Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 469 msec - Sono state trovate 177 voci

La ricerca è stata rilevata in 384 forme, per un totale di 207 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
384 0 384 forme
207 0 207 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
1) Dizion. 5° Ed. .
CAPPOTTO.
Apri Voce completa

pag.545



1) id: 2bc079f259c147c0b367ae568124e71b)
Esempio: Salv. Georg. 2, 187: E' cappotti pe' poveri nocchieri.
2) Dizion. 5° Ed. .
AMMANSARE.
Apri Voce completa

pag.440



1) id: baf4a05b2ff846c0a2d1a88a99c789be)
Esempio: Salvin. Georg. 4, 239: Ammansando le tigri col cantare.
3) Dizion. 5° Ed. .
AGGOMITOLARE.
Apri Voce completa

pag.299



1) id: cdccc1ee1e4647fa9b005834753b3bfd)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 145: Favorevole Vento aggomitolando va l'incendio.
4) Dizion. 5° Ed. .
FRESCO
Apri Voce completa

pag.508



1) id: e21a5ebd5fca4985bd2855c9eddf790e)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 157: Laghi d'acqua viva, Freschi giardini.
5) Dizion. 5° Ed. .
GIOVENCA.
Apri Voce completa

pag.261



1) id: d8f4b2368d6e4ddd9b6ea9f5c0b20dc6)
Esempio: Salvin. Georg. 3, 180: L'avvistata giovenca al bosco pasce.
6) Dizion. 5° Ed. .
MANI
Apri Voce completa

pag.810



1) id: b3fed3ae870747cb816e3d897bd7b30d)
Esempio: Salvin. Georg. 4, 238: Se perdonar sapesser gl'iddii mani.
7) Dizion. 5° Ed. .
DOMATRICE.
Apri Voce completa

pag.823



1) id: 92b6321ee50f4e78afc21aa14105ccb2)
Esempio: E Salvin. Georg. 3, 168: Domatrice Epidauro di cavalli.
8) Dizion. 5° Ed. .
ALBATRO.
Apri Voce completa

pag.339



1) id: fc39cc696b8c4a158458e5bd55d20cde)
Esempio: E Salvin. Georg. 2, 127: A noce l'orrido albatro s'innesta.
9) Dizion. 5° Ed. .
COVONE.
Apri Voce completa

pag.951



1) id: 9e8d857f392844609d7a31464392b898)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 160: O di covon di cereale spiga.
10) Dizion. 5° Ed. .
FECONDO.
Apri Voce completa

pag.716



1) id: b898fd6252ae45309f499d326e780045)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 155: Di vimini fecondi sono i salci.


2) id: 88ac837568e54422abe64399744c42b3)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 146: Allora il padre onnipotente l'etere Colle feconde piogge scende in grembo Della lieta consorte.


3) id: 718e1b3315084681b0fd49e618d9204e)
Esempio: Salvin. Georg. 1, 89: Ma se poi Non fia il terren fecondo, intorno a Arturo Con sottil solco basterà un po' fenderlo, ec.
11) Dizion. 5° Ed. .
CORNIOLO, con l'accento sulla prima sillaba, e talvolta in vece sulla seconda, ed anche CORNIUOLO, ed altresì, con forma oggi propria solamente della poesia, CORNIO
Apri Voce completa

pag.760



1) id: b7cd4412225f4ba9b02a1140786b5111)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 125: Rosseggiar di susine i sassei cornioli.
12) Dizion. 5° Ed. .
DENTALE.
Apri Voce completa

pag.134



1) id: d9ea8a6a021744dfa9aea466966df8d9)
Esempio: Salvin. Georg. 1, 97: A doppio dorso adattansi I dentali.
13) Dizion. 5° Ed. .
ARDIMENTOSO.
Apri Voce completa

pag.666



1) id: a1569eb6b72b44f29d61528dd5738c1c)
Esempio: Salvin. Georg. 1, 87: E col suo cenno L'ardimentose favorisci imprese.
14) Dizion. 5° Ed. .
ATTIEPIDITO.
Apri Voce completa

pag.827



1) id: e5e0fdf795b34d8d822ef347cd4f2a08)
Esempio: Salvin. Georg. 4, 227: Intanto L'umore attiepidito in ossa tenere Ribolle.
15) Dizion. 5° Ed. .
MALGUARDINGO, che scrivesi anche disgiuntamente MAL GUARDINGO
Apri Voce completa

pag.723



1) id: 36ddbdc964624fb6904e1a0ee08a9adc)
Esempio: Salvin. Georg. 4, 238: Quando follia tostana il malguardingo Amante prese.
16) Dizion. 5° Ed. .
CARRETTA
Apri Voce completa

pag.602



1) id: 4faaf15d85e34f0ba0aa53c7d2b7716c)
Esempio: Salvin. Georg. 3, 166: Al fiume guiderò cento carrette A quattro.
17) Dizion. 5° Ed. .
LEVANTE
Apri Voce completa

pag.274



1) id: 6024a94f987c47d689d95ca7608478b7)
Esempio: Salvin. Georg. 2, 147: Ed i levanti Risparmiavano i soffi dell'inverno.
18) Dizion. 5° Ed. .
IRRIGUO.
Apri Voce completa

pag.1253



1) id: 8e4fc09d22304712b53392e68c4e74d2)
Esempio: E Salvin. Georg. 4, 211: E i violaj bevano irriguo fonte.
19) Dizion. 5° Ed. .
FIGLIO
Apri Voce completa

pag.61



1) id: 9798b6d82b374f079def4233cc375926)
Esempio: Salvin. Georg. 4, 218: Sole adunque [le api] ànno comuni Figli.
20) Dizion. 5° Ed. .
ARRIZZARE.
Apri Voce completa

pag.713



1) id: 51d3affdea8f407d826219fb13c7e775)
Esempio: Salvin. Georg. 1, 107: Quando omai Messe di spighe s'arrizzò ne' campi.