: Espressione felicissima ed inarrivabile di quel tormento, e che vince quasi il vedere stesso degli occhi.
173) Dizion. 5° Ed. .
OTTAVA.
Apri Voce completa

pag.763



1) id: 9ea83f12f2be4b72b376eced91a1196a)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 188: Accordammo una minugia tirata in una grossa staffa di vetro all'ottava d'una chitarra.
174) Dizion. 5° Ed. .
CIRCOMPULSIONE e CIRCUMPULSIONE
Apri Voce completa

pag.61



1) id: 5b2af330155b4081a4d3a7aa9a14bdf8)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 212: Non potrà [l'argento vivo], discendendo quivi, scacciarla [la palla] con la sua circumpulsione.
175) Dizion. 5° Ed. .
ACCORDARE.
Apri Voce completa

pag.135



1) id: e1f28fccaeec45208c79938ce0c95dd3)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 188: Accordammo una minugia, tirata in una grossa staffa di vetro, all'ottava d'una chitarra.


2) id: 1c3eef524c0f4c9f91491cfc7625243e)
Esempio: Pulc. L. Morg. 28, 27: E battezzossi drento a San Dionigi, Ed accordossi alla fede cristiana.


3) id: 24f6aa631f7248f8a4dc69262e9dd132)
Esempio: Salvin. Disc. 1, 46: Accomodò ancora con santo ed innocente artifizio la filosofia colla teologia, e amichevolmente accordolle (qui figuratam.).


4) id: 6290d5d8fbcc43768eb175e027193b70)
Esempio: Bocc. Decam. 8, 136: Compar Pietro, che era anzi grossetto uom che no, credette questo fatto, ed accordossi al consiglio.


5) id: c09694562a924c1b98c54a33978e6dff)
Esempio: Vill. M. 2, 175: Fece [il Comune] suoi ambasciadori, e mandolli a Staggia alla compagnia per accordarsi e dare loro danari, ed eglino non entrassono sul contado di Firenze.


6) id: a3c54b7a703f41d7898ccc52e2ce1110)
Esempio: Red. Osserv. Vip. 63: Io lodo tutte le sette de' filosofi, ed in tutte trovo molte cose che svelata ci mostrano la verità; ma ve ne trovo ben anche molt'altre, che con la verità nè poco nè punto s'accordano.
176) Dizion. 5° Ed. .
BRACIERE
Apri Voce completa

pag.259



1) id: eaa4bf3aa9e04f5a9ee53e2cfa9b36f8)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 258: E sfondato parimente un bracier di ferro, che pure era di grossa piastra.
177) Dizion. 5° Ed. .
ADIRATO.
Apri Voce completa

pag.218



1) id: d10a988776a7445f8fb112e89e04c713)
Esempio: Red. Esp. nat. 9: Da quegli adirati serpentelli furono morsi molti animali, che tutti furono messi a morte.
178) Dizion. 5° Ed. .
ALLENTARE.
Apri Voce completa

pag.371



1) id: 33bb105a2fac48b781cd25d99d605436)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 192: Quello allentandola [la minugia], rendea più grave il suono; questo l'inacutiva, tirandola maggiormente.


2) id: 6e4c08ac75ed40c387da1b636f835804)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 188: Restrignendosi l'apertura della staffa, per conseguenza s'allentava la corda.


3) id: d3e796409084491c9fb1b6590e949f5c)
Esempio: Adr. Plut. Vit. 2, 63: Stimando alcuno doversi cedere alquanto a' poveri, ed allentare la soverchia severità delle leggi.
179) Dizion. 5° Ed. .
ARIA.
Apri Voce completa

pag.677



1) id: 542e17973d2146ff87363070288c7105)
Esempio: Magal. Sagg. nat. esp. 2: Sì come anche per essere aperta e libera [l'aria] o ingombrata da nuvoli.


2) id: 5dba41572d1842bcb63c4af7d9f77589)
Esempio: Red. Esp. nat. 79: Credono eziandio, che chi porta al braccio un maniglio di esse setole resti libero dalle vertigini, le quali più non ritornino, e non possa ricever nocumento dall'arie maremmane infette e pestilenziose.


3) id: b08a845731e7487fa3ebe11e4e9d6f33)
Definiz: § XXII. In aria, detto di cose, discorsi e simili, vale Senza fondamento, A caso, ed anco Vagamente. –


4) id: 04cfef10d5f84f30aca6d4b37ce8888f)
Definiz: § XXXVII. Aria! Modo con cui s'intima ad alcuno di levarsi dattorno, o di andarsene da un luogo; ed equivale a Via! Largo!