Lessicografia della Crusca in rete

Query: +None - Tempo di Ricerca: 552 msec - Sono state trovate 5118 voci

La ricerca è stata rilevata in 15478 forme, per un totale di 10360 occorrenze

5° Edizione
Diz Giu. totali
15478 0 15478 forme
10360 0 10360 occorrenze
Ordinamento delle voci: alfabetico punteggio
100) Dizion. 5° Ed. .
INFORCARE.
Apri Voce completa

pag.733



1) id: c3f6493f22d944148be997d11d1b96f7)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 89: Con questa pietra, inforcandola bene in mano sì come brunissi, va' brunendo su per lo proferito.


2) id: 164411b19d8a48d4acf5ca3eff3e8100)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. 5, 250: Dall'altro lato regge il peso della detta croce e del santo, che vi è sopra nudo, da una banda uno con una scala con la quale l'ha inforcata, e dall'altra un altro con un puntello sostenendola, insino a che due altri, ec.


3) id: 43d9b8eaf9af43998ad8acb395f7750c)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. 10, 314: Fu cavato di poi il gigante (l'Ercole del Bandinelli) dell'Opera, dove era stato lavorato, e per condurlo commodamente, e senza farlo patire, gli feciono una travata intorno di legname, con canapi che l'inforcavano tra le gambe, e corde che l'armavano sotto le braccia e per tutto; e così sospeso tra le trave in aria, ec.
101) Dizion. 5° Ed. .
ALLUMINATO.
Apri Voce completa

pag.388



1) id: 054bc72c63374961b8b721b86261c8ca)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 14: Se il sole vede dette figure, le sue ombre saranno molto oscure rispetto alle parti alluminate.
102) Dizion. 5° Ed. .
ASTA.
Apri Voce completa

pag.798



1) id: a4768ba1f77f44388a6947e43bbb0816)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 42: Fanne un pennello grosso, dove vada una libra delle dette setole, e legalo a un'asta grossetta.


2) id: a877fe9b5f994c75bd5dcd6cb85754b9)
Esempio: E Cennin. Tratt. Pitt. 58: Gratta l'azzurro puro colla punta dell'asta del pennello.
103) Dizion. 5° Ed. .
ESEMPIO, e, con forma oggi propria soltanto della poesia, anche ESEMPLO.
Apri Voce completa

pag.274



1) id: d23f154f07124d078d410b755edce62f)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 6: Poi con esempio comincia a ritrarre cose agevoli quanto più si può, per usare la mano.


2) id: 5de05140d721492c9c44a3c324946ab2)
Esempio: Dat. Vit. Pitt. 31: Quella gran dama che fu esemplo alle donne di tutta la posterità.


3) id: 92a83103480b4146bc7de25496e85be2)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 64: Quando tu hai disegnato una cosa medesima tante volte, che te la paia avere a mente, prova a farla sanza lo esempio, ed abbi lucidato sopra un vetro sottile e piano lo esempio tuo, e porrallo sopra la cosa ch'ài fatto sanza lo esempio.


4) id: 809b66cf513b4d8ca76caeda58774381)
Esempio: Dat. Vit. Pitt. 160: Scrisse [Protogene] due libri della pittura, e delle figure, dando alla posterità nelle tavole gli esempli, e nelle scritture i precetti dell'arte.


5) id: b7f2239ab65441b291451f36ba5713bc)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. 9, 244: Incavò [Matteo dal Nassaro] parimenti molti cristalli, gli esempj de' quali in solfo e gesso si veggiono in molti luoghi, ma particolarmente in Verona.


6) id: 31557b97109e47939145b3f4d8b8fc10)
Esempio: Dat. Vit. Pitt. 7: Datemi adunque.... le più belle [donne] mentre io vi dipingo la figura promessa, acciocchè io trasporti quel più ch'io potrò di vero dall'esemplo animato nell'imagine muta.


7) id: f7098f39f32a4181936c2c809914807a)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. Intr. 1, 134: Sogliono gli Scultori, quando vogliono lavorare una figura di marmo, fare per quella un modello, che così si chiama, cioè uno esempio, che è una figura di grandezza di mezzo braccio, o meno o più, secondo che gli torna comodo.


8) id: fd1e5465f9c843d8acea72aa60ee80b4)
ERROR CONTESTO NOT FOUND for id: fd1e5465f9c843d8acea72aa60ee80b4
104) Dizion. 5° Ed. .
GIALLOLINO e GIALLORINO.
Apri Voce completa

pag.206



1) id: c4e345adac5e4ce9bc020b8de5220661)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 30: Giallo è un colore che si chiama giallorino, el quale è artificiato, ed è molto sodo.


2) id: 18ad323c0d204a939199947d3ab43077)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. Intr. 1, 164: Conviene far prima una mestica di colori seccativi, come biacca, giallolino, ec.


3) id: e23dffdfd4c94a1d8c06c6f32f11a8f9)
Esempio: E Vasar. Vit. Pitt. Intr. 1, 169: Si adoperano biacche per bianco e minio, per dar rilievo alle cose che paiono di bronzo, e giallolino per lumeggiare sopra detto minio.
105) Dizion. 5° Ed. .
GROPPO.
Apri Voce completa

pag.610



1) id: 418a63822da74c818feedfd9409aa34d)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 73: Ritorniamo pure ai groppi, o ver nodi e altre magagne che avesse il piano della tavola.


2) id: 69b9543144f946a4a9b4c823f360b844)
Esempio: E Cennin. Tratt. Pitt. 113: Quando è asciutta, togli uno coltellino bene radente, guardando la detta tela se vi fusse nodo ovver groppo, e to' lo via.
106) Dizion. 5° Ed. .
GUISA.
Apri Voce completa

pag.736



1) id: c59287555a614ea19e5989629cf5b643)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 92: Le vecchie si debbon figurar ardite e pronte, con rabbiosi movimenti, a guisa di furie infernali.
107) Dizion. 5° Ed. .
BIANCHEGGIARE.
Apri Voce completa

pag.165



1) id: fde09924e5744e96931cea79752a060d)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 20: Come tu dei disegnare, e aombrare in carta tinta di acquerelle, e poi biancheggiare con biacca.


2) id: 860a7aafd94b469c8ccae2f2028b8bfd)
Esempio: E Cennin. Tratt. Pitt. 52: Abbi poi in un altro vasello ancora color più chiaro,.... e va' ritrovando e biancheggiando la sommità delle pieghe.
108) Dizion. 5° Ed. .
BIFFO
Apri Voce completa

pag.176



1) id: a03085bfef9d483a9fc4caaa8f9d652c)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 55: Se vuoi fare un bel colore biffo, togli lacca fina, azzurro oltramarino, tanto dell'uno quanto dell'altro.


2) id: ed7f2e0fe73045bbbb3357cd815feb0e)
Esempio: E Cennin. Tratt. Pitt. appr.: Se vuoi fare un biffo per lavorare in fresco, togli indaco e amatisto, e mescola sanza tempera.
109) Dizion. 5° Ed. .
BIFORCAZIONE.
Apri Voce completa

pag.177



1) id: d7b0151c5edf473bb441c50b75e3c5fa)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 391: Ogni biforcazione di rami insieme gionta ricompone la grossezza del ramo che con lei si congiunge.
110) Dizion. 5° Ed. .
CHIARA.
Apri Voce completa

pag.832



1) id: 5429e417ffd24c5fb0eaf90a8b6af402)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 8: Temperati i colori con gomma, o veramente con chiara, o albume d'uovo, ben rotta e liquefatta.


2) id: b8b37ddf05fd4888831d2caa2391f6de)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 85: Abbi la chiara dell'uovo in scodella invetriata, ben netta:.... e come rompessi lo spinace,.... rompi questa chiara.
111) Dizion. 5° Ed. .
CALDARA
Apri Voce completa

pag.390



1) id: 8c601ecb790b4132a625216fd4043479)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 77: Poi abbi una caldara d'acqua, e falla ben calda, e mettivi questa pignatta di gesso temperato.
112) Dizion. 5° Ed. .
MAGAGNA
Apri Voce completa

pag.637



1) id: 8f63bcda6dae44fbb74e0a3c4f100876)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 73: Ritorniamo pure ai groppi, o ver nodi, e altre magagne, che avesse il piano della tavola.


2) id: bbe93a263f624d528438587758f1f2f7)
Esempio: Soder. Tratt. Arb. 49: I piantoni di qualunque sorta sieno spiccati da arbori sani e di buona ragione, lisci e delicati e senza magagna.


3) id: f8d6eead24b34d3589461c64429fbcbd)
Esempio: Giamb. Tratt. mor. 176: Chi compiutamente sente lo peso del peccato e la magagna dell'anima peccatrice, o poco o niente sente la pena del corpo.
113) Dizion. 5° Ed. .
IMMAGINATIVA e IMAGINATIVA.
Apri Voce completa

pag.114



1) id: cc9cf8c3a6f04414bf0c61d2306e3ef0)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 64: Ritorna allo esempio a ritrarre tante volte quella parte errata, che tu l'abbi bene nella immaginativa.


2) id: 859c0330389c4a5890a61fc4a25365e4)
Esempio: Vasar. Vit. Pitt. 12, 271: Ha avuto [Michelaguolo] l'immaginativa tale e sì perfetta, che le cose propostosi nella idea sono state tali, che con le mani per non potere esprimere sì grandi e terribili concetti, ha spesso abandonato l'opere sue.
114) Dizion. 5° Ed. .
FIGURAZIONE.
Apri Voce completa

pag.81



1) id: 6a68e74dc74e4c1da2695c027654f0ae)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 20: Questa [scienza della pittura] col suo principio, cioè il disegno,... ha insegnato la figurazione della geometria.


2) id: f3ff132125f94226b3c9b46e1eeeec90)
Esempio: E Vinc. Tratt. Pitt. 379: Li paesi fatti nella figurazione del verno non debbono dimostrare le sue montagne azzurre, come far si vede alle montagne dell'estate.


3) id: 06f7acf32ee849ec8586de6a36b6029e)
Esempio: E Vinc. Tratt. Pitt. 50: La.... prospettiva si divide in tre parti.... La prima che si estende ne' lineamenti e termini de' corpi è detta disegno, cioè figurazione di qualunque corpo.
115) Dizion. 5° Ed. .
INSELCIARE, ed anche INSELICIARE.
Apri Voce completa

pag.913



1) id: 80892fd9580c4dd4a45e97d7fb7188be)
Esempio: Cennin. Tratt. Pitt. 88: Guarda di cogliere i pezzetti (dell'oro), così come fa il maestro che vuole inseliciare la via.
116) Dizion. 5° Ed. .
DISGRATO.
Apri Voce completa

pag.569



1) id: 559a67a0b0da4b2d9ebfdaa48a51aa02)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 60: Ecci una seconda regola generatrice di disgrata compagnia [de' colori], come l'azzurro col giallo che biancheggia.
117) Dizion. 5° Ed. .
DISGRAZIATO.
Apri Voce completa

pag.571



1) id: 2ca9b8922a6c4fb388ee99f73e22af02)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 137: Le figure ignude non debbono avere i loro muscoli ricercati interamente, perchè riescono difficili e disgraziati.
118) Dizion. 5° Ed. .
DEBITO.
Apri Voce completa

pag.65



1) id: b141031473d24f2699faf37a7641ef3d)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 5: L'occhio nelle debite distanze e debiti mezzi meno s'inganna nel suo ufficio, che nessun altro senso.


2) id: ff275d4bf9b846bfa39e0df4c98c6f9b)
Esempio: Panzier. Tratt. 19: Ebbe avanti alla debita età uso di perfetta ragione.


3) id: 73eeaa26debe4a7592da29c467c6149b)
Esempio: Tratt. Virt. mor. 3: Perciò, frate mio, ti prego che tu serva (che tu renda servigio), perchè noi semo tutti debiti di servire l'uno l'altro, massimamente nelli bisogni.
119) Dizion. 5° Ed. .
DIMINUTIVO.
Apri Voce completa

pag.364



1) id: 751f22a7de9c430ea69f99e65879b08f)
Esempio: Vinc. Tratt. Pitt. 229: La prospettiva diminutiva ci dimostra che, quanto la cosa è più lontana, più si fa piccola.