Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 566 msec - Sono state trovate 1972 voci

La ricerca è stata rilevata in 4801 forme, per un totale di 2829 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
4801 0 4801 forme
2829 0 2829 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
120) Dizion. 5° Ed. .
GRAMOLARE.
Apri Voce completa

pag.480



1) id: 6010d774149c445fb48496afaa6c6bc8)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 579: Lino,... dopo essere stato colla gramola o maciulla gramolato e maciullato, si scotola poi colla scotola.
121) Dizion. 5° Ed. .
BRUNOZZO.
Apri Voce completa

pag.292



1) id: b739a08d43f546b48e7369be5927b113)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 540: Da queste parole si conosce, che questa Tancia era una brunozza, e per avventura ben tarchiata.
122) Dizion. 5° Ed. .
MUSCO, e anche MUSCHIO e MUSTIO
Apri Voce completa

pag.679



1) id: 5b2dcf7b86bb4126aeb296d20fa63f01)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 534: Sarebbe un moscongreco, un agliocriso, cioè, per ridurre questi nomi al cittadinesco uso, musco greco, elicriso.
123) Dizion. 5° Ed. .
IMPROVVISANTE, e talora anche IMPROVISANTE.
Apri Voce completa

pag.309



1) id: 9f7b949bd8804ac18d002162ae200972)
Esempio: E Salvin. Annot. Tanc. 555: Ottava chiusa con assonanti, e non con consonanti, lo che segue sovente negl'improvvisanti di contado.
124) Dizion. 5° Ed. .
LASTRONE.
Apri Voce completa

pag.115



1) id: 0fad9811b76a4a91b258e191630d9d97)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 560: I cui versi sono.... posti in un lastrone in mezzo della chiesa di S. Niccolò d'Oltr'Arno.
125) Dizion. 5° Ed. .
DISLOGARE.
Apri Voce completa

pag.581



1) id: cd3e61257cde4c38a4379b4abbb176a3)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 569: A sganasciar incominciai sì forte: a sganasciarmi delle risa, quasi a sgangherarmi e dislogarmi le ganasce.
126) Dizion. 5° Ed. .
FRASCHEGGIO, coll'accento sull'i.
Apri Voce completa

pag.455



1) id: c429bda83e484874a02a8acb774e5e9d)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 570: Ma i' senti' tralle frasche un roviglieto: quasi un romore tra' rovi, nella macchia, un frascheggio.
127) Dizion. 5° Ed. .
FRATELLEVOLE.
Apri Voce completa

pag.465



1) id: 01f3c4f560184150a03e2320afa51cd1)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 561: L'antico abito nero, simbolo di fratellevole cittadinanza, quasi è dismesso, ed è succeduto l'abito alla franzese.
128) Dizion. 5° Ed. .
ELABORATO.
Apri Voce completa

pag.75



1) id: f5005cfcee8840c6b346966cb3e3df64)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 433: Composizione studiata, elaborata.
129) Dizion. 5° Ed. .
CICIGNA
Apri Voce completa

pag.17



1) id: 6d16b0dacf7d4a5ebeef13a0861725b1)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 506: Cicigne, serpoline cieche.
130) Dizion. 5° Ed. .
MESTIERE, MESTIERO, e, in alcune locuzioni oggi più comunemente, MESTIERI
Apri Voce completa

pag.168



1) id: 9038a63221454b028810a2b5ae1c386f)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 512: Mestiere, uopo,... bisogno.
131) Dizion. 5° Ed. .
FRITTO.
Apri Voce completa

pag.525



1) id: a463643c8f654d5dbffc38b5f90b0fd4)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 383: Fritto, cioè perito.
132) Dizion. 5° Ed. .
FILATERA.
Apri Voce completa

pag.92



1) id: ed4a0e55de384c3380213ecec4f62d59)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 481: Filatere, filari, file.
133) Dizion. 5° Ed. .
GIOCANTE.
Apri Voce completa

pag.222



1) id: d9c331b8d81749968dba47864d9b4b9d)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 545: L'epigramma greco, sopra il pigliar moglie, invia a i ragazzi giocanti alla trottola per imparar da loro.
134) Dizion. 5° Ed. .
MOSTACCIONE
Apri Voce completa

pag.592



1) id: 5e808800e20e464fb7f55e1a7700958b)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 540: Da mostacchi.... derivò la voce mostaccio; onde dare un mostaccione, un colpo sul viso a mano aperta.
135) Dizion. 5° Ed. .
MICA
Apri Voce completa

pag.236



1) id: 33b8b2d540744ca38df22855660c38fe)
Esempio: E Salvin. Annot. Tanc. 540: Il lat. mica ha dato a noi la voce negativa non mica, nè pure un briciolo.


2) id: f908c5ed7c274b8d83b218a5858309e2)
Esempio: Salvin. Annot. Fier. 459: Niente..., che gli antichi nostri diceano neente, come; nè mica e ni mica, franzese antico ni mie, cioè nè anche una mollica di pane, un minuzzolo, in vece del sussecuto pas, e point, apposto dopo il verbo alle negative, cioè nè anche un passo, nè anche un punto.


3) id: 35b9209aeda442378394c206420b8d6d)
Esempio: Marrin. Annot. Baldov. Lament. 179: Gli antichi Franzesi dissero ni mie in vece di pas, o point; e nè mica dissero in simil senso i nostri antichi.... Alle volte fu usato dagli ottimi scrittori nè mica in senso di ne tantillum quidem..., e in tal senso par che l'usasse il Petrarca ec.
136) Dizion. 5° Ed. .
OSCENUZZO.
Apri Voce completa

pag.717



1) id: 76dde4ef9a4e404dbcc3e6301f72e9ab)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 546: I Canti carnascialeschi, detti dal Poliziano versus fescennini, poichè son pieni di equivochi oscenuzzi, anzi che no.
137) Dizion. 5° Ed. .
GARONTOLO.
Apri Voce completa

pag.66



1) id: 0ddb180e9d5a4f0c8dd185848e3271df)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 2, 1: E t'appicchi su 'l muso questa gioia, gli accenna di dargli un buon garontolo, un pugno.
138) Dizion. 5° Ed. .
OLIOSITÀ.
Apri Voce completa

pag.444



1) id: 6615da28259d48ea9732bfe965ac2ffe)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 559: Dalla lana, detta in latino succida, dal sudiciume e dalla oliosità, si disse prima sucido, poi sudicio.
139) Dizion. 5° Ed. .
COLPA.
Apri Voce completa

pag.167



1) id: d7a036ef9d144b28890b5a82c2510803)
Esempio: Salvin. Annot. Tanc. 572: Quando i monaci facean la colpa davanti all'abate, erano loro ingiunte penitenze di baciare tante volte terra.