Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 604 msec - Sono state trovate 5118 voci

La ricerca è stata rilevata in 15478 forme, per un totale di 10360 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
15478 0 15478 forme
10360 0 10360 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
240) Dizion. 5° Ed. .
ATTRAZIONE.
Apri Voce completa

pag.839



1) id: b67f0ce6c2f244dca6ac3da090b88531)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 138: Il muscolo della coscia di dietro fa maggior varietà nella sua estensione ed attrazione, che nessun altro muscolo che sia nell'uomo.
241) Dizion. 5° Ed. .
ECCELLERE ed ESCELLERE.
Apri Voce completa

pag.14



1) id: bb103c2734ed4e61b1758145d7785933)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 27: La pittura eccelle, e signoreggia la musica, perchè essa non muore immediate dopo la sua creazione, come fa la sventurata musica.
242) Dizion. 5° Ed. .
ESTENSIONE.
Apri Voce completa

pag.378



1) id: 16aafee8d3024e1fa45b8fdf1d491a7d)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 142: Li muscoli che muovono il maggior fucile del braccio nell'estensione e retrazione del braccio, nascono circa il mezzo dell'osso detto adiutorio.
243) Dizion. 5° Ed. .
FERRETTO.
Apri Voce completa

pag.797



1) id: 49380e80e8d1402f8541916cd0ba5990)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 79: E per lo simile, con i tuo' ferretti va' radendo cornici e fogliami, e va' pulendo sì come fosse uno avorio.


2) id: f42b246403284b08b2ae12fb5612cfba)
Esempio: E Tratt. Vetr. 117: Una oncia e mezzo di ferretto di Spagna, ciò è di croco di rame.


3) id: 7c5bdee0b80949b9a71f3bf963bd27e8)
Esempio: Tratt. Vetr. 43: A fare ferretto. Togli onc. una di limatura di rame e onc. una d'orpimento, e mescola insieme a fondere, e poi lascia stare.


4) id: 4d928605aa7748a8b060cdf190716b36)
Esempio: E Tratt. Vetr. 121: Togli dello rame quanto che vuoi, e mettilo in una pignattella non vetriata, e poi la interra di sopra e intorno, e mettila nella fornace del vetro, in loco ch'ella abbia assai competente fuoco; e lasciala stare tre dì. Poi la tira fuori, e trovera'lo fuso tutto in uno pane; pestera'lo sottile, ch'el si pesterà come vetro, e sì sarà rosso come sangue. Questo si chiama ferretto di Spagna e crocum di rame.
244) Dizion. 5° Ed. .
DECORO.
Apri Voce completa

pag.88



1) id: 444a0d78979946a7a9076092216ab0f3)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 151: Osserva il decoro, cioè la convenienza dell'atto, vesti, sito e circostanti della dignità o viltà delle cose che tu vuoi figurare.


2) id: bef7f305385b46009c9d9c85407cb2f1)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. Proem. 3, 13: In Simon Sanese si vede il decoro nel compor le storie.
245) Dizion. 5° Ed. .
GLOBOSITÀ.
Apri Voce completa

pag.368



1) id: 8d943d6355614cff8b345fb17cd03567)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 224: I raggi solari penetratori degli spiracoli interposti infra le varie densità e globosità de' nuvoli, alluminano tutt'i siti dove si tagliano.
246) Dizion. 5° Ed. .
CUMULATORE.
Apri Voce completa

pag.1059



1) id: dddb476d21a741e7ae9151ef25275e2d)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 59: Non vedi tu? Che il tesoro per sè non lauda il suo cumulatore dopo la sua vita, come fa la scienza.
247) Dizion. 5° Ed. .
NOTOMISTA
Apri Voce completa

pag.238



1) id: 8c785c19c88f480182655c1d5a733d4c)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 85: O pittore notomista, guarda che la troppa notizia degli ossi, corde e muscoli, non sieno causa di farti un pittore legnoso.
248) Dizion. 5° Ed. .
CORRENTE.
Apri Voce completa

pag.805



1) id: 65e2bc47040b46d7bb7499fee163eae2)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 46: Mescola con li predetti, i colori tutti insieme per ragioni, e fa' il detto colore corrente e liquido con acqua chiara.
249) Dizion. 5° Ed. .
NERO ed anche NEGRO.
Apri Voce completa

pag.110



1) id: ea80f96e95584007b551943f404455a1)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 333: Non essendo il nero connumerato nel numero de' colori, da lui si toglie le ombre di tutt'i colori de' corpi ec.


2) id: b51e3563d02541618eb1cd944046bee2)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 127: E con una mestoletta togli di questo negro, e spianatene su per la palma della mano.


3) id: 59e092cccbb64355a8b99d14f775b37f)
Esempio: Dat. Vit. Pitt. 98: Messe in uso il nero d'avorio abbruciato.


4) id: d341454cd2ac4693a1bb23b4b2858850)
Esempio: Bart. C. Tratt. Albert. 17: Il bianco ed il nero non sono veri colori, ma gli alteratori, per dirsi così, de' colori.


5) id: c2e94ee001c44262b06d053159448a73)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. Intr. 1, 104: Di questa (pietra) è un'altra specie di grana e di un altro colore, perchè non ha il nero morato affatto.


6) id: ebffd4fe0c2d41f8b9292ace08c5cac7)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. 7, 18: Cercava neri che ombrassino e fussino più scuri degli altri neri, per fare che 'l chiaro, mediante quegli, fussi più lucido.


7) id: 3b6e073b7d1b441483e83c4e39b76420)
Esempio: E Vasar. Vit. Pitt.10, 96: Se anco questa tavola non fusse stata tanto tinta di nero, onde è diventata scurissima, certo sarebbe stata molto migliore. Ma questo nero fa perdere o smarrire la maggior parte delle fatiche che vi sono dentro; conciosiachè il nero, ancora che sia vernicato, fa perdere il buono, avendo in sè sempre dell'alido o sia carbone, o avorio abbruciato, o nero di fumo, o carta arsa.
250) Dizion. 5° Ed. .
COSTURA.
Apri Voce completa

pag.931



1) id: e6fd23a75f07447e8c0df6e5cdf6ccb5)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 74: Vàlle (le liste di tela) distendendo colle mani su per li piani delle dette ancone, e leva prima via le costure.
251) Dizion. 5° Ed. .
CONTEMPLATORE.
Apri Voce completa

pag.576



1) id: b1fe23066f9e43a2bda7caf486176641)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 85: Solo la pittura si rende [maravigliosa] alli contemplatori di quella per fare parere rilevato e spiccato dalli muri quel ch'è nulla.
252) Dizion. 5° Ed. .
CASSO.
Apri Voce completa

pag.643



1) id: d23fa099d75442cf90090b60db31cbe6)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 102: Parleremo del modo del colorire un uomo morto, cioè il viso, il casso, e dove in ciascun luogo mostrasse lo ignudo.
253) Dizion. 5° Ed. .
BALLUZZA.
Apri Voce completa

pag.39



1) id: b0043ce029c640c3b5f1b93a19b42a4a)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 79: Abbi una pezza con carbone macinato, legata a modo di balluzza, e va' spolverizzando su per lo gesso di questa ancona.
254) Dizion. 5° Ed. .
CACCIARE
Apri Voce completa

pag.346



1) id: d1909a0a026f4366a059d1902d6bbfcb)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 62: Fiumi discendenti cogli empiti de' gran diluvj dagli alti monti, che si cacciano innanti le diradicate piante, miste co' sassi ec.
255) Dizion. 5° Ed. .
CALDERAIO, e talvolta anche CALDERARO
Apri Voce completa

pag.390



1) id: 72e50f6e2f3b4e6b87a908ea1a34eca5)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 14: Se voi dicesti la poesia è più eterna [della pittura], per questo dirò essere più eterne le opere di un calderaio.
256) Dizion. 5° Ed. .
MOZZETTO, pronunziato colle zz aspre
Apri Voce completa

pag.632



1) id: 14de2e0d327e4006bd73ef29950568e2)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 9: E se vuoi rimangano i tuoi disegni un poco più lecchetti, davvi un poco di acquerella,... con pennello di vaio, mozzetto.
257) Dizion. 5° Ed. .
ISTORIARE
Apri Voce completa

pag.1282



1) id: c956d71a9a1b4f01ad5ab201b3b79a9f)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 74: Sempre il pittore dee considerare nella pariete, la quale ha da istoriare, l'altezza del sito dove vuole collocare le sue figure.


2) id: 054433554e1b4a81ba3d6822c629fc68)
Esempio: Bellor. Vit. Pitt. 409: Per tal cagione nel modo d'istoriare e di esprimere parve egli educato nella scuola di Rafaelle.


3) id: 7b4a65b5b5c748eca0cb33a7a04ce652)
Esempio: Lanz. Stor. pitt. 1, 25: Lapo ed Arnolfo erano non uno, ma due diversi scultori, discepoli di Niccolò Pisano che, già avanzati nell'arte, aiutavanlo nel 1266 ad istoriare il pulpito del duomo di Siena.
258) Dizion. 5° Ed. .
ISTORIOGRAFO.
Apri Voce completa

pag.1283



1) id: 1da6cc18609342bf884a220444f2d9be)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 12: Se voi, istoriografi o poeti,... non vi aveste con l'occhio visto le cose, male le potresti voi riferire per le scritture.
259) Dizion. 5° Ed. .
FORBICINA.
Apri Voce completa

pag.306



1) id: 4ac6299b8bd74911a6841d288c2b375e)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 41: Poi gli taglia (i peli della coda del vaio) con forbicine; e quando ne hai fatto più e più parti, ec.


2) id: 8dc555dd330e4f6aaabd325671d2270e)
Esempio: E Cennin. Tratt. Pitt. 42: È vero che i pennelli di vaio vogliono essere di più ragioni: sì come da mettere d'oro, sì come lavorare di piatto, che vuole essere un poco mozzetto colle forbicine, e arrotato un poco ec.