Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 680 msec - Sono state trovate 12730 voci

La ricerca è stata rilevata in 70046 forme, per un totale di 57316 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
70046 0 70046 forme
57316 0 57316 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
AFFEZIONATISSIMO.
Apri Voce completa

pag.256



1) id: b81d874537aa4d0e9fc94f639599cda2)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 231: Vostra affezionatissima in Cristo ec.
2) Dizion. 5° Ed. .
FELTRO.
Apri Voce completa

pag.745



1) id: 00c9396e2cd94351807bc4a70451c3e6)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 283: Rimandisi il feltro o cappello.


2) id: 4914fb27d3844d918e101c46a42d98ed)
Esempio: E Ricc. S. Cat. Lett. 295: Li feltri si rimanderanno domattina, chè sono troppo molli.


3) id: 795ca98928da49ffbca9ac94b2ab04a2)
Esempio: Allegr. Rim. Lett. 131: In compagnia di più sort'animali Riposa, e fa degli abiti coltrone, E capezzal di feltro e di stivali.
3) Dizion. 5° Ed. .
DIBARBICARE.
Apri Voce completa

pag.261



1) id: d4c663c51b0c4fe4b03043758f85dacf)
Esempio: S. Cat. Lett. 4, 193: Ogni imperfezione sarà dibarbicata dall'anima.
4) Dizion. 5° Ed. .
COMBACIARE.
Apri Voce completa

pag.187



1) id: f0ed37b422fe4a8693a0c3e8ce1f038e)
Esempio: S. Cat. Lett. 2, 449: Rauna molte pietre, e combaciale insieme.
5) Dizion. 5° Ed. .
ECCELSO.
Apri Voce completa

pag.14



1) id: b7610cbca0d84688a9807ab4f8a1ef08)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 274: Tirato Iddio dell'eccelso nella bassa terra.


2) id: 91f9368d70ef4738849a140d181f3430)
Esempio: S. Ag. C. D. 4, 65: Ma la predetta Scrittura appella Iddii li uomini santi nel popolo di Dio, dicendo: Io dissi, voi siete iddii, e tutti figliuoli dello Eccelso.
6) Dizion. 5° Ed. .
OGNISSANTI.
Apri Voce completa

pag.434



1) id: 806abfa558e64b5fbde3fa08cbb8244e)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 303: E questa sia per preparazione all'Ognissanti.
7) Dizion. 5° Ed. .
FLORIDO.
Apri Voce completa

pag.223



1) id: b59df612e168498ea22322c6e545013b)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 316: Voi eri ancora in florida età.


2) id: 4278fcb799e447a097beb1d6380ab8aa)
Esempio: Guidicc. Lett. 8: Quando sua Cristianissima Maestà non avesse all'opposito un florido essercito,... facilmente potria essere che alcuno, ec.


3) id: ac94b50b890b486fa2b0e0dee996b084)
Esempio: Red. Lett. 1, 262: Tutti i mali di questo.... signore.... si ristringono a un flusso di sangue non nero, ma rosso vivo e florido.
8) Dizion. 5° Ed. .
DATO.
Apri Voce completa

pag.56



1) id: 27a2999efbc242f798250d2927447bb1)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 193: Raccomandatemi un buon dato a lui.


2) id: 5f2b3e5474634039aba25e297e2d0937)
Esempio: E Ricc. S. Cat. Lett. 348: Questo presente piace un buon dato al Signore.
9) Dizion. 5° Ed. .
AMANTE.
Apri Voce completa

pag.415



1) id: 0a7ae3d28ba74d0eb51d9f31e4a4139b)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 5: Datevi tutto a Gesù, amante dell'anime nostre.
10) Dizion. 5° Ed. .
ESCLAMARE.
Apri Voce completa

pag.256



1) id: 8d2c21a357554d2ab22823e1722e861a)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 44: Il padre Priore, vedendo questo, esclamò ec.


2) id: 9cd8864cdecf4509985745673f73e9fd)
Esempio: Borgh. S. Tertull. 179: La legge divina esclama: Non farete verun idolo.
11) Dizion. 5° Ed. .
FELICITARE.
Apri Voce completa

pag.739



1) id: 55b79513285b4074bb2c186959966015)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 96: Nostro Signore Iddio la feliciti con salute.


2) id: 915f6843abdd47bb907387b23f43ef61)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 379: Acciò in questo mondo e nell'altro possiate felicitare, con vostra quiete e contento.


3) id: bb2405e423914963afde30f43e9d13c2)
Esempio: Red. Lett. 3, 226: Prego Iddio, che con pienezza di grazie voglia felicitare gli Eccellentissimi Sposi.


4) id: 1b73c5e6929b4e3ca9aaa60bbf8b76e3)
Esempio: Galil. Comm. ep. 1, 44: Non mancherò di procurare che V. S. resti servita per quanto comportan i termini dell'arte. Il Signore la feliciti.


5) id: f244c262b0ea4c38b528f8a9511e13b1)
Esempio: Giulianell. Mem. Intagl. 153: Si dice in fatti, che egli dimorante allora in Livorno incidesse in acciaio i primi sigilli di S. M. C. Francesco I di Lorena mio sovrano, allorchè venne nell'anno 1739 a felicitare la Toscana.
12) Dizion. 5° Ed. .
BENEPLACITO.
Apri Voce completa

pag.144



1) id: f746ea90ab1640a09d8a1fb394c580ea)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 222: Bisogna star contenta al beneplacito del Signore.


2) id: beff425970114df9a5b120d73a47174d)
Esempio: Bern. Lett. fam. 115: Parmi avere un condimento soavissimo delle mie azioni, avendo il beneplacito vostro.


3) id: 2813ccd1ad4447a1b666bdfc1b7b8a0e)
Esempio: S. Ag. C. D. 2, 93: Allora fu vietato questa così furibonda ed a beneplacito licenzia d'uccidere.


4) id: 5644b8eb24284737a7d4d03b1adff6eb)
Esempio: Mart. V. Lett. 2: Che benchè il pensiero abbia,.... nondimeno non mi parrebbe usarla legittimamente, senza il beneplacito vostro.
13) Dizion. 5° Ed. .
GRATO.
Apri Voce completa

pag.535



1) id: 1c587113430a4c1bb88908f2fa5a2250)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 400: Arò grato di tutto mi teniate avvisata.


2) id: 4d67182149524f53bdecd00fff4a29c9)
Esempio: E Ricc. S. Cat. Lett. 406: Molto arei a grato rivedervi e parlarvi.
14) Dizion. 5° Ed. .
IMPEPATO.
Apri Voce completa

pag.199



1) id: 12e624b15ef54392868082fc3cffd503)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. Gh. 112: Vi ringrazio assai del pane impepato.


2) id: a2dab879793c4729a8c9bdb221aa6a12)
Esempio: E Ricc. S. Cat. Lett. Gh. 123: Ho ricevuto una vostra gratissima colli pani impepati.
15) Dizion. 5° Ed. .
ANGELA e ANGIOLA
Apri Voce completa

pag.503



1) id: a5d1ffde10664480b37208fb9e0751f0)
Esempio: S. Cat. Lett. 2, 129: Ella è perfetta angela terrestre in questa vita.


2) id: ae662df26bbd4933ab58f95bd2e7a456)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 395: Giovanni da S. Giovanni, pittor di bell'umore, dipinse un'angiola nello a fresco dirimpetto alla porta romana.
16) Dizion. 5° Ed. .
ENTRARE.
Apri Voce completa

pag.147



1) id: c1b0952e9e0d4f09be60a18dfb020cdb)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 138: Quando uno picchia, è segno che vuole entrare.


2) id: 21b5b41a5c444a9ebfc7cfde99878414)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 434: Non debbo entrare in simili cose (cioè in trattati di matrimonio).


3) id: 2f6a79c64abc4a6984fadc90fd02c81d)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 322: Se bene non si conviene che niuno entri fra padre e figliolo, nondimeno ec.


4) id: a24273baf4b64f2f9ef23e90091f02a3)
Esempio: E Ricc. S. Cat. Lett. 434: De' quattro nominati per la vostra, io con nessuno non entrerei, perchè non è mia professione.


5) id: 26fe03238c994027903a45047064c1d9)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 337: Della cosa del sale abbiamo discorso con ser Buonaccorso, che non sia bene entrarci, per dua cagione, che lui vi dirà.


6) id: e23874991e3040c69759ec2edcd69a8b)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 168: L'Arcivescovo entrò una mattina a buon'ora.


7) id: 7a5dcb12e03f47f688c66c3ecab3c905)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 150: Maisì, che s'ha avere licenza com'entra di nuovo l'uficio.


8) id: 1a3f8ff446c34c0dbd60412f96e0ae09)
Esempio: Sassett. Lett. 101: Io entrai una volta per il sentiero di divenire mercatante.


9) id: 2cac74ed406c4f8baec1cf9ab84ee547)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 16: Entratele mallevadore per me, che le sarò sempre servitore.


10) id: e8520154ea8945cfa9db661cd2f25b3a)
Esempio: Stor. S. Silv. 19: E tutti entrarono in mare, e andarono a Roma.


11) id: 9d28afde39bc43cbbd996c9892b718ab)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 558: In altro non entrammo: sì che questo è quanto ho sentito da lui.


12) id: b81d5593bd48400d8cc60084e0ed9d24)
Esempio: Macingh. Strozz. Lett. 423: Prima entrò un grande carriaggio di più di 150 some, con forzeretti molti adorni.


13) id: e3e44b373c7e4903ba52868759118c7b)
Esempio: Sassett. Lett. 218: Reali bisogna portarvi, su' quali si entra con 30 % di profitto, o così, e comprare ec.


14) id: d06b97a6013f4fb295e2ca98d1591ec8)
Esempio: Lett. Pros. fior. IV, 1, 206: Ma se non le dice altro, la supplico umilmente a non gliene entrare.


15) id: 17972ce579c747acacc6328b98cb4869)
Esempio: Magal. Lett. At. 9: Andate,... tornate,... entrate a tavola in gran compagnia: ecco il discorso di religione in campagna.


16) id: 59d9c8de5ebd4e0d85c1c5d3a34d03e3)
Esempio: Cavalc. Dial. S. Greg. 55: Andando il diacono, e entrando al Goto, che giaceva, gittogli quest'acqua benedetta ec.


17) id: 710f037990e44667830b26e237e88c20)
Esempio: Allegr. Lett. ser Poi 5: Piacendomi d'entrare.... in nome più tosto di poco discreto che di rimaner in quel di malcreato.


18) id: 45f23ad3c2dd4c42a7d92f8de7ff6332)
Esempio: Car. Lett. fam. 1, 95: Per la paura che è loro entrata addosso di parecchi tratti risoluti, c'hanno veduto usare da quest'uomo.


19) id: ea5d8b3da8f348c392b69ae09075c48f)
Esempio: E Macingh. Strozz. Lett. 325: D'ufficj o d'ordini di nuovo non sento, se no d'un bel Prioratico, ch'entrò el primo di questo.


20) id: ea565310ac574cbd908e8a1c1a078f55)
Esempio: Red. Lett. 1, 180: I nostri marzolini dunque sperano in V. Sig. illustriss., alla quale bacio le mani, ed entro a tavola.


21) id: 95f8b8c5b64e40d680e99239bd1b81f0)
Esempio: Bocc. Lett. 83: In gran gloria pel sangue mio non entrerà; guardisi piuttosto che non entri in infamia, che spegnere non si possa.


22) id: 77c9f44732ac4bcf9b20069cbc210206)
Esempio: Bocc. Lett. 40: E però nell'animo mio fermai che tu non dovessi, uomo d'età compiuta, consigliare ch'entrassi in nuovi costumi o diversi agli usati.


23) id: 47c10dc875664ec395733451d32c3a2b)
Esempio: Sassett. Lett. 307: Non so se vi piacerà sentire che io sia entrato in questi paesi in beni stabili, avendo comprato in Goa ec.


24) id: 33cb0f00c3fb48dbaa55d8c5ba76f2db)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 187: Tu potresti, con occasione di conferirgli questa lettera,... entrar nella materia, e con fargli considerar questa cosa, vedere se egli ci si getta.


25) id: 75131bc496da46b8b8908a26bda7bc9d)
Esempio: Fiorett. S. Franc. 40: Voi gli promettete di dargli ognindì le cose necessarie ed io v'entro mallevadore per lui che il patto della pace egli osserverà fermamente. Pandolf.


26) id: b20af13c50ae4e53ac16f243d4e3f05d)
Esempio: Car. Lett. fam. 3, 53: Voi mi par che non abbiate a passare questo segno del parlare e dello scrivere comune; perchè altramente vi converrebbe entrar più a dentro nell'osservazione dell'arte del dire.


27) id: 7aefb4a113d64b10994e3293c47c2660)
Esempio: Magal. Lett. 207: V'entrò in testa, non si sa nè perchè nè per come, che io graduassi Buonarroti per mio provveditore di guanti in Roma, e non v'è mai più uscito di capo questo sospetto.


28) id: 7f78ea684e2446948bc6c265ff1b0c37)
Esempio: Magal. Lett. fam. 2, 268: Siccome nella scherma la disassuefazione fa nascer tempi, che non che una botta, vi entrerebbe un carro, così qui (ne' giuochi di mano) vi entra l'occhio, più veloce assai d'una stoccata.


29) id: feecc40a3f1c4f2297fe8b344abb8bb4)
Esempio: Magal. Lett. At. 622: V'è entrato addosso più caldo per gli occhi, dal riverbero di un sole che leva il pezzo di dov'ei tocca, che non ve n'entra per tutto il corpo, dalla mattina alla sera, in cotesto paese.


30) id: 488c639ad0bc4e4b9197bf4142d1502c)
Esempio: Sassett. Lett. 194: Mutata la stagione, è mutato il vento per tutto il tempo che ella dura; come, per cagione di esempio, entrando qui la primavera, si tirano i venti a' segni boreali,... dove si trattengono fino all'entrar dell'autunno.


31) id: 9f96603f973741b2960dd97995fb5c09)
Esempio: Fiorett. S. Franc. 42: Stando una volta Santo Francesco in orazione nel luogo della Porziuncola, vide per divina revelazione tutto il luogo attorniato e assediato dalli demonj, a modo di grande esercito; ma nessuno di loro potea entrare dentro nel luogo.


32) id: d66a32eb7e384fe7a0b1ebe7bac2d5c2)
Esempio: Bemb. Lett. 3, 330: Queste (le parole del Breve) non comprendono le cose ierosolimitane, nè compresero giamai; che sono beneficj dati per cagion d'arme e di milizia, e non di sacristia o di coro, nè entrano sotto questa voce sola ecclesiastiche, nè sotto quest'altra, secolari.
17) Dizion. 5° Ed. .
FEMMINUCCIA e FEMINUCCIA, FEMMINUZZA e FEMINUZZA.
Apri Voce completa

pag.751



1) id: 45664261dad4452db6f17699a1f7bdcf)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 77: Sono una vile feminuccia, ed una miserabile peccatrice.


2) id: 3284fb0f72c843d8b855ed999c7908d9)
Esempio: Magal. Lett. fam. 1, 149: Sarebbe un concetto trivialissimo, e che si sente dire a ogni torzoncello, che metta insieme quattro parole da predicare alle femminuccie.
18) Dizion. 5° Ed. .
BABBINO.
Apri Voce completa

pag.1



1) id: 67a396cc8a2c4949a5e67c07956c3ac5)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 155: E mi vi raccomando, e al mio babbino.
19) Dizion. 5° Ed. .
CANTORA
Apri Voce completa

pag.495



1) id: 99b2ade863554b2e9602e9de9c6477d4)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 161: Vi si raccomanda la Cantora, delle carte pecorine.
20) Dizion. 5° Ed. .
CAUSARE
Apri Voce completa

pag.685



1) id: 168965db30d4407ebb189c5b84e64eb7)
Esempio: Ricc. S. Cat. Lett. 427: Che causerà che la fanciulla starà quel meglio.