Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 505 msec - Sono state trovate 19777 voci

La ricerca è stata rilevata in 86096 forme, per un totale di 66319 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
86096 0 86096 forme
66319 0 66319 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
ED. ‒
Apri Voce completa

pag.34

2) Dizion. 5° Ed. .
EPIGRAMMETTO.
Apri Voce completa

pag.172



1) id: 55e2a91e09fb4141a7418d9dfc3a40cd)
Esempio: Bemb. Lett. 3, 303: È certo un bello epigrammetto, ed affettuoso, ed elegante.
3) Dizion. 5° Ed. .
OCCHIALE.
Apri Voce completa

pag.360



1) id: a9d91b26ee4648ab944a34795df4674d)
Esempio: Red. Lett. Occh. 4: Fui allora di opinione costantissima che l'invenzione degli occhiali fosse tutta moderna.


2) id: 35e2510e62ac445e90d7031c7d48d730)
Esempio: Red. Lett. Occh. 7: Galileo Galilei.... avendo udito per fama, che da un tal Fiammingo fosse stato inventato quell'occhiale lungo, che con greco vocabolo chiamasi telescopio, ne lavorò un simile con la sola dottrina delle refrazioni, senza averlo mai veduto.


3) id: f1e3406ec9c840c6aeb1334a92002126)
Esempio: Red. Lett. 1, 57: Io mi son messo gli occhiali, ed oltre gli occhiali, mi son valuto ancora del microscopio per osservarla bene bene,... ed in vero, che non vi ho trovato cosa alcuna, che notabilmente potesse offendere gli orecchi di chi che sia.


4) id: f1778566ce904594b9cb4e6e569e6ef2)
Definiz: § VII. E per Lente che serve ad ingrandire gli oggetti; ed altresì Microscopio. ‒


5) id: 19c9e3e8ecb94aa994547edf360d2a36)
Esempio: Pallav. Lett. 3, 240: Un di quegli occhiali, che con greco vocabolo si chiamano microscopj, cioè occhiali di cose picciole.


6) id: 7c3bdd3b2cd5497ba2702fce76cd613f)
Esempio: Magal. Lett. At. 409: Si potrebbe ancora paragonare lo spirito dell'irrazionale all'obiettivo di un occhiale da pugno, e quello dell'uomo all'obiettivo d'un occhiale di venti braccia.


7) id: 7b4d09867ce54b83a8524d59772aa650)
Esempio: Red. Lett. 1, 40: Circa lo inventore degli occhiali da naso, qui appresso le scriverò le parole precise della Cronaca manuscritta del Convento di S. Caterina di Pisa.


8) id: 8d8dfa34171043128d3d02e0fb801c56)
Esempio: E Magal. Lett. At. appr.: Io qui considero.... chi mettesse un occhiale d'un braccio all'occhio d'un contadino, e gli facesse vedere il per lui nuovo e mirabile effetto dell'approssimamento del campanile della sua parrocchia.... Ma se poco dopo presentatogli un altro occhiale dell'istessa lunghezza, ma con vetro ellittico, non solamente egli arrivasse a scorgere in Venere la novità delle sue corna, ma intorno a Giove le Medicee ec.
4) Dizion. 5° Ed. .
IMMUTABILMENTE, e talora anche IMMUTABILEMENTE.
Apri Voce completa

pag.148



1) id: 86a08b5087904a03a92620787de8ed35)
Esempio: Magal. Lett. 31: Intanto credami veramente ed immutabilmente suo.


2) id: 09cecaaca2534b7ca8e791b5d65c93d1)
Esempio: S. Bern. Lett. F. 187: Non di meno credere si dee, ed in quanto lo Spirito Santo aiuta è da pensare, che Dio è alcuna vita eterna vivente e vivificante, immutabile, il quale fa tutte le cose mutabili immutabilemente, ciò è sanza mutarsi o variarsi.


3) id: bf15342e40174f8f9d96fa897864933a)
Esempio: S. Ag. C. D. 9, 172: Ovvero che adoperi [Iddio] tutte queste cose per li angioli, alli quali imperia invisibilmente, immutabilmente ed incorporalmente; sicchè ec.
5) Dizion. 5° Ed. .
ERBAIUOLO ed anche ERBARUOLO ed ERBAROLO.
Apri Voce completa

pag.202

6) Dizion. 5° Ed. .
COMBRICCOLA.
Apri Voce completa

pag.191



1) id: 6246753391144963851a300047ec8092)
Esempio: Busin. Lett. 174: Hanno fatto combriccola insieme, egli ed il Giannotto.


2) id: 8d98a6ded339415190e2b42f56cd3481)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 195: O vedete in quante combriccole vi vorranno colaggiù negli Elisi.
7) Dizion. 5° Ed. .
AIRONE ed AGHIRONE
Apri Voce completa

pag.331

8) Dizion. 5° Ed. .
ETNICO ed ENNICO.
Apri Voce completa

pag.426

9) Dizion. 5° Ed. .
ETOPEIA ed ETOPEA.
Apri Voce completa

pag.426

10) Dizion. 5° Ed. .
EUFRASIA ed EUFRAGIA.
Apri Voce completa

pag.429



2) id: 7628da3bb7c14c3098a48e4f35da3cc1)
Esempio: Span. Cur. Occh. volg. Z. 33: Con queste medicine; cioè con castorio, finocchio, salvia, ruta, eufragia vermicolare e artemigia.


3) id: de7a7fc47e2e4f9f861a0a86e3948371)
Esempio: Mattiol. Disc. 2, 1076: La eufragia è una erbetta la quale cresce communemente all'altezza d'un palmo, con crespe e minute frondi tutte per intorno sottilmente dentate, al gusto stittiche, od alquanto amarette; produce i fusti sottili e rossigni, ed i fiori di color bianco, che ritira alquanto tra 'l giallo o porporeo, e rare volte si ritrova l'eufragia fiorita più presto che nel fine della state; nasce ne i prati. Lodasi molto, tanto mangiata fresca quanto secca, per tutti gli impedimenti che offuscano il vedere.
11) Dizion. 5° Ed. .
ISCRITTIBILE ed INSCRITTIBILE.
Apri Voce completa

pag.1262



2) id: 2c0d453de01b463090b22e37010397ef)
Definiz: Add. Che può essere iscritto. Ed è Term. specialmente della Geometria. –
12) Dizion. 5° Ed. .
ASCE ed ASCIA.
Apri Voce completa

pag.734



2) id: 4a6c43db5e674f358919d579fe4bbfa0)
Esempio: Domen. Plin. 218: Dedalo trovò la fabbrica del legname ed in essa la sega, l'ascia ec.
13) Dizion. 5° Ed. .
ARGENTARIO ed ARGENTAIO.
Apri Voce completa

pag.672

14) Dizion. 5° Ed. .
EMBROCCAZIONE ed EMBROCAZIONE.
Apri Voce completa

pag.112

15) Dizion. 5° Ed. .
ESPORRE ed ESPONERE.
Apri Voce completa

pag.324



2) id: e8f72e6724a24f079bfbc9a6c95eb2cd)
Esempio: E Tass. Gerus. 6, 18: La disfida espose Con parole magnifiche ed altere.


3) id: f9cb97b1d58346008ea08d7533ae1663)
Esempio: Tass. Gerus. 12, 24: Ingravida frattanto, ed espon fuori (E tu fosti colei) candida figlia.


4) id: 6c61d0d495b54ca1968e4333b9105a39)
Esempio: Tass. Lett. 2, 293: Io non volli esponere a Vostra Signoria quel testo d'Aristotele, ma intenderne la sua esposizione.


5) id: 229d770a24de467f9b0b326c4d249678)
Definiz: § X. Esporre, ed anco Esporre fuori, riferito a parto, o a figliuolo, vale Dare in luce, Partorire. ‒


6) id: a399679ac51b4c03b593da449d300f1b)
Definiz: § XIX. E riferito a dottrina, sistema, metodo, e simili, vale Far conoscere, Mostrare ragionatamente; ed altresì Svolgere. ‒


7) id: adc46ddc4c5643edb4430dd9763d31f9)
Esempio: Car. Lett. Farn. 1, 308: Per parte di Berardino di Brancazio da Bolseno mi si espone nel modo che vedrete per la supplicazione inclusa.


8) id: f6e4ff53774c4d5aace1239bafa22131)
Definiz: § XVI. E per Dichiarare, Narrare ordinatamente, a parte a parte; ed altresì per Rappresentare, Riferire, parlandosi di cosa avuta in commissione. ‒


9) id: 37ff14ae585a4358abc6d9d28e594c45)
Esempio: E Tass. Gerus. 11, 22: Altri le saglia (le mura), Ed esponga men degna od util alma (Rischio debito a lui) nella battaglia.


10) id: 50166fa5d3124437bdeef9bc0bb8ad6e)
Esempio: Magal. Lett. At. 525: Se questo cane fosse una tigre, o, per dir meglio, se così cane come egli è, se gli esponessero que' due, il primo ec.


11) id: 8cc23342574f468592c0bf140672b7ae)
Esempio: Manz. Prom. Spos. 75: Rimandarlo dal convento, ed esporlo così alla giustizia, cioè alla vendetta de' suoi nemici, non era partito da metter neppure in consulta.


12) id: 1febdefeb6334b35b4413b44c17adfb7)
Definiz: § VIII. Ed Esporre alcuno o sè stesso alla morte, a' pericoli, o a checchè altro si sia di dannoso o spiacevole, vale Fare, Esser cagione, che alcuno incontri la morte, dei pericoli ec., Andare incontro alla morte, ai pericoli ec. ‒


13) id: 18b0af83d8f94c56a190fea3e961d642)
Esempio: Tass. Lett. 2, 439: Se ciò fosse convenevole, i padri ancora non deverebbono aver cura de' figliuoli che lor sono rapiti: e questo mio è più tosto simile a' rapiti, o a gli involati, c'a gli esposti; avegnach'io non l'esponessi giamai per disprezzo, ma il mostrassi per vaghezza giovenile.


14) id: 84a841c42e5b433fb9c40dc415fd6128)
Esempio: Legg. Tosc. 10, 179: Tutti quelli che hanno case e botteghe per dove passa la processione, procurino di adornarle ed appararle per quanto comporterà la loro possibilità, con avvertire di non esporre alla pubblica vista pitture, sculture o altre cose che sieno indecenti.
16) Dizion. 5° Ed. .
ENUNZIARE ed ENUNCIARE.
Apri Voce completa

pag.164



2) id: d3a87d15349f4f73ba110ab95234055f)
Dal lat. enuntiare ed enunciare. –
17) Dizion. 5° Ed. .
ENUNZIATIVO ed ENUNCIATIVO.
Apri Voce completa

pag.164



2) id: 8c83caf2a52c4998900437fa2c937362)
Definiz: Add. Atto ad enunziare, Che enunzia, ed anche Che ha il fine, l'ufficio, di enunziare; Narrativo. –


3) id: a10eb02ee4c24b7581828011c065e8b9)
Definiz: § I. Enunciativa, in forza di Sost., vale Esposizione, Narrazione, ed altresì Denunzia, Dichiarazione, Proposizione, e simili. –
18) Dizion. 5° Ed. .
ENUNZIATO ed ENUNCIATO.
Apri Voce completa

pag.165



2) id: 27a280e63d6a4f3ebae6dbb642750cab)
Lat. enuntiatus ed enunciatus. –


3) id: 91642d1783934af6a514220d21e52514)
Definiz: Partic. pass. di Enunziare ed Enunciare.
19) Dizion. 5° Ed. .
ENUNZIAZIONE ed ENUNCIAZIONE.
Apri Voce completa

pag.165



2) id: 59328ed60d564b658463a5f5f5a70cff)
Lat. enuntiatio ed enunciatio. –


3) id: 2ac53671fe844f67bb9cd7dfa00342ba)
Esempio: Magal. Lett. At. 62: Per non tediarvi coll'enunciazione di tanti altri suoi teoremi (del gran Geometra Fiorentino) l'uno più ammirabile dell'altro, io considero ec.


4) id: 4875bdc0cd3b4814ae051a08ecf40c00)
Esempio: E Segn. B. Etic. volg. 312: E più di sotto provando lui non essere oppenione lo mostra, perchè l'oppenione è una certa enunziazione; ed il buon consiglio non è enunziazione.


5) id: 54043e64f5124695bdc3ebd32ce87b4f)
Esempio: Dat. Lett. Filal. 11: E qui ne seguono molte enunciazioni intorno alla cicloide, e particolarmente del centro di gravità del piano cicloidale, il quale divide l'asse in tal guisa, che la parte che è dal vertice sta al restante come 7 a 5.
20) Dizion. 5° Ed. .
EOLIPILA ed EOLIPILE.
Apri Voce completa

pag.165



2) id: f56f72c952804f108c79b9cc6c93a819)
Esempio: Cavalier. Sfer. Astr. 83: Conforme si vede farsi da quella palla di metallo detta eolipile,... che contenendo dentro di sè dell'acqua, ed avendo solo un sottilissimo buco, per il quale vi è stata messa, posta detta palla sopra del fuoco, e rarefacendosi detta acqua, esce per quel buco con grandissima velocità, che sembra un impetuoso vento.