Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 692 msec - Sono state trovate 5727 voci

La ricerca è stata rilevata in 15481 forme, per un totale di 9754 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
15481 0 15481 forme
9754 0 9754 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
ALZARE
Apri Voce completa

pag.412



1) id: 7801a7f757774f799c02d728ba5b48fb)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 72: Con la sinistra alzava una tazza.


2) id: c3524eecd15e4e9aac223998fda203f7)
Esempio: Cecch. Comm. ined. 228: Di' su, che i' te lo prometto. P. Dite: Alla fede. B. Alla fede. P. Alzate il dito. B. Ecco.


3) id: 792e565e32b8422eb3da1cd6e325debb)
Esempio: Med. L. Canz. ball. 27: Fa' di chiarirti, e poi alza le vele, Se mi truovi incolpata.


4) id: cc6cf7bf577e460b823358b9ad9c4c5c)
Esempio: Cavalcant. B. Retor. 193: Lodare la persona in sua presenza, ammirare ed alzare al cielo le sue buone qualità ec.


5) id: 864c2d400aca41cdbc27ffa6711060ef)
Esempio: Segn. B. Stor. fior. 376: Il quale [prezzo del grano] quanto più alzò, chè si condusse infino a lire otto lo staio, tanto più fece abbondanza per tutto.
2) Dizion. 5° Ed. .
FARETRATO.
Apri Voce completa

pag.611



1) id: 6c35763ccdd845a889fabadf5b95fb7b)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 61: Una infinità di alati e faretrati Amorini.
3) Dizion. 5° Ed. .
ARDENTE.
Apri Voce completa

pag.664



1) id: 525d2cc3b92445358c73ce9ae59e3975)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 71: Sopra le trecce [avea] un ardente velo.
4) Dizion. 5° Ed. .
NAPPONE.
Apri Voce completa

pag.6



1) id: 4c1647a2426f487e8e26ecb3fdedf51c)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 47: Dagli spallacci pendevano alcuni bei nappon d'oro.
5) Dizion. 5° Ed. .
CORNETTA
Apri Voce completa

pag.754



1) id: 1bcb749e390e4caf872abc7a4df16b86)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 62: Organi di legno, lire, tromboni, cornette, violini.
6) Dizion. 5° Ed. .
LASCIVAMENTE.
Apri Voce completa

pag.107



1) id: 17052edc255e4d6ba6a8bba52cb64634)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 24: Era alquanto più lascivamente adorna, che le predette.
7) Dizion. 5° Ed. .
AGGRANCIRE.
Apri Voce completa

pag.300



1) id: 89de531b43204e8b9eb544d4d789c31c)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 54: L'altro diavolo aggrancì l'altra anima con le branche.
8) Dizion. 5° Ed. .
ARRETATO.
Apri Voce completa

pag.707



1) id: 97d69dc376b8456b841be8dd128936b0)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 68: Le maniche avea del color della sottana, arretate.
9) Dizion. 5° Ed. .
LATTATO
Apri Voce completa

pag.134



1) id: e9188fe9bf9148928636467c49d66262)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 25: Ebbono elleno una vesta di raso bianco lattato.
10) Dizion. 5° Ed. .
MARINESCO
Apri Voce completa

pag.948



1) id: 2d6cfdbf650a40029638351d75e3bd43)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 59: Un paio di calzoni alla marinesca, di raso bianco.
11) Dizion. 5° Ed. .
BRUNITO.
Apri Voce completa

pag.291



1) id: f035d29a87604de982fae398474ff372)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. Un'urna finta d'alabastro orientale sopra essa, co' manichi d'oro brunito.
12) Dizion. 5° Ed. .
CAPPELLETTO
Apri Voce completa

pag.540



1) id: 308d0b8766ad4328af6d2e00177a1aac)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 8: Mercurio avea un cappelletto di raso turchino in capo.


2) id: b7eb65807cf54154ab05209375a48622)
Esempio: Cresc. B. Naut. Medit. 2, 221: Se nel centro della rosa della bussola senz'altro ferro nella parte di sopra, acciò il gnomone abbia libero il polo del suo cappelletto, metteremo un pezzo di calamita ec..., non è dubbio che detta bussola sarà perfetta.
13) Dizion. 5° Ed. .
B,
Apri Voce completa

pag.1



2) id: 28a5ff78c849408cafa1c812d9efe47c)
Definiz: § I. B molle. Lo stesso che Bimolle o Bimmolle. –


3) id: 8437772d5476418b8468f108ebffc1a9)
Definiz: § II. B quadro. Lo stesso che Biquadro o Biqquadro. –


4) id: 98740594e99b482dbb92517a22f95ea6)
Esempio: Pazz. Rim. burl. 380: E qual fu primo sì borgio cantore, Che cantò per b quadro o per b molle.


5) id: cce6391d0ed04562b4dbba58555dc8a1)
Esempio: E Pazz. Rim. burl. 380: E qual fu primo sì borgio cantore, Che cantò per b quadro, o per b molle.


6) id: f3256d154e944ea8b89aa2ad21093def)
Esempio: Not. Malm. 1, 172: Il b molle è chiave musicale o segnatura di semituono; ma qui dicendo far la zolfa per b molle, si serve della voce molle per intendere Ammollare la bocca, cioè Bere.


7) id: 6460fbf76b7f47f2ad3e9ca96a5b0bfc)
Esempio: Pazz. Rim. burl. 351: Varchi, tu canti per natura grave, Ed io l'intuono per b quadro acuto (qui locuz. figurat.).


8) id: ddbef9978c90404aace07725e4c9a5c2)
Esempio: Lipp. Malm. 2, 30: E giunto a Campi, lì fermar si volle A bere e far la zolfa per b molle.


9) id: 8bab96b110b142bfa3ac3f2f7d72d681)
Definiz: lettera labiale, la seconda dell'alfabeto e la prima delle consonanti, che i grammatici dicono mute, assai simile nel suono al P al V, dicendosi molte voci coll'una o coll'altra scambievolmente, come Serbare e Servare, Nerbo e Nervo, Corbo e Corvo, Barco e Parco. Pronunziasi Bi, e si fa tanto masc., quanto femm. Delle consonanti riceve dopo di sè nella medesima sillaba la L e la R, e vi perde alquanto di suono, come Oblio, Pubblico, Braccio, Ombra, benchè colla L di rado si trovi appresso i Toscani, e rarissimo in principio di parola, come pronunzia a loro più strana, salvo alcune voci per lo più latine, quali sono Blando, Blandimento, Bleso. Consente avanti di sè in mezzo di parola, ma in diversa sillaba, la L, M, R, S, come Albume, Lembo, Erba, Usbergo; quantunque si trovi di rado colla S in mezzo della parola, e per lo più ne' verbi composti colla preposizione Dis, come Disbrigare, e più frequentemente nella prima sillaba, come Sbandito, Sbattere; e deesi sempre la S avanti al B pronunziare col suono più sottile o rimesso, come nella voce Accusa; di che si dirà nella lettera S.
14) Dizion. 5° Ed. .
BOTTE
Apri Voce completa

pag.243



1) id: cadc5908b9e742c69eba1d1b78c42579)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 37: Viali diritti e belli, coperti da graticolati volti a botte.
15) Dizion. 5° Ed. .
FANTASTICO
Apri Voce completa

pag.544



1) id: 40c1312e06ba433c8b253f8754e0db85)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 68: La donna, con fantastica acconciatura piena d'erbe e di fiori, ec.


2) id: 4c64b3a3143d410abf370785d1452271)
Esempio: Ross. B. Appar. Est. 8 t.: Vulcano: capellatura nera e avviluppata, e sopra un poco di velo rosso e d'oro, acconciovi alla fantastica (male la stampa fantistica).
16) Dizion. 5° Ed. .
COSCIA.
Apri Voce completa

pag.875



1) id: 49fabb997f7142d4ab1dba1483792e80)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 68: La vesta di sopra d'ermisin rosso l'arrivava a mezza la coscia.
17) Dizion. 5° Ed. .
CHITARRA.
Apri Voce completa

pag.868



1) id: 24bf47e2eb314a8dadb6013ef6a56b64)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 64: Chitarre alla spagnuola, alla napoletana, cetere, salteri e cembali alla moresca.
18) Dizion. 5° Ed. .
ANDANTE.
Apri Voce completa

pag.486



1) id: 760479ecbd6141c680ac551c42df7653)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 57: Lunga [la galèa] quindici passi andanti, e alta e larga a proporzione.
19) Dizion. 5° Ed. .
BARCHETTINA
Apri Voce completa

pag.72



1) id: 75f6a679a4024498a380362eff735519)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 55: Appiè de' quai monti si vedeva per la marina alcune picciole barchettine.
20) Dizion. 5° Ed. .
MANTELLINO
Apri Voce completa

pag.896



1) id: 9bf2eac9d02a47e485b113f733b9fea0)
Esempio: Ross. B. Appar. Med. 66: Un mantellino a armacollo di drappo verde, che gli ricopria le vergogne.